Visita al Royal Pavilion di Brighton: Come arrivare, prezzi e consigli

Cerchi consigli per visitare il Royal Pavilion di Brighton? Ecco info su come arrivare, prezzi, orari e una guida per un tour completo in poco tempo

Royal pavilionIn principio il Royal Pavilion era una modesta fattoria che Giorgio IV del Regno Unito affittava durante le sue prime visite a Brighton. Il principe trovò poi la città così piacevole, da commissionare, nel 1787,la creazione di una villa in stile classico. Ecco alcuni consigli utili per visitarla.

Dove si trova e come arrivare

Mostra Mappa

  • A piedi: la struttura si trova nel centro di Brighton, dista 15 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria e 5 minuti dalla stazione dei pullman in arrivo da Londra o dai principali aeroporti della zona. Ottieni indicazioni
  • In bus: arrivano al Royal Pavilion le linee 7, 18,27,37 e 56 del servizio di trasporti cittadino.

Orari e prezzi

  • Orari: da ottobre a marzo dalle 10:00 alle 17:15, gli ultimi biglietti vengono venduti alle 16:30. Da aprile a settembre gli orari di visita sono dalle 9:30 alle 17:45, gli ultimi biglietti vengono venduti alle 17:00. Il Royal è chiuso il 24 dicembre a partire dalle ore 14, e tutto il giorno del 25 e del 26.
  • Miglior orario per evitare code: dalle nove e trenta alle 12
  • Costo biglietto: €16,00 adulti (il prezzo comprende anche l'audioguida). L'ingresso al vicino Brighton Museum si paga a parte e costa €5,00 per adulto.
  • Riduzioni: studenti e maggiori di 65 anni pagano €14,00, i bambini dai 5 ai 15 anni pagano €9,50. Al Brighton Museum i bambini pagano €3,00.
  • Gratuità: minori di 5 anni.

Cosa vedere e come visitare il Royal Pavilion

Di seguito alcune delle bellezze che potrete ammirare durante la visita al Palazzo:

  • Sala banchetti: sala nata da un disegno di Robert Jones, a cui si devono anche gli affreschi decorativi. La stanza è tra le più emblematiche dell'opulento stile di vita dell'epoca.
  • Great Kitchen: la cucina di palazzo, conosciuta per essere la più innovativa e moderna dell'epoca: era già dotata della tecnologia necessaria per cucinare a vapore, e di una fornitura d'acqua costante.
  • Music room: sala dedicata alla grande passione di Giogio IV, la musica. La music room è caratterizzata dalla presenza di nove lampadari a forma di fiore di loto, pareti decorate da ricche tele, e da splendidi draghi scolpiti e da numerose decorazioni in gesso, che impreziosiscono il soffitto a cupola.
  • La zona degli appartamenti: qui si potrà ammirare le camere da letto dei reali. Troverete il letto originale dotato di un meccanismo di ribaltamento utilizzato per aiutare il re ad alzarsi, essendo questi in grave sovrappeso. La zona continua poi con gli appartamenti della regina Vittoria che, prima la ospitarono da sola, e poi furono riadattati al soggiorno dell'intera famiglia.
  • Il salone centrale e la Long Gallery: arredati con oggetti esotici ed opere d'arte, che porta ai piani sovrastanti e che include la Banqueting Room Gallery e la Music Room Gallery. LaPrince Regent Galery, le originarie camere da letto del principe, oggi adibite a padiglione espositivo
  • I giardini: gestiti in modo da favorire il ripopolamento della fauna.

Consigli utili per visitare l'attrazione

  1. Alzati presto: l'ideale sarebbe raggiungere l'ingresso entro le ore 9
  2. Acquista il biglietto online: è decisamente più vantaggioso di quello al botteghino, sia in termini di prezzo che d'attesa.
  3. Eventi: all'interno del Royal Pavilion vengono organizzate una serie di manifestazioni ed eventi, a misura di grandi e piccini. Ulteriori informazioni sul sito ufficiale.
  4. Visita con disabili: Il Royal Pavilion è dotato di tutti i mezzi necessari all'assistenza di visitatori disabili e con deficit visivi, in questo caso esistono delle apposite guide. Il primo piano però, resta comunque inaccessibile a coloro che utilizzano la sedia a rotelle
  5. Visita con bambini: All'ingresso sono disponibili audio guide per famiglie e/o per uso esclusivo dei bambini. Per far si che i bambini non si annoino, sono state create delle apposite schede, disponibili qui, con giochi e domande da completare durante il percorso.
  6. Tempo minimo: ti consigliamo di considerare un minimo di 2 ore per la visita. L'ideale sarebbe poter dedicare almeno 3 ore, per visitarla completamente

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere in breve

royal pavilion come arrivareIl Royal Pavilion ha una storia che risale ad oltre 200 anni. Costruito come residenza di vacanza del re Giorgio IV, è stato anche un edificio civico, l'ospedale della prima guerra mondiale, ed è diventato una vera icona di Brighton.

Questo particolare edificio, in pieno stile da "Le Mille e Una Notte", è il risultato di più ristrutturazioni successive operate su una modesta villa, che il sovrano aveva cominciato a utilizzare per le vacanze ai tempi in cui era ancora principe di Galles.

Questa incredibile dimora ha anche un'altra particolarità: è l'unica tra le Residenze Reali britanniche a non essere di proprietà della Corona o dello Stato, dato che fu venduta alla città di Brighton nel XIX secolo.

Non hai ancora prenotato volo e hotel? Consulta le nostre offerte!


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su