Panoramica Natura Montagna Panorama 1

Cosa vedere sul Lago Maggiore: località, attrazioni e borghi più belli

Panoramica Natura Montagna Panorama 1Il Lago Maggiore è uno di quei posti ideali per staccare dal caos e rilassarsi un po'. Tra i borghi che sorgono sulle sponde piemontesi, lombarde e anche svizzere, ci sono meraviglie storiche e naturali, dalle prestigiose ville signorili alle spiagge Bandiera Blu.

Vediamo allora le principali località di questa zona d'Italia. Ecco cosa vedere sul Lago Maggiore: località, attrazioni e borghi più belli!

Le località e i borghi più belli

1 - Stresa

boromeo castello stresa 1Si può considerare la regina del Lago Maggiore. La cittadina di Stresa si trova sul versante occidentale del lago, nella provincia di Verbano-Cusio-Ossola, e il suo territorio presenta anche una parte insulare che comprende tre delle quattro Isole Borromee (Isola Madre, Isola Bella e Isola dei Pescatori). Dal porticciolo di Stresa partono i tour in barca hop-on hop-off per visitare le isole in un giorno.

Assolutamente da vedere a Stresa è Villa Pallavicino, con il suo giardino all'inglese che custodisce un parco zoologico in cui si possono ammirare canguri, daini, zebre e lama. L'Isola Bella inoltre ospita il Palazzo Borromeo e dei bellissimi giardini in stile barocco realizzati nel diciassettesimo secolo. Anche l'Isola Madre ha il suo Palazzo Borromeo con un parco botanico ricco di fiori, è l'isola più tranquilla e quieta nonché la più grande. L'Isola dei Pescatori è l'unica abitata.

Tra le cose da fare vi suggeriamo di prendere la funivia Stresa-Alpino-Mottarone che giunge proprio nella celebre località sciistica del Mottarone (1491 metri), da cui si può godere di una vista sul lago, su una buona parte della Pianura Padana e del Monte Rosa.
VEDI ANCHE: Guida di Stresa: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

2 - Verbania

verbaniaVerbania è stata definita "un giardino sul lago", si trova sulla sponda occidentale e il suo nome deriva proprio dal Lago Maggiore, che è noto anche come Verbano. Il comune nacque in passato dall'unione dei due paesi di Intra e Pallanza, oggi sorge su un promontorio a forma di triangolo attraversato dal Torrente San Bernardino.

Qui l'attrazione principale è Villa Taranto e i suoi giardini botanici, considerati tra i più belli del mondo: le fioriture lasciano senza parole, dai tulipani in primavera ai fiori di loto in estate alle dalie da luglio ad ottobre. Da visitare anche la Basilica di San Vittore situata nel centro storico e il Lungolago dove si trovano i sontuosi palazzi come Villa Giulia e Villa San Remigio.

3 - Arona

aronaArona è uno dei borghi italiani premiati con la Bandiera Arancione grazie alla varietà dell'offerta storico-culturale, al contesto paesaggistico e all'attenzione prestata verso il turista. Sorge sulla sponda piemontese, in provincia di Novara, il suo sviluppo è stato favorito anche dal collegamento autostradale e ferroviario con Milano.

Nel comune di trova il Parco naturale dei Lagoni di Mercurago, dal 2011 nell'elenco del patrimonio dell'umanità dell'UNESCO. Inoltre, il suo centro storico è ricco di attrazioni da vedere: Il Broletto, o Palazzo di giustizia, eretto nel cuore medievale della città, la Chiesa dei SS. Martiri che custodisce le spoglie dei patroni del borgo, e la statua alta circa 35 metri de Il Colosso di san Carlo Borromeo, dedica al santo che nacque proprio ad Arona.

4 - Mergozzo

mergozzoNon sorge esattamente sul Lago Maggiore ma si trova a qualche chilometro di distanza ed è conosciuto per il suo lago. Il Lago di Mergozzo è una destinazione perfetta per chi cerca un po' di relax fuori dal caos della città e immerso in una spettacolare cornice della provincia di Verbano-Cusio-Ossola. Proprio perché si trova nello stesso territorio del Lago Maggiore, è chiamato anche "piccolo lago" e sulle sue sponde sorgono diverse spiagge Bandiera Blu, le sue acque infatti sono alcune delle più pulite di tutto l'arco alpino.

Il centro storico di questa cittadina piemontese è stato premiato come Borgo dei Borghi. Il simbolo indiscusso di Mergozzo è l'Olmo, una pianta secolare al centro della piazza principale del paese e annoverato tra gli alberi monumentali del Piemonte. Un'altra tappa può essere il porticato delle cappelle.

Le attività da fare a Mergozzo sono in gran parte nella zona del lago, è possibile fare una fresca nuotata o effettuare escursioni a piedi oppure in bici. In questi luoghi sono numerosi gli animali che si possono avvistare, dagli stambecchi alle aquile reali, ma anche camosci e fagiani.

5 - Isole Borromee

isole borromeeSulle Isole Borromee si fondono alla perfezione natura, cultura e arte. Questo arcipelago si trova nel Golfo Borromeo ed è composto da tre isole, un isolotto e uno scoglio. Le tre isole e lo scoglio appartengono al comune di Stresa, l'isolotto appartiene invece a Verbania.

Tra le attrazioni da non perdere ci sono il Palazzo Borromeo dell'Isola Madre, nel parco botanico inglese si possono ammirare più di 2.000 specie floreali provenienti da tutto il mondo e pavoni bianchi che girano liberamente, ma anche il Palazzo Borromeo dell'Isola Bella merita sicuramente una tappa. Il nome di quest'ultima deriva da Isabella, moglie di Carlo III Borromeo, che rese questa isola elegante e prestigiosa. Sull'Isola dei Pescatori, conosciuta anche come Isola Superiore, si trovano ottime trattorie, un mercatino e ogni anno si celebra il folclore del Ferragosto tradizionale.

Il miglior modo per visitarle tutte in una giornata è prendere la barca hop-on hop-off da Stresa. In alternativa, partono traghetti da Stresa, Verbania e Arona. E' necessario sapere che l'Isola Madre e l'Isola Bella sono aperte solo nel periodo estivo e bisogna acquistare un biglietto di ingresso (ticket combinato €24,00).

6 - Angera

angera 1Angera si trova invece sulla sponda lombarda del Lago Maggiore. Comune della provincia di Varese, vanta oltre 40 tra monumenti storici, opere artistiche e meraviglie paesaggistiche che occorrerebbero settimane per scoprire tutte.

La Rocca Borromea domina il borgo e ospita il Museo della Bambola e del Giocattolo con una collezione tra le più ricche d'Europa. Dall'alto della strategica fortificazione si può inoltre intravedere Arona. Per il centro storico di Angera vi imbatterete in vicoli caratteristici, elegantissimi palazzi d'epoca e negozietti di ogni genere. Non è da meno il Lungolago, caratterizzato da vie pedonali e ampi spazi verdi interrotti da graziosi porticcioli come il Porto Asburgico. Lungo le sponde di Angera si trova il Santuario della Madonna della Riva.

7 - Cannobio

cannobioBorgo premiato con Bandiera Blu e Bandiera Arancione, è l'ultimo paese che si incontra lungo la litoranea del Lago Maggiore prima della Svizzera.

Imperdibile è l'itinerario per le strade del centro storico che, partendo dal Lungolago, è caratterizzato da vicoli ricchi di palazzi, monumenti, chiese ed angoli suggestivi, da vedere la Chiesa della Santissima Pietà e i Castelli di Cannero. Questi ultimi sono tre isolotti rocciosi avvolti da misteri e incredibili leggende, appartengono al comune di Cannobio ma si trovano di fronte a Cannero Riviera.

Le spiagge offrono la possibilità di praticare i principali sport acquatici, mentre per gli amanti delle escursioni Cannobio è la principale porta d'accesso per la Valle Cannobina ricca di sentieri e itinerari.

8 - Locarno

locarnoLa città di Locarno si trova in territorio svizzero, a cavallo tra le Alpi Luganesi e quelle Lepontine. E' molto popolosa, terza nel Canton Ticino dopo Lugano e Bellinzona, e importante meta turistica sia grazie al suo microclima che al Festival del Cinema. E' una destinazione ricca di attrazioni e in cui si possono effettuare molteplici attività durante tutto l'anno.

Assolutamente da vedere a Locarno: la Piazza Grande, cuore del paese e luogo in cui si svolge il Locarno Film Festival nel mese di agosto, il Palazzo Municipale con i suoi portici in stile italiano, la Chiesa Nuova, il Castello Visconteo, ma anche tutti i vicoli della città vecchia con le case color pastello e tante osterie locali.

Nella città svizzera si trova inoltre il Parco delle Camelie, dove si possono ammirare ben 950 varietà di camelie e godere nello stesso momento della vista sul Lago Maggiore. Prendendo la funicolare che si trova nei pressi della ferrovia invece è possibile raggiungere il Santuario della Madonna del Sasso, nella collina d'oro di Orselina. Per chi invece cerca un po' di relax, imperdibile l'ingresso alle Terme di Salini con accesso alla Spa!

9 - Luino

luino lago maggioreFoto di Corradox. Luino è a due passi dalla Svizzera ma in territorio lombardo. E' nota soprattutto per ospitare ogni mercoledì il famoso Mercato Internazionale, che coinvolge buona parte della giornata occupando le vie del centro e attirando moltissimi turisti ogni settimana.

Tra le attrazioni da vedere assolutamente, ci sono la Chiesa di San Pietro e Paolo e il Palazzo Verbania, dove sono conservati gli archivi dello scrittore Piero Chiara e del poeta Vittorio Sereni. Sul Lungolago si affacciano la Chiesa di San Giuseppe e della Madonna del Carmine, vi sono anche alcune spiagge molto apprezzate e frequentate.

10 - Baveno

bavenoBaveno è uno dei borghi affacciati sul Golfo Borromeo, è caratterizzato da una vista unica sulle isole del Lago Maggiore, anche da qui partono infatti le barche per le visite alle Isole Borromee.

Elegante il Lungolago e davvero suggestivo il centro storico: meritano una visita il Battistero, risalente apparentemente al periodo rinascimentale, la Chiesa dei Santi Gervaso e Protaso e il bellissimo Porticato della Via Crucis. Tante anche le sontuose ville, tra queste Villa Fedora situata all'interno del parco comunale e Villa Barberis.

Cosa vedere: posti nascosti e attrazioni

Sesto Calende
Sesto Calende e il caratteristico ponte di ferro a due piani sul Ticino
Belgirate
Lesa
Villa Farraggiana a Meina, sulla sponda piemontese del lago
Ranco
Sasso Cavalaccio, un enorme masso erratico a Ranco
Le fornaci di Ispra
Eremo di Santa Caterina del Sasso
Laveno-Mombello
Funivia che sale al Sasso del Ferro
Porto Valtravaglia
Maccagno con Pino e Veddasca
La Forcora, l'unica stazione sciistica in provincia di Varese
Ascona, comune svizzero del Lago Maggiore
1/15

  1. Sesto Calende: si raggiunge oltrepassando il caratteristico ponte di ferro a due piani che permette di attraversare il fiume Ticino. Il suo territorio è circondato da colline e dal verde del Parco del Ticino
  2. Belgirate: per godersi al meglio questo paese bisogna addentrarsi per gli antichi vicoli e le stradine del centro, conducono alla Chiesa Vecchia che è ricca d'affreschi ed è la principale attrazione dopo il Lungolago e le ville
  3. Lesa: è il comune più settentrionale della provincia di Novara, che sorge sulle sponde del lago. Nel piccolo golfo sul Lungolago si trova un'antica struttura medievale che era il luogo di soggiorno estivo di Alessandro Manzoni
  4. Meina: sulla sponda piemontese del lago, ha origini molto antiche ed è importante per la presenza di numerose ville signorili tra cui Villa Farraggiana, risalente al 1852, e Villa Galli, 1870
  5. Ranco: è ricco di spiagge e molto tranquillo e intimo, raggiungibile dalla litoranea sul lago da Angera. E' caratteristico il Sasso Cavalaccio, un enorme masso erratico adagiato sulla sponda del Lago Maggiore ritenuto monumento naturale
  6. Le fornaci di Ispra: sono attrazioni uniche situate nel paese in cui ha sede l'Euratom. Il percorso a bordo lago, conosciuto come "la passeggiata dell'amore", giunge proprio all'area delle antiche fornaci della calce dove si può fare il bagno
  7. Eremo di Santa Caterina del Sasso: monastero a strapiombo sulla sponda di Leggiuno. E' raggiungibile in battello da Stresa o in auto fino ad un parcheggio per poi proseguire a piedi per una scalinata (è disponibile un ascensore nella roccia)
  8. Laveno-Mombello: qui, oltre al porto turistico, c'è un imbarcadero dal quale partono tutto l'anno traghetti per Verbania. Si trova inoltre la funivia che sale al Sasso del Ferro, dalla cima si gode una vista sulle prealpi fino ad arrivare a Milano
  9. Porto Valtravaglia: si divide nella cittadina affacciata sul lago e in alcune frazioni a monte. E' un meta tranquilla ed interessante con edifici religiosi importanti, come la Chiesa di Santa Maria Assunta e quella di Santo Stefano
  10. Maccagno con Pino e Veddasca: tra lago e montagna, è il luogo ideale per gli amanti degli sport acquatici, qui le acque e le spiagge sono tra le più pulite del Lago Maggiore. C'è poi La Forcora, l'unica stazione sciistica in provincia di Varese
  11. Ascona: comune svizzero del Lago Maggiore, il suo Lungolago è uno dei più eleganti, chiuso al traffico così come il centro storico ricco di negozi, gallerie d'arte ed edifici storici di pregio

Cosa vedere in un weekend: itinerario consigliato


lago itinerarioPer visitare tutte le località del Lago Maggiore ovviamente servirebbe più di un weekend, tenendo conto soprattutto che per gli spostamenti da una regione all'altra si impiegano tante ore. Qui vi consigliamo un itinerario da seguire per tre giorni fra le principali località della sponda piemontese.

Il primo giorno potreste partire visitando la regina del lago, ovvero Stresa, e fate tappa a Villa Pallavicino, il suo giardino custodisce un incredibile parco zoologico in cui ammirare tanti animali diversi (10:00-18:30, €11,00). Il Parco è raggiungibile anche a piedi dalla stazione di Stresa, è situata a 800 metri. Nel pomeriggio partite alla scoperta delle Isole Borromee, il miglior mezzo è il servizio di barca hop-on hop-off!

Per il secondo giorno raggiungete Arona, con treno diretto da Stresa (30 min, €2,80). La mattina dedicatela alla scoperta di questo borgo, premiato con la Bandiera Arancione grazie anche al suo patrimonio storico-culturale. Mentre il pomeriggio potete spostarvi di nuovo in treno e giungere a Baveno (30 min, €3,10) per godervi l'elegante Lungolago, e perché no gustare qualche piatto tipico in un ristorante locale.

L'ultimo giorno spostatevi a Cannobio, che è raggiungibile in battello da Baveno (2 h, €8,40). Qui potete scegliere se rilassarvi camminando per le strade del paese, premiato sia con la Bandiera Arancione che con la Blu, oppure se partire per un'escursione in barca scoperta della Riviera, del borgo medievale di Carmine Superiore e infine dei castelli leggendari che emergono dal lago.

Quanto costa un weekend sul Lago Maggiore

santa caterina del sasso lago maggioreI seguenti dati sono costi minimi o medi per un weekend sul Lago Maggiore seguendo l'itinerario da noi consigliato sopra.

Precisiamo che i costi per le attrazioni sono da considerare più che altro per le escursioni e i tour in barca, che possono costare anche €50,00, mentre per quanto riguarda gli accessi ai musei e alle ville i prezzi sono molto più economici.

Se il vostro intento è quello di risparmiare, vi consigliamo inoltre di frequentare ristoranti locali o trattorie situati all'interno dei centri storici e non sul Lungolago, risparmierete e mangerete sicuramente molto bene. La stessa cosa vale per gli hotel, indirizzate la vostra scelta verso alberghi o b&b in zone non facoltose. E per gli spostamenti affidatevi ai treni regionali, mentre all'interno delle cittadine spostatevi a piedi.

  1. Costi per mangiare: circa €75,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  2. Costi per musei e attrazioni: circa €90,00 a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  3. Trasporti: circa €15,00 a persona complessivi per il weekend
  4. Hotel, alloggi e b&b: da €52,00 a camera - guarda le offerte
  5. Svago: da €20,00 a persona al giorno
  6. Costo complessivo di un weekend: da €440,00 a persona (voli e trasferimenti esclusi)

Cosa fare sul Lago Maggiore: attività, escursioni e tour

Dove si trova

Il Lago Maggiore, o Verbano, si estende tra la Svizzera e l'Italia. Le sue sponde sono condivise tra il Canton Ticino e le province di Verbano-Cusio-Ossola e Novara in Piemonte, e Varese in Lombardia.

Prima di partire: consigli utili

  • Come arrivare: in treno da Milano è possibile raggiungere Stresa (1 h 30 min, €8,60), Arona (1 h, €6,10) oppure Verbania (1h 40 min, €9,20)
  • Dove dormire: la scelta dell'alloggio dipende dalle vostre esigenze. Se volete risparmiare per esempio evitate Stresa e scegliete località come Baveno o Angera - confronta gli alloggi su booking
  • Come muoversi: il modo migliore per spostarsi da un paese all'altro è con il treno, tutto il lago è ben servito grazie alla tratta Milano-Svizzera, in alternativa con i battelli adibiti al trasporto pubblico (a partire da €3,90 tratta di 30 min)

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)

Aggiornato a Novembre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 81 viaggiatori.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Lombardia

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su