Bucarest Arco Di Trionfo Paesaggio 2 Bucarest, capitale della Romania, è una destinazione che si presta bene per una fuga di un weekend. La città è un vero e proprio gioiello grazie alla sua storia e alla sua cultura, ai meravigliosi musei, alle famose terme e alla scatenata vita notturna. Inoltre è una destinazione piuttosto economica scelta da molti giovani. Ecco tutti i consigli per una visita di 3 giorni.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Bucarest

Prima volta a Bucarest? Lasciati guidare: per un primo approccio con la città ti consigliamo un tour a piedi della città per individuare i punti di riferimento e conoscere storie e aneddoti

Giorno 1

  • Distanza percorsa: 4,6 km
  • Luoghi visitati: Plata Unirii (gratis), Cattedrale patriarcale dei Santi Costantino ed Elena (gratis), Casa Poporului (biglietto prioritario €16,00), Museo Nazionale di Storia Romena (10,00 RON/€2,00), Città Vecchia e Chiesa e Monastero Stavropoleos
  • Dove mangiare: Pranzo presso Le Bab (Ottieni indicazioni), Cena presso Caru' cu bere (Ottieni indicazioni)

1 - Plata Unirii e Cattedrale patriarcale dei Santi Costantino ed Elena

bucarest cattedrale 1 Foto di Britchi Mirela. Iniziate questa prima giornata a Bucarest da Plata Unirii, una delle piazze più grandi della capitale. Al centro si trova la Bucharest Artesian Fountains, una meravigliosa fontana e uno dei luoghi più fotografati della capitale. La sera, inoltre, alle 20:00 e 21:00, si illumina e da vita allo spettacolo di luci Bucharest Singing Fountains!

Lasciatevi la piazza alle spalle e, con una passeggiata di meno di 10 min, raggiungete la Cattedrale Patriarcale dei Santi Costantino ed Elena, una delle chiese più importanti della città, vera e propria meta di pellegrinaggio (tutti i giorni 7:00-20:00; ingresso gratuito). Questa grande Chiesa è dedicata ai santi Costantino ed Elena e, se può sembrare semplice dall'esterno, all'interno custodisce meravigliosi affreschi su tutte le pareti e grandi mosaici!

Inizia la giornata da Simigeria Luca: questo piccolo fornaio si trova proprio sulla piazza ed è uno dei più frequentati della zona. Raggiungi la vetrina e ordina una placinta, una tipica torta rumena e moldava con diversi ripieni, il modo migliore per iniziare la giornata. Ottieni indicazioni

2 - Casa Poporului (Palazzo del Parlamento)

palazzo volkspalast bucarest 4 Dopo aver visitato la Chiesa, passeggiate lungo il Bulevardul Unirii, il grande viale cittadino che conduce direttamente alla Casa Poporului, una delle attrazioni più visitate (da marzo a ottobre tutti i giorni 9:00-17:00, da novembre a febbraio tutti i giorni 10:00-16:00; ingresso intero 40,00 RON/€8,00), ridotto 20,00 RON/€4,00).

Si tratta tratta del Parlamento del Paese, che ospita Camera e Senato, ed è uno degli edifici più grandi del mondo: si compone infatti di ben 12 piani, 4 sotterranei e più di 3.000 stanze! Per progettarlo e costruirlo furono coinvolti oltre 700 architetti. Viste le grandi dimensioni, la visita vi porterà via il resto della mattina.

Organizzati al meglio: trattandosi di una delle attrazioni più grandi della città e già la sola visita ti porterà via diverso tempo, acquista il biglietto prioritario per non perdere tempo prezioso alle biglietterie.

3 - Museo Nazionale di Storia Romena

national museum of romanian history bucarest Foto di Jorge Láscar. Il pomeriggio vi consigliamo di visitare uno dei musei più importanti di tutto il Paese: il Museo Nazionale di Storia Romena (mer-dom 10:00-18:00, lun-mar chiuso; ingresso intero 10,00 RON/€2,00), ridotto 5,00 RON/€1,00). Situato all'interno dell'antico Palazzo delle Poste, su Viale Vittoria, dista dal parlamento giusto qualche minuto a piedi.

La facciata del museo sarà davvero semplice da individuare: si compone di alte colonne bianche, con uno stile neoclassico. Al suo interno potrete conoscere la storia del Paese attraverso cimeli, opere e oggetti di vario tipo. Le cose da vedere sono tantissime, preventivate almeno 2 h.

Scopri uno dei gioielli di Bucarest: a pochi passi dal museo troverai la Pasajul Vilacrosse, ovvero una meravigliosa galleria. Si tratta di un vicolo ottocentesco incorniciato da eleganti edifici che ospitano locali e ristoranti e una copertura in vetro giallo. Fermati per una pausa in una delle caffetterie presenti.

4 - Città Vecchia, Chiesa e Monastero Stavropoleos

liscani street 3 Foto di CARPATHIANLAND. Conclusa la visita al Museo Nazionale di Storia Rumena, godetevi il tardo pomeriggio nella Città Vecchia, il centro storico di Bucarest, ricco di locali e caratterizzato da viette ciottolate ed edifici con stili architettonici differenti.

Mentre passeggiate nel centro, fermatevi alla Chiesa e Monastero Stavropoleos, uno degli edifici religiosi più belli della capitale. Non sempre è aperto e non ci sono orari prestabiliti, ma merita comunque una tappa dall'esterno (se lo trovate aperto, la visita è gratuita). Costruito nel 1724, all'interno è decorata con splendidi affreschi che ripercorrono temi religiosi e biblici. Conserva anche alcune reliquie dei Santi apostoli Andrea e Pietro.

Trascorri la serata in via Lipscani: il cuore del centro storico e della movida della capitale. Prima cena da Caru' cu bere, una delle istituzioni di Bucarest (Ottieni indicazioni), poi goditi la serata in uno dei tanti locali. Per una serata tranquilla opta per il Linea / Closer To The Moon (Ottieni indicazioni), per una serata più movimentata raggiungi il Mojo Music Club (Ottieni indicazioni).

Giorno 2

  • Distanza percorsa: 6,3 km
  • Luoghi visitati: Mercato di Obor, Palazzo Cantacuzino (10,00 RON/€2,00), Ateneul Român, Museo Nazionale di Arte Romena (25,00 RON/€5,10), Piazza della Rivoluzione e Piazza Università
  • Dove mangiare: Pranzo presso Excalibur (Ottieni indicazioni), Cena presso Taverna Covaci (Ottieni indicazioni)

1 - Mercato di Obor

obor mercato bucarest Foto di BUTURCA. Iniziate questa seconda giornata al Mercato di Obor, il mercato più famoso della capitale (lun-ven 7:00-19:00, sab 7:00-18:00, dom 7:00-16:00; ingresso gratuito). Si trova un po' distante dal centro, ma è una delle tappe irrinunciabili. Potrete raggiungerlo tranquillamente con la metro linea M1, fermata di riferimento Obor.

Risalente al XIX secolo, è il luogo giusto dove immergersi nella vita quotidiana della città. Comprende sia una zona coperta che una all'aperto ed è ricco di bancarelle e negozietti di ogni tipo: dai prodotti freschi ai ristorantini, dai libri ai vinili, dall'abbigliamento agli oggetti per la casa. Godetevi una passeggiata tra le bancarelle e cercate il souvenir perfetto!

Fermati ad assaggiare i prodotti tipici: nel mercato è pieno di bancarelle e piccoli locali dove assaggiare i prodotti tipici. Potrete fermarvi da un fornaio per gustarvi una placinta o altri prodotti da forno, oppure fermarvi alla bancarella di Terasa Obor, una delle istituzioni del mercato (Ottieni indicazioni).

2 - Palazzo Cantacuzino

palazzo cantacuzino bucarest Foto di Bogdan Caraman. Dopo aver passeggiato in lungo e in largo tra le bancarelle del mercato, raggiungete il Palazzo Cantacuzino, uno dei palazzi più belli della città (mar-dom 10:00 - 17:00, lun chiuso; ingresso unico 10,00 RON/€2,00). La soluzione più comoda e veloce è prendere la metro linea M1 da Obor fino alla fermata Piața Victoriei (6 min), meravigliosa piazza cittadina.

Il Palazzo Cantacuzino è una residenza lussuosa ed elegante, caratterizzata da un'unione di più stili architettonici, principalmente barocco e rococò, con alcuni elementi di Art Nouveau. Voluto da Grigore Cantacuzino, che richiese la presenza di artisti, scultori e decoratori provenienti da tutto il mondo, oggi il palazzo ospita il Museo "George Enescu". Oltre ad ammirare le collezioni inerenti al famoso artista George Enescu, avrete modo di ammirare i meravigliosi interni, uno spettacolo unico!

Opzione B al Palazzo di Primavera (mar-dom 10:00 -17:00, lun chiuso; ingresso intero 50,00 RON/€10,00, ridotto 40,00 RON/€8,00). In alternativa, potete visitare il Palazzo di Primavera, conosciuto anche come Casa Ceausescu, dove conoscere la vita del dittatore che per anni controllò la Romania.

Percorri Calea Victoriei: la via più elegante di Bucarest, ricca di negozi, ristoranti e hotel. Goditi una passeggiata ammirando le vetrine fino ad arrivare alla tappa successiva. E, se hai nostalgia dell'Italia, fermati alla Gelateria La Romana dal 1947, una delle gelaterie più buone di Bucarest. Ottieni indicazioni

3 - Ateneul Român

ateneo romeno bucarest 1 Foto di Marcolambruschi. Concludi la mattinata raggiungendo l'Ateneul Român, meravigliosa sala concerti diventata ormai un simbolo della cultura musicale romena dal diciannovesimo secolo. Dal Palazzo Cantacuzino dista circa 15 min a piedi seguengo Calea Victoriei.

Oggi l'Ateneo Romeno è la sede di importanti concerti d'orchestra e, al suo interno,dispone di un'immensa sala con platea che conta ben 600 posti e 52 logge. Purtroppo l'interno non è visitabile, se non assistendo come pubblico a uno degli eventi in calendario (consultabile sul sito ufficiale). Merita comunque una visita dall'esterno, anche per la bellezza dei suoi giardini.

Goditi un pranzo dall'atmosfera medievale: Excalibur è uno dei locali più famosi della città. Immergiti in un'atmosfera medievale e assaggia i piatti della tradizione rumena. Da non perdere il gulasch servito nel pane, davvero ottimo, o i taglieri di carne alla brace, specialità del locale! Ottieni indicazioni

4 - Museo Nazionale di Arte Romena

muzeul national de arta bucuresti 1 Foto di Nicubunu. Dopo aver ricaricato le energie, il pomeriggio visitate uno dei musei più famosi della città: il Museo Nazionale di Arte Romena (mer-dom 10:00-18:00, lun-mar chiuso). Al suo interno si compone di due gallerie: la Galleria Nazionale (15,00 RON/€3,00) e Galleria d'Arte Europea (15,00 RON/€3,00). Vi consigliamo di acquistare il biglietto combinato (25,00 RON/€5,10).

La Galleria Nazionale è incentrata sull'arte rumena e ospita numerosi dipinti e opere recuprate da monasteri e altri luoghi sparsi in tutto il Paese. La Galleria Europea, invece, ospita opere di importanti artisti europei, come El Greco, Tintoretto, Rubens, Jan van Eyck, Jan Bruegel el Viejo, Rembrandt e Monet, solo per citarne alcuni. Anche in questo caso, preventivate almeno 2 h per la visita.

Opzione B al Museo di Scienze Naturali Grigore Antipa (da aprile a ottobre mar-dom 10:00-20:00, da novembre a marzo mar-ven 10:00-18:00, sab-dom 10:00-19:00;ingresso intero 20,00 RON/€4,00, ridotto 10,00 RON/€2,00). Si tratta di uno dei musei più antichi di Budapest, perfetto da visitare anche con i bambini, a cui sono dedicare aree apposite.

Goditi una passeggiata ai Cișmigiu Gardenson: dietro al museo si trova questo meraviglioso parco, costituito da giardini in stile inglese, con anche un roseto e un grande lago circondato da locali, ideale per godersi una pausa in mezzo alla natura. Ottieni indicazioni

5 - Piazza Rivoluzione e Piazza Università

piazza rivoluzione bucarest 1 Foto di Mister No. A soli 2 min a piedi dal Museo Nazionale d'Arte Rumena troverete Piazza della Rivoluzione, uno dei luoghi storici della città. Questa piazza, infatti, è stata uno dei punti caldi delle rivoluzioni del Paese contro la dittatura di Nicolae Ceaușescu. Non è un luogo di particolare bellezza, ma sicuramente ha un importante valore storico. Al centro si trova il Memoriale alla Rinascita, un cono di marmo alto 25 m, simbolo della fine del periodo più buio.

Raggiungete poi a piedi un'altra grande piazza cittadina, Piazza Università, o Piața Universității. Anche questa piazza è stta luogo di proteste ed eventi, ed oggi è un vero e proprio punto di ritrovo. Circondata da eleganti edifici, qui ha sede l'Università di Budapest. Si tratta di una zona davvero molto viva a qualsiasi ora del giorno, anche la sera!

Trascorri la serata in Piazza Univerisità: fermati a cena al locale di cucina tipica Taverna Covac, ottima la carne alla brace e lo stinco di maiale (Ottieni indicazioni). Poi puoi trascorrere la serata tra i locali della zona oppure, per qualcosa di più movimentato, partecipare ad un giro dei pub nella città vecchia!

Giorno 3

  • Distanza percorsa: 42,2 km
  • Luoghi visitati: Arco di Trionfo, Museo del Villaggio "Dimitri Gusti" (20,00 RON/€4,00), Parcul Herastrau, Terme di Bucarest (da 33,00 RON/€6,70), Città Vecchia
  • Dove mangiare: Pranzo presso Restaurant Pescăruș (Ottieni indicazioni), Cena presso Lacrimi și Sfinți (Ottieni indicazioni)

1 - Arco di Trionfo

bucarest arco di trionfo paesaggio 2 Ultima giornata a Budapest, esplorate la parte settentrionale della città. La mattina raggiungete quindi l'Arco di Trionfo, costruito per celebrare l'Indipendenza della Romania! Vista la distanza dal centro dovrete raggiungerlo con la metro, la stazione di riferimento è Aviatorilor, in piazza Charles de Gaull (linea M2).

Qui, ogni 1 dicembre, si tengono le parate militari per i festeggiamenti della Festa Nazionale della Romania. L'arco, inizialmente costruito in lego e poi rifatto in pietra, è alto 27 m. Si tratta di un vero e proprio must see di Bucarest.

Inizia la giornata in modo dolce: a pochi passi dall'Arco di Trionfo si trova l'Arc Bakery, una pasticceria con ottime brioche, pasticcini e dolci, ideale per iniziare la giornata con il piede giusto. Ottieni indicazioni

2 - Museo del Villaggio "Dimitri Gusti"

bucarest romania capitale storico Dopo aver scattato una foto all'Arco di Trionfo, raggiungete in meno di 10 min a piedi il Museo del Villaggio "Dimitri Gusti", uno dei piu grandi musei all'aria aperta di tutti i Balcani (tutti i giorni 9:00-17:00; ingresso intero 20,00 RON/€4,00, ridotto 10,00 RON/€2,00).

Questo museo si sviluppa su circa 15 ettari e potrete passeggiare fra casette e piccoli edifici che ripercorrono la storia e le tradizioni della Romania. Ci sono circa 60 case, con piccole fattorie, mulini a vento, mulini ad acqua e chiese, a rappresentazione di tutte le regioni storiche del Paese! Ideale da visitare anche con i più piccoli.

Controlla gli eventi: durante tutto l'anno si tengono numerosi eventi di varia natura, come festival o fiere dell'artigianato. Consulta il calendario degli eventi sul sito ufficiale per scoprire se c'è qualcosa in programma durante i giorni della tua visita.

3 - Parcul Herastrau

parco verde alberi l autunno citta Per pranzo fermatevi nel meraviglioso Parcul Herastrau, uno dei polmoni verdi di Bucarest. Circonda completamente il Museo del Villaggio "Dimitri Gusti" e ha ingressi collocati lungo tutta la via.

Questo immenso parco si sviluppa intorno all'omonimo lago e un tempo era una zona paludosa, poi drenata e bonificata tra il 1930 e il 1935. E' ricco di locali, strutture sportive e attività da fare: potrete noleggiare una barchetta sul lago o godervi una passeggiata lungo i sentieri. Noi vi consigliamo di raggiungere la riva del lago e fermarvi a pranzo in uno dei tanti locali qui presenti.

Pranza da Restaurant Pescăruș: uno dei locali più famosi della zona, con una splendida terrazza esterna con vista sul mare. Qui la specialità sono i piatti di pesce, da accompagnare con un ottimo bicchiere di vino. Ottieni indicazioni

4 - Terme di Bucarest

terme bucarest Foto di Daniele Napolitano. Bucarest è famosa anche per le sue terme, impossibile quindi non includerle nell'itinerario. E vi consigliamo di trascorrere proprio l'ultimo pomeriggio (ma volendo potete rimanere anche tutto il giorno) al famoso complesso termale della città. Le Terme di Bucarest si trovano molto distante dal centro, nella zona dell'aeroporto. Dal parco, la soluzione migliore è prendere il taxi (20 min in base al traffico, in media €10,00 a corsa).

Il complesso termale di Bucarest si compone di 3 diverse aree con 8 piscine, scivoli e giardino con zona relax. Le aeree sono: l'Elysium dedicata al relax e benessere; la Galazy, dedicata a tutta la famiglia; e il The Palm, con piscina termate a 33° circondata da un meraviglioso giardino.

Organizza la visita: il complesso è aperto fino a tardi (lun-gio 9:30-23:30, ven 9:30-0:00, sab-dom 8:00-00:00) e dispone anche di aree ristoro. Potrai quindi rimanere qui anche la sera e rientrare poi direttamente in hotel. Ingresso da 33,00 RON (€6,70), ma è possibile prenotare tutta una serie di trattamenti e percorsi benessere con costi aggiuntivi variabili. Per tutte le info e le prenotazioni, consulta il sito ufficiale.

Quanto costa un weekend a Bucarest

the asmita gardens in bucharest romania Bucarest, nonostante sia una capitale, è una destinazione economica. Negli ultimi anni sono aumentati anche i voli diretti low cost che la collegano all'Italia (confronta i voli), quindi potrete trovare numerose offerte.

Per quanto riguarda l'alloggio, la soluzione migliore è soggiornare nel centro storico, quartiere Lipscani. Qui potrete trovare numerosi hotel e offerte. Per spostarvi dovrete muovervi a piedi e con i mezzi, ma il prezzo giornaliero del trasporto pubblico è davvero molto conveniente (8,00 RON/€1,65)! Per pranzo e cena fermatevi nei locali di cucina tipica: qui vengono serviti piatti della tradizione con portate davvero abbondanti e a prezzi molto convenienti!

Vediamo nel dettaglio i costi di un weekend a Bucarest:

  • Costi per mangiare: circa €40,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: prezzo medio €12,00 al giorno a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: prezzo medio €3,00 al giorno a persona
  • Hotel, alloggi e b&b: da €40,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €15,00 al giorno a persona (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  • Costo complessivo di un weekend a Bucarest: da €255,00 a persona (voli e/o trasferimenti esclusi)

Prima di partire: consigli utili

  • Evita l'inverno: davvero molto freddo, con anche nevicate. In caso, valuta il mese di dicembre per il Natale a Bucarest. Preferisci invece la primavera e l'estate, stagioni ricche di eventi - scopri di più qui;
  • Dove dormire: il quartiere migliore è Lispcani, centrale e ben servito. Per le famiglie anche Piata Romana, Piata Victoriei, Cotroceni e Herastrau. Per i giovani Piata Unirii e Universitate - mappa dei quartieri qui;
  • Muoviti a piedi e con i mezzi: il centro è visitabile tranquillamente a piedi, mentre alcune attrazioni sono raggiungibili con i mezzi. Il ticket giornaliero per il trasporto pubblico è molto conveniente (8,00 RON/€1,65) - scopri di più qui;
  • Assicurati di avere contante: la moneta ufficiale è il LEU Romeno (€1,00 = 4,90 RON). Porta sempre un po' di contante, non in tutti i locali o servizi è accettata la carta;
  • Scopri la gastronomia locale: davvero molto ampia, gustosa e molto conveniente! Nei ristoranti troverai molte pietanze a base di carne, mentre tra una visita e l'altra fermati in una pasticceria e ordina una Placinta - scopri di più qui;
  • Trascorri la sera a Lipscani: il cuore della movida di Bucarest. Qui troverai tantissimi locali di ogni tipo, frequentati da giovani e universitari da tutto il mondo. L'ideale sarebbe trascorrere nel quartiere ogni sera, alla scoperta di ogni suo locale.