Londra Hyde Park

Visita a Hyde Park di Londra: Come arrivare, prezzi e consigli

Aggiornato a Ottobre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 83 viaggiatori.

Londra Hyde ParkHyde Park, come non innamorarsene. Con i suoi 142 ettari, Hyde Park è anche uno degli otto parchi reali di Londra, oltre ad essere una delle "zone verdi" più famose del mondo. Cuore pulsante della vita dei Londinesi, che si ritrovano qui nelle giornate di sole (più o meno) per rilassarsi, praticare sport e presenziare ad eventi culturali e musicali, Hyde Park non è solo uno dei polmoni verdi della città, ma uno dei luoghi d'interesse più importanti di tutta Londra.

Ex proprietà "reale", oggi accoglie al suo interno monumenti storici come quello dedicato a Lady Diana, Archi di Trionfo ed addirittura un lago, il cosiddetto "Serpentine Lake". Siete pronti per avventurarvi in questo splendido parco? Ecco allora qualche dritta che farà al caso vostro.

Dove si trova e come arrivare

park panchina natura primaveraHyde Park si trova in una posizione centrale (è adiacente ai Kensington Gardens) ed è molto facile da raggiungere, sia con i mezzi pubblici che a piedi. La zona infatti è servita da numerosi autobus oltre che da diverse fermate della metropolitana.

  • A piedi: partendo da King's Cross procedere su Euston Road, continuare fino a Regent's Park e, poco prima del Museo delle Cere, dirigersi a sinistra su Thayer Street. Arrivati all'altezza della fermata Bond Street Station andare a destra su A40 - Ottieni indicazioni
  • In bus: North (C2, 6, 7, 10, 16, 19, 23, 36, 52, 73, 82, 98, 113, 274, 390, 414), West (9, 10, 14, 19, 22, 52, 74, 94, 148, 414), South (2, 36, 137, 148, 159, 436), East (8,15, 23, 30, 38,274)
  • In metro: stazioni metro vicine sono Lancaster Gate, Marble Arch e Queensway (servite dalla Central Line); Hyde Park Corner e Knightsbridge (servite dalla Piccadilly Line)

Orari e prezzi

londra hyde parkHyde Park è aperto ogni giorno dell'anno e non serve pagare un biglietto d'ingresso. Tuttavia, se avete intenzione di usufruire delle attività presenti all'interno dell'area è consigliabile portare qualche soldo. Ristoranti, attività di noleggio e commerciali sono infatti a pagamento.

  • Orari: tutti i giorni dalle 05:00 alle 00:00
  • Biglietto: gratuito
  • Varie ed eventuali: i servizi all'interno del parco sono a pagamento

Tour, visite guidate e biglietti online

Cosa vedere e come visitare l'Hyde Park di Londra

hyde park parchi reali hydeCon i suoi 142 ettari e gli oltre 4 mila alberi, l'Hyde Park è tra i parchi cittadini più grandi del mondo, nonché il più esteso di tutta la capitale inglese.

Situato praticamente nel cuore di Londra, l'Hyde Park è diventato infatti un punto di riferimento sia per i turisti che per gli abitanti del luogo, i quali lo prediligono ad altre aree verdi della città per l'ampia gamma di possibilità offerte. All'interno del parco, non solo è possibile passeggiare e rilassarsi all'ombra di alberi imponenti, ma si può anche praticare tutta una serie di attività sportive: dalla corsa alla bicicletta, dal pattinaggio al tennis. Inoltre, si può fare equitazione grazie alla presenza di un'apposita zona dedicata ai cavalli, oppure fare un bel giro in barca nel lago centrale.

Per accedere al parco, sono presenti numerosi ingressi ma noi vi suggeriamo di passare per la Grand Entrance: si tratta dell'entrata più scenografica con una schiera di colonne ioniche scanalate e grandi passaggi a volta da cui transitano persino le carrozze. Una volta varcato l'ingresso, potete girare liberamente per il parco, ma ricordatevi di non perdere le sue attrazioni principali:

Speakers' Corner

Sicuramente l'angolo più interessante di tutto il parco, lo Speakers' Corner si trova nella zona nord-orientale. Soprattutto durante i weekend è un angolo molto frequentato da chi vuole condividere le sue opinioni con il resto del mondo: gli oratori più loquaci della capitale si ritrovano tutti qui!

Lago e Ponte della Serpentina

Il Lago della Serpentina taglia a metà Hyde Park con il suo bacino artificiale di 11 ettari. Realizzato per volere della regina Carolina (consorte di re Giorgio II), nel 1814 il lago ospitò una delle più sentite rappresentazioni della Battaglia navale di Trafalgar che aveva visto uscire vittoriosa la flotta inglese sulle nemiche francese e spagnola. Oggi, è il luogo ideale per una bella gita in barca e può essere ammirato in tutta la sua bellezza dall'omonimo Ponte della Serpentina.

Fontana di Lady Diana

Inaugurata dalla regina Elisabetta nel 2004, a sud della Rotten Row, la Fontana di Lady Diana è dedicata a Lady D, la prima consorte del principe Carlo, defunta nel luglio del 1997 in seguito a un tragico incidente stradale. L'opera, realizzata in pietra, testimonia inoltre l'amore che Lady Diana nutriva nei confronti dei bambini e dei più deboli.

Giardini tematici

All'interno di Hyde Park, è possibile imbattersi in numerosi giardini tematici dedicati a piante e fiori stagionali. Uno tra i più belli è il Giardino delle rose, la cui fioritura ha il suo culmine verso la fine della primavera londinese.

Monumento alle vittime dell'Olocausto

Oltre alla Fontana di Lady Diana, l'altro grande monumento presente nel parco è il Monumento alle vittime dell'Olocausto, costituito da una serie di macigni con iscrizioni. Si tratta del più antico memoriale inglese dedicato a questa tragedia storica, ingaugurato verso la fine degli anni '80.

Consigli utili per visitare l'attrazione

  1. Muovetevi con calma: Hyde Park è aperto tutto il giorno, quindi con i tempi potrete prendervela molto comoda. Inoltre visitandolo con calma non rischierete di perdervi.
  2. Acquistate la card: esiste una carta molto particolare, chiamata Hyde Park City Card, che potrete utilizzare all'interno delle attività di ristorazione del parco.
  3. Portate una mappa: Hyde Park è talmente esteso che ci si potrebbe quasi perdere. Per questo è consigliabile tenere una mappa del parco a portata di mano. Clicca qui per visualizzare la mappa
  4. Attenzione ai servizi: all'interno di Hyde Park sorgono diverse attività, tra cui ristoranti, noleggio barche ed attività commerciali, ma ovviamente sono tutte a pagamento.
  5. Visitate Hyde Park in estate: il momento ideale per visitare Hyde Park è senza dubbio l'estate. In questo periodo infatti si potrà anche fare il bagno nel lago interno al parco e prendere il sole in tutto relax.
  6. Controllate gli eventi: Hyde Park è spesso sede di importanti eventi musicali e culturali. In alcuni periodi potreste trovare un po' di "ressa", per questo è sempre meglio controllare prima.

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere in breve

fonte acqua scultura gioia danzaLa storia di Hyde Park è molto antica. Anche se il parco venne reso pubblico "solo" nel 1637 per opera di Carlo I, la sua origine risale circa ad un secolo prima, quando Enrico VIII trasformò questo possedimento, in origine dei religiosi di Westminster Abbey, in una riserva di caccia.
All'interno del parco troverete la Rotten Row, una delle prime "strade" atte al passaggio delle carrozze ed in assoluto la prima strada inglese illuminata durante la notte, grazie a trecento lampioni, voluta da Guglielmo III nel 1689 quando si trasferì da Nottingham House a Kensington Palace.

All'interno di Hyde Park è presente una stazione della polizia, bar, parchi gioco, attività commerciali. Durante i mesi estivi vengono forniti anche sedie straio ed ombrelloni, oltre alla possibilità di fare il bagno dai pontili e noleggiare imbarcazioni.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Londra

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su