Cosa vedere a Gerusalemme in un giorno

Aggiornato a Maggio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 188 viaggiatori.

Gerusalemme è una città antichissima, ricca di storia. Ma non solo, è un luogo fondamentale per tutte e tre le tre grandi religioni monoteiste, quella cristiana, quella ebraica e quella islamica. Nella Città Vecchia potrete visitare sia la Basilica del Santo Sepolcro, il Muro del Pianto e la Spianata delle Moschee. E camminando tra le sue vie vi sembrerà di fare un salto indietro nel tempo.

Spesso visitata in giornata o con un pernottamento di una notte durante un viaggio in Israele, se state organizzando un viaggio in questa zona non potete assolutamente perdervela! Se avete i tempi magari potrebbe esservi d'aiuto questo itinerario che vi proproniamo: ecco cosa vedere a Gerusalemme in un giorno!

Itinerario di un giorno a Gerusalemme: Mattina

Mostra Mappa

1 - Città Vecchia, Basilica del Santo Sepolcro

santo sepolcro jerusalem Colazione all'Etz Cafe, aperto dalle 7:30 di mattina e dove potrete iniziare la giornata con un buon caffè.

Dopo passate attraverso la Porta di Jaffa, Jaffa Gate, e camminate per 400 metri, circa 5 minuti, tra le vie della Città Vecchia fino ad arrivare alla chiesa del Santo Sepolcro, luogo fondamentale per la religione cristiana. Qui infatti, si trova il sepolcro dove venne messo il corpo di Gesù Cristo privo di vita in seguito alla crocifissione e da cui, dopo tre giorni, resuscitò tornando in vita. Al suo interno è conservata anche la pietra dell'unzione, sul quale il corpo di Cristo venne preparato alla sepoltura. Attualmente la basilica è gestita da tre comunità: quella francescana, quella greca e quella armena.

L'ingresso è gratuito ed è aperta da aprile a settembre dalle 5:00 alle 21:00 e da ottobre a marzo dalle 4:00 alle 19:00. Se decidete di visitarla durante determinate festività religiose cristiane, informatevi prima sull'orario di apertura esatto, in quanto potrebbe variare. Poco distante si trova il "Christian Information Center", dove potrete reperire tutte le informazioni.
VEDI ANCHE: Visita al Santo Sepolcro, Gerusalemme: come arrivare, prezzi e consigli

2 - Spianata delle Moschee

spianata moschee gerusalemme Una volta conclusa la visita alla Basilica del Santo Sepolcro, che dovrà portarvi via all'incirca un'ora o qualcosa di più, è il momento di procedere con la visita di un altro importantissimo luogo sacro, questa volta per la religione islamica: la Spianata delle Moschee.
La Spianata delle Moschee si trova a soli 650 metri dalla Basilica e la raggiungerete in appena 8 minuti a piedi.

Qui ci troviamo nel quartiere arabo e sulla spianata si trova la Cupola della Roccia, uno dei simboli di Gerusalemme, e la moschea di Al-Aqsa. Questo luogo è fondamentale per la religione islamica in quanto, secondo la tradizione, qui il profeta Maometto venne assunto al cielo dalla roccia che oggi è contenuta all'interno della cupola.

L'ingresso è libero e gratuito per tutti, ma i visitatori non mussulmani possono accedervi solo dal ponte di legno vicino al Muro del Pianto e in determinati orari: nei mesi estivi da domenica a giovedì dalle 7:30 alle 11:30 e dalle 13:30 alle 14:30 e durante i mesi invernali dalle 7:30 alle 10:30 e dalle 12:30 e dalle 13:30. Durante la visita è importante indossare un abbigliamento decoroso, con pantaloni lunghi e spalle coperte.

In sintesi:

Itinerario di un giorno a Gerusalemme: Pomeriggio

Mostra Mappa

1 - Muro del Pianto

muro del pianto preghieraDopo le visite della mattina, vi consigliamo di fermarvi a pranzo all'Holy Cafe, un ristorantino nel quartiere ebraico e con anche tavoli all'esterno che propone una cucina mediterranea e israeliana. Qualità prezzo molto buona, spenderete tra i €10,00 e i €15,00 a persona. C'è anche la possibilità di ordinare un menu di degustazione, per provare vari piatti tipici.

Dopo aver recuperato le energie, è tempo di visitare il Muro del Pianto, il luogo più sacro per la religione ebraica. Questo è il lato occidentale del muro di contenimento della Spianate delle Moschee che sorge sul Monte Moriah, dove una volta sorgeva il Primo e, in seguito, il Seconto Tempio ebraico. Su questo muro gli ebrei si ritrovano per pregare e lasciare tra le fessure del muro i biglietti con le proprie preghiere.

E' un luogo aperto a tutti, anche a chi non è di religione ebraica, è sempre accessibile e non c'è un biglietto d'ingresso da pagare. Quando arriverete qui troverete due accessi, uno dedicato agli uomini, più grande sulla sinistra, e uno dedicato alle donne, sulla destra. Per la visita è importante avere un abbigliamento decoroso e rispettoso e gli uomini devono indossare la kippah o un cappello per coprire il capo.
VEDI ANCHE: Visita al Muro del Pianto di Gerusalemme: come arrivare, prezzi e consigli

2 - Città di David

Dopo la visita del Muro del Pianto vi consigliamo di fare un salto indietro nel tempo di 3.000 anni e di visitare l'incredibile Città di David, situata fuori dal Dung Gate. Si trova a soli 400 metri dal Muro del Pianto, quindi potrete raggiungerla tranquillamente a piedi in una camminata di 5 minuti.

Questo è uno dei luoghi più visitati di tutta Gerusalemme ed è il sito archeologico più importante di Israele, assolutamente da includere all'interno del proprio itinerario! E' il punto in cui nacque la città per volere del Re Davide e da cui poi, secolo dopo secolo si sviluppo'.

La città di David è aperta alle visite dei seguenti orari: in inverno da domenica a giovedì dalle 8:00 alle 17:00, venerdì dalle 8:00 alle 14:00, chiuso sabato; in estate da domenica a giovedì dalle 8:00 alle 19:00, venerdì dalle 8:00 alle 16:00, sabato chiuso.
Per quanto riguarda l'ingresso, potete acquistare il biglietto per il museo e, se lo desiderate, potete prendere anche quello per assistere al film 3D: il primo costa intero 28 NIS (circa €7,30), ridotto per bambini dai 5 ai 18 anni, pensionati e soldati costa 15 NIS (circa €4,00); il secondo costa 15 NIS (circa €4,00) per tutti.

In sintesi:

Itinerario di un giorno a Gerusalemme: Sera

Mostra Mappa

1 - Cena, Città Nuova

Dopo aver concluso la visita alla Città di David sarà giunta ora di cena e vi consigliamo di spostarvi al di fuori della Città Vecchia per raggiungere la Città Nuova, ovvero tutta la parte di città fuori dalle cinta di mura dove ci sono i quartieri più giovani e che si stanno ancora sviluppando.

Per arrivare alla porta di New Gate, e giungere quindi alla Città Nuova, dalla Città di David potete o riattraversare la Città Vecchia a piedi, con una passeggiata di circa 20 minuti, oppure prendendo il bus numero 1 o 51 dalla fermata di Ma'ale HaShalom/Ma'alot Ir David e scendendo alla fermata di Safra Square/Shivte Israel.

Per cena potete fermarvi al ristorante Ben-Sira Hummus, dove potrete assaggiare piatti tipici della cucina israeliana. Aperto fino a tarda notte, qui non potete perdervi l'hummus di ceci, i falafel e il piatto del giorno, che cambia ogni volta. Ottimo rapporto qualità prezzo, spenderete in media €10,00 a persona. Dopo cena, se non dovete rientrare presso il vostro hotel o in altre città, qui è pieno di locali in cui trascorrere la serata.
VEDI ANCHE: 10 Cose da mangiare a Gerusalemme e dove

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 1,8 km / 28 min
  • Luoghi visitati: Città Nuova (gratuito)
  • Dove cenare: Ben-Sira Hummus, Ben Sira St 3 - Ottieni indicazioni

Prima di partire: consigli utili

  • periodo migliore: le stagioni intermedie, principalmente nei mesi di aprile, maggio e ottobre, quando la temperatura va da minime di 15° a massime di 25° e le precipitazioni sono assai ridotte
  • Come arrivare: bisogna necessariamente arrivare all'aeroporto di Tel Aviv-Ben-Gurion, distante meno di 60 km da Gersulamme; per raggiungerla potete prendere i bus Egged, la più famosa e sicura di Israele, al costo di 16,00 NIS (circa €4,20), il bus numero 485 dal centro di Tel Aviv, costo biglietto 18,00 NIS (circa €4,70), o con il taxi, costo medio 300,00 NIS (circa €78,00)
  • documenti: passaporto con validità residua di almeno 6 mesi; non è richiesto un visto per soggiorni turistici sotto i 90 giorni; al momento dell'arrivo in Israele vi verrà consegnato un tagliando con tutti i dati del vostro viaggio da portare sempre con voi, anche durante la vostra visita a Gerusalemme
  • sicurezza: questa terra è contesa tra Israele e i Territori Palestinesi, ha una situazione di sicurezza in continuo cambiamento, si consiglia di muoversi mantenendo un comportamento vigile e attento e di evitare luoghi troppo affollati; mantenere un atteggiamento rispettoso nei confronti delle religioni che convivono nella città; prima di partire consultate sempre il sito ufficiale della Fernesina nella sezione Israele
  • come muoversi: il miglior modo per muoversi all'interno della città di Gerusalemme è a piedi, tutte le attrazioni sono molto vicine tra loro e diverse zone sono chiuse al traffico

Cosa non vedere: le attrattive a cui è meglio rinunciare

  1. Monte degli Ulivi, a est della Città Vecchia
  2. Monte Sion, a sud della Città Vecchia
  3. Mercato di Mahane Yehuda, grande mercato di Gerusalemme
  4. Yad Vashem, museo dell'Olocausto

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su