Ratatouille Casseruola Piatto

Cosa si mangia in Francia: piatti tipici, consigli e curiosità sulla cucina francese

Ratatouille Casseruola PiattoSofisticata e un po' retrò, patrimonio Unesco dal 2010, la cucina francese è una delle più rinomate. Sono appunto francesi gli chef più famosi, autori e fautori di ricette succulente e tendenze gastronomiche, diventate cult non soltanto nelle scuole di cucina francesi, ma in tutto il mondo. Accompagnata da ricercati vini, la cucina d'oltralpe si articola in gustosissime pietanze a base di carne o pesce, salse cremose e burrose, piatti d'autore, dolci golosi o semplici e inconfondibili zuppe calde. Una vera e propria istituzione, che dal 2011 viene festeggiata ogni anno (il terzo weekend di Settembre, nell'intera nazione), con la famosissima Festa della Gastronomia Francese.

Fra tavole imbandite e la raffinata arte della degustazione francese, vi "serviremo" i piatti più famosi e appetitosi. Ecco cosa si mangia in Francia: piatti tipici, consigli e curiosità sulla cucina francese. Bon appétit!

10 Piatti tipici francesi

1 - Escargot de Bourgogne

escargotsFoto di DanceWithNyanko. Il piatto più rinomato e discusso dell'intera gastronomia francese: le famosissime escargot de Bourgogne.
Definirlo un piatto di lumache è assai riduttivo, per quello che invece è diventato un caposaldo di questa sofisticata e ricercata cucina.

Carnose chiocciole (lumache di terra), insaporite con aglio, burro e prezzemolo, servite come piatto gourmet nei ristoranti più raffinati. Un sapore per veri intenditori...ma non soltanto. Provare per credere!

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €13,00
  • Ingredienti principali: lumache di terra, aglio, burro e prezzemolo

2 - Omelette

omeletteUna sorta di frittata, a base di uova e formaggio: un piatto semplicissimo, diventato a tutti gli effetti uno degli emblemi della cucina francese.

Dorata e leggermente croccante all'esterno, e morbida e cremosa all'interno, l'Omelette esprime la maestria degli chef francesi. Delicata nella preparazione (per ottenere la consistenza sopra descritta), bisogna seguire alla lettera tutti i passaggi dell'antica e originale ricetta.

L'omelette viene servita oggi anche in diverse varianti, che prevedono l'aggiunta di erbette di campo, funghi champignons o prosciutto.

  • Consigliato a: sempre
  • Costo medio: €10,00
  • Ingredienti principali: uova, formaggio, ripieno a scelta

3 - Soupe à l'oignon

soupe a l oignonFoto di Ludovic Péron. Che si scelga un bistrot o un ristorante stellato, non si potrà rinunciare a una fumante Soupe à l'Oignon: una invitantissima zuppa di cipolle.

Cremosa e dal caretteristico aroma, questa zuppa a base di cipolle, arricchite con farina (è questo l'ingrediente che le confersce cremosità) e vino, è un piatto forte in ogni stagione. Servita con dorati e croccanti crostini di pane e spolverizzata con formaggio Gruyère (uno dei più famosi formaggi francesi), è il caposaldo della più antica cucina francese.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €10,00
  • Ingredienti principali: cipolle, brodo di carne, vino bianco, farina, crostini di pane e formaggio Gruyère

4 - Boeuf Bourguignon

boeuf bourguignonFoto di DC. Un piatto a base di carne, solitamente vengono utilizzati i bocconcini di manzo, molto simile a uno stufato, che porta il nome dei rinomati vini nel quale viene lasciata cuocere la carne: i rossi tipici della Borgogna, storica regione della Francia.

Profumato e sostanzioso, accompagnato da verdure rosolate in olio e burro, va bene anche come piatto unico, in quanto molto spesso lo vedrete servito con un contorno di pasta. Da provare assolutamente!

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €15,00
  • Ingredienti principali: bocconcini di manzo, verdure rosolate, vino rosso, olio, burro

5 - Ratatouille

ratatouille casseruola piattoOriginario di Nizza, questo vegetariano e colorato piatto è un altro dei più tradizionali.

Esistente in due diverse versioni, che prevedono rispettivamente l'aggiunta di salsa di pomodoro o di vinaigrette (un'emulsione a base di sale, olio e aceto), la Ratatouille è un misto di verdure, in genere si tratta di melanzane, pomodori, zucchine, cipolle e peperoni, tagliate a cubetti e lasciate stufare insieme alle erbe aromatiche. Molto simile nel sapore alla caponata siciliana, la Ratatouille è il piatto più mangiato in Provenza.
VEDI ANCHE: 10 Cose da mangiare a Nizza e dove

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €14,50
  • Ingredienti principali: melanzane, pomodori, zucchine, cipolle e peperoni + salsa di pomodoro o vianaigrette

6 - Vichyssoise

vichyssoise soupFonte: wikimedia commons. Servita solitamente in eleganti porcellane francesi, la Vichyssoise è una zuppa vellutata fredda, a base di cipolle, porri, patate, panna e brodo di pollo, inventata dal cuoco francese Louis Diat, nel lontano 1917.

La zuppa è dedicata alla città di Vichy ed è ispirata a ingredienti poveri, che le conferiscono un sapore semplice e delicato al palato.

Elegante come il nome che porta, la Vichyssoise è un piatto bon ton e uno dei sapori più antichi e tradizionali della Francia.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €14,00
  • Ingredienti principali: cipolle, porri, patate, panna, brodo di pollo

7 - Bouillabaisse

bouillabaisse francese zuppa di pesce 1Altro piatto provenzale, questa volta però dedicato ai sapori del mare. La Bouillabaisse è infatti una squisita zuppa di pesce, tipica della città di Marsiglia.

Preparata dai pescatori direttamente sulla spiaggia già nel lontano 1700, la Boullabaisse è oggi considerata uno dei piatti francesi più eleganti ed esiste in tantissime varianti, che prevedono l'utilizzo di diversi pesci o crostacei.

Nel 1980 i marsigliesi hanno addirittura depositato la ricetta originale della zuppa, tuttavia ancora oggi la Boullabaisse continua a ispirare fantasia; e in Francia, se non proprio tutte le versioni esistenti, bisognerà comunque provarne almeno una.
VEDI ANCHE: 10 Cose da mangiare a Marsiglia e dove

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €20,00
  • Ingredienti principali: pesci e/o crostacei vari, olio, prezzemolo, aglio, zafferano,finocchietto, scorzette d'arancia, crostini di pane

8 - Patè en croute

pate en cro teDi certo uno dei piatti più eleganti e sfiziosi dell'intera cucina francese: un burroso e croccante guscio di pasta sfoglia e ripieno di patè di carne, solitamente si utilizzano fegatini di pollo, lonza o filetto di maiale, pancetta affumicata e prosciutto cotto.

Una vera bontà, di solito servita come secondo, che veniva nomalmente presentata in occasione dei pranzi regali alla corte di Luigi XVI.

Degno quindi dei più nobili palati, Il patè en croute è ancora oggi uno dei piatti tradizionali più in voga. Risulterà davvero perfetto se accompagnato con uova e verdure.

  • Consigliato a: antipasto, pranzo, cena
  • Costo medio: €15,00)
  • Ingredienti principali: pasta sfoglia, patè di carne

9 - Foie Gras

foie gras pata di pateIl piatto più famoso dell'alta cucina francese: il Foie Gras. Di anatra o di oca, si tratta di fegato marinato nel Porto e nel Cognac e poi lasciato cuocere a bagnomaria.

Considerato un piatto delle feste, è di solito una delle portate dei cenoni di Natale e Capodanno, è stato oggi un po' sdoganato e lo si può trovare facilmente anche all'interno di menù più caserecci.

Fritto, arrostito o affumicato su legna, il Foie Gras è un sapore da provare assolutamente durante un viaggio in Francia.

  • Consigliato a: antipasto, pranzo, cena
  • Costo medio: €20,00
  • Ingredienti principali: fegato di anatra o di oca, vino Porto, Cognac

10 - Quiche Lorrain

quiche lorrainDalla Lorena arriva la più famosa torta salata francese: la Quiche Lorraine, un guscio di pasta brisèe ripieno di crème fraiche (panna acida), uova, formaggio e pancetta. La bontà di questo piatto è davvero ineguagliabile e pensate che a questa saporita e cremosa torta i francesi hanno persino dedicato una festa, che cade ogni anno il 20 Maggio.

Entrata quindi a far parte della tradizione gastronomica francese per eccellenza, è un piatto consigliatissimo a pranzo o a cena, o anche semplicemente come sostanzioso spuntino, fra un monumento e l'altro.

  • Consigliato a: sempre
  • Costo medio: €10,00
  • Ingredienti principali: pasta brisèe, panna acida, uova, formaggio, pancetta

Dolci tipici francesi

Nati da piccoli errori e da sofisticate ricette, i dolci francesi meritano davvero una menzione a parte. Fra morbidissima pasta choux (alla base di tantissime preparazioni), frutta caramellata e soffici dolcetti di mandorla o meringa, la pasticceria francese è un mondo davvero curioso e quasi fiabesco. Eleganti e raffinati, i dolci francesi sono antichi e molto golosi: che sia una monoporzione o un'intera torta, un dolce di marzapane o un bignè ripieno.
Ecco quindi un piccolo "tour raccontato", fra le più importanti specialità di zucchero d'oltralpe.

1 - Saint'Honoré

pasticceria saint honorCreata dallo chef Chiboust nel lontanissmo 1846, la torta Saint'Honoré è forse la più famosa dell'intera pasticceria francese. Sontuosa ed elegante, è una torta di pan di spagna e crema pasticcera, decorata con ciuffetti di panna montata e bignè al caramello.

Bella da vedere e soprattutto buona da mangiare, la Saint'Honoré troneggia nelle vetrine delle più eleganti pasticcerie di Parigi ed è la torta della grandi occasioni. Da provare immancabilmente!

  • Costo medio: €7,50
  • Ingredienti principali: pan di spagna, crema pasticcera, panna montata, bignè, salsa al caramello

2 - Macarons

macarons pasticceria coloratoAlzi la mano chi non conosce i macarons. Coloratissimi e dai gusti più disparati, questi francesissimi biscotti sono dei veri e propri bon bon e si racconta che vennero presentati in Francia dal cuoco di Caterina de Medici, nel 1533.

Sono composti da due piccole meringhe colorate, tenute insieme da un cremoso ripieno di cioccolato, frutta o addirittura fiori (i macarons alla violetta sono davvero eccezionali). Molto bon ton, sono dei piccoli souvenir gastronomici, che raccontano la dolce Francia in un sol boccone.

  • Costo medio: €6,00
  • Ingredienti principali: meringa, ripieno di marmellata o crema aromatizzata

3 - Paris Brest

paris brest 1Foto di Deror_avi. Questo dolce ha una storia molto particolare, prende infatti il nome da una gara ciclistica, che si svolgeva appunto da Parigi a Brest, e alla quale nel 1891 il pasticcere Louis Durand dedicò questa torta, che dalla forma a ciambella richiama appunto le sembianze di una ruota da bicicletta.

Composta da pasta choux ripiena di crema al burro e decorata con lamelle di mandorle e zucchero, la Paris Brest è divenuta famosa in tutta la Francia ed è oggi una delle torte più rinomate e richieste.

  • Costo medio: €6,00
  • Ingredienti principali: ciambella di pasta choux, crema al burro, mandorle, zucchero

4 - Madeleine

madeleine dessert pausa cafeNominate da Marcel Proust in uno dei passi più celebri di "Dalla parte di Swann", in cui l'autore rievocava un vecchio ricordo legato a questi dolci e con esso il tempo ormai perduto, le Madeleine sono degli squisiti dolcetti morbidi, dalla curiosa forma a conchiglia, aromatizzati alla mandorla.

Non esisteva biscottiera delle più eleganti mesdemoiselles francesi di un tempo che non contenesse delle Madeleine appena sfornate. Ancora oggi le pasticcerie francesi le preparano in grandi quantità, e mangiarle rievoca sempre l'eleganza della Francia più antica e celebre.

  • Costo medio: €6,00
  • Ingredienti principali: farina, burro, zucchero, latte, uova, aroma alla mandorla

5 - Croquembouche

croquemboucheInventato durante i primi anni dell'800 dallo chef Marie-Antoine Careme, il Croquembouche è uno dei più golosi dolci francesi.

Scenografico e quasi scultoreo, il Croquembouche è esattamente una piramide di bignè ripieni di crema chantilly o panna, tenuti insieme da golosi filamenti di caramello. Il nome è un'onomatopea e significa letteralmente "croccante in bocca"; l'effetto al primo boccone è infatti proprio quello. Elegantissimo, è ancora oggi considerato in Francia come il dolce delle grandi occasioni.

  • Costo medio: €12,00 (quattro bignè)
  • Ingredienti principali: bignè, crema chantilly o panna, caramello

6 - Savarin

savarinFoto di Brandon Daniel. Tipico della regione Alsazia-Lorena, il Savarin fu dedicato al gastronomo francese Anthelme Brillat-Savarin dai fratelli pasticceri Julien, nel 1844.

Molto simile al babà napoletano, il Savarin ha lo stesso impasto lievitato, ma la forma di una ciambella. Nella versione classica e originale, anche il Savarin viene inzuppato con una bagna a base di liquore, solitamente Grand Marnier o rum, esattamente come il babà. Le decorazioni variano dalla panna alla crema, dal cioccolato alla frutta candita. Gli amanti del babà (ma non soltanto loro) non potranno di certo non assaggiare questo lontano "cugino francese".

  • Costo medio: €6,00
  • Ingredienti principali: farina, uova, burro, lievito, miele, bagna al liquore

7 - Creme Bruleè

creme brule franceseDocumentata per la prima volta in un libro di cucina francese risalente al seicento, la creme bruleè è un sofisticato dolce al cucchiaio, ottenuto da una delicata crema alla vaniglia, lasciata cuocere a bagnomaria, e da una invitante crosticina di zucchero che ne ricopre la superficie, solitamente ottenuta con la fiamma di un cannello o con l'ultima cottura grill del forno.

La curiosità legata al modo di mangiare la creme bruleè sta proprio nel dover rompere con il cucchiaino questa crosticina e ritrovare poi il cuore morbido di crema. Esistente oggi in diverse varianti, dalla menta alla lavanda, dal rosmarino fino al gorgonzola, la creme bruleè classica alla vaniglia resta tuttavia insuperabile.

  • Costo medio: €4,00
  • Ingredienti principali: crema alla vaniglia, zucchero caramellato

8 - Crepe Suzette

crepe suzette 001Siamo a Montecarlo, al Cafè de Paris, ed è il 1895. Il giovane apprendista chef Henry Charpentier ha appena versato erroneamente il liquore nella padella delle crepe, la quale a contatto con il gas si è infiammata, flambando la crepe e...creando un capolavoro: è così che nasce la Crepe Suzette. Secondo una leggenda, Suzette era la compagna del principe che apprezzò molto questa nuova e flambè versione della crepe.

Le Crepe Suzette sono oggi un simbolo della pasticceria francese; vengono servite imbevute con uno sciroppo a base di zucchero caramellato, sciroppo di mandarino o arancia e Grand Marnier, e cotte poi flambè.
VEDI ANCHE: 10 Cose da mangiare a Montecarlo e dove

  • Costo medio: €4,00
  • Ingredienti principali: crepe, sciroppo di zucchero e liquore

9 - Tarte Tatin

tarte tatin dessert gourmandiseAnche la Tarte Tatin nacque da un errore: si racconta infatti che Stephanie Tatin alla fine dell'Ottocento stesse preparando una torta di mele, dimenticando però lo strato di pasta brisè e lasciando quindi caramellare in forno soltanto la frutta con burro e zucchero. Quando si accorse della dimenticanza, aggiunse un disco di pasta sulle mele e una volta cotta e capovolta la torta aveva appena creato la Tarte Tatin: la più famosa torta di mele al contrario esistente al mondo.

Famosissima oggi nella pasticceria francese, è molto curiosa nella sua presentazione ed è anche molto golosa. Esiste in diverse varianti, che prevedono rispettivamente pasta brisè o pasta sfoglia e volendo anche diversi tipi di frutta, la cosa importante è che comunque la torta venga servita capovolta.

  • Costo medio: €7,50
  • Ingredienti principali: mele, burro, zucchero, pasta sfoglia o brisè

10 - Clafoutis alle ciliegie

clafoutis francese pasticceriaUn dolce povero tipico della zona di Limousine, che i contadini preparavano con le ciliegie selvatiche intere.

Cremoso e delizioso, si presenta come una torta a base di uova, latte, zucchero e farina, ripiena di ciliegie e ricoperta da una crosticina di zucchero. Il Clafoutis alle ciliegie rimane ancora oggi in Francia come un dolce della tradizione, tuttavia esiste anche in più moderne varianti, che prevedono l'utilizzo di lamponi, albicocche, pesche, mele, pere e uva.

  • Costo medio: €6,00
  • Ingredienti principali: uova, latte, farina, zucchero, ciliegie

Bevande e liquori: cosa si beve in Francia

Fra liquori, vini e distillati, quello delle bevande francesi è un altro piccolo mondo tutto da scoprire. Sapori fruttati e liquori legnosi, pregiati elisir invecchiati in botti di rovere in piccole cittadine della Provenza o in antiche cantine di Parigi. Un altro tour letterario alla scoperta dei più pregiati liquori e vini francesi. Per assaporare ed esaltare tutto quello che vi abbiamo raccontato fino a qui, ecco una piccola carrelata con le cinque bevande più importanti e pregiate della Francia.

1 - Champagne

champagne bottiglie di champagneFine e leggero, lo champagne è uno dei vini francesi più antichi, la cui invenzione viene attualmente attribuita all'abate benedettino Dom Pierre Pérignon.

Caratterizzato dalla frizzantissima spuma, che lo contraddistingue da qualsiasi altro vino fermo, lo Champagne è ancora oggi una delle bevande alcoliche francesi più famose al mondo. Perfetto per accompagnare il Foie Gras.

Costo medio: €55,00

2 - Calvados

Distillato di sidro di mele e pera, è uno dei più famosi e apprezzati al mondo e viene prodotto soltanto nel dipartimento francese della Bassa Normandia. Il Calvados è oggi protetto dalla denominazione di origine controllata AOC (Appellation d'origine controlée). La tipica tradizione normanna prevede che il Calvados sia bevuto a metà pasto.

Costo medio: €8,50

3 - Cognac

cognac occhiali alcol vetro drink 1Il Cognac è un famosisismo distillato di vino francese, protetto anch'esso dalla denonimazione di origine controllata AOC.

Viene prodotto nelle città di Cognac e Segonzac; la particolarità del suo sapore dipende dal legno dei boschi del Limousine, con cui vengono costruite le botti nelle quali viene fatto invecchiare. Il cognac si sposa molto bene con le piccole prelibatezze della pasticceria francese.

Costo medio: €70,00

4 - Cointreau

Prodotto a Saint-Barthélemy-d'Anjou, il Cointreau è un liquore francese risalente alla seconda metà dell'Ottocento. Dal caratteristico sapore di arancia, viene conservato in iconiche bottiglie ambrate. Da bere liscio o con ghiaccio.

Costo medio: €20,00

5 - Pastis de Marseille

Il tipico aperitivo francese, dal profumatissimo aroma di anice. Originario di Marsiglia, nacque del 1915 ed è ancora oggi il cocktail più richiesto nei sofisticati cafè francesi. Dal bianchissimo color del latte, va bevuto freddo, accompagnato da cubetti di ghiaccio.

Costo medio: €10,00

Consigli e curiosità: dove mangiare e cosa evitare

parigi ristoranti caffe franciaQuello gastronomico francese è un viaggio che va compiuto due volte: sì ai bistrot, in cui l'antica cuisine francese tradizionale che vi abbiamo appena raccontato mantiene ancora semplicità e autenticità. Doppio sì a cafè dall'animo retrò e anche un po' bohemienne, per dolci che rispettino l'originalità di un tempo.

Da scoprire ancora i mercatini; e infine sì alle piccole concessioni anche in un ristorante stellato: per gli stessi sapori antichi riadattati al moderno e certamente sorprendenti. Perché quella francese è una cucina che va vissuta con totale curiosità.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)

Aggiornato a Aprile 2021 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 182 viaggiatori.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Francia

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su