Safari in Gambia: prezzi, quando andare e dove

Quali sono i migliori safari in Gambia? Qual è il periodo migliore e come scegliere dove andare? Ecco tutte le info per un Safari in Gambia, con prezzi e consigli utili sui migliori parchi

Il Gambia è uno Stato dell'Africa Occidentale che si riduce ad una sottile ma lunga striscia di terra incastonata nel Senegal, unico Paese col quale confina. Nonostante il suo relativamente piccolo territorio anche il Gambia offre ai visitatori la possibilità di scoprire ambienti naturali e selvaggi. Sulla costa e lungo le rive del fiume Gambia, che attraversa per intero il Paese, diverse sono le scelte tra foreste, riserve e parchi da visitare a bordo di una tipica imbarcazione gambiana, per avventurarsi tra la flora e la fauna locale composta da pesci, uccelli e qualche grande mammifero.
Il Gambia è infatti uno dei migliori luoghi africani per gli amanti del birdwatching, ma purtroppo non è ideale per chi cerca i famosi big five. Di seguito abbiamo raggruppato per voi i migliori parchi dove fare il safari in Gambia, con indicazioni su prezzi e periodi!

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti: 1.800.000
  • Capitale: Banjul
  • Lingue: Inglese, Mandingo, Wolof, Peul
  • Moneta locale: Dalasi (€1,00 = 56,79 GMD)
  • Clima: tropicale, temperature medie 16/32 °C
  • Vaccinazioni: Obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla, consigliata la profilassi antimalarica e le vaccinazioni contro la meningite e le epatiti A e B
  • Requisiti d'ingresso: Necessario il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi ed il visto d'ingresso da richiedere presso il Consolato Generale Onorario della Gambia a Milano
  • Distanza dall'Italia: 4243,80 km (6-7 ore di volo) - Voli a partire da €586,84 - guarda le offerte

Quando andare: clima e periodo migliore

Il Gambia gode di un clima tropicale caldo tutto l'anno e seppur il suo territorio è vasto il clima è omogeneo in tutto il territorio. Sulla costa è leggermente mitigato dalla presenza dell'Oceano Atlantico, mentre nelle zone interne rimane più caldo. Le stagioni principali sono due, quella secca corrispondente ai mesi invernali e quella piovosa durante i mesi estivi. Le temperature sono molto elevate durante l'estate, mentre gli inverni sono comunque caldi ma con notti piacevolmente fresche.

  • Clima: il clima è tropicale con temperature medie tra i 16 e i 32 °C e piogge assenti in gran parte dell'anno. Le precipitazioni sono infatti concentrate tra giugno e ottobre, con picco di frequenza e intensità ad agosto. La temperatura del mare è costantemente di 22 °C tranne in estate quando raggiunge i 28 °C.
  • Periodo migliore: dicembre/gennaio per le zone interne, novembre/maggio per la zona costiera
  • Periodo da evitare: luglio/settembre per le piogge forti e frequenti che causano allagamenti e rendono difficili gli spostamenti nei parchi

1 - River Gambia National Park

river gambiaQuesto parco nazionale è sicuramente tra i migliori in Gambia ed una delle escursioni più ricercate dai visitatori che vogliono scoprire la natura locale! Il River Gambia è il parco del fiume Gambia e si compone di 5 isole, tutte pianeggianti con aree paludose e savane che creano l'habitat naturale di diverse specie animali.

Innanzitutto questo è uno dei pochi rifugi naturali per gli ippopotami, motivo per cui ne incontrerete molti, inoltre potrete osservare anche esemplari di scimpanzé, facoceri, babbuini, antilopi, coccodrilli, tassi, oritteropie e genette.
Ma non dimenticamo l'attività più diffusa in Gambia, il birdwatching, grazie alle oltre 270 specie di uccelli presenti nel parco. Un safari all'interno del parco prevede spostamenti in barca per visitare le 5 isole e questo è sicuramente un punto di forza per godere di un safari diverso dal solito!

  • Periodo migliore: maggio/ottobre
  • Durata consigliata: 1 giorno
  • Prezzo medio: a partire da €50,00

2 - Bao Bolong Wetland Reserve

bao baolongLa riserva di Bao Bolong si trova a metà tra la zona costiera e le zone più interne del Paese. Essa si estende per 140 km lungo la sponda nord del fiume Gambia e si compone di paludi, mangrovie e savane, creano un ecosistema vario e come sempre ricco di flona e fauna.

Le principali specie animali che si incontrano durante un safari sono gli uccelli, soprattutto gufi, aquile, pappagalli e aironi, ben nascosti tra le fitte mangrovie ma con un po' di pazienza si riescono a scovare e ad osservare. Ma non mancano grandi mammiferi come ippopotami, facoceri, iene e leopardi. Sicuramente un altro luogo adatto al birdwatching che offre la visione naturale di volatili introvabili nei nostri territori ed un safari all'insegna della scoperta, suddiviso in lunghi percorsi a piedi e suggestivi spostamenti in barca.

  • Periodo migliore: dicembre/gennaio
  • Durata consigliata: 1 giorno
  • Prezzo medio: a partire da €50,00

3 - Kiang West National Park

Un altro importante e ricercato parco del Gambia è il Kiang West National Park, che si estende lungo la costa sud del fiume Gambia in contrapposizione alla Bao Bolong Wetland Reserve. In questo parco attraverserete mangrovie e savane incontrando coccodrilli, lontre, varani, facoceri, antilopi, manguste, scimmie, iene, leopardi e lamantini.
Non mancano ovviamente numerose specie di uccelli, circa 290, tra le quali avvoltoi, aquile, falchi e cianciallegre. Anche questo parco è perciò adatto al birdwatching oltre che alla scoperta di grandi animali tipici della savana e un safari al suo interno prevede alcuni spostamenti a piedi e altri su un veicolo 4x4 grazie al quale potrete osservare gli animali più da vicino.

  • Periodo migliore: dicembre/gennaio
  • Durata consigliata: 1 giorno
  • Prezzo medio: a partire da €50,00

4 - Niumi National Park

niumiIl Niumi National Park si estende sulla costa nord del Gambia, proprio al confine con il Senegal. Questo parco si unisce al grande parco senegalese, il Parco Nazionale del Delta del Saloum, definendo la fine dei due fiumi che creano il parco, il Sine ed il Saloum. All'interno di questa vasta zona pianeggiante e umida si trovano quindi grandi aree paludose abitate da una grande varietà di pesci e uccelli, che purtoppo però sono gli unici animali che avvisterete durante un safari nel parco Niumi. All'interno di questo parco infatti la vegetazione è folta e varia ma la fauna locale non è poi così abbondante. Potrete avvistare principalmente lamantini africani e delfini atlantici, svariati uccelli ma nessun grande animale. In ogni caso questo safari è un bel modo per trascorrere una giornata tra i paesaggi naturali africani e per scoprire villaggi tipici e le culture dei popoli che vi abitano.

  • Periodo migliore: novembre/maggio
  • Durata consigliata: 1 giorno
  • Prezzo medio: a partire da €40,00

5 - Bijilo Forest Park

bijiloIl Bijilo è un piccolo parco forestale di appena 5 km, situato nella zona nord lungo la costa meridionale. Seppur piccolo esso ospita oltre 130 specie di uccelli, svariate specie di scimmie e diversi varani oltre ad una ricca e fitta vegetazione di varia entità, come cespugli, foreste, radure e dune, ecco perché un'escursione in questo parco è comunque molto proposta dalle agenzie locali. Il Bijilo, come del resto la maggiorparte dei parchi in Gambia, è l'ambiente ideale per praticare il birdwatching oltre che ovviamente passeggiare tra la natura e tra animali insoliti, infatti il safari al suo interno si svolge principalmente a piedi e prevede una guida esperta di volatili che spiega per bene ogni specie avvistata.

Un punto debole del parco invece è il comportamento delle scimmie. Esse sono ormai troppo abituate al contatto con gli umani e all'essere nutrite dai turisti, perciò bisogna prepararsi a delle scimmie dispettose che spesso si avvicinano per rubare cibo e oggetti. Sicuramente non un'esperienza ottimale e che a tratti può dare l'impressione di essere in uno zoo, soprattutto se si è in cerca di un safari che permetta di osservare gli animali nei loro comportamenti naturali. In sintesi un giro nel Bijilo Forest Park è consigliato per chi vuole scoprire giusto un po' di natura africana ma senza troppe pretese, e soprattutto senza dover impiegare troppo tempo!

  • Periodo migliore: novembre/maggio
  • Durata consigliata: mezza giornata
  • Prezzo medio: a partire da €50,00

Cosa indossare e cosa mettere in valigia

Come avrete capito da ciò che avete letto finora, i parchi del Gambia sono costituiti per la maggiorparte da paludi e ambienti umidi. Ciò fa si che siano presenti grandi quantità di zanzare, ecco perché un accessorio immancabile è sicuramente il repellente! Sempre parlando di zanzare, oltre al repellente serve vestirsi adeguatamente. Scegliete un pantalone lungo, meglio se largo e preferibilmente in cotone in modo da stare comodi e non soffrire il caldo. Per la parte superiore va bene una t-shirt accompagnata da una camicetta leggera a manica lunga, evitando colori sgargianti e preferendo quelli scuri. Le scarpe devono essere comode ed adatte al trekking dato che si cammina molto! Non dimenticate inoltre un cappellino, gli occhiali da sole e la crema solare nei periodi caldi, e ovviamente la macchina fotografica. Per i safari incentrati sul birdwatching non potete non avere il binocolo!

  • Abbigliamento consigliato: pantalone lungo, t-shirt, camicia, scarpe da trekking
  • Accessori utili: occhiali da sole, cappellino, binocolo, crema solare, repellente, macchina fotografica

Organizza il tuo Safari in Gambia

Per un preventivo personalizzato, potete chiamare i nostri agenti di viaggio e concordare insieme a loro il safari più adatto alle vostre esigenze. Di seguito i recapiti:


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su