Grecia piatti tipiciDopo i templi, i simposi, il teatro e la letteratura, la cucina è un altro degli aspetti fondamentali della cultura greca. Mediterranei nei colori e nei sapori, i piatti tipici della Grecia raccontano storie antiche e gustose, spaziando dai prodotti della terra, quali grano, olivo e vite, fino a ricercate e tradizionali ricette, a base di melanzane, carni grigliate, pesce e salse fredde. Un viaggio nel viaggio, insomma, da compiere stando seduti a tavola.

Ecco di seguito una piccola guida su cosa si mangia in Grecia: piatti tipici, consigli e curiosità!

11 Piatti tipici della Grecia

1 - Horiatiki (Insalata Greca)

insalata greca capreseLa famosissima insalata greca. Colorata e saporita, L'Horatiki è uno dei piatti vegetariani più famosi della tradizione. Nata come piatto povero e contadino, questa insalata è a base di cetriolo, cipolla, pomodoro e feta: il famosissimo formaggio greco, dalla consistenza morbida e dal sapore forte e autentico.

Tuttavia, di Horatiki ne esistono davvero moltissime varianti, che prevedono ad esempio l'aggiunta di peperoni verdi, olive, capperi e crostini di pane. Fresca e nutriente, questa insalata è perfetta per un pasto veloce e non pesante, soprattutto in estate.

  • Consigliato a: pranzo, cena.
  • Costo medio: €5,00
  • Ingredienti principali: pomodori, cetrioli, cipolla, feta

2 - Koulouri Thessalonikis

koulouri thessalonikisFonte: wikimedia commons. I carretti dei venditori di questo tipico pane sono una delle attrazioni più belle della città di Atene.

I Koulouri thessalonikis rappresentano lo street food più famoso della cucina greca. Croccante e a forma di ciambella, questa forma di pane esiste in svariate versioni: dalla classica, semplicemente ricoperta di sesamo, a quella al formaggio o alle erbe, fino alle più golose versioni dolci, con uvetta o cioccolato. Da mangiare passeggiando, da soli o come accompagnamento di piatti tipici e salse fredde. Imperdibili!

  • Consigliato a: spuntino
  • Costo medio: da €0,80 a €1,50 a seconda della farcitura
  • Ingredienti principali: farina, lievito, olio d'oliva, sale, zucchero, acqua e sesamo

3 - Gyros

gyros pitaUn altro piatto cardine dello street food greco: il gyros. Una gustosissima pita ripiegata (un'altra forma di pane, molto simile a una nostra piadina), ripiena di bocconcini di carne di maiale cotti allo spiedo, verdure, salsa tzatziki e patatine fritte. Un simil-kebab (ricorda moltissimo lo shawarma turco) in versione ellenica, da gustare in giro per viuzze e monumenti.

Succulento, nutriente ed express, il gyros è un piatto completo e assolutamente consigliato.

  • Consigliato a: sempre
  • Costo medio: €3,00
  • Ingredienti principali: pita, carne di maiale, verdure, salsa tzatziki e patatine fritte.

4 - Salsa Tzatziki

tzatziki salsa 1Foto di Nikodem Nijaki. Se non hai assaggiato la Tzatziki, non puoi dire dire di essere stato in Grecia. ll condimento greco per eccellenza: un gustosissimo intingolo a base di yogurt, aglio e cetriolo.

Dal sapore autentico, la salsa Tzatziki è una salsa fredda, perfetta per accompagnare pita, carne o verdure in insalata.

Una volta assaggiata, questa salsa diventerà l'identità della cucina greca. Facilmente reperibile anche in versioni confezionate e pret a porter, perfette da comprare come souvenir da portare a casa, anche se quella fatta a mano resta tuttavia insuperabile.

  • Consigliato a: sempre, da accompagnare con altri piatti
  • Costo medio: €1,50
  • Ingredienti principali: yogurt, cetriolo, aglio

5 - Souvlaki

souvlaki autenticamente greco 1L'odore di questo piatto è già di per sé un invito a tavola. Tradizionali spiedini di bocconcini di carne grigliata, che sprigionano un profumo davvero molto invitante.

Solitamente accompagnati da patatine fritte o verdure, i souvlaki rappresentano una specialità di finger food. Tante le versioni esistenti, che prevedono carne di maiale, agnello o pollo, a seconda delle preferenza, mantenendo tutte le caratteristiche fondamentali del piatto, ossia il sapore della griglia e lo stecco in legno, dal quale mordere con facilità la carne: questo modo di mangiare il souvlaki, senza posate e forse anche in maniera un po' spartana, è identità e tradizione del piatto stesso.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €12,50
  • Ingredienti principali: bocconcini di carne di maiale, agnello o pollo

6 - Polpette

polpette grecheL'eccellenza culinaria dei paesi mediterranei è rappresentata in assoluto dalle polpette. Solitamente a base di carne trita, morbide, perfettamente sferiche, più o meno grandi e dai sapori che variano dal delicato al deciso (a seconda degli ingredienti utilizzati e del metodo di cottura scelto), le polpette contribuiscono al ricco ventaglio di piatti della cucina greca.

Di polpette elleniche ne esistono tre diverse versioni: le keftedakia, generalmente fritte, a base di maiale e manzo, il tutto condito con abbondante cipolla, prezzemolo e menta (molto simili alle polpette della cucina siciliana); le soutzoukakia, cotte invece prima al forno e poi nel sugo di pomodoro, a base di manzo, aglio e cumino. Infine le youverlakia, le famose polpette in salsa, a base di manzo, riso o bulgur e cosparse da una densa salsa di limone e uovo, chiamata avgolemomo.

  • Consigliato a: pranzo, cena.
  • Costo medio: €1,50
  • Ingredienti principali: carne trita di manzo o maiale, vari condimenti o spezie

7 - Moussaka

moussakaFoto di User:Jpatokal. La Moussaka è un vera e propria opera di architettura culinaria greca. Un piatto a strati molto ricco e anche molto gustoso, composto principalmente da melanzane, rigorosamente fritte), salsa besciamella e ragù di carne.

La preparazione della moussaka è un po' laboriosa, poiché tutti gli ingredienti necessitano di preparazioni singole, prima dell'assemblaggio in teglia e della cottura finale in forno. Il piatto tipico della Domenica greca, è facilmente reperibile anche in versione vegetariana (privo del ragù), ma fidatevi: non è assolutamente la stessa cosa.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €9,00
  • Ingredienti principali: melanzane fritte, ragù di carne al sugo di pomodoro, besciamella

8 - Saganaki

saganaki formaggioFoto di Scouten. Considerato a tutti gli effetti un antipasto, il Saganaki è tuttavia buono a tutte le ore del giorno. Fritto e croccante, è composto da un pezzetto di formaggio generalmente di pecora (solitamente vengono usati graviera, kasseri o halloumi), il quale viene lasciato sfrigolare per qualche minuto insieme ad acqua, olio e farina. Il formaggio si fonde, ricoprendosi completamente con una succulenta crosticina dorata.

Perfetto anche come spuntino, da accompagnare magari con pita appena sfornata. Il nome del piatto deriva dalla sagan: la padella nella quale viene solitamente fritto.

  • Consigliato a: antipasto, spuntino
  • Costo medio: €3,50
  • Ingredienti principali: formaggio, olio, farina e acqua

9 - Dakos

dakos grecoTipico della bellissima isola di Creta, il Dakos somiglia moltissimo alla bruschetta siciliana.
Ottenuto da una croccante fetta di pane di orzo, condita con pomodoro fresco, formaggio, capperi e origano, è un altro famosissimo antipasto tipico della cucina greca.

Esistente in due diverse versioni: quella con la feta e quella con il mizithra, un formaggio tipico cretese, a base di latte e siero di ovino. Fresco, leggero, vegetariano e originale.

  • Consigliato a: antipasto, spuntino
  • Costo medio: €4,00 (a seconda della farcitura)
  • Ingredienti principali: pane di orzo, formaggio, pomodoro fresco, origano e capperi

10 - Pastitsio

pastitsio grecoFoto di Neon Tommy. Chiunque abbia nostalgia della pasta deve assolutamente provare questo piatto: un timballo cotto al forno, a base di pasta appunto (un formato molto simile ai bucatini italiani), ragù di carne, cipolla, sugo di pomodoro e cremosa besciamella.

Un altro piatto delle feste, molto ricco e sostanzioso, tanto da essere considerato a tutti gli effetti un piatto unico. Molto simile ai numerosi timballi di pasta tipici della cucina del sud Italia, il Pastitsio greco si distingue per il suo forte aroma speziato, a base di cannella e noce moscata.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €7,00
  • Ingredienti principali: pasta, sugo di pomodoro, ragù di carne, besciamella, cannella, noce moscata

11 - Dolma

dolma greciaE' una sepcialità condivisa fra la Grecia e la Turchia e consiste in una sorta di involtino fatto con foglie di vite, farcito con una miscela a base di riso e talvolta carne macinata. Chiamati anche dolmadakia, sono un piatto tradizionalmente preparato in primavera e rappresentano una delle eccellenze della cucina greca. Si dice che la loro origine risalga al tempo di Alessandro Magno, quel che è certo è che durante il vostro viaggio in Grecia dovrete assolutamente provare questa prelibatezza, generalmente servita come antipasto.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: circa €4,00 a porzione
  • Ingredienti principali: foglie di vite, riso, cipolla, olio extravergine di oliva, talvolta carne

Dolci tipici greci

dolci greciaSecondo un antico mito, erano Zeus, Artemide e Apollo gli dei più golosi dell'Olimpo. Cascate di miele, spezie, ricotta e mosto decoravano delle vere e proprie creazioni artistiche e golosissime. E ancora oggi l'antichissima pasticceria greca mantiene il suo alone mitologico, fra specialità dai nomi più improbabili, legati fra di loro da un delicatissimo fil rouge di miele, l'elemento fondamentale di questa ricercatissima pasticceria: fra croccanti gusci di pasta fillo, torte delle feste e l'immancabile e originalissimo yogurt: servito spesso nei ristoranti a fine pasto, come omaggio della casa.

Un altro viaggio da leggere, questa volta tutto di zucchero e miele, per scoprire i più famosi e i più golosi dolci tipici della pasticceria greca.

1 - Galaktoboureko

galaktoboureko 1Foto di Badseed. Un croccantissimo guscio di pasta fillo che racchiude al suo interno un budino di semolino, latte, vaniglia, zucchero e noce moscata. Burroso e profumato, il Galaktoboureko è uno dei dolci più golosi in assoluto, degno di ogni mito e dell'intero Olimpo. Se consideriamo poi che al momento di essere servito venga irrorato con uno sciroppo di miele, limone o arancia, diventa davvero irresistibile.

Da provare assolutamente, meglio se accompagnato con un buon caffè greco, che contrasti esaltando la dolcezza della torta.

  • Costo medio: €3,00
  • Ingredienti principali: pasta fillo, burro, semolino, latte, zucchero, vaniglia, noce moscata, miele, limone o arancia

2 - Loukoumades

loukoumadesFoto di avlxyz. Le Loukoumades sono delle delicatissime frittelle rotonde e fritte, ricoperte ancora una volta da miele, cannella e noci tritate.

Speziati e profumati, questi deliziosi dolci vengono preparati solitamente dalle donne greche in occasione della festa di Sant'Andrea, e vengono serviti in Chiesa. Secondo un'antica leggenda, furono addirittura offerti a Gesù e ai suoi discepoli un giorno che arrivarono in paese affamati.

Dolci tipici e antichissimi, sintetizzano in piccoli bocconcini di bontà i tre elementi fondamentali che ritroviamo un po' in tutta la pasticceria greca: miele, frutta secca e spezie.

  • Costo medio: €3,00 a porzione
  • Ingredienti principali: pasta fritta, miele, noci e cannella

3 - Trigona

In lingua greca, trigona significa triangolo; ed è dalla tipica forma triangolare che questi curiosi dolcetti prendono il proprio nome. Tipici della bellissima città di Salonicco, che è considerata la capitale gastronomica della Grecia, i Trigona sono dei triangoli di pasta fillo, cosparsi da sciroppo di zucchero e farciti con golosissima crema alla panna. Croccanti e dolcissimi, ornano le vetrine e i banchi delle pasticcerie di Salonicco, ma non soltanto. Da provare: uno tira l'altro.

  • Costo medio: €3,50
  • Ingredienti principali: pasta fillo, sciroppo di zucchero, crema di panna

4 - Kokakia

Niente pasta fillo e miele per questi deliziosi dolcetti, che si presentano invece come piccoli bon bon di pan di spagna, farciti con crema pasticcera e completamente ricoperti da una invitantissima ganache di cioccolato fondente. Una pasticceria mignon che si discosta un po' dagli altri dolci tradizionali, ma che mantiene un sapore ricercato e autentico.

  • Costo medio: €2,00 a porzione
  • Ingredienti principali: pan di spagna, crema pasticcera, crema ganache di cioccolato fondente.

5 - Fanouropita

fanouropitaFoto di Fajardoalacant. Dedicata a San Fanurio, molto venerato a Creta, Rodi e Cipro, la Fanauropita è una torta che di solito viene preparata e mangiata in tutte le case greche il 27 Agosto, giornata in cui si festeggia appunto San Fanurio.

Come tradizione pasticcera vuole, tornano anche in questa tradizionalissima torta i sapori speziati e la frutta secca: il dolce si presenta infatti a base di farina, olio, arancia, spezie e noci. Un sapore molto rustico e antico, che racchiude i sapori di un altro mito: si racconta infatti che ogni famiglia porti in chiesa la torta appena sfornata, affinché sia benedetta dalla madre di San Fanurio.

  • Costo medio: €15,00
  • Ingredienti principali: farina, olio, noci, spezie, succo d'arancia

6 - Vasilopita

Dedicata a San Basilio Magno, la Vasilopita è un'altra famosissima torta greca. Preparata e mangiata l'ultimo giorno dell'anno, in occasione proprio del Capodanno, questo dolce si porta dietro un'usanza abbastanza particolare: viene infatti nascosta all'interno dell'impasto una monetina, che sarà di buon auspicio per un anno prospero a chiunque la ritroverà nella sua fetta. A base di farina, zucchero, uova e burro, viene decorata con mandorle e sesamo.

  • Costo medio: €15,00
  • Ingredienti principali: farina, uova, zucchero, burro, mandorle e sesamo

7 - Baklava

baklava grecaUn tripudio di dolcissimi strati per il famosissimo Baklava alla greca: da molti considerato il dolce tipico greco per eccellenza. Croccante pasta fillo alternata a mandorle tritate e sciroppo di miele, tutto aromatizzato con cannella, chiodi di garofano e arancia. Un dolce poetico a tutti gli effetti, da provare a fine pasto o anche semplicemente accompagnato dal caffè.

Di Baklava ne esistono davvero tantissime varianti, tipiche di quasi tutti i paesi mediorientali: famosissimo quello turco, che prevede l'aggiunta dei pistacchi.

  • Costo medio: €3,50
  • Ingredienti principali: pasta fillo, mandorle, miele, cannella e chiodi di garofano

8 - Yogurt greco

yogurt frutta cerealiLa tradizione più tradizione pasticcera che ci sia: il famosissimo yogurt greco. Filtrato, quindi privo di siero, e dalla consistenza quasi di un budino, lo yogurt è una delle specialità greche per eccellenza.

Dal sapore leggermente acre, viene di solito servito accompagnato da una buona quantità di miele, ed è una curiosa usanza dei ristoratori greci offrirlo in omaggio agli ospiti, alla fine del pasto. La Grecia dolce in un piatto!

  • Costo medio: €2,50 a porzione
  • Ingredienti principali: yogurt bianco, miele

9 - Kourabiedes

kourabiedes biscotti nataleFoto di Jastrow. ll dolce natalizio per eccellenza, molto amato dai bambini greci: i kourabiedes.

Delicatissimi biscottini a base di mandorle e burro, ricoperti da un golosa cascata di zucchero a velo, che ai bimbi ricorda tanto la neve, hanno un leggero aroma di brandy o in alternativa di ouzo, un famosissimo liquore tipicamente greco. Dolcissimi al palato, ornano tutte le tavole del Natale greco.

  • Costo medio: €2,00 a porzione
  • Ingredienti principali: mandorle, burro, brandy o ouzo, zucchero a velo

10 - Melomakarona

Dolcetti tipici del periodo natalizio, amatissimi anch'essi dai bimbi, i melomakarona sono dei simpaticissimi biscottini a forma di stella. A base di farina, olio d'oliva, noci tritate e cannella, vengono aromatizzati con cognac e scorzette d'arancia; dopo la cottura in forno vengono inoltre irrorati con uno sciroppo a base di miele. Molto belli da vedere e gustosissimi al palato, insieme ai Kourabiedes sono il simbolo del Natale.

  • Costo medio: €2,00
  • Ingredienti principali: farina, olio d'oliva, noci, cannella,cognac, scorzette d'arancia, miele

11 - Kataifi

kataifiCompletiamo la nostra carrellata di dessert con i Kataifi (o Kadaif), il cui terminie identifica sia un dolce tipico, sia l'ingrediente principale che compone tale dolce, ovvero una particolare tipologia di spaghettini estremamente fini.
Nei dolcetti tipici a base di kataifi, gli spaghettini vengono mantecati con frutta secca e sciroppo di zucchero (o in alternativa miele), e poi infornati per ottenere una consistenza croccante.
Gli spaghetti Kataifi vengono utilizzati anche come ingrediente per altri dolci, ad esempio il Knafeh, in cui vengono stratificati con formaggio.

  • Costo medio: €2,00 per un dolcetto classico di fataifi
  • Ingredienti principali: pasta kataifi, frutta secca, miele o siroppo di zucchero

Bevande e liquori: cosa si beve in Grecia

vino aperitivo grecoUna cucina tipica che si rispetti ha anche le sue bevande; e fra caffè, distillati e vini profumati, la carrellata di bevande tipiche greche è davvero vasta. Da accompagnare a sostanziosi e ricchi piatti o da sorseggiare insieme a uno dei dolci che abbiamo appena conosciuto, da assaporare e degustare in solitaria, le bevande e i liquori greci sono ancora un viaggio nel viaggio. Scopriamo insieme quali sono le cinque specialità più conosciute e amate.

1 - Caffè greco

grecia caff c3 a8 greco marrone vacanzeLa bevanda greca per eccellenza è senza dubbio il caffè. Niente a che fare con il famosissimo espresso italiano, il caffè greco è quasi un'istituzione tanto quanto il nostro. Bevuto a tutte le ore del giorno, da autoctoni e turisti, questo caffè ha un sapore e una consistenza quasi "terrosi", davvero molto caratteristici.

Preparato nel tradizionalissimo briki, un pentolino in ottone con un manico particolarmente lungo, è una miscela di acqua, polvere di caffè e zucchero, che viene fatta bollire fino alla formazione di una leggera schiuma. La principale caratteristica di questo caffè è quella di non essere filtrato.

  • Costo medio: €1,70
  • Ingredienti principali: acqua, polvere di caffè, zucchero (facoltativo)

2 - Retsina

retsina vinoFoto di Yorick R.. Di certo la bevanda più antica, in Grecia e non solo: il vino. Quello greco poi è davvero sublime. Storico e famosissimo in tutto il mondo il Retsina: dal colore giallo paglierino e dal sapore inconfondibile e ineguagliabile, ottenuto grazie all'aggiunta di resina.

Nato nelle regioni di Mesogeia, Boezia ed Evia, il vino Retsina viene oggi bevuto in tutte le località della Grecia. Molto diverso dai nostri vini italiani, ha una consistenza leggera e un sapore molto aromatico (vengono aggiunte anche delle erbe, quali il rosmarino e il timo). Perfetto per accompagnare i pasti e non, il vino Retsina è folclore greco in calici di cristallo.

  • Costo medio: €6,00
  • Ingredienti principali: vino, resina, erbe aromatiche

3 - Ouzo

greco ouzo spiaggiaUn'acquavite aromatizzata all'anice, che i greci bevono molto volentieri durante l'aperitivo, solitamente accompagnato dai mezedes: piccoli spuntini a base di polpo o pesce.

Ottenuta da un distillato di mosto diluito con acqua e arricchito con anice, chiodi di garofano, liquirizia, coriandolo, angelica e finocchio, l'Ouzo è una delle bevande alcoliche più famose, molto utilizzata anche nelle preparazioni di dolci quali i Kourabiedes. Profumato e speziato, questo tipico liquore saprà conquistare e stimolare l'appetito di chiunque. Provare per credere!

  • Costo medio: €4,00
  • Ingredienti principali: distillato di mosto, acqua, anice, liquirizia, chiodi di garofano, liquirizia, coriandolo, angelica, finocchio

4 - Metaxa

Il famosissimo brandy greco, inventato da Spyros Metaxa, nel 1888. Aromatico e dall'inconfondibile colore ambrato, questo ottimo liquore viene lasciato riposare in barili rigorosamente di quercia per almeno tre anni. Ottenuto dalla vinificazione di tre tipi di uve (Sultanina, Savatiano e uva di Corinthe), ha un sapore ricercato e legnoso.

  • Costo medio: fino a €800,00 bottiglia, a seconda della qualità e del periodo di invecchiamento
  • Ingredienti principali: distillato di uva e aromi

5 - Raki

Non esiste famiglia greca, soprattutto sull'isola di Creta, che non tenga in casa un buona bottiglia di Raki. Dalla gradazione alcolica molto forte, sui 40/45°, questo liquore è legato a una tradizione sociale particolarmente: viene infatti servito per dare il benvenuto agli ospiti, perché si pensa che abbia proprietà calmanti e rilassanti. Viene inoltre molto utilizzato come digestivo o aperitivo.

  • Costo medio: €12,00
  • Ingredienti principali: distillato a base di uva o prugne e aromi vari

Consigli e curiosità: dove mangiare e cosa evitare

pannocchia greciaUn crocevia di sapori e di terre, dalle influenze balcaniche, ioniche, bizantine, ottomane e levantine, la cucina greca è davvero adatta a ogni tipo di palato, spaziando dai piatti di mare fino alle carni grigliate, i formaggi cotti e le erbe aromatiche. Che siate vegetariani o onnivori, la cucina graca non vi lascerà a bocca asciutta.

Il nostro consiglio rimane sempre quello di servirsi di mercati e bancarelle da street food: il sapore autentico di ogni terra è sempre quello più povero e di strada. Le passeggiate gastronomiche sono sempre guidate da profumi che si diffondono nei vicoli e da storie incredibili, che gli abili cuochi di strada sapranno raccontarvi, stimolando il vostro appetito e la vostra voglia di scoperta.