Statua Sirenetta Copenaghen 1 Copenaghen, nonostante sia una capitale europea, è una città a misura d'uomo, perfetta da esplorare a piedi. In un weekend potrete cogliere a pieno la sua essenza,e il terzo giorno potrete dedicarlo anche a scoprire i suoi dintorni. Si tratta quindi di una destinazione perfetta per una fuga di qualche giorno, soprattutto durante la primavera e l'estate.
Ecco tutti i nostri consigli per organizzare al meglio un itinerario di Copenaghen in 3 giorni.

Valuta l'acquisto di una card: per risparmiare sul costo delle singole attrazioni oppure sui trasporti, ti consigliamo l'acquisto della Copenaghen Card. Prezzi a partire da €56,32. Scopri di più

Giorno 1

Prima volta a Copenaghen? Lasciati guidare: per un primo approccio con la città ti consigliamo un tour a piedi della città, per individuare i punti di riferimento e conoscere storie e aneddoti, o il sempreverde bus panoramico Hop-on Hop-off

1 - Statua della Sirenetta e Kastellet

statua sirenetta copenaghen 1 Iniziate questo viaggio a Copenaghen dal simbolo della città: la Statua della Sirenetta! In danese Den lille Havfrue, è opera di E. Eriksen e raffigura una sirenetta in bronzo ispirata alla protagonista della fiaba di Andersen. Attenzione, non aspettatevi una statua dalle grandi dimensioni: è infatti alta poco più di 1 m e si trova su un piccolo scoglio. Molte persone rimangono un po' deluse alla vista della statua, perché magari se la aspettavano più grande e più visibile, ma rappresenta uno dei must see di Copenaghen.

Dopo aver scattato una foto alla Statua della Sirenetta, raggiungete il vicino Kastellet, meraviglioso parco dalla forma stellata. Si sviluppa infatti intorno ai resti di una vecchia fortezza del 1600. Godetevi una passeggiata e ammirate le viste sulla città, per poi proseguire con il vostro itinerario.
VEDI ANCHE: Visita alla Statua della Sirenetta: come arrivare, prezzi e consigli

Raggiungi la statua come prima tappa: questo ti permetterà di ammirare la statua senza dover sgomitare tra la folla di turisti. Già è molto piccola, arrivando la mattina prima possibile potrai godertela in tutta la sua bellezza e scattare foto in tranquillità.

2 - Castello Rosenborg e King's Garden

castello di rosenborg copenaghen 3 Dopo aver passeggiato tra i resti della fortezza di Kastellet, raggiungete i King's Garden, in danese Kongens Have, uno dei luoghi preferiti dagli abitanti. Si trovano a soli 10 min a piedi dalla Statua della Sirenetta.

Mentre passeggiate tra i giardini ammirate sullo sfondo il Castello di Rosenborg, uno dei palazzi storici più belli della città (tutti i giorni 10:00-16:00; intero 120,00 DKK/€16,10, ridotto 85,00 DKK/€11,40). Si tratta di una antica residenza reale, oggi è la sede del Museo della Collezioni Reali Danesi, in danese Danske Kongers Kronologiske Samling. Qui potrete ammirare gioielli della corona.

Se viaggi con i bambini: in questo caso la visita al Rosenborg potrebbe risultare un po' pesante. In alternativa, proprio dietro al castello, si trova il Botanisk Have, ovvero il meraviglioso Orto Botanico della città, tappa imperdibile da visitare con i più piccoli. Ottieni indicazioni

3 - Nyhavn

copenaghen danimarca nyhavn 1 Per pranzo raggiungete il canale di Nyhavn, una delle attrazioni più famose e affascinanti di Copenaghen. Dal Castello di Rosenborg dista circa 15 min a piedi, attraversando il centro della città.

Il canale di Nyhavn un tempo era la sede dell'antico porto della città, rimasto in funzione fino al 1950. Oggi invece è un punto di ritrovo, un luogo molto vivace e soprattutto caratteristico. Inoltre, è uno dei luoghi più instagrammabili della capitale danese grazie alle sue casette colorate. Per pranzo puoi fermarti in uno dei locali presenti oppure prendere uno Smørrebrød in un bar o un camioncino di passaggio.

Goditi una crociera sui canali: una delle esperienze da non perdere a Copenaghen è sicuramente la crociera sui canali. I giri in barca partono da Ved Stranden e da Nyhavn e durano 1 h. Prenota quanto prima per assicurarti un posto all'orario a te più conveniente.

4 - Strøget e Giardini Tivoli

illuminato viaggio crepuscolo 1 Dopo pranzo e dopo una crociera sui canali (1 h), sarà ormai metà pomeriggio. Goditi quindi una passeggiata lungo lo Strøget, la via pedonale più lunga d'Europa e la più famosa della capitale danese, ricca di negozi e locali. Ammirate le vetrine e le pasticcerie danesi, magari fermatevi anche in uno dei tanti locali per bere e mangiare qualcosa.

Percorrete tutta la via fino ad arrivare a piazza Rådhusplads, dove si trova l'ingresso ai Giardini di Tivoli, il parco dei divertimenti più antico al mondo: inaugurato nel lontano 1843, l'ingresso di oggi è lo stesso di quell'anno (chiuso in inverno, bella stagione dom-gio 11:00-23:00, ven-sab 11:00-24:00; ingresso 135,00 DKK/€18,15). Vi consigliamo di dedicare il giusto tempo a questo luogo, perché è davvero unico. Godetevi quindi le giostre che vi interessano di più nel tardo pomeriggio, e poi rimanete anche la sera per ammirare il parco completamente illuminato. Il parco dispone anche di una una food court per fermarvi a cena.

Acquista il pass illimitato per le attrazioni: per visitare il parco dovrai prima acquistare il biglietto di ingresso, poi all'interno acquistare i biglietti per le singole attrazioni e giostre che vorrai fare. Ti consigliamo di acquistare il pass per attrazioni illimitate per 1 giorno per un divertimento assicurato!

Giorno 2

  • Distanza percorsa: 12,8 km
  • Luoghi visitati: Palazzo di Amalienborg (125,00 DKK/€16,80) o Christiansborg (160 DKK/circa €21,51), Birrificio Carlsberg (125,00 DKK/€16,80), Christiania, Rundetårn (40,00 DKK/€5,40)
  • Dove mangiare: Pranzo presso Ofelia Plads (Ottieni indicazioni), Cena presso Cafe Flottenheimer (Ottieni indicazioni)

1 - Palazzo di Amalienborg o Christiansborg

palazzo di amalienborg copenaghen Iniziate questa seconda giornata scegliendo quale castello visitare. Le opzioni sono Amalienborg o Christiansborg.

Opzione A - Amalienborg: è uno dei palazzi più belli del Paese (tutti i giorni 10:00-17:00; ingresso intero 125,00 DKK/€16,80, ridotto 80,00 DKK/€10,75, compreso nella Copenaghen Card). Costruito nel 1750, questo palazzo è uno dei più importanti esempi di stile rococò dell'architettura danese e si compone di ben 4 edifici. La visita vi porterà via tutta la mattina.
Se vi resta tempo, dalla piazza Amalienborg Slotsplads ammirate l'immensa Frederiks Kirke, la chiesa con la cupola più grande della Scandinavia e, se volete e la trovate aperta, visitatela all'interno (lun-gio e sab 10:00-17:00, ven e dom 12:00-17:00, ingresso gratuito).

castello governo christiansborg 1 Opzione B - Christiansborg: si tratta del Palazzo Reale di Copenaghen, posto sull'isoletta di Slotsholmen, nel centro storico, oggi sede del Parlamento della Danimarca. In parte visitabile (09:00-17:00, biglietto combinato 160 DKK/circa €21,51), qui si possono scoprire anche i sotterranei del palazzo, sicuramente non una visita adatta a tutti.

Per pranzo raggiungi l'Ofelia Plads: situato proprio dietro l'Amalienborg, è un luogo con food trucks, stand e locali e con una splendida vista sull'Operaen, ovvero il Teatro dell'Opera. Il molo si estende poi anche sull'Ofelia Beach. Imperdibile, soprattutto nelle giornate soleggiate! Ottieni indicazioni

2 - Birrificio Carlsberg

brewery kettles carlsberg panoramio Foto di Jens Cederskjold. Per il primo pomeriggio raggiungi il Birrificio Carlsberg, una vera e propria istituzione in città (generalmente 10:00-17:00, visita guidata 125,00 DKK/€16,80). Per raggiungerlo dal centro avrete diverse alternative. Raggiungete la stazione centrale e da qui potete prendere il treno fino alla fermata Carlsberg (10 min) oppure usufruire della navetta gratuita Carlsberg, che raggiunge direttamente lo stabilimento.

Il birrificio è il quarto birrificio al mondo per importanza e grandezza. La Carlsberg fu fondata nel 1847 grazie al lavoro di Jacob Christian Jacobsen. Qui potrete prendere parte a tour guidati attraverso le sale del birrificio, per scoprire tutto il processo di produzione, partecipare a degustazioni e acquistare prodotti. Sicuramente un'attività imperdibile non solo per gli amanti della birra.

Se viaggi con i bambini: in questo caso di certo la visita al birrificio non è un'ottima soluzione. Vi consigliamo di dedicare il pomeriggio allo zoo di Copenaghen, situato proprio in prossimità dell'edificio.

3 - Christiania

christiania copenaghen 3 Foto di News Oresund. Conclusa la visita al birrificio rientrate nel centro storico per dedicare la seconda metà del pomeriggio al quartiere di Christiania, dove scoprire una Copenaghen fuori dagli schemi! Dal birrificio dovrete riprendere il treno fino alla stazione centrale di Copenaghen (10 min), poi potrete raggiungere il quartiere a piedi (25 min) o con il bus diretto linea 2A o 31 (Tivoli-Christianshavn St, 10 min).

Chiamata anche Città Libera di Christiania (in danese Fristaden Christiania), Christiania è in realtà un quartiere parzialmente autogovernato. Fondato nel 1970 potremmo definirlo come una piccola città nella città. E' abitato da circa 1.000 ed è sicuramente uno dei luoghi più particolari di Copenaghen, ricco di opere di street art e murales, locali all'aperto, negozietti e laboratori. Prendetevi un po' di tempo per passeggiare tra le sue vie.

Rispetta le regole di Christiania: essendo un quartiere parzialmente autogovernato, ha delle proprie regole che anche i turisti devono rispettare. Qui infatti potrai girare solo a piedi e in bici ed è assolutamente vietato scattare fotografie alle persone, la privacy è molto tutelata!

4 - Rundetårn

rundetarn copenaghen Infine, come ultima tappa della giornata, raggiungi la Rundetårn, alta torre nel cuore del centro (tutti i giorni 10:00-20:00; intero 40,00 DKK/€5,40, ridotto 10,00 DKK/€1,30). Da Christiania la puoi raggiungere a piedi con una passeggiata di 20 min per le vie del centro storico, passando accanto a meravigliosi edifici come la Børsen, l'antica sede della Borsa danese.

Questa alta torre, risalente al XVII secolo e visibile da ogni punto del centro storico, si caratterizza per la sua particolare rampa di scale a spirale, che crea un gioco di forme davvero unico. Man mano che salirete fino alla cima potrete ammirare il panorama dalle diverse finestre. Oltre all'osservatorio, la torre ospita anche un planetario, una sala per eventi e numerose mostre durante tutto l'anno.

Trascorri la serata nel centro storico: ove si concentra la movida di Copenaghen. Qui hanno sede numerosi jazz club, birrerie e winebar, come il The Jane (Ottieni indicazioni) o il Bar7 (Ottieni indicazioni). Inoltre, troverete numerosi locali notturni aperti fino all'alba come il Rumors (Ottieni indicazioni), il Never Mind (Ottieni indicazioni) o il Zefside (Ottieni indicazioni).

Giorno 3

1 - Roskilde

roskilde cathedral aerial Foto di CucombreLibre. Per questa terza e ultima giornata a Copenaghen vi consigliamo di scoprire i suoi dintorni. Il modo migliore per farlo è l'escursione guidata a Roskilde, Frederiksborg e Kronborg, tra castelli, vichinghi e i misteri dell'Amleto di Shakespeare! L'escursione comprende il trasporto andata/ritorno.

Il tour inizia da Roskilde, città medievale che fu la capitale della Danimarca fino al XV secolo. Qui, l'escursione prevede la visita della Cattedrale di Roskilde, dichiarata Patrimonio dell'UNESCO dal 1995 e il suo famoso Museo delle Navi Vichinghe (tutti i giorni 10:00-16:00/17:00, ingresso da 110,00 DKK/€14,80), vero e proprio fiore all'occhiello della città.

Se ti muovi in autonomia: puoi raggiungere Roskilde in auto o con i mezzi. In questo caso, prendi il treno diretto RE per Næstved dalla Stazione di Copenaghen fino a Roskilde (20 min).

2 - Hillerød e Frederiksborg

frederiksborg lago verde Seconda tappa dell'escursione è Hillerød, famosa città nel nord della Danimarca (a circa 40 km da Copenaghen e 40 km da Roskilde).

Questa località danese è famosa per ospitare il Castello di Frederiksborg, situato sul lago Slotsø. E' senza ombra di dubbio uno dei castelli più famosi della Danimarca, assolutamente imperdibile. Costruito nel XVII secolo in stile rinascimentale olandese, per volere del re danese e norvegese Cristiano IV, dal 1878 al suo interno ospita la sede del Museo di Storia Nazionale. Durante la visita potrete scoprire anche i suoi meravigliosi giardini in stile barocco e romanico.

Da Roskilde a Hillerød in autonomia: se sei in auto segui la Strada 6 (40 km, 40 min). Con i mezzi, prendi il bus diretto della linea 600S fino ad arrivare a Hillerød (1 h 10 min). Con il treno, dovrai prima rientrare a Copenaghen (20 min), poi prendere il diretto linea A fino a destinazione (40 min).

3 - Helsingør e Kronborg

kronborg castello danimarca europa Come ultima tappa del tour organizzato si va a Helsingør, famosa località nel nord della Danimarca. Dista circa 45 km da Copenaghen e 25 km da Hillerød, tappa precedente.

Helsingør è famosa per ospitare uno tra i più importanti e famosi castelli rinascimentali del Nord Europa, conosciuto anche come il Castello di Amleto: stiamo parlando di Kronborg, la cui visita è ovviamente compresa nel tour. Si tratta di uno splendido maniero risalente al 1574 e luogo in cui si terrebbero le vicende dell'Amleto di Shakespeare. E' sicuramente una delle attrazioni più visitate della Danimarca e, al suo interno, una delle sale più famose è la celebre Sala dei Cavalieri.

Da Hillerød a Helsingør in autonomia: se sei in auto segui la Strada 6 (25 km, 30 min). Con i mezzi, prendi il bus diretto della linea 930R fino ad arrivare a Helsingør (25 min). Per rientrare poi a Copenaghen da Helsingør, prendi il treno diretto linea RE (45 min).

Quanto costa un weekend a Copenaghen

copenaghen danimarca molo l acqua Copenaghen, come tutte le città del Nord Europa, è una destinazione costosa. Fortunatamente riuscirete a risparmiare qualcosa sul volo aereo, visti i numerosi collegamenti diretti e low cost da numerose città italiane (confronta i voli).

Per l'alloggio, Indre By è il quartiere migliore in cui soggiornare. Si tratta dell'area del centro storico, con le principali attrazioni, ma è anche una delle più costose. Per risparmiare meglio optare per quartieri più periferici, come Vesterbro, Nørrebro e Ørestad. Fortunatamente, nel centro potrete muovervi principalmente a piedi, tranne in alcune rare occasioni. In alternativa, un'ottima soluzione è il bus turistico. Per le escursioni del terzo giorno, la soluzione migliore è affidarsi all'escursione organizzata con trasporto incluso. Anche le attrazioni hanno costi d'ingresso elevati: per questo motivo vi consigliamo l'acquisto della Copenaghen Card, ideale per risparmiare!

Ecco nel dettaglio i costi di un weekend a Copenaghen:

  • Costi per mangiare: circa €70,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: prezzo medio €75,00 al giorno a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito (compreso il tour a Roskilde, Frederiksborg e Castello di Amleto)
  • Trasporti: prezzo medio €5,00 al giorno a persona
  • Hotel, alloggi e b&b: da €70,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €30,00 al giorno a persona (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  • Costo complessivo di un weekend a Copenaghen: da €620,00 a persona (voli e/o trasferimenti esclusi)

Prima di partire: consigli utili

  • Evita l'inverno: le temperature sono davvero rigide e le ore di luce sono poche, i musei osservano orari ridotti e diverse attività, come il Giardino di Tivoli o le crociere sui canali sono chiuse. Preferisci primavera ed estate - scopri di più;
  • Dove dormire: Indre By è il quartiere più centrale, ma il più costoso. Per le famiglie anche Frederiksberg. Per i giovani Nørrebro, Christianshavn e Ørestad. Per risparmiare Christianshavn, Vesterbro, Nørrebro e Ørestad - mappa dei quartieri qui;
  • Muoviti a piedi o con i mezzi: muoversi a piedi è ideale per scoprire il centro storico. Per attrazioni più distanti, come la birreria Carlsberg, usa i mezzi. Consigliato anche il bus turistico;
  • Visita i dintorni con un tour: con solo tre giorni a disposizione, il terzo giorno è meglio vedere il più possibile. Prendi quindi parte ad un tour da Copenaghen, come quello proposto a Roskilde, Frederiksborg e Kronborg, o visita Lund e Malmö;
  • Scopri la gastronomia danese: mangiare nei ristornati ha costi davvero elevati. A pranzo preferisci food truck e zone come l'Ofelia Plads per risparmiare. Prendi parte anche ad un tour gastronomico per scoprire tutti i prodotti e le ricette tipiche;
  • Moneta locale: corona danese (DKK / Cambio: €1,00 = 7,44 DKK). In quasi tutti i locali potrete pagare comodamente con la carta, senza l'uso di contanti, anche se è meglio averne sempre un po' con sè.