Grand Theatre di Bordeaux

Cosa vedere a Bordeaux in 3 giorni

Cosa vedere a Bordeaux in 3 giorni. Itinerario dei posti da non perdere assolutamente. Consigli utili per visitare Bordeaux in un weekend!

vicoli di bordeauxDa sempre famosa per il suo vino, Bordeaux ha recentemente incrementato la sua gloria grazie al fascino della sua architettura e alle numerose possibilità che offre, non solo nel suo incantevole centro storico, ma anche nelle imperdibili escursioni a breve distanza. Una destinazione che si presta ad essere visitata da coppie in cerca di angoli romantici, ma anche da viaggiatori solitari, appassionati di arte e paesaggi di confine.
VEDI ANCHE: 10 Cose da vedere assolutamente a Bordeaux 10 Cose da mangiare assolutamente a Bordeaux

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Bordeaux: Bordeaux è una cittadina situata nel sud-ovest della Francia, al centro della famosa regione vinicola dell'Aquitania ed è influenzata dalla vicinanza all'oceano Atlantico. Grazie al suo ricco patrimonio culturale, oltre che paesaggistico, si presta a essere visitata tutto l'anno anche se potremmo definire il periodo tra la fine della primavera e l'inizio dell'autunno come quello migliore, grazie allo spettacolo delle vigne, che vivono la loro fioritura. Il clima, inoltre, è mite e mai eccessivamente caldo, con il solo rischio di incontrare qualche pioggia, soprattutto nei mesi estivi. Scopri il periodo migliore per andare a Bordeaux, clima e i consigli mese per mese
  • Come arrivare:il modo migliore per raggiungere Bordeaux è sicuramente l'aereo. La città è collegata con il resto dell'Europa grazie al suo aeroporto Bordeaux-Mérignac, situato a circa quaranta minuti a ovest. Anche con l'Italia esistono numerosi collegamenti con diverse compagnie low cost, che consentono di arrivare a Bordeaux in sole due ore di volo da Roma-Ciampino. Il centro della città dista 12 km dall'aeroporto di Bordeaux-Mérignac, raggiungibile in autobus (linea 1) in circa 25 min pagando €1,70
    Voli a partire da €20,00 - guarda le offerte
  • Dove dormire:senza dubbio, il quartiere da preferire per pernottare a Bordeaux è il centro storico, ricco di sistemazioni per ogni budget e comodo per poter visitare la maggior parte delle attrazioni, da quelle culturali a quelle dedicate allo svago, come negozi per lo shopping o locali per l'intrattenimento serale. Per chi avesse un budget più limitato, il consiglio ricade sul quartiere di Saint-Michel: leggermente decentrata, è considerata la zona più multietnica della città ed è valorizzata dalla presenza dell'omonima stazione, che collega anche le altre città della Francia.
    Hotel e b&b a partire da €35,00 a camera - guarda le offerte
  • Come muoversi: Bordeaux è una piccola città incentrata prevalentemente sul suo centro storico per cui, il modo migliore per muoversi, è sicuramente a piedi o con i mezzi pubblici, considerando anche che numerose zone sono interdette alla circolazione delle auto. La rete degli autobus è molto efficiente e propone degli abbonamenti giornalieri a €4,60 o settimanali a €13,00 a persona. Scopri come muoversi a Bordeaux: info, costi e consigli

Giorno 1

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, piazza della Borsa, Grand Theatre, cattedrale di Saint-André

Grand Theatre di BordeauxLa visita di Bordeaux inizia con una ricca colazione alla Creperie Gourmand, situata proprio in centro, che propone la più tipica delle pietanze francesi, la crêpe, arricchita da ricette innovative e originali. Prezzi per la colazione, a partire dagli €10,00 a persona. Subito dopo, si parte alla scoperta del simbolo della città, Piazza della Borsa, a ridosso del fiume Garonne, con i suoi palazzi storici e il famoso specchio d'acqua (Miroir d'eau), che rappresenta la maggiore attrattiva. Naturalmente, la piazza è sempre accessibile ed è gratuita.
Altro luogo simbolo è il Grand Theatre de Bordeaux, un maestoso palazzo in stile neoclassico che ospita le rappresentazioni più importanti della città. La visita dell'Opera con guide autorizzate è possibile dal martedì alla domenica e disponibilità e prezzi sono da verificare in base al programma degli eventi.
Ultima tappa, prima di dedicarsi al pranzo, è la cattedrale di Saint-André, un'imponente costruzione in stile romanico, ma dai caratteri interni davvero austeri. L'ingresso alla chiesa è gratuito dal martedì alla domenica, dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 18:00; per visitare il campanile occorre acquistare un biglietto al costo di €6,00 a persona, gratuito per i minori di 18 anni e per i disabili con accompagnatore. Proprio accanto alla cattedrale, troverete il vostro luogo ideale per pranzare: Plume, locale famoso per il suo brunch e la sua cucina francese. Prezzi dagli €6,00 agli €15,00 a persona.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Cité du Vin, rue Sainte Catherine, cours de l'Intendence, chiesa di Notre Dame

Dopo pranzo, la vostra prima tappa sarà la caratteristica Cité du Vin, situata a una decina di minuti dal centro e raggiungibile con il tram della linea B. Questo sito culturale, vi presenterà il vino come non lo avete mai conosciuto, attraverso esperienze multisensoriale e percorsi tematici. L'ingresso è consentito dal 01/06 al 31/08 dalle 09:30 alle 19:30; dal 01/09 al 30/09 dalle 09:30 alle 19:00 (sabato e domenica fino alle 19:30); dal 01/10 al 31/10 dalle 09:30 alle 18:30 (sabato, domenica e giori festivi fino alle 19:00); dal 01/11 al 31/12 dalle 9:30 alle 18:00 (sabato, domenica e giorni festivi fino alle 18:30). Il costo per l'ingresso è di €20,00 per gli adulti, ridotto €16,00; per i bambini tra i 6 e i 17 anni, €8,00, gratuito per i bambini al di sotto dei 6 anni. Al termine della visita, il resto del pomeriggio lo dedicherete senza dubbio al relax, senza rinunciare a passeggiare per il centro storico e le sue bellezze.
Camminare per le strade di Rue Sainte Catherine, ricca di negozi per lo shopping, ma soprattutto di botteghe alimentari tipiche. Proseguendo al nord del centro storico, vi imbatterete in un'altra zona dedicata agli acquisti, considerata la più elegante della città, ovvero Cours de l'Intendence, ricca di boutique delle marche più famose. Lungo questa strada, avrete anche la possibilità di incontrare la chiesa di Notre Dame che, anche se è molto diversa dalla più famosa di Parigi, merita comunque una visita. L'ingresso è gratuito e possibile tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:00.

3 - Sera: Place Des Quinconces Bordeaux, Cena e lungofiume Garonne

Giunti alla sera, romantica e suggestiva è senza dubbio una passeggiata sul lungofiume di Garonne, tra negozi e locali ricavati da vecchi edifici che ancora oggi caratterizzano la zona. E se desiderate cenare proprio in zona, potreste fermarvi al Bistrot L'Exploit, locale a due passi dal fiume, in perfetto stile francese. cena con prezzi dagli €17:00 agli €40:00 a persona. Nelle zone è presente Place Des Quinconces Bordeaux, una delle piazze più grandi d'Europa, contenente un monumento dedicato ai Girondini deceduti durante il Regime del Terrore nel corso della Rivoluzione Francese, anch'essa degna di essere visitata.

In sintesi:

Giorno 2:

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, quartiere Saint-Michel, marché de Capucins

bordeaux basilique saint michel Fonte: wikipedia - Autore: Jean-Christophe BENOIST - Licenza: CC BY 4.0 Il secondo giorno può essere dedicato alla visita della parte sud della città, ma sempre dopo aver fatto colazione al centro. Il Food du Gout offre la possibilità di una colazione tipica francese anche all'aperto, con prezzi dagli €3,00 agli €15,00 a persona.
Dopo questo inizio appetitoso, la direzione è verso il già citato quartiere di Saint-Michel dove, tappa imperdibile, è l'omonima chiesa, con il campanile poco distante, indipendente. Al di là dell'affascinante aspetto gotico, la chiesa è importante perché costituisce una delle tappe del famoso Cammino di Santiago. L'accesso alla chiesa è libero e consentito tutti i giorni dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 13:00 alle 18:00. Per visitare il campanile, invece, occorre un biglietto del costo di €5,00 a persona.
Altra visita imperdibile, da effettuarsi necessariamente al mattino per non rischiare di trovarlo chiuso, è il Marché de Capucins, il più grande mercato coperto di Bordeaux aperto gratuitamente dal martedì alla domenica, dove è possibile fare acquisti, ma anche godere di un'atmosfera autentica, di gente locale. Se si è fatta ora di pranzo, potete decidere di pranzare proprio all'interno del mercato, magari scegliendo di variare cucina e assaggiare le famose tapas de La Maison du Pata Negra. Prezzi dagli €5,00 agli €20,00 a persona.

2 - Pomeriggio: Pranzo, place de la Victoire, Passerelle Gustave Eiffell, Saint-Eloi

Dopo un pranzo leggero, la vostra passeggiata nel sud della città di Bordeaux può proseguire con la visita di Place de la Victoire, luogo altrettanto folcloristico come il mercato, per la possibilità di incontrare diverse etnie perfettamente integrate nel contesto mediterraneo. A seguire, uno sguardo alla Passerelle Gustave Eiffell non può mancare: un ponte ferroviario osservabile solo dall'esterno e il cui progetto di percorribilità dovrebbe partire nel 2020. Il vostro pomeriggio potrebbe concludersi con la visita all'emblematica porta di Saint-Eloi, sormontata da due torri e al cui interno si trova la famosa grosse cloche, la campana simbolo della città. La porta è accessibile tutti i giorni da giugno a settembre, con orari dalle 13:00 alle 19:00; da marzo a maggio e da ottobre a novembre, solo il sabato, dalle 14:00 alle 17:00. Costo unico di ingresso €5,00 a persona.

3 - Sera: Cena, Ponte di Pietra

ponte di pietra
Per rimanere in zona, consigliamo di rimanere lungo la Garonne e di attraversare, se non lo avete fatto il giorno precedente, il Ponte di Pietra, costruito in era napoleonica e costituito da ben diciassette arcate. In zona, troverete sicuramente un localino in cui cenare, che soddisfi le vostre aspettative con la giusta atmosfera. Noi vi consigliamo l' O p'tit Bahut, leggermente decentrato, ma con vista sul fiume e sul ponte. La cucina è tipica francese e i prezzi variano dagli €18,00 agli €24,00 a persona.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: quartiere di Saint-Michel, marché de Capicins, place de la Victoire, Passerelle Gustave Eiffell, Saint-Eloi, Ponte di Pietra.
  • Card, ticket e tour consigliati:
  • Dove mangiare:Colazione presso Food du Gout (Ottieni indicazioni), Pranzo presso La Maison du Pata Negra (Ottieni indicazioni), Cena presso O p'tit Bahut (Ottieni indicazioni)

Giorno 3

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Dune du Pilat

Dopo aver fatto colazione, potrete dedicare la giornata a escursioni fuoriporta, non lontane dal centro dal Bordeaux ma decisamente imperdibili. Per il vostro primo pasto della giornata, noi vi consigliamo il Kuro Espresso Bar Bordeaux, in pieno centro: tutto cibo fatto in casa, con fascia di prezzo per una colazione dagli €8,00 agli €12,00 a persona. Appena carichi, la vostra direzione è senza dubbio la Dune du Pilat, ovvero la duna più alta d'Europa, una sorta di deserto europeo. Se siete senza auto, si può raggiungere la zona con i mezzi pubblici, anche se il tragitto è molto lungo: come prima cosa, infatti, bisogna arrivare alla stazione di Arcachon; dopodiché, proprio dinanzi alla fermata, è possibile prendere l'autobus della linea 1, che conduce in quaranta minuti proprio alla duna. I biglietti partono da €5,00 a tratta a persona e bisogna consultare gli orari di partenza prima di arrivare sul posto, poiché non sono molto frequenti. Una volta arrivati alla duna, vi troverete davanti una montagna di sabbia che è possibile scalare affondando con i piedi, oppure percorrendo degli scalini, anche se a ritmo molto lento, poiché molto probabilmente troverete una massa di turisti. In cima, però, lo spettacolo è assicurato. La duna è visitabile in ogni momento dell'anno e non ha alcun costo di ingresso. Certamente, una volta scesi, non avrete voglia di chiudervi in un ristorante, per cui vi consigliamo di pranzare in un chioschetto o in uno chalet proprio ai piedi della duna. Tra gli altri, potreste scegliere Le Food Truck des Dunes, una sorta di fast food con prezzi al di sotto degli €10,00 a persona.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Arcachon

Probabilmente stanchi ma appagati dall'escursione del mattino, potreste dedicare il pomeriggio proprio alla cittadina di Arcachon, destinazione marittima in stile moresco, ricca di ristoranti, gelaterie e un lungomare molto frequentato. Il fascino di Arcachon, però, è noto già da diversi secoli, essendo stata la meta balneare di numerosi personaggi illustri, come D'Annunzio o Lautrec. Molto pittoresco da visitare, è il quartiere dei pescatori di Aiguillon, caratterizzato da piccole casette con i tetti rossi e le verande che affacciano sul mare.

3 - Sera: Cena, molo Thiers

Prima di riprendere il vostro treno per rientrare a Bordeaux, potreste intrattenervi sul molo Thiers che, soprattutto d'estate, si anima di manifestazioni ed eventi e concludere la vostra giornata fuoriporta con una deliziosa cena a La Saison 3, un ottimo ristorante di pesce con fascia di prezzo dagli €15,00 agli €45,00 a persona. Se non siete ancora stanchi, potreste fare una puntata al Casino di Arcachon, aperto tutti i giorni dalle 11:00 con ingresso gratuito.

In sintesi:

Quanto costa un weekend a Bordeaux

Bordeaux è una tipica città europea, con caratteristiche molto affini agli altri piccoli paesi della Francia, ma anche dell'Europa centrale. Pur essendo un centro molto elegante e raffinato, non si presenta come destinazione cara e, a seconda delle scelte, può rientrare in vari budget, considerando anche le spese giornaliere per il cibo e gli svaghi.

  • Costi per mangiare: da €50,00 medi al giorno a persona per colazione, pranzi e cene
  • Costi per musei e attrazioni: meno di €10,00 al giorno a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: da €4,60 al giorno a persona per abbonamenti sui trasporti; €1,50 a tratta a persona per il trasferimento dall'aeroporto al centro
  • Hotel, alloggi e b&b: a partire da €35,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €15,00 al giorno a persona per un caffè in bistrot e aperitivo con calice di vino e tagliere di salumi o formaggi.
  • Costo complessivo di un weekend a Bordeaux: a partire da €290,00 a persona

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su