Poveglia

A caccia di Fantasmi nell'Isola Maledetta di Poveglia

Quale mistero si cela sull'Isola maledetta di Poveglia? E' davvero infestata dai fantasmi come raccontano le testimonianze? Ecco curiosità e informazioni per la vostra ghost adventure: tutto quello dovete sapere per visitare l'Isola di Poveglia.

Interno dell'ospedale
Sin dall'antichità le storie di spiriti e fantasmi hanno provocato la curiosità di molte culture. Molti racconti narrano di personaggi storici coinvolti in queste vicende: regine, politici, scrittori e gangster. Ad alimentare il mito è spesso la loro fine prematura o una morte misteriosa e violenta. Il concetto di fantasma si basa sull'antica idea che lo spirito di una persona esista separatamente dal suo corpo, e può continuare ad esistere dopo muorte fisica.
VEDI ANCHE: I LUOGHI PIU' MISTERIOSI D'ITALIA
I fantasmi non esistono, lo sanno tutti. Però non vi nascondiamo il fatto che anche noi, durante la scrittura di questo pezzo, abbiamo più volte sentito una voce incorporea che ci ordina: "scrivete su tutto, ma lasciate perdere l'isola maledetta di Poveglia."

Tra storia e leggenda...

CampanileLa piccola isola italiana di Pomezia di trova a sud di Venezia, e per secoli è stato un rifugio, un luogo di esilio e una discarica per malati morenti o defunti.
La sua storia inizia nel 421, quando Poveglia accolse i suoi primi abitanti - uomini , donne e bambini fuggiti dagli invasori barbari che avevano devastato il continente. Per tanti secoli questa piccola comunità ha vissuto in pace ed ha evitato le leggi e le tasse del continente.
Ad ogni modo, col trascorrere degli anni, la loro popolazione diminuì e successivamente l'isola fu abbandonata.
Le leggende e voci su Poveglia sono pervasive come le erbacce che la circondano.
Quella che si narra è come una storia di orrore. Migliaia di persone sono state bruciate e sepolte in questo luogo, in seguito alla peste nera.
Per questa ragione si vocifera che il terreno sia costituito per il 50% di ceneri umane. Anche i pescatori locali alimentano il mito macabro di Poveglia, stando alla larga dall'isola per paura di ritrovare tra le acque ossa dei loro antenati.

L'ospedale psichiatrico di Poveglia: il manicomio più spaventoso d'Italia

Ospedale in rovina
Alla fine del 1800 la zona divenne la sede dell'ospedale psichiatrico per malati mentali. In realtà, tale struttura venne usata come luogo di esilio, piuttosto che di riabilitazione. La leggenda vuole nel 1930 un medico era solito eseguire in questa struttura strani esperimenti sui pazienti. In seguito ad un macabro esperimento il medico impazzì e si gettò dalla torre del manicomio. La gente del posto afferma ancora di sentire i suoi rintocchi che risuonano nell' isola solitaria, anche se la campana della torre è stata rimossa una decina di anni fa.
VEDI ANCHE: I LUOGHI ABBANDONATI PIU' SUGGESTIVI AL MONDO
Negli ultimi anni, una squadra di operai italiani ha tentato di ripristinare l'ex ospedale, ma all'improvviso i lavori si fermarono senza spiegazioni. Gli operai erano stati cacciati via dalle forze oscure dell'isola.

Un'isola infestata dai fantasmi?

Poveglia
Nel 1922 l'isola divenne sede di un ospedale psichiatrico completo di un grande e molto suggestivo campanile. I pazienti di questo ospedale immediatamente cominciarono a segnalare la visione di fantasmi. Erano le vittime della peste che facevano la loro comparsa e che di notte lamentavano i loro spiriti sofferenti. Tuttavia, i pazienti non vennero ascoltati dal personale ospedaliero, perché considerati pazzi e le loro denunce rimasero ignorate per anni.
Oggi poveglia è considerato uno dei posti più spaventosi del mondo.
VEDI ANCHE: I POSTI PIU' SPAVENTOSI AL MONDO
Anche il programma televisivo Ghost Adventures, che si occupa di paranormale, si è domandato se Poveglia fosse un'isola infestata di fantasmi. Per questa ragione hanno girato lì un episodio della serie. Zak Bagans, Aaron Goodwin e Nick Groff hanno intervistato le persone del luogo, per scoprire le peculiarità di quest'isola infestata dai fantasmi. Hanno in seguito fatto analizzare i loro esperimenti a degli esperti del paranormale. Risultato: Poveglia è un'isola di morte.

Come visitare l'isola di Poveglia nella Laguna di Venezia

Imbarcazione
Oggi Poveglia è disabitata e il turismo sull'isola è pressocchè inesistente. Sarà perché ogni tanto le onde che lambiscono la riva scoprono ossa umane carbonizzate. L'unico modo per visitare l'isola è noleggiare un'imbarcazione privata (ne affittano diverse al costo di 70 euro), scavalcare la recinzione e addentrarsi nella terribile Poveglia. La visita è vivamente sconsigliata ai deboli di cuore. Diversi sensitivi hanno visitato l'isola e il suo ospedale abbandonato, ma tutti sono ritornati intimoriti in seguito alle sensazioni che avevano percepito in quel luogo.
Ogni tanto temerarie pattuglie di polizia esplorano l'isola, ma tutti coloro che hanno messo piede a Poveglia si sono rifiutati di tornare dicendo che l'atmosfera maligna regna sulla maledetta isola di Poveglia.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su