Cosa si mangia in Giordania: piatti tipici, consigli e curiosità sulla cucina giordana

Aggiornato a Maggio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 112 viaggiatori.

Così come accade dal punto di vista artistico-culturale, anche da quello culinario la Giordania risulta essere un intricato miscuglio di profumi e sapori molto diversi tra loro: ciò si spiega per le influenze esercitate da paesi e popoli vicini che, nel corso dei secoli, hanno influenzato molti aspetti della vita del paese, in primis la tradizione culinaria locale.

La cucina giordana è infatti costituita da piatti saporiti, per lo più a base di carne e legumi, spesso accompagnati da riso e verdure, che possono ricordare varianti di piatti israeliani, egiziani, siriani e curdi.

Ecco allora cosa si mangia in Giordania: piatti tipici, consigli e curiosità sulla cucina giordana!

10 Piatti tipici della Giordania

1 - Hummus

hummus in giordaniaFamosissimo non solo in Giordania ma un po' in tutto il Medio Oriente, l'hummus è una salsa a base di pasta di sesamo e pasta di ceci, aromatizzata con olio di oliva, aglio, paprika, prezzemolo, succo di limone e semi di cumino in polvere.

Servita come accompagnamento a pietanze di carne (solitamente di agnello o montone), può essere servita semplicemente con il pane azzimo oppure la Pita, il pane a base di farina di grano tipico dei paesi arabi. Sebbene in molti sostengano che l'origine del piatto sia da attestare alla cultura libanese, in realtà l'ipotesi non è del tutto certa, soprattutto perché le prime testimonianze di questa pietanza risalgono a tempi molto antichi.

  • Consigliato a: contorno di secondi o con il pane
  • Costo medio: €5,00
  • Ingredienti principali: sesamo, ceci, olio di oliva, aglio, paprika, prezzemolo, succo di limone e semi di cumino

2 - Pita

pitaTipo di pane oggi diffuso non solo in Medio Oriente, ma anche in Grecia, Nord Africa e Afghanistan, la pita è un pane piatto lievitato ottenuto dalla farina di grano.

Utilizzato sia in ricette dolci che salate, la pita (o pane arabo) è diventata molto popolare soprattutto negli ultimi anni, quando è stata introdotta la pratica di utilizzare il pane come una sorta di "tasca" in cui inserire i vari ingredienti (pratica che ricorda i panzerotti o le piadine tipicamente nostrani).

  • Consigliato a: accompagnamento a secondi o spuntino
  • Costo medio: €4,00
  • Ingredienti principali: farina di grano, acqua, lievito

3 - Tabbouleh

tabbouleh quinoa pranzo 1Il Tabbouleh è una pietanza diffusa nel Vicino Oriente, il cui nome significa "leggermente speziato" in arabo levantino. Si tratta in particolar modo di un'insalata a base di bulgur (o grano spezzato, spesso utilizzato nella cucina mediorientale), prezzemolo, cipollotti, menta tritata finemente, pomodoro e cetrioli, il tutto condito con succo di limone e olio d'oliva.

Viene spesso servito in tavola come antipasto, sebbene possa essere considerato anche come un contorno o addirittura un piatto unico.

  • Consigliato a: antipasto, contorno o piatto unico
  • Costo medio: €5,00
  • Ingredienti principali: bulgur, prezzemolo, cipollotti, menta, pomodoro, cetrioli, succo di limone e olio d'oliva

4 - Shish mensaf

tradizionale mansaf giordanoFoto di EvanCarrollOltre ai ceci e alle verdure, la carne è l'altro grande ingrediente alla base della cucina giordana. A questo proposito, uno dei "cavalli di battaglia" tra i secondi piatti di carne è lo shish mensaf: si tratta di un piatto tipico che racconta della più antica tradizione beduina e che utilizza la carne di montone.

In particolare, il montone viene cucinato in maniera simile al ragù, insieme a latte di capra cagliato, spezie, mandorle e pinoli e accompagnato con riso e salsa allo yogurt. Il sapore è molto particolare, ma siamo certi che vi farà venire l'acquolina in bocca!

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €8,00
  • Ingredienti principali: carne di montone, latte di capra cagliato, spezie, mandorle, pinoli, riso e salsa allo yogurt

5 - Kufta

kufta polpette carne cibo 1Un'altra pietanza a base di carne di montone è costituita dalle kufta: gustose polpettine di carne di agnello e montone (e in casi particolari anche di pollo), tritate e mescolate con erbe varie e cipolle e, successivamente, fritte oppure cotte alla brace.

Presentate come un secondo piatto ma anche come un piccolo antipasto/spuntino da stuzzicare a tutte le ore, si tratta di un piatto tipico molto apprezzato sia dai locali che dai turisti in visita... Assaggiatele e poi provate a smettere di mangiarle!

  • Consigliato a: sempre
  • Costo medio: €7,00
  • Ingredienti principali: carne, erbe, cipolle

6 - Fattush

fattoush 1Mangiando in un ristorante giordano, spesso sfogliando il menù troverete tra i contorni proposti la fattush. Questo perché si tratta di un'insalata mista composta da molteplici ingredienti, tra cui pomodori, rapanelli, lattuga, insalata, cetrioli, menta, cipollotti e (non sempre) pezzi di pita tostati e resi croccanti. Il tutto viene condito semplicemente con olio, succo di limone e sumac, una bacca rossa tipica della zona.

Semplice ma decisamente invitante!

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €7,00
  • Ingredienti principali: pomodori, rapanelli, lattuga, insalata, cetrioli, menta, cipollotti, pita, limone, olio, sumac

7 - Kubbeh

kubbeh giordano con mujaddara frena pickles e tahiniFoto di Maor XMolto simili alle kufta, ma meno speziate per l'assenza di erbe aromatiche, le kubbeh sono polpettine di carne di montone insaporita con grano bulgur e cipolle. Le polpettine possono essere servite lesse, fritte oppure in brodo come suggerisce la ricetta curda (in questo caso, si aggiungono i pomodorini, il tamarindo e il succo di limone per inacidirne il gusto).

Piccola curiosità? Il nome significa "palla" in riferimento alla forma tipicamente tondeggiante.

  • Consigliato a: sempre
  • Costo medio: €7,00
  • Ingredienti principali: carne, grano, cipolle

8 - Mahshi

mahshiFoto di LockesdonkeyUn altro piatto molto amato della cucina giordana sono le mahshi, verdure ripiene che possono essere servite calde o fredde a seconda della stagione e dell'occasione. Il ripieno è fatto da diversi ingredienti che possono essere tolti o aggiunti a seconda dei gusti dei commensali: tra questi, si trovano il prezzemolo, il coriandolo, i pomodorini, il riso, la passata di pomodoro e alcune spezie miste (cannella, noce moscata e chiodi di garofano per lo più).

Ottima alternativa ai piatti di carne, le mahshis vi stuzzicheranno il palato.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €8,00
  • Ingredienti principali: verdura

9 - Musakhan

mushakhanFoto di KokalySe vi piace la carne ma il gusto forte dell'agnello e del montone vi infastidisce, entrate in un ristorante giordano e ordinate dell'ottimo musakhan: la carne di pollo viene cotta lentamente al forno insieme alle cipolle e ai pinoli per assorbire bene tutti i sapori.

Inoltre, il tutto viene servito sopra a uno strato di pane arabo, reso fragrante durante gli ultimi minuti della cottura della carne.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €9,00
  • Ingredienti principali: carne, cipolle, pinoli

10 - Mtabbal

mutabbel 1Foto di BazelInfine, in accompagnamento a un piatto di musakhan o di qualsiasi altra pietanza a base di carne, vi suggeriamo di assaggiare la mtabbal, una crema o purè di melanzane acidificata con yogurt, limone, pepe e aglio.

Solitamente, nei ristoranti viene servita in una ciotolina tra gli antipasti (o mezzeh), insieme all'hummus e ad altre pietanze a base di verdure e legumi.

  • Consigliato a: pranzo, cena
  • Costo medio: €5,00
  • Ingredienti principali: melanzane, yogurt

Dolci tipici della Giordania

Per quanto riguarda i dolci tipici della tradizione culinaria giordana, questi ricordano per la maggior parte i dolcetti presenti anche nelle cucine tipiche di Grecia e Turchia: molto zuccherati, a tratti stucchevoli, per lo più a base di sciroppo, zucchero e frutta secca (soprattutto mandorle, pistacchi, noci, pinoli e datteri).

Qui di seguito vi presentiamo i quattro principali che non potete proprio perdervi durante un soggiorno in Giordania.

1 - Maamoul

maamoulFoto di Father.JackI maamoul altro non sono che deliziosi biscotti realizzati in pasta frolla dalla forma leggermente bombata. All'interno del dolcetto si trova un ripieno di datteri e noci, mentre la pasta è profumata all'acqua di rose e fiori di arancio. Infine, il tutto è ricoperto da una spruzzata abbondante di zucchero a velo.

Non sappiamo cosa ne pensate voi, ma noi vorremmo senz'altro correre a comprarne una quantità industriale!

  • Costo medio: €8,00
  • Ingredienti principali: pasta frolla, datteri, noci

2 - Kunafa

kunafaFoto di CairocamelsLa kunafa, invece, è un dolce molto particolare che viene consumato caldo: questa piccola bomba calorica è composta da un cuore morbido di crema di latte o formaggio di capra dolce, racchiuso in una tela croccante di capelli d'angelo dorati.

Alle volte, si può trovare anche una variante con aggiunta di granella di pistacchi o noci che rendono il tutto ancora più invitante.

  • Costo medio: €8,00
  • Ingredienti principali: formaggio di capra

3 - Muhallabia

mahalabia 1Se invece siete golosi di budini, anche in Giordania troverete una variante da leccarsi i baffi: stiamo parlando ovviamente della Muhallabia, una sorta di budino di riso e zucchero a cui viene aggiunto un aroma rinfrescante all'arancia.

E' un dessert molto diffuso in tutti i ristoranti del paese, ideale per concludere il pasto, ma può diventare anche una merenda squisita da consumare durante una passeggiata per le vie di Amman, la bellissima quanto caotica capitale giordana.

  • Costo medio: €6,00
  • Ingredienti principali: riso, zucchero

4 - Luqma

luqmaPer concludere, non possiamo proprio non citare i luqma, i famosissimi cubetti di pasta all'interno dei quali si nasconde della frutta secca e rivestiti all'esterno da sciroppi dolci aromatizzati.

Piccoli ma molto calorici, i luqma sono senza dubbio tra i nostri dolcetti giordani preferiti. Tuttavia, vi avvisiamo di stare molto attenti: un cubetto tira l'altro e rischierete di mangiarne a centinaia senza accorgervene!

  • Costo medio: €4,00
  • Ingredienti principali: pasta, frutta secca, zucchero

Bevande: cosa si beve in Giordania

caffe turcoTra le bevande tipiche consumate in Giordania, il the e il caffè si collocano senz'altro in cima alla classifica soprattutto grazie all'influsso esercitato dalla tradizione beduina.

Gli alcolici invece sono poco diffusi, dal momento che gran parte della popolazione è di religione musulmana. In moltissimi luoghi pubblici per esempio è vietato il consumo di alcolici, come pure la vendita in molti supermercati e bar.

1 - Caffè alla beduina

Utilizzato dai beduini nelle fredde nottate nel deserto per scaldarsi e come momento di convivialità, il caffè alla beduina è caratterizzato da un gusto amarissimo e dal fatto di essere molto ristretto, ma senza fondi. Il gusto è molto forte e non a tutti può piacere: vi consigliamo comunque di assaggiarlo almeno una volta, magari proprio in una tenda beduina in mezzo al deserto del Wadi Rum.

  • Costo medio: €4,00
  • Ingredienti principali: caffè

2 - Caffè turco

caffe turco 1A differenza del caffè beduino, invece, quello turco è più lungo ma ugualmente corposo, dal gusto deciso e aromatizzato. Nonostante la sua origine derivi dalla vicina Turchia come suggerisce il nome, questa tipologia di caffè è considerata quella più tradizionale: ecco perché è anche la più diffusa nella maggior parte del paese.

  • Costo medio: €4,00
  • Ingredienti principali: caffè

3 - The

tea in desertFoto di HouhouAnche il the è una bevanda molto popolare in Giordania, consumata a qualsiasi ora del giorno e della notte. Solitamente, gli abitanti del luogo lo preferisco bollente (quasi ustionante) e con molto, moltissimo zucchero poiché di base il the giordano ha un gusto parecchio amaro. Come il caffè, anche il the ha un gusto molto forte a cui non è facile abituarsi, eppure dopo una lunga giornata di viaggio basterà una tazza per sentirvi completamente rigenerati! Provare per credere!

  • Costo medio: €4,00
  • Ingredienti principali: acqua, erbe o essenze varie

Consigli e curiosità: dove mangiare e cosa evitare

bazar in giordaniaCome abbiamo già detto, la cucina giordana è una cucina che deriva dal mondo beduino, in cui gli ingredienti più abbondanti a disposizione erano carne, legumi e latte di capra, ingredienti che ancora oggi costituiscono la base delle pietanze tipiche locali.

Sempre dal mondo beduino, deriva anche la dimensione di convivialità del momento del pasto, inteso come condivisione delle stesse pietanze con gli altri commensali. In quest'ottica si capisce come mai in Giordania siano molto diffuse le mezzeh: si tratta di piccole porzioni stuzzicanti servite in ciotoline da condividere con le altre persone presenti al tavolo, una sorta di antipasto per lo più a base di verdure e creme da mangiare accompagnate dalla pita o dal pane azzimo in attesa della portata principale (a base di carne e riso). Anche la portata principale può essere tranquillamente condivisa tra i vari commensali: i piatti con le portate vengono infatti posti in mezzo al tavolo e ognuno può servirsi liberamente trasferendo la propria porzione in un piattino a parte. Solitamente questo accade nei ristoranti tradizionali, mentre nei locali più turistici prevale sempre di più la formula del buffet con prezzo fisso: quest'ultima opzione è sicuramente economica, ma spesso le pietanze non sono di qualità eccelsa, a differenza di quanto accade nei ristoranti con menù alla carta.

Consigliatissimo anche un giro tra i bazar, soprattutto se siete a caccia di sapori e profumi sempre nuovi. Uno tra tutti? Il famosissimo bazar di Amman, un vero e proprio tripudio di specialità culinarie!

Ovviamente, ci sono sempre delle precauzioni da adottare: innanzitutto, non bevete mai acqua dal rubinetto, ma acquistate sempre bottigliette nei negozi e assicuratevi che siano chiuse, e non accettate bevande con il ghiaccio; quando invece decidete di provare lo street food locale, assicuratevi che il cibo venga cotto sotto i vostri occhi e preferite le verdure cotte a quelle crude.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Giordania

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su