spiaggia sao tom e principe

São Tomé e Príncipe: dove si trovano, quando andare e cosa vedere

São Tomé e Príncipe, Africa centrale: dove si trova, cosa vedere e periodo migliore per visitarla. Ecco tutto quello che devi sapere per la tua vacanza: info su ore di volo, prezzi, documenti e requisiti di ingresso.

spiaggia sao tom e principeLe isole gemelle di Sao Tomè e Principe formano il secondo paese più piccolo dell'Africa. Un tempo abitate da schiavi, oggi è la destinazione perfetta per le famiglie e gli amanti della natura, che possono scegliere se visitare gli edifici coloniali portoghesi, i variopinti villaggi di pescatori, la lussureggiante foresta, le innumerevoli calette di sabbia bianca bagnate da acqua turchese o ancora, tutte queste meraviglie insieme. Ecco qualche informazione utile ad organizzare il viaggio

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti: 204.327
  • Capitale: Sao Tomé
  • Lingue: portoghese
  • Moneta locale: Dobra di São Tomé e Príncipe (€1,00=24504.28 Dobra di São Tomé e Príncipe )
  • Clima: tropicale, caldo e umido tutto l'anno
  • Vaccinazioni: La vaccinazione per la febbre gialla è obbligatoria per i tutti i viaggiatori, indipendentemente dalla provenienza.
  • Requisiti d'ingresso: Passaporto con validità di almeno sei mesi e visto d'ingresso, che si può ottenere presso l'ambasciata di Roma, presentando il biglietto A/R
  • Distanza dall'Italia: 4.671 km (20-24 ore di volo)

Dove si trovano

Mostra Mappa
La Repubblica Democratica di São Tomé e Príncipe è uno Stato indipendente dell'Africa.Si tratta di un arcipelago di circa 20 isole che si trova nell'oceano Atlantico al largo dell'Africa centro-occidentale, nel golfo di Guinea

Come arrivare

  • Da Milano o da Roma: La repubblica di São Tomé e Príncipeè dispone di un solo aereoporto internazionale, situato nella città di São Tomé. A servire la tratta è la compagnia aerea TAP - Tap air Portugal, la durata del viaggio varia dalle 20 alle 23 ore e prevede almeno due scali (generalmente una città portoghese come Porto o Lisbona, poi Kotoka in Ghana).
    Voli da Roma a partire da €583,00 - Voli da Milano a partire da €597,00
  • Dalle principali capitali europee: anche dalle capitali europee a partire è sempre la TAP, con scalo sempre nelle stesse città, per una durata complessiva del volo che varia dalle 20 alle 35 ore.

Quando andare? Info su clima e periodo migliore

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio 22 / 29° 6 gg / 88 mm
Febbraio 22 / 29° 8 gg / 85 mm
Marzo 22 / 30° 9 gg / 130 mm
Aprile 22 / 29° 10 gg / 120 mm
Maggio 21 / 29° 8 gg / 115 mm
Giugno 20 / 27° 2 gg / 19 mm
Luglio 20 / 27° 0 gg / 0 mm
Agosto 20 / 27° 0 gg / 0 mm
Settembre 20 / 27° 3 gg / 17 mm
Ottobre 21 / 27° 9 gg / 110 mm
Novembre 21 / 28° 9 gg / 100 mm
Dicembre 21 / 28° 7 gg / 110 mm
  • Clima: il clima è tropicale, e in entrambe le isole vi è una stagione secca, un po' più breve a Principe (da metà giugno a metà settembre), e più lunga a São Tomé (da giugno a settembre), tuttavia anche in questi mesi il cielo rimane spesso nuvoloso. Per fare i bagni, il mare è adatto tutto l'anno con temperature minime che toccano i 26 gradi.
  • Periodo migliore: da giugno a settembre
  • Periodo da evitare: i mesi più piovosi, aprile e maggio, ottobre e novembre.
  • Consigli: Durante tutto l'anno occorre portare vestiti leggeri e in fibra naturale, una felpa leggera per la sera, ombrello o impermeabile leggero per i rovesci. Per scalare il Pico de São Tomé, maglione, giacca a vento, impermeabile, scarpe da trekking.

In quale isola andare?

Si tratta di un arcipelago di circa 20 isole, le cui principali sono

  1. São Tomé : chi decide di recarsi in vacanza in questi luoghi, deve essere necessariamente un amante della natura, che rappresenta la maggiore attrattiva dell'isola. Parchi naturali, fitte giungle, spiagge da sogno e particolarità della natura: nonostante le piccole dimensioni, sull'isola non manca di certo cosa vedere.
  2. Príncipe: è la più selvaggia delle due isole. Qui la natura la fa da padrona, incorniciando le spiagge con splendide palme da cocco. Inoltre, inoltrandosi verso l'interno, è possibile ammirare le caratteristiche piantagioni di caffè e cacao, per secoli alla base dell'economia della zona. Intorno all'isola non mancano i luoghi in cui dedicarsi alle immersioni, tra cui Pedras e Rolas, due isolotti minori.

Cosa vedere e cosa fare: spiagge e luoghi di interesse

  1. La costa ovest di São Tomé, è caratterizzata da un paesaggio fatto di pareti rocciose da cui si gettano nel mare alte cascate, mentre all'interno la foresta regna sovrana. Uno spettacolo naturale che deve assolutamente essere ammirato.
  2. Tutte le spiagge della zona sud di São Tomé sono luoghi isolati ed intatti, dove nidificano le tartarughe, e gli animali passeggiano tranquillamente sulla sabbia.
  3. Le rocas, le antiche piantagioni di cacao e caffè un tempo grandi come città, sono immerse nella vegetazione e incastonate ai piedi delle montagne. Oggi cadute quasi in disuso, conservano il loro antico fascino.
  4. La Lagoa Azul è una laguna incorniciata dai maestosi imbondero, grandi alberi simili ai baobab, che grazie all'incontro delle loro radici nell'acqua con le rocce, creano un ambiente ideale per numerose colonie di pesci.
  5. Ilhéu das Rolas, piccolo pradiso naturale posto poco più a sud di São Tomé, proprio sulla linea dell'equatore, segnata da un monumento. Sede di un resort che costituisce la principale attrazione turistica ed attività economica, che impiega circa 200 persone che vi risiedono stagionalmente: gli unici abitanti. L'accesso all'isola è consentito unicamente tramite una nave di Porto Alegre che parte dall'estremità meridionale dell'isola di São Tomé.
  6. Il parco naturale Ôbo è un'area protetta creata nel 2006 , con l'obiettivo di proteggere la grande biodiversità esistente nell'arcipelago. Caratterizzato dalla grande varietà di biotopi, come possiamo trovare nella foresta di montagna dell'arcipelago, nelle mangrovie e nella savana. Conosciuto in tutto il mondo Il Parque Natural Ôbo può essere suddiviso nelParco Naturale São Tomé e nel Parco Naturale Principe .
  7. Il Pico Cão Grande è una punta di roccia vulcanica nata dal processo di solidificazione della lava, che fuoriusciva da un vulcano attivo. Dalla caratteristica forma di ago, questa è situata nel sud dell'isola di São Tomé, all'interno del Parque Natural Obô de São Tomé .
  8. Ilhéu Bom Bom è un isolotto che si trova vicino alla costa nord dell'isola di Príncipe, ed è quasi completamente boscoso. Riserva UNESCO dal 2012, la zona è l'ideale per gli amanti della natura, che vogliono portarsi a casa degli scatti da cartolina: come quelli che i turisti dedicano al faro, costruito nel 1997, e alto ben 64 metri
  9. São Tomé è la capitale dello stato africano di São Tomé e Príncipe. La città è situata nella parte nord-orientale dell'isola omonima nella baia Ana Chaves ed è caratterizzata da diverse attrazioni turistiche, tra cui i decadenti edifici coloniali portoghesi, i tanti parchi e giardini tutti ben tenuti, e la cattedrale di Nostra Signora delle Grazie che sorge nel quartiere Água Grande.
  10. Príncipe e le piccole isole che la circondano, tra cui la già citata Ilheu Bom Bom, ma anche Ilhéu Caroço, Tinhosa Grande e Tinhosa Pequena. Queste, oltre a possedere panorami e bellezze naturali pari a quelle delle sorelle più grandi, sono contraddistinte da una particolarità: durante la famosa eclissi del 1919, Eddington sperimentò in questi luoghi, per la prima volta e con successo, la Teoria della relatività di Einstein

Quanto costa una vacanza a São Tomé e Príncipe? Prezzi, offerte e consigli

palme sao tom e principeIl turista che va in vacanza a São Tomé e Príncipe può aspettarsi un budget di spesa abbastanza economico. Il costo di vitto e alloggio va da €20,00 a €60,00 in base al tipo di categoria alberghiera scelta. Le isole sono collegate da diversi voli aerei e traghetti, ma i collegamenti sono irregolari, come i prezzi: è sempre bene chiedere consiglio sul posto.

Sull'isola di São Tomé per spostarsi ci sono taxi e colectivos che offrono il servizio per quasi tutte le località, è bene però negoziare il prezzo della corsa prima della partenza, visto che i taxi sono tutti sprovvisti di tassametri. Non esiste altro mezzo pubblico. Nell'isola di Príncipe l'unico mezzo di trasporto pubblico è il minibus.

È possibile noleggiare un'auto - meglio se 4x4, con o senza autista. È sconsigliato noleggiare veicoli dai privati a causa del loro cattivo stato e della mancanza d'assicurazione. Per poter guidare sulle isole c'è bisogno della patente internazionale. L'euro è accettato ovunque e non c'è bisogno di cambiare ma, è consigliato farlo, in modo di poter usufruire della differenza di valore tra le due valute.

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su