vilnius(1)

Cosa vedere a Vilnius: 10 Cose da fare e itinerari da 1 3 5 giorni

Aggiornato a Settembre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 97 viaggiatori.

vilnius(1)Vilnius con il suo centro storico di grande fascino è una delle città europee più belle, ma ancora poco inserite negli itinerari di viaggio dei turisti di tutto il mondo. Sottovalutata, ma splendida, tanto che la parte vecchia di architettura barocca è stata inserita tra i Patrimoni Mondiali dell'Unesco.
Capitale della Lituania, questa città si trova al confine con la Bielorussia e nel 2009 è stata nominata Capitale Europea della Cultura. Nonostante sia ancora fuori dalle destinazioni più popolari, qui si respira un'atmosfera vivace, allegra, positiva sia per quanto riguarda la cultura che la movida. Tra le numerose attrazioni, ecco le 10 cose da vedere assolutamente a Vilnius in Lituania.

1 - Centro storico

vilnius citta vecchia panoramaCostituito da bellissimi edifici, il centro storico di Vilnius è caratterizzato da più stili diversi tra loro: barocco, rinascimentale, gotico e neoclassico per un'architettura dal fascino unico che rende la città ricca di stimoli. I colori dei palazzi sono riconoscibili, quasi un marchio di fabbrica così come lo stile di palazzi e chiese che qui certo non mancano e che meritano tutti una visita.

Per un primo approccio alla città, il consiglio è quello di seguire un tour di Vilnius con una guida locale, per conoscere la storia, i punti salienti ma anche chiedere consigli per il prosieguo del soggiorno. In alternativa, è possibile anche fare un più classico tour in autobus turistico.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: Centro storico. Autobus: linee 1 e 2 - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

2 - La Cattedrale

cattedrale di vilniusRealizzata tra il 1779 e il 1793, la cattedrale di Vilnius è dedicata ai Santi Stanislao e Ladislao. Lo stile è neoclassico, ma è frutto di rimaneggiamenti e ricostruzioni seguite a svariati incendi che distrussero le prime "versioni" della cattedrale risalenti al XIII sec.
Dal 1922 inoltre il Papa l'ha dichiarata Basilica.

Curioso il campanile che si trova di fronte all'edificio e di notevole bellezza la Cappella dedicata a San Casimiro. Tra questi due siti si trova la Stebuklas, una pietra che realizza i desideri se le si gira intorno tre volte, almeno stando a quanto dice la leggenda.

La cattedrale conferisce bellezza alla piazza, dove si trova anche la statua di Gediminas a cavallo, il primo granduca di Lituania ed eroe nazionale.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: piazza della Cattedrale. Fino al centro storico in autobus (linee 1 e 2) o in taxi, poi a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 7:00-19:00
  • Costo biglietto: Gratis

3 - Il Castello e la Torre di Gediminas

torre di gediminas castelloFoto di Tiia Monto. Del vero Castello costruito in legno dal Granduca di Lituania Gediminas, oggi restano soltanto i resti, precisamente la Torre di Gediminas. Realizzato nel IX secolo, questo edificio aveva la funzione di difendere la città. Nel 1400 un incendio lo distrusse e da quel momento pian piano le mura hanno ceduto senza che nessuno le ricostruisse più. La torre così come la si vede fu ricostruita nel 1960 e oggi ospita il Museo Nazionale della Lituania. Da non perdere la visita dall'alto della torre, Vilnius da lì sembra ancora più bella.

La collina su cui sorge la torre è raggiungibile con una bella passeggiata a piedi o con una teleferica in un minuto circa

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: Arsenalo g.5. Da piazza della Cattedrale parte la funicolare che porta ai piedi della collina - Ottieni indicazioni
  • Orari: da mag a set tutti i giorni 10:00-19:00, da ott ad apr 10:00-17:00
  • Costo biglietto: circa €2,00

4 - La Collina delle Tre Croci

collina tre crociFonte: wikipedia. La Collina delle Tre Croci mostra un panorama davvero suggestivo e rappresenta la religiosità del popolo lituano. Si dice che il monumento bianco delle croci risalga al XVII secolo, quando fu posto sulla collina in onore di sette monaci francescani uccisi brutalmente sul fiume Vilnia. In realtà la vera storia dietro le 3 croci non è conosciuta, e pare che quella dei 3 monaci sia una leggenda.

Il monumento è posto nel parco Kalnai, alle spalle della Torre di Gediminas. Si tratta di una bella camminata per raggiungere la cima. Questa si può raggiungere da una scala in legno sulla sponda del fiume Vilnia o dalla strada che costeggia il fiume Neris (via T. Kosciuškos gatvė)

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: Arsenalo g.5. Da piazza della Cattedrale parte la funicolare che porta ai piedi della collina - Ottieni indicazioni
  • Orari: Sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

5 - Bernardinai Garden

bernardinai gardenFoto di Pofka. Il Bernardinai Garden (giardino dei bernardini) si trova anch'esso sulla collina, vicino al Castello ed è un piccolo parco pubblico con giardino che merita sicuramente una visita. Piacevole l'atmosfera e interessanti le piante che custodisce. Perfetto per una passeggiata o un piccolo riposo prima di ripartire alla scoperta della città.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: Arsenalo g.5. Da piazza della Cattedrale parte la funicolare che porta ai piedi della collina - Ottieni indicazioni
  • Orari: Sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

6 - Quartiere ebraico

sinagoga quartiere ebraicoFoto di Wojsyl. Anche per i lituani la storia ai tempi del nazismo non fu dolce. Prima del 1941, quando i nazisti riuscirono a entrare a Vilnius, la città era chiamata la Gerusalemme della Lituania proprio per sottolineare la forte presenza di ebrei. Due i ghetti costruiti: quello grande e quello piccolo. Pian piano, dopo l'indipendenza del paese anche il quartiere è stato riqualificato. Oggi degli edifici originali resta soltanto la Sinagoga Corale perché tutti gli altri sono stati distrutti dalla guerra prima e dai sovietici poi.

Per conoscere le storie oltre agli edifici iconici, il consiglio è quello di visitare il quartiere con un tour a piedi, che porterà tra le stradine tortuose del quartiere e racconterà anche aneddoti come la storia della famosa studiosa ebrea Vilna Gaon.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: Naugarduko St. 10/2. Autobus (linee 1 e 2) o a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: Sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

Scopri le storie dei personaggi nel quartiere del vetro: il quartiere del vetro è una delle arterie principali del quartiere ebraico. In questo ghetto, la memoria storica dei vecchi abitanti rivive nei muri, con opere di street art che ricostruiscono alcuni episodi del passato.

7 - Chiesa di Sant'Anna

chiesa di sant annaLa versione originale della Chiesa di Sant'Anna fu fatta costruire nel 1394 dal Re Vytautas per la moglie Anna, dalla quale, appunto, prende il nome. Quella che vediamo oggi è il risultato di una ristrutturazione avvenuta nel 1582 poi, ancora, nei primi anni del 1900. La sua architettura gotico fiammeggiante con i tipici mattoni rossi la rende uno dei simboli della città. Sembra sia stata realizzata utilizzando 33 tipi diversi di mattoni colorati.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: Maironio gatve, 8. Autobus (linee 1 e 2) o a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: da mag a set 11:00-18:00, da ott ad apr 17:00-19:00
  • Costo biglietto: Gratis

8 - Museo del Genocidio

museo del genocidioFoto di Phillip Capper. Già particolare la sua sede, quella dell'ex KGB Sovietico (la polizia politica del Regime), il Museo del Genocidio è una tappa forte, ma inevitabile se si decide di fare un viaggio a Vilnius. Un percorso storico che ripercorre la dolorosa persecuzione del popolo lituano attraverso foto, video, oggetti dell'epoca e che arriva fino ai sotterranei dove si trovano le prigioni, i luoghi di tortura e quelli delle esecuzioni.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Vilnius in 3 giorni

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: Auku St, 2A 8. Autobus (linee 1 e 2) o a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: mer-sab 10:00-18:00, dom 10:00-17:00
  • Costo biglietto: €2,00 intero, gratis bambini under 7 anni

9 - Quartiere Uzupis

quartiere uzupisFoto di FaceMePLS. Colorato e vivace, il quartiere Uzupis è quello più allegro, bohemien e costoso della città dove s'incontrano artisti di ogni genere, dai pittori agli scultori, dagli scrittori ai musicisti. E' un po' come il Montmartre parigino e viene considerato come una vera e propria Repubblica a sè costituita dagli artisti. Ogni giorno vengono organizzate mostre, festival, eventi culturali sempre molto frequentati. Lontano dalla sua origine di quartiere malfamato popolato da prostitute e malviventi, oggi è abitato da circa settemila persone, quasi totalmente artisti. Si affaccia sulle rive della Vilnia.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: quartiere Uzupis. Autobus (linee 1 e 2) o a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: Sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

Scopri la costituzione di Uzupis: pensa che nel 1997, Uzupis si è dichiarata stato indipendente ed ha un proprio presidente, una moneta, persino un inno e una propria costituzione, affissa in un muro del quartiere.

10 - Giardini Botanici

giardini botanici(1)Foto di Mentnafunangann. I Giardini Botanici dell'Università di Vilnius rappresentano una delle tappe del viaggio perché sono davvero molto belli e piacevoli da visitare. Curiosa la presenza (numerosa!) nel weekend di coppie di sposi che scelgono i giardini come location delle loro foto di nozze. Le specie di piante sono davvero numerose e divise da percorsi precisi che permettono la visita a tutta la zona. Perfetto anche per i bambini perché sicuro. E' una vera e propria oasi di pace.

  • Come arrivare: Maironio Gatve. Autobus (linee 1 e 2) o a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 10:00-22:00
  • Costo biglietto: €3,00

5 cose da fare a Vilnius

Visita Trakai e il suo Castello
Sorvola la città in Mongolfiera
Kayak sul fiume Vilnelè o gondola sul fiume Neris
Bevi un drink su un binario ferroviario
Scopri la street art della città
1/5

  1. Visita Trakai e il suo Castello
    Un'esperienza avventurosa, medievale e super romantica! A Trakai, circa 30 km da Vilnius, si trova uno dei castelli più belli d'Europa, in un isolotto del lago Galvé collegato alla terra da un piccolo istmo di terra. E' uno dei posti più instagrammabili della Lituania (escursione guidata da Vilnius da €40,00)
  2. Sorvola la città in Mongolfiera
    Il centro storico di Vilnius, con il suo impianto medievale, le sue chiese e i suoi quartieri caratteristici, avranno tutto un'altro fascino dall'alto fotografate da una mongolfiera!
  3. Kayak sul fiume Vilnelè o gondola sul fiume Neris
    Se ami le esperienze naturali ed i corsi d'acqua, non puoi perdere l'esperienza di pagaiare in kayak sul tortuoso e imprevedibile Vilnelè! Per i più romantici, da provare un giro in gondola sul fiume Neris
  4. Bevi un drink su un binario ferroviario
    La movida di Vilnius è davvero originale! Dalla zona del Triangolo d'oro alla strada Savičiaus, troverai club e cocktail bar eccezionali! Un posto da non perdere? il Peronas, un locale su un binario ferroviario!
  5. Scopri la street art della città
    Vilnius è piena di street art. I luoghi dove ammirare l'arte urbana sono le sponde del fiume Neris vicino al ponte di Žirmūna, il quartiere della stazione ferroviaria con il murales degli artisti brasiliani Os Gemeos, il mercato di Halės con i murale dell'artista italiano Milo, il quartiere del vetro nel ghetto ebraico.

Organizza il tuo soggiorno a Vilnius: voli, hotel e tour

Alloggiare a Vilnius, non essendo ancora una città presa d'assalto dai turisti è semplice e sicuramente poco costoso. Se si decide di dormire nei dintorni della città vecchia si potranno spendere €40,00 per una camera matrimoniale in un bell'hotel. Per quanto riguarda i trasporti, una volta arrivati dall'aeroporto o dalla stazione dei treni, collegata abbastanza bene con autobus e navette, il centro città (che poi è prevalentemente quello storico) è facilmente percorribile a piedi. Se non si ama passeggiare è possibile affidarsi ai bus, le linee più utilizzate sono la 1 e la 2. Anche i taxi non sono costosi.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su