Visita a Jerash (Gerasia), Giordania: dove si trova, come arrivare e cosa vedere

Cosa vedere a Jerash (Gerasia), Giordania: dove si trova, come arrivare, prezzi, orari e una guida per una visita completa in poco tempo

Meno famosa di Petra o del Wadi Rum, la città di Jerash, nota in epoca greco-romana con il nome di Gerasa, è una delle gemme preziose della Giordania.

A solo 1 ora di distanza dalla capitale Amman, è uno dei luoghi storici meglio conservati del Medio Oriente. Una visita non è consigliata solo se siete appassionati di archeologia, ma a tutti quanti, in quanto le rovine di questo luogo vi lasceranno a bocca aperta e vi catapulteranno in un mondo antico straordinario.

Quindi la nostra guida su Jerash, in Giordania: dove si trova, come arrivare e cosa vedere!

Dove si trova e come arrivare

Mostra Mappa

  • In bus: dalla stazione "Abdali" di Amman partono diversi autobus e minibus per Jerash e vi lasceranno a 15 minuti di distanza a piedi dal famoso sito archeologico della città, il biglietto costa solo 1,00 JOD (circa €1,27); tenete presente che però i bus partono quando sono pieni, quindi andate la mattina presto per partire con il primo bus disponibile; l'ultima corsa da Jerash ad Amman è alle 16:00 - Ottieni indicazioni
  • In taxi: un taxi privato tra Amman e Jerash ha un costo medio di 25,00 JOD (circa €31,00); tempo di percorrenza di circa 1 ora, traffico permettendo
  • In auto: dista 51 km da Amman e la potrete raggiungere facilmente seguendo la strada 35; nelle ore di punta con il traffico intenso si possono impiegare anche 2 ore
  • Tour privati: in alternativa, da Amman ci sono anche escursioni organizzate a Jerash, in questo modo non dovrete preoccuparvi del trasporto e avrete tutto organizzato; scoprite di più Amman: tour privato di mezza giornata a Jerash

Orari e prezzi

L'ingresso al sito di Jerash si trova a sud della città antica, vicino all'arco di Adriano; la biglietteria, invece, si trova in un complesso dove c'è anche un bar, un negozio di souvenir, la toilette e un ufficio postale.

  • Orari: in inverno dalle 8:00 alle 16:00, in estate dalle 8:00 alle 20:00; durante il Ramadan dalle 9:30 alle 17:30
  • Miglior orario per evitare code: la mattina prima delle 10:00 e, in estate, il pomeriggio dopo le 16:00; l'ora di punta in cui arrivano la maggior parte dei turisti è alle 11:00
  • Costo biglietto: 8,00 JOD (circa €10,00)
  • Riduzioni: ingresso ridotto per chi è in possesso del Jordan Pass
  • Gratuità: gratuito per i ragazzi sotto i 12 anni

Tour, visite guidate e biglietti online

Cosa vedere e come visitare Jerash (Gerasia)

L'antica città fortificata romana un tempo era il centro amministrativo, commerciale, religioso e civico di Jerash ed era dotata di moltissimi monumenti, strutture ed edifici che si sono perfettamente conservati. Dall'ingresso iniziate la vostra visita e ammirate le numerose piazze, fontane, colonnati, strade, templi e anfiteatri!

Ecco cosa potrete vedere:

Arco di Adriano

cancello ingresso di pietra 1Famoso e conosciuto anche come Arco di Trionfo, costruito nel 129 d.C., l'Arco di Adriano venne costruito per commemorare la visita dell'imperatore Adriano a Jerash.

Alto 13 metri, all'epoca misurava circa il doppio! Alla base di ogni pilastro sono decorate delle foglie d'acanto, tipico elemento decorativo romano.

Ippodromo

ippodromo jerashFonte: wikimedia commons - Autore: Diego Delso - Licenza: CC BY-SA 4.0Superato l'Arco di Trionfo si trova l'ippodromo, costruito tra il I e III° secolo d.C., lungo 244 m e largo 50 m.

Questo antico campo sportivo veniva usato per le gare di atletica e le corse alle bighe e poteva contenere fino a 15.000 spettatori.

Piazza Ovale

jerash piazza ovaleFonte: wikimedia commons - Autore: Azurfrog - Licenza: CC BY-SA 3.0Superato l'Arco di Adriano e la Porta Sud, all'interno delle mura si trova il Foro, chiamato anche Piazza Ovale, uno dei simboli di Jerash.

Lunga 90 metri e larga 80, la piazza è circondata da 56 colonne e lastricata con calcare di ottima qualità. Al tempo, era il cuore pulsante della vita politica e sociale della città.

Tempio di Zeus

tempio zeus jerashFonte: wikimedia commons - Autore: Britchi Mirela - Licenza: CC BY-SA 4.0Sul lato meridionale del Foro si trova il Tempio di Zeus, risalente al 162 d.c un tempo, raggiungibile tramite una scalinata monumentale.

L'edificio poggia su una base colonnata di 40 metri per 30 metri ed era visibile da qualunque punto della città; tuttavia trovandosi nella parte più alta è stato anche una delle strutture maggiormente danneggiate da terremoti ed erosioni.

Teatro Sud

teatro antico architettura rovineAlle spalle del tempio di Zeus si trova il teatro, costruito tra l'81 e il 96 d.C., il quale che ospitava 5.000 spettatori suddivisi in due piani. Oggi è rimasto solo il primo piano, il quale sfoggia 32 file di posti segnati da numeri greci e il palcoscenico a due livelli finemente decorato.

Dalla sommità del teatro è possibile ammirare la bellezza della Piazza Ovale che al tramonto assume colori meravigliosi.

Cardo Maximus

cardo maximus jerashQuesta strada colonnata è la via principale della città e corre per 800 metri dal Foro fino alla Porta nord.

La pavimentazione è originale e si possono vedere i solchi lasciati dai carri e i tombini per lo scolo dell'acqua. All'altezza dell'incrocio si trova l'ingresso all'agorà dove la gente si incontrava intorno alla fontana centrale.

Cattedrale

jerash cattedraleFonte: wikimedia commons - Autore: Diego Delso - Licenza: CC BY-SA 4.0Dal cardo sale una scalinata che porta all'unica Cattedrale di Jerash. Questa modesta chiesa bizantina venne costruita nella seconda metà del IV secolo nella zona dove una volta si trovava il Tempio di Dioniso del II.

Oggi si possono vedere solo le mura poiché il resto è stato distrutto.

Tempio di Artemide

tempio di artemide gerasa jerashIn cima ad una collina si trova il Tempio più imponente di Jerash dedicato ad Artemide, figlia di Zeus, costruito tra il 150 e il 170 d.c.

Fiancheggiato da 12 colonne finemente scolpite, al suo interno è presente un altare sacrificale, elemento tipico dei templi della Decapoli.

Terme occidentali

terme occidentali jerash giordaniaFonte: Travel365 - Autore: Biancamaria Fracas - Licenza: Travel365Scendendo dal tempio di Artemide si trovano le rovine delle terme che misuravano 70 metri per 50 metri di forma quadrata e sormontati da una cupola.

Il complesso ospitava il calidarium, il tepidarium e il frigidarium che però sono stati distrutti dai vari terremoti.

Teatro Nord

Questo teatro è molto diverso dall'altro sia per la forma che per le decorazioni! Inoltre, secondo gli storici, il luogo veniva usato per ospitare assemblee politiche più che spettacoli.

Presentava 14 file di posti a sedere, due passaggi a volta e cinque passaggi porticati. La struttura che vedrete oggi è stata restaurata e contiene fino a 2.000 persone.

Consigli utili per visitare il sito archeologico

  1. Alzati presto: per evitare caldo e ressa l'ideale è visitare Jerash la mattina all'apertura del sito
  2. Acquista il Jordan Pass: se sei interessato a visitare altri musei o attrazioni della Giordania, puoi acquistare il pass; e ne sono di tre tipologie a seconda delle attrazioni comprese e il costo varia tra i 70,00 e 80,00 JOD (circa tra €90,00 e €100,00)
  3. Tempo minimo: ti consigliamo di considerare un minimo di 3 ore per la visita
  4. Procurati una guida: il modo migliore per visitare Jerash è accompagnati da una persona esperta che saprà condurvi all'interno della storia di questo luogo; il costo solitamente è di circa 10,00 JOD a persona (€12,50); si possono trovare ottime guide all'ingresso della Porta Sud dove controllano i biglietti
  5. Procuratevi una piantina: presso il centro visitatori si trovano le mappe gratuite di Jerash che contengono oltre alla cartina, gli itinerari consigliati da fare a piedi all'interno del sito

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere in breve

architettura rovine antica storiaJerash venne costruita in seguito alla conquista romana della regione da parte di Pompeo che volle annettere la città alla Decapoli.
Nonostante l'etimologia, la Decapoli, comprendeva 18 città che univano i possedimenti romani e potenziavano il commercio nella regione. L'intento dell'Imperatore romano era quello di diffondere la cultura romana in tutte le provincie dell'Impero per sottolineare l'importanza di Roma.

Non hai ancora prenotato volo e hotel? Consulta le nostre offerte!

Scopri la Guida Smart di Giordania

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Giordania

Torna su