Escursioni da Salamanca: le migliori gite di un giorno nei dintorni di Salamanca

Aggiornato a Novembre 2019 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 65 viaggiatori.
Cosa vedere nei dintorni di Salamanca. Ecco le pi¨ belle gite organizzate, le escursioni e i tour da fare in un giorno o poche ore partendo da Salamanca.

salamanca plaza chiesa architettura 1Salamanca è una splendida città nel nord ovest della Spagna, all'interno della regione di Castiglia e Leon. La città, di origine celtica, è famosa per gli splendidi palazzi e si trova all'interno di una vasta zona molto ricca di luoghi da visitare, storici e naturali. Dunque, perché non dedicare qualche giorno alle escursioni per scoprire la regione!
Vediamo insieme le migliori gite di un giorno nei dintorni di Salamanca.

1 - Ávila

monumento pietra parete avilaÈ il capoluogo dell'omonima provincia e si trova a distanza di un'ora di auto da Salamanca, all'interno di una regione collinare a nord della capitale Madrid.
La città è famosa per le mura medievali perfettamente mantenute nel corso dei secoli, che le regalano un fascino unico. Oltre alle mura, la città presenta 80 torri merlettate e ben nove porte cittadine, la più bella "El Alcazar", si trova nella parte orientale della città.

Il modo migliore per visitare questa città è camminare lungo gli stretti viali di ciottoli di origine medievale, e lasciarsi trasportare in un'altra epoca. Scoprirete così piccole piazze nascoste, gioielli architettonici come la chiesa di Santa Teresa, la cattedrale di Ávila e la sinagoga di Belforad. Qui, infatti, la comunità ebraica era molto attiva durante il Medioevo.

  • Distanza: 100 km
  • Come arrivare: dista circa 100 km da Salamanca, un'ora di auto attraverso la A-50. O in treno dalla stazione centrale di Salamanca in un'orai (€12,70 a tratta). Ci sono corse ogni due ore circa - Ottieni indicazioni
  • Orari: la città è sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis
  • Card, ticket e tour consigliati: Mura di Avila e Segovia: tour di 1 giorno

2 - Parco naturale degli Arribes del Duero

arribes del duero panoramicoFoto di Manu Vilela, "Cadoalla" Il parco costituisce un lungo lembo naturale come confine tra Spagna e Portogallo, creato dall'erosione delle rocce e del terreno lungo il corso dei millenni ad opera dei fiumi Duero e Agueda. La zona è veramente splendida, a poca distanza da Salamanca, e merita un'escursione per una giornata nella natura.
È possibile inoltre scegliere tra varie attività all'interno del parco: ci sono le crociere sul fiume, che vi portano ad ammirare le pareti di roccia che scendono sull'acqua quasi verticalmente, le escursioni a cavallo attraverso il fiume, e naturalmente le visite ai piccoli borghi del parco, ad esempio Aldeadavila de la Ribeira e lo stesso Arribes del Duero, alla scoperta delle tradizioni, dell'artigianato e della gastronomia. Infine, non perdete la visita al Pozo Airon, una cascata che si getta dall'alto con impeto nel letto del fiume sottostante.

  • Distanza: 86,1 km
  • Come arrivare: Arribes del Duero dista circa 86,1 km, 1 ora e 20 minuti di auto attraverso la strada SA-300. Non ci sono collegamenti idonei tra Salamanca e il parco naturale, ma solo tour privati - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis o in base al tour scelto

3 - Toledo

toledo spagna fiume tago vista 1È un po' più distante dalle altre località, è la capitale della comunità autonoma di Castiglia-La Mancha, ed è famosa per le sue bellezze architettoniche che, col passare dei secoli, hanno saputo integrare culture e religioni completamente distanti con grazia e magnificenza: edifici cristiani, arabi, ebraici convivono fianco a fianco e rendono unico il paesaggio.

Da visitare assolutamente, infatti, la cattedrale di Santa Maria di Toledo, il museo e l'ex sinagoga di Santa Marìa la Blanca, che si ritiene essere una delle più antiche in Europa. Da visitare anche il museo militare all'interno dell'antica fortezza Alcazar di Toledo. All'interno del quartiere ebraico è presente un museo dedicato al pittore manierista El Greco che qui a Toledo visse e portò avanti la sua attività artistica.
VEDI ANCHE: Come arrivare a Toledo da Madrid e cosa vedere

4 - Valladolid

valladolid architettura zorrillaLa città si trova a circa 116 km a nord ovest di Salamanca.
Nel corso della storia ha ospitato numerosi personaggi molto importanti, Cristoforo Colombo infatti visse qui per qualche tempo così come Miguel de Cervantes.

Il centro storico è caratteristico e ricco di chiese ed edifici storici, il museo più bello e importante è quello Nazionale di Scultura.
È una città universitaria con una vita notturna molto intensa, e sarà molto piacevole passeggiare sulle rive del fiume Duero che attraversa la città. Anche la vita cultura è davvero ricca: una volta all'anno, a Maggio, si tiene il Festival di Teatro e Arte di Strada che attira visitatori da ogni parte d'Europa, ed è solo una delle tante manifestazioni di carattere artistico e culturale che contraddistinguono la città.

  • Distanza: 116 km
  • Come arrivare: si trova a 116 km, 1 ora e 15 minuti tramite la strada A-62. Dalla stazione degli autobus c'è la linea Avanza ogni due ore a partire dalle 06:30, impiegano 1 ora e 30 minuti a €10,00 a tratta - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

5 - Segovia

acquedotto segovia notte romano 1La città si trova sul cammino di Santiago e ha un fascino antico davvero unico. L'imponente acquedotto romano conta ben 160 archi ed è protagonista indiscusso della piazza centrale della città, plaza Azoguejo.

La città ha subìto, nel corso dei secoli, numerose dominazioni a cominciare dai Romani, e questa storia travagliata le ha lasciato in eredità l'aspetto caratteristico e ricco che ha oggi. Non solo resti romani ben conservati, dunque, ma anche le mura medievali, l'ex palazzo reale, alcune basiliche e la cattedrale in stile gotico, situata su plaza Mayor. Come nella maggior parte delle città spagnole, anche qui è presente l'Alcazar, l'imponente fortezza difensiva. Segovia ha una grande tradizione culinaria e vinicola, perciò una tappa nei numerosi ristoranti per una degustazione di prodotti tipici è fortemente consigliata.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Segovia in un giorno Quando andare a Segovia: clima, periodo migliore e consigli mese per mese

6 - Zamora

cattedrale di zamoraFoto di Outisnn Il fiume Duero è il padrone indiscusso di questa splendida regione e attraversa anche la città di Zamora, capitale dell'omonima provincia, a 62,6 km a nord di Salamanca. La città è particolarmente conosciuta per le sue numerose chiese romaniche, ne conta ben 24.

Di grande interesse la cattedrale romanica con influenze visibilmente bizantine. I festeggiamenti della Semana Santa, molto sentiti in tutta la Spagna, sono stati dichiarati di interesse turistico e culturale internazionale. La Settimana Santa è contraddistinta da un rigore e un silenzio che cala sulla città che tocca le corde più profonde della spiritualità. Effettivamente l'evento è molto sentito in città e le celebrazioni sono davvero suggestive. Il Mercoledì Santo si tiene infatti la Procesiòn del Silencio, davvero toccante.

  • Distanza: 62,6 km
  • Come arrivare: in auto richiede circa 46 minuti attraverso la A-66. Ci sono due corse della linea bus Alsa, impiegano meno di un'ora, €10,00 circa a tratta. I treni, invece, non sono diretti - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

7 - Sierra di Francia - La Alberca

la alberca chiesa dell annunziataFoto di Luis Daniel Carbia Cabeza A sud di Salamanca si trova uno splendido parco naturale contraddistinto da questa splendida catena montuosa. Qui le verdi vallate sono intervallate da picchi rocciosi e gole scavate dai corsi d'acqua. All'interno di questo parco, ricco di percorsi escursionistici, è possibile visitare un antico borgo, La Alberca il primo ad essere dichiarato monumento storico nazionale.

Il villaggio è caratterizzato da antiche costruzioni rurali molto caratteristiche e piccole vie antiche che si snodano intorno piazza Mayor e il centro. La piazza è caratterizzata da un colonnato, e l'edificio sicuramente più rappresentativo è la chiesa parrocchiale dell'Assunzione, al cui interno vi è un pulpito di granito del XVI secolo. Qui troverete la casa del parco naturale Las Batuecas Sierra di Francia, dove trovare tutte le informazioni sui sentieri naturalistici nei dintorni.

  • Distanza: 76,3 km
  • Come arrivare: La Alberca dista circa 76,3 km, un'ora di auto tramite le strade SA210-SA201. Dalla stazione dei bus di Salamanca parte la linea Cosme alle 13:30 e alle 18:00 ogni giorno, impiega 1 ora e 15 al costo di €5,00 a tratta. Il rientro, però, è solo alle 15:20 oppure la domenica alle 19:20 - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

8 - Béjar e Sierra de Candelario

bejar tra le montagneFonte: wikimedia commons È una località montana a sud di Salamanca, non distante dalla stazione sciistica Sierra de Béjar "La Covatilla". Questa piccola cittadina incastonata tra le montagne, ha una grande storia alle spalle e numerosi edifici e costruzioni caratteristiche da visitare. Tutto intorno la città è cinta da una suggestiva muraglia, ed al suo interno si può visitare il jardin historico artistico El Bosque, piccolo ma molto caratteristico, con un laghetto e grandi alberi.

Tra le attrazioni da visitare c'è il palacio Ducal sulla playa Mayor de Maldonado, preceduto da una splendida scalinata che rende il luogo davvero suggestivo, poi le storiche sculture di muschio proprio davanti al parco cittadino e anche vari musei, tra i quali quello tessile e quello ebraico. Dal paesino è possibile inoltre partire per un'escursione in bicicletta attraverso la ciclovia che ripercorre la vecchia ferrovia e si dirige a sud seguendo il fiume. Poco fuori si apre lo spettacolo della Sierra de Candelario, meraviglioso borgo sulle montagne che circondando la zona. Qui, in inverno, è possibile anche praticare sport invernali.

  • Distanza: 73,3 km
  • Come arrivare: Béjar dista 73,3 km, meno di un'ora di auto attraverso la A-66. Dalla stazione di autobus di Salamanca partono corse della linea Alsa ogni ora in direzione Siviglia, effettuano una fermata a Béjar dopo un'ora di viaggio (€10,00 a tratta) - Ottieni indicazioni
    Candelario è raggiungibile in auto, dista 4,5 km da Béjar - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile; il jardin historico è aperto dalle 10:00 alle 13:00 mercoledì, sabato e domenica. Dalle 19:00 alle 22:00 nelle altre giornate
  • Costo biglietto: gratis; la guida al jardin historico richiede un contributo di €1,50 per il tour

9 - Miranda del Castañar

miranda del castanar panoramaE' uno dei borghi all'interno del vasto territorio della Sierra di Francia. La sua plaza de Toros è la piazza più antica di Spagna, e naturalmente il borgo è stato dichiarato monumento storico nazionale. All'interno della piazza è situato il castello medievale, roccaforte difensiva risalente al XIV secolo, intorno al suo fossato è stata appunto fondata la storica piazza e il centro abitato. Da qui è possibile poi procedere attraverso le piccole vie del borgo, ricche di antiche, caratteristiche costruzioni. Data la ricchezza paesaggistica e naturalistica del borgo, anche da qui è possibile partire per escursioni indimenticabili a contatto con la natura aspra e selvaggia della Sierra di Francia.

  • Distanza: 74,3 km
  • Come arrivare: dista circa 74,3 km, poco più di un'ora attraverso la CL-512 e SA-205. I bus non sono frequenti, circa 3 volte alla settimana al costo di €8,00 a tratta, ma arrivano solo fino a Villanueva del Conde o Las Casas del Conde, da qui è necessario prendere un taxi per gli ultimi 10 km, perciò l'auto è consigliata - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis!
Scopri la Guida Smart di Salamanca

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo Ŕ benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Salamanca

Torna su