Italia Cisternino Tramonto 1Cisternino è una meravigliosa località della Valle d'Itria, in Puglia. Un luogo legato alle sue origini e alle sue tradizioni, soprattutto quella enogastronomica! Il borgo è infatti conosciuto per le sue famose bombette e la gnummarieddhu, involtini di interiora di agnello cotti alla brace. Poco distante troverete poi località come Locorotondo e Alberobello!
Ecco tutti i nostri consigli su cosa vedere a Cisternino!

10 cose da vedere a Cisternino e dintorni

1 - Centro storico e Piazza Vittorio Emanuele

italia cisternino tramonto 1Cisternino è uno dei borghi più affascinanti della Valle d'Itria e il suo centro storico è un vero e proprio scrigno di tesori. Si gira comodamente a piedi, viste le sue dimensioni ridotte. Si caratterizza per il colore bianco delle sue case ed edifici, che contrasta con il verde della campagna circostante, ricca di secolari ulivi. Sembra quasi di tornare indietro nel tempo, in un'atmosfera affascinante e rilassata.

Cuore del centro storico è Piazza Vittorio Emanuele, uno dei luoghi simbolo del borgo. Si tratta di un luogo d'incontro, sia per turisti che per i pugliesi, circondata da locali e ristorantini di cucina tipica. Il punto di partenza perfetto per scoprire tutta Cisternino! La piazza è chiamata anche Piazza dell'Orologio, vista la presenza della Torre dell'Orologio, costruita nel 1850 su progetto dei maestri Curri di Alberobello utilizzando la pietra locale. Dallo stile neoclassico, oggi questa torre è un proprio punto di riferimento. Impossibile non scattare una foto ricordo qui!

Piazza Vittorio Emanuele è facilmente raggiungibile a piedi dal Parcheggio Comunale (600 m, 9 min) e dal Palazzo Lagravinese (190 m, 2 min) - Ottieni indicazioni

2 - Torre Normanno Sveva

La Torre civica Normanno Sveva è uno dei simboli di Cisternino. Si trova lungo via San Quirico, davanti ad una piazzetta da cui si ammira anche una splendida vista sui dintorni.

E' chiamata anche Torre Grande, in quanto era la più grande e importante di tutta la cinta muraria, costruita a scopo difensivo, alta ben 18 m e con una base di 8 x 10 m. La prima costruzione risale probabilmente al XI e XII secolo, ma venne successivamente ingrandita e sistemata per problemi di stabilità nel XIV secolo

La Torre Normanno Svesa si trova in via San Quirico 1. E' facilmente raggiungibile a piedi dal Parcheggio Comunale (750 m, 10 min) e da Piazza Vittorio Emanuele (95 m, 1 min) - Ottieni indicazioni

3 - Chiesa di San Nicola di Patara

La Chiesa di San Nicola di Patara è la principale e più bella Chiesa di Cisternino. Si affaccia su Piazza Garibaldi, importante piazza cittadina che ospita anche altre attrazioni, come il Maaac Museo e, a pochi passi di distanza, la Torre Normanno Sveva. Si tratta di un vero e proprio punto di ritrovo.

La Chiesa di San Nicola di Patara che possiamo vedere oggi non è quella originale: la prima era infatti in stile medievale, mentre oggi si presenta con una facciata in stile neoclassico, costruita nel 1848. Ma la vera bellezza si trova al suo interno: qui è infatti custodita la più importante scultura del rinascimento pugliese! Si tratta della Madonna con Bambino e Offerenti, conosciuta anche come "Madonna del Cardellino", realizzata nel 1517.

  • Come arrivare: in Piazza Giuseppe Garibaldi. E' facilmente raggiungibile a piedi dal Parcheggio Comunale (700 m, 10 min) e da Piazza Vittorio Emanuele (85 m, 1 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 7:00-20:00
  • Costo biglietto: gratis

4 - Maaac Museo

Da poco, nel complesso della Chiesa di San Nicola di Patara e della Torre Normanno Sveva, è stata aperta un'area adibita a museo, il Maac, sigla che sta per Area Archeologica Arte Contemporanea di Cisternino. Si tratta di una piccola area espositiva che merita assolutamente una visita.

Questo museo accoglie ogni anno diverse mostre temporanee ed eventi incentrati sull'arte, con diversi esponenti e artisti, che mettono in mostra i propri talenti. Se c'è qualche mostra nel periodo in cui visitate ilborgo vi consigliamo di approfittare dell'occasione per organizzare una visita, soprattutto se siete amanti dell'arte.

  • Come arrivare: in Piazza Garibaldi. E' facilmente raggiungibile a piedi dal Parcheggio comunale (800 m, 11 min) e da Piazza Vittorio Emanuele (100 m, 1 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-dom 11:00-13:00 e 18:00-22:00, lun chiuso
  • Costo biglietto: gratis

5 - Chiesa San Quirico Martire

La storia della Chiesa di San Quirico Martire è legata ad una leggenda: nel XVII in Puglia dilagava la peste e, proprio nel punto dove oggi sorge la chiesa, apparve San Quirico, il quale liberò da questa terribile malattia. La Chiesa fu costruita per rendere omaggio al Santo.

Costruita all'inizio del 1600, in origine aveva una semplice forma rettangolare e anche l'esterno era molto semplice e lineare. Oggi la Chiesa si presenta con un bel rosone sulla facciata e un ingresso con timpano triangolare sporgente, dove si trova una statua di San Quirico. L'interno rimane, invece, ad una sola navata.

  • Come arrivare: in via San Quirico. E' facilmente raggiungibile a piedi dal Parcheggio Comunale (550 m, 8 min) e da Piazza Vittorio Emanuele (350 m, 4 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperta solo la domenica
  • Costo biglietto: gratis

6 - Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli

Un'altra Chiesa che merita assolutamente una breve visita è la Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli, situata poco fuori le mura cittadine del centro storico. Conosciuta anche come Chiesa di Sant'Agata, con il decreto borbonico datato 1840 divenne il cimitero della città.

Si tratta di un luogo con un grande effetto scenico: il sagrato è infatti circondato da una cinta muraria, creando un'atmosfera unica. All'interno sono ancora visibili oggi l'altare maggiore barocco e la pala d'altare, dove è possibile vedere Sant'Anna con la vergine Bambina. L'affresco che si può ammirare è in stile tardo rinascimentale e raffigura la Santa Maria di Costantinopoli circondata da altri Santi.

La Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli si trova in via Martina Franca. E' facilmente raggiungibile a piedi dal Parcheggio Comunale (1 km, 13 min) e da Piazza Vittorio Emanuele (500 m, 6 min) - Ottieni indicazioni

7 - Palazzo Lagravinese

Se siete amanti dell'arte e della storia, oltre al Maaac Museo, vi consigliamo di programmare una visita anche al Palazzo Lagravinese, considerato l'edificio più rappresentativo del borgo. In un'ottima posizione, tra locali e botteghe, si tratta di uno dei luoghi storici più importanti di Cisternino.

Appartenuto alla famiglia Lagravinese-Termetrio, da qui il nome, è una residenza nobiliare di fine Settecento, oggi adibita a museo. Si sviluppa su due livelli e con un loggiato dove si trovano due stemmi con cartiglio, uno con la data di costruzione e uno con decori e dettagli che possono essere ricondotti alla simbologia massonica.

  • Come arrivare: in Corso Umberto I 98. E' facilmente raggiungibile a piedi dal Parcheggio Comunale (600 m, 9 min) e da Piazza Vittorio Emanuele (190 m, 2 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: in base a mostre ed esposizioni
  • Costo biglietto: in base a mostre ed esposizioni

8 - Ponte della Madonnina

Cisternino è immersa in una cornice unica, quella della Valle d'Itria. Quindi, nei pressi del centro storico, è possibile imbattersi in numerosi punti panoramici. Uno dei più belli è quello del Ponte della Madonnina, situato lungo via San Quirico, non distante dalla Torre Normanno Sveva.

Questo ponte ospita, sul suo punto più alto, il Chirico Bistrot, locale con meravigliosa terrazza esterna ideale per un aperitivo al tramonto. E il tramonto è proprio il momento migliore per recarsi sul ponte: all'orizzonte potrete ammirare la meraviglia della Valle d'Itria con i colori caldi del sole che scende dietro le colline. Ma non solo: questo affascinante luogo è spesso location di diverse iniziative: un anno, durante il programma del "Borgo che dondola", evento estivo del comune, il ponte è stato abbellito con trentatrè centrini appesi, uno spettacolo unico.

Il Ponte della Madonnina si trova in via San Quirico. E' facilmente raggiungibile a piedi dal Parcheggio Comunale (750 m, 11 min) e da Piazza Vittorio Emanuele (150 m, 2 min) - Ottieni indicazioni

9 - Locorotondo

locorotondo puglia natale 1Cisternino è una località molto piccola, che si può girare in tranquillità in mezza giornata. Se vi fermate per due o tre giorni, potete approfittare di scoprire altri borghi della Valle d'Itria! Uno di questi è sicuramente Locorotondo!

Locorotondo è una piccola località nella Città Metropolitana di Bari, in Puglia, che fa parte dei borghi più belli d'Italia! Anche qui, come a Cisternino, sembra che il tempo si sia fermato! Il centro storico è un intreccio di viette e stradine, incorniciate da edifici bianchi, in cui perdersi tra botteghe e locali. Anche qui la piazza principale è Piazza Vittorio Emanuele e passeggiando tra le vie potrete scoprire meravigliose chiesette e palazzi!

Situato a 9,2 km da Cisternino. Raggiungibile in auto tramite SS134 e SP11 (12 min) o con il treno regionale da Cisternino a Martina Franca, poi cambio fino a Locorotondo (30 min) - Ottieni indicazioni

10 - Alberobello

trulli alberobello puglia estate 1Non solo Locorotondo: un altro borgo da visitare assolutamente se vi trovate nella Valle d'Itria è Alberobello, conosciuta per i suoi spettacolari trulli e dichiarato Patrimonio dell'Umanità UNESCO nel 1996.

Facilmente raggiungibile da Cisternino, il miglior modo per godervelo al meglio è fare una passeggiata nel quartiere dell'Aia, dove si trovano circa 400 trulli, un vero e proprio spettacolo che catturerà anche i più piccoli! Ammirate il tramonto dal Belvedere di Santa Lucia, che regala uno splendido panorama sul centro storico, e approfittate dell'occasione per assaggiare qualche prodotto tipico della zona !

Situato a 18 km da Cisternino. Raggiungibile in auto tramite SS172 (20 min) o con il bus diretto da Cisternino ad Alberobello (40 min, 3 fermate) - Ottieni indicazioni

Cosa vedere a Cisternino in un giorno: itinerario consigliato

cisternino 1 1Foto di Marcolino99. Iniziate questa giornata a Cisternino facendo colazione da Bar FOD Pasticceria e Gelateria artigianale, con ottimi caffè e dolci della tradizione pugliese. Qui vi troverete in Piazza Vittorio Emanuele, cuore del centro storico. Da qui fate prima tappa al Palazzo Lagravinese, infine raggiungete Piazza Garibaldi dove potete visitare la Chiesa di San Nicola di Patara, il Maaac Museo e dove potrete ammirare dall'esterno la Torre Normanno Sveva.

Per pranzo tornate in Piazza Vittorio Emanuele dove potete pranzare da Zio Pietro, con ottimi piatti a base di carne, tra cui le famose polpette. Il pomeriggio vi consigliamo di trascorrerlo visitando un altro borgo della Valle d'Itria, come Locorotondo o Alberobello. Per la sera potete fermarvi in uno dei due borghi, oppure, nel caso stiate alloggiando a Cisternino, potreste tornare in tempo per ammirare il tramonto dal Ponte della Madonnina e poi cenare al ristorante tipico Taverna della Torre.

Itinerario di un giorno in sintesi

  1. Colazione presso Bar FOD Pasticceria e Gelateria artigianale (Ottieni indicazioni)
  2. Piazza Vittorio Emanuele
  3. Palazzo Lagravinese - orari: in base a mostre ed eventi - costo biglietto: in base a mostre ed eventi
  4. Chiesa di San Nicola di Patara - orari: tutti i giorni 7:00-20:00 - costo biglietto: gratis
  5. Maaac Museo - orari: mar-dom 11:00-13:00 e 18:00-22:00, lun chiuso - costo biglietto gratis
  6. Torre Normanno Sveva
  7. Pranzo presso Zio Pietro (Ottieni indicazioni)
  8. Locorotondo o Alberobello
  9. Ponte della Madonnina
  10. Cena presso Taverna della Torre (Ottieni indicazioni)

Dove mangiare a Cisternino: i migliori ristoranti

  1. Zio Pietro: locale informale, con annessa macelleria, specializzato in carne alla brace
    Prezzo medio a persona: €15,00
    Indirizzo e contatti: via Duca D'Aosta, 3 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 0804448300
  2. Taverna della Torre: locale dall'atmosfera informale con piatti della tradizione pugliese
    Prezzo medio a persona: €20,00
    Indirizzo e contatti: via San Quirico, 3 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 0804449264
  3. Vattelappesca Restaurant & Wine: ristorante specializzato in piatti di pesce, con pesce sempre fresco, e ottimi abbinamenti di vino
    Prezzo medio a persona: €30,00
    Indirizzo e contatti: via San Quirico, 41 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 0804448624

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Cisternino

Cisternino è il borgo più suggestivo e animato della Valle d'Itria. Uno dei centri della vita serale è sicuramente la piazzetta del centro storico, frequentata sia da giovani che artisti e, dalla fine degli anni '90, è la location di tanti eventi musicali ed artistici! Il centro è ricco di locali e bar in cui trascorrere la serata, oltre che a enoteche e piccoli locali per chi opta per qualcosa di più intimo e tranquillo.

I migliori pub, locali e discoteche

  • Oltremura: lounge con terrazza con vista sulla Valle d'Itria, molto frequentato anche da giovani / Indirizzo: Vico Remo, 8 (Ottieni indicazioni) / Pagina facebook
  • Cremeria History Vignola: bar con terrazza esterna con vista, aperto dalla colazione fino a mezzanotte, ottimi drink / Indirizzo: via San Quirico, 28 (Ottieni indicazioni) / Pagina facebook
  • Pharmacy Bar: lounge bar con ottimi cocktail e ampia scelta di distillati, tra cui un gin preparato di produzione propria / Indirizzo: Via San Quirico, 51/a (Ottieni indicazioni / Pagina facebook

Organizza il tuo soggiorno a Cisternino: info e consigli utili

  • Come arrivare: da Bari, in auto tramite SS16 (74 km, 1 h) o con bus fino a Putignano, poi cambio per Cisternino (2 h 40 min). Da Brindisi, in auto tramite SS379 (65 km, 50 min) o con treno diretto fino a Francavilla Fontana, poi bus diretto per Cisternino (1 h 30 min). Da Polignano a Mare, in auto tramite SS16 (40 km, 30 min)
  • Come muoversi: a piedi nel centro storico, le attrazioni sono vicine tra loro. Nei dintorni in auto o con il servizio bus urbano e extraurbano
  • Dove parcheggiare: vicino al centro storico Parcheggio via Calavilonna (aperto 24h, gratuito - Ottieni indicazioni) o Parcheggio Comunale (aperto 24h, gratuito - Ottieni indicazioni)
  • Dove dormire: confronta i migliori alloggi su Booking.com
  • Cosa vedere nei dintorni: Martina Franca (11 km), Zoosafari Fasano (15 km), Ostuni (15 km), Locorotondo (17 km), Alberobello (18 km), Rosa Marina (18 km), Carovigno (26 km)