Monte Degli Ulivi Jerusalem Israele 1Un viaggio in Terra Santa è sicuramente un'occasione unica per scoprire più da vicino le nostre radici, oltre che luoghi di incantevole bellezza. Ed è senz'altro uno dei viaggi da fare per chi è credente, o interessato alla storia delle religioni. Una delle attrattive di Gerusalemme che vi consigliamo di non perdere assolutamente è il Monte degli Ulivi, Jebel As-Zeitun, un luogo unico e molto importante da un punto di vista storico e religioso.

Salite sul Monte, da dove dominerete una delle più belle viste che esistano al mondo: davanti ai vostri occhi vedrete infatti estendersi in tutta la sua meraviglia la bellissima città di Gerusalemme. Ecco quindi come organizzare al meglio la vostra visita al Monte degli Ulivi: come arrivare, prezzi e consigli!

Dove si trova e come arrivare

  • A piedi: a est della Città Vecchia. Raggiungibile a piedi da Damascus Gate (2 km, 30 min), da Jaffa Gate (2,5 km, 38 min) e da Golden Gate (1,7 km, 25 min) - (Ottieni indicazioni)
  • In bus: fermata di riferimento A-Shaiah A. Dal Terminal/Sultan Suleiman Street A, vicino a Damascus Gate, bus linea 255 (28 min) fino a A-Shaiah A
  • In taxi: opzione più comoda che vi porta fino in cima. Da Damascus Gate 10 min (costo medio 30,00 NIS/€7,50)

Orari e prezzi

  • Orari: visitabile a qualunque ora
  • Orario migliore: la mattina presto, momento in cui si gode di un miglior panorama, il caldo non è ancora eccessivo e si trovano pochi turisti
  • Costo biglietto: gratis / visita guidata inclusa in diversi tour di Gerusalemme

Tour, visite guidate e biglietti online

Cosa vedere e come visitare il Monte degli Ulivi

monte degli ulivi jerusalem israele 1Il Monte degli Ulivi, a est di Gerusalemme, regala un panorama meraviglioso sulla Spianata delle Moschee e su tutta la Città Vecchia. Famoso soprattutto per gli eventi legati al Calvario di Cristo, questo colle è da sempre un luogo sacro per gli abitanti della città che l'hanno utilizzato come luogo di sepoltura fin dal lontano 2.400 a.C.

L'area è sempre accessibile e gratuita, ma se volete conoscere fino in fondo la sua storia e la sua grande importanza religiosa, vi consigliamo di prendere parte ad un tour di mezza giornata, che comprende anche la visita ad altri importanti attrattive di Gerusalemme.

Il percorso di visita prevede più tappe che di seguito vi elenchiamo:

  • Chiesa russa dell'Ascensione: la chiesa di un convento russo-ortodosso che si nota per l'altissimo campanile. All'interno 2 mosaici armeni
  • Edicola dell'Ascensione: sacra a cristiani e musulmani, l'edicola, che oggi fa parte di una moschea, si dice si trovi esattamente sul luogo ell'Ascensione di Cristo. Caratteristica a pianta ottagonale
  • Chiesa del Pater Noster: sulla grotta in cui si narra che Cristo abbia insegnato ai suoi discepoli la preghiera del Padre Nostro, oggi, chiesa e chiostro, sono famosi per i pannelli in maiolica con il Padre Nostro scritto in tutte le lingue del mondo
  • Tombe dei profeti: insolita catacomba in cima all'altura che contiene dei sepolcri che, secondo la tradizione cristiana ed ebraica, sarebbero le tombe dei profeti del V sec. a. C. Aggeo, Malachia e Zaccaria
  • Santuario Dominus Flevit: sorge sul luogo dove i pellegrini credono che Gesù abbia pianto sulla sorta di Gerusalmme. Molto famosa la vista sulla Cupole della Roccia dalla finestra sull'altare
  • Chiesa di Santa Maria Maddalena: tipica chiesa russa-ortodossa con le caratteristiche cipolle dorate, fu fatta costruire dallo zar Alessandro III in memoria della madre
  • Cimitero ebraico: sul versante occidentale della collina, immensa distesa di tombe. Qui gli ebrei si fanno seppellire fin dal III secolo a.C.
  • Basilica dell'Agonia: meglio nota come Chiesa di Tutte le Nazioni, è costruita su 3 spuntoni di roccia su cui si dice Cristo avrebbe pregato la sera prima di morire. Celebre il mosaico del fronte esterno e dell'abside
  • Orto dei Getsemani: giardino con ulivi secolari dove Cristo, secondo il Vangelo, pregò la notte prima di essere arrestato

Consigli utili per visitare l'attrazione

  1. Acquista la JLM CityPass: se sei interessato a visitare altri musei o attrazioni della città, puoi acquistare la city card e risparmiare sugli ingressi ed anche usufruire dei trasporti pubblici gratuitamente (da 248,00 NIS/€62,30 - vedi dettagli)
  2. Occhio alle restrizioni: si consiglia un abbigliamento adeguato e rispettoso al luogo storico e religioso in cui ci si trova
  3. Tempo minimo: ti consigliamo di considerare mezza giornata.
  4. Giornata di sole: meglio visitarlo in una giornata in cui splende il sole per meglio apprezzare il panorama su tutta la Città Vecchia dalla cima
  5. Senso di visita: l'ideale è raggiungere la cima e partire con la visita dalla sommità del monte per poi scendere a piedi facendo le varie tappe

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere in breve

cimitero ebraico monte ulivi gerusalemmeFoto di Miriam Mezzera. Il nome del Monte deriva dalla presenza di numerosi alberi d'ulivo che crescono da millenni sulle sue pendici. La tradizione ebraica lo conosce anche col nome di "Monte dell'Unzione", perché con l'olio ottenuto dai suoi ulivi venivano unti i re e i sommi sacerdoti.

Questo luogo riveste una grande importanza sia per la religione ebraica che per quella cristiana, oltre a rappresentare il più antico cimitero di Gerusalemme. Secondo le dichiarazioni dei profeti, questo è il luogo prescelto da Dio per il giorno del Giudizio e la risurrezione degli uomini retti: ciò lo rese il posto prediletto per gli ebrai in cui essere sepolti, come testimoniano le sue 150.000 tombe distese sul versante occidentale.

L'altura rappresenta anche uno dei luoghi più sacri alla cristianità, poichè testimone di molti momenti della vita di Gesù, come del suo arresto e della sua Ascensione al Cielo.

Non hai ancora prenotato volo e hotel? Consulta le nostre offerte!