Souk Sconto Bazar Vicolo

Cosa sapere per un Viaggio in Marocco

Aggiornato a Aprile 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 143 viaggiatori.

Souk Sconto Bazar VicoloIl Marocco è una terra meravigliosa, ricca di storia e cultura. E' lo stato perfetto per approcciarsi a quella che è l'Africa del Nord. Da Marrakech alla Città Blu, da Casablanca alla capitale Rabat, con paesaggi che passano dall'Oceano al deserto, è importante essere pronti e organizzati per un viaggio in questo Paese. Non sono assolutamente da tralasciare questioni come il clima, la cultura del popolo marocchino e tutta una serie di informazioni tecniche (documenti necessari, moneta, etc).

In questo articolo vi daremo tutte le informazioni necessarie per organizzare al meglio la vostra avventura! Ecco cosa sapere per un viaggio in Marocco.

Periodo migliore

marocco sole a casablanca moschea hassanLa prima cosa da controllare è il clima! Trattandosi di uno stato che si affaccia sull'Oceano Atlantico e sul Mediterraneo e all'interno è formato da deserto, dovrete tener conto di climi differenti. Infatti, il Marocco ha un clima di tipo mediterraneo sulle coste, desertico nelle zone interne e infine continentale sulle sue montagne più alte.

I periodi migliori per visitare il Paese sono sicuramente le stagioni intermedie, quando le temperature sono molto più miti e le giornate soleggiate! I mesi di aprile, maggio, settembre e ottobre sono perfetti. In estate, al contrario, si possono toccare picci molto alti, anche di 45°. Da evitare anche, se possibile, i mesi di dicembre e febbraio, in quanto ci sono possibili precipitazioni e cielo nuvoloso.

Documenti necessari

marocco marrakech aeroportoPer entrare in Marocco dovrete avere innanzitutto il passaporto. Non è richiesta ufficialmente la validità residua di almeno 6 mesi, ma se volete passare i controlli più velocemente è caldamente consigliata! Per soggiorni turistici di durata inferiore ai 3 mesi non è richiesto nessun visto d'ingresso.

Doverete solamente compilare un documento che vi verrà consegnato in aeroporto al vostro arrivo, dove dichiarate i vostri dati, l'hotel in cui soggiornate e il giorno di partenza. Ai controlli dovete consegnare il tagliandino e vi verrà messo il timbro del Paese sul passaporto. Inoltre, è caldamente consigliato avere già un biglietto di ritorno al momento dell'entrata nel Paese, in caso contrario potreste vedervi negato il permesso di entrare.

Infine, è caldamente consigliata la stipulazione di una polizza assicurativa prima della partenza che preveda la copertura delle spese mediche. Le condizioni sanitarie nel Paese sono buone, ma ci sono casi registrati di epatite, rabbia e (più raramente) tifo. Non è obbligatoria nessuna vaccinazione, ma è meglio essere comunque coperti da un'assicurazione.

Quanti giorni

  • Durata minima del viaggio: almeno 6 giorni
  • Durata consigliata del viaggio: almeno 12 giorni

Come vestirsi e cosa portare

casablanca moschea uomo abbigliamentoE' un Paese a prevalenza mussulmana, quindi è importante rispettare le regole di comportamento e avere sempre un abbigliamento adeguato, soprattutto quando si visitano luoghi sacri o importanti per il Paese. Quindi è caldamente sconsigliato alle donne di indossare canottiere, pantaloncini corti e minigonne, soprattutto in zone meno turistiche.

Per quanto riguarda l'abbigliamento da mettere in valigia, per l'inverno sono consigliati vestiti di mezza stagione, un maglione caldo per lo sbalzo termico della sera, una giacca e un impermeabile per la pioggia. In estate, invece, è importante avere vestiti leggeri (ad esempio in cotone e lino), che lascino traspirare la pelle. Sempre consigliata una felpa leggera per la sera, in quanto l'escursione termica tra giorno e notte è forte. Per le escursioni nel deserto portate occhiali da sole, foulard, vestiti leggeri e allo stesso coprenti (anche in questo caso i tessuti migliori sono cotone e lino) e qualcosa di caldo per la sera.

Cosa vedere

marrakech mercato piazza maroccoIl Marocco non si limita a Marrakech, forse la città più conosciuta e visitata. Ovviamente questa è un ottimo punto di partenza per iniziare a scoprire e conoscere il Paese ed è anche l'unica città visitata nella maggior parte dei viaggi, magari per un weekend di fuga. Se vi recate per la prima volta inoltre vi consigliamo di vivere l'esperienza di una notte nel serto! Non potete nemmeno perdervi una gita giornaliera a Essaouira.

Chi torna nel Paese una seconda volta, magari sceglie Marrakech come tappa di partenza, ma poi si spinge a conoscere le altre famose città del Marocco: Casablanca, la capitale Rabat, Fes fino ad arrivare alla bellissima Chefchaouen, conosciuta come la città blu!

  • Se visiti la destinazione per la prima volta: Marrakech, Essaouira, notte nel deserto
  • Se stai ritornando nella destinazione: Casablanca, Rabat, Fes, Chefchaouen

Come muoversi

souk bazar vicoloAll'interno delle diverse città è necessario muoversi a piedi, soprattutto nel centro storico e nei souq, i classici mercati. Qui infatti non c'è proprio spazio per le auto, anche se vi capiterà comunque di incrociare qualche locale in motorino, infatti prestate sempre molta attenzione quando camminate! Inoltre, camminare è sicuramente il modo migliore per scoprire il lato più autentico di queste città!

Inece potete usare i taxi per raggiungere un luogo più lontano o in periferia della città, davvero molto economici. Attenzione però: dovete contrattare il prezzo con l'autista prima di salire sull'auto!

Se volete spostarvi tra le varie città, le opzioni da considerare sono diverse. Le città principali sono ben collegate da treni, quindi questa potrebbe essere una buona soluzione, veloce e anche discretamente comoda. L'alternativa è l'autobus, anche più economico, ma i tempi si allungano ed è meno comodo.
Se volete farvi un itinerario personalizzato e spostarvi indipendentemente, la soluzione migliore è noleggiare un'auto! Le strade principali sono in buone condizioni e le città principali sono collegate da autostrade con pedaggio da pagare. Prestate molta attenzione alla guida, i controlli della polizia sono frequenti, ed evitate strade secondarie e in luoghi troppo remoti.

Cosa prenotare in anticipo

deserto maroccoLa prima cosa da prenotare è assolutamente il biglietto aereo. Ormai il Marocco è collegato all'Italia anche con voli low cost, come i voli di Ryanair per Marrakech, ma è indispensabile prenotare per tempo, soprattutto se si viaggia in alta stagione, per ottenere buone offerte!

Stesso discorso per gli alloggi, soprattutto se volete soggiornare nei caratteristici Riad! Quest'ultimi sono spesso piccoli, con poche camere da letto e rappresentano un'esperienza che renderanno il vostro viaggio ancora più autentico. Prima riuscirete a prenotare, prima troverete posto e buone offerte.

Infine, non serve comprare in anticipo i biglietti per le diverse attrazioni, ma è necessario prenotare per tempo le escursioni nel deserto e le gite giornaliere. Questo perché i posti sono spesso limitati, arrivando all'ultimo secondo potreste non trovare nessun tour disponibile. A tal proposito, possiamo suggerirvi il tour 2 giorni nel deserto di Zagora nel Sahara, Merzouga: safari nel deserto di 3 giorni, Valle dell'Ourika e Monti dell'Atlante.

Dove dormire

marocco punto di interesse cortileLe migliori città in cui fare base sono Marrakech e Fes, rispettivamente la prima per esplorare la parte meridionale, la seconda per la parte settentrionale del Paese. Nel tragitto tra le due città, potete fare tappa anche a Casablanca e nella capitale Rabat - Hotel e b&b in Marocco a partire da €30,00 a camera.

Tutte le città dispongono di hotel di qualsiasi livello, comprese le grandi catene alberghiere. Ma per vivere un'esperienza autentica vi consigliamo di soggiornare in una Riad. Il Riad, che deriva dalla parola araba che vuol dire giardino, è una struttura che si costruisce intorno ad un giardino interno. E' un alloggio piccolo e accogliente, con poche camere da letto e che quindi ospita poche persone per volta. Nei cortili o giardini interni spesso troverete una piccola piscina, angoli con sedute e cuscini, un'atmosfera intima e raccolta. Questo sarà il luogo perfetto in cui rilassarvi dopo una giornata di visite!

Dove mangiare

cibo maroccoTroverete una cucina ricca e piena di sapori, ogni boccone creerà un vero e proprio viaggio nella vostra bocca!
Tra i piatti tipici trovate la Tanija (piatto a base di agnello e diverse spezie cucinato in una giara di terracotta), il cous cous (servito spesso con pollo e verdure) e il Baghrir (una via di mezzo tra una crepe e un pancake, perfetto per la colazione).
La bevanda tipica è il te alla menta, che segue una determinata preparazione e viene servito con molto zucchero per addolcirlo.

Per quanto riguarda i luoghi in cui mangiare, in tutte le città troverete piccoli locali che presentano meravigliose terrazze in cui fermarci per un'ottima pausa pranzo. Troverete ristoranti di ogni fascia, anche quelli più sofisticati e con una cucina ricercata. Non perdetevi anche l'esperienza di assaggiare lo street food marocchino, soprattutto in occasione dei mercati notturni, come quelli nella piazza centrale di Marrakech, Jamaa El Fna. Attenzione: assicuratevi che il cibo venga ben cotto sotto i vostri occhi e non accettate mai bibite con ghiaccio. Comprate sempre l'acqua chiusa in bottiglia al supermercato.

Quanto costa

  • Costo voli e spostamenti: €200,00
  • Costo accomodation: €30,00 a notte
  • Budget giornaliero minimo per pasti e attrazioni: €20,00

Come pagare

morocco 50 dirhamsFoto di cytech da Tokyo, JapanLa moneta ufficiale è il dirham marocchino (MAD / €1,00 = 10,60 MAD). Per cambiare i soldi dovrete necessariamente arrivare nel Paese, cambiare una piccola quota magari in aeroporto giusto per pagare il trasferimento all'hotel o al riad e poi cambiarli direttamente in hotel o in città. L'alternativa migliore è quella di prelevare ai bancomat direttamente i dirham.

La maggior parte dei pagamenti nelle città è in contanti, soprattutto quando si tratta di attrazioni e pasti. Raramente verranno accettate carte di credito o bancomat. Invece, per prenotare le escursioni online o direttamente alla reception dell'hotel potrete tranquillamente utilizzare una carta di credito, quest'ultimi sono infatti ben attrezzati per ogni tipo di pagamento.

Sicurezza

marocco oriental persone in piazzaQuando organizzate un viaggio in Marocco, un altro punto da tener ben presente, soprattutto per creare un itinerario, è la sicurezza! Nelle grandi città come Marrakech, Fes o Casablanca potrete stare tranquilli. Ovviamente, bisogna rispettare delle regole che valgono per qualsiasi destinazione nel mondo: non seguire sconosciuti che cercheranno di indirizzarvi verso i loro locali, non recarsi in zone periferiche soprattutto la sera o in zone poco turistiche e malfamate, mantenere un atteggiamento rispettoso e un abbigliamento consono per il Paese in cui ci si trova. Inoltre, evitate di sfoggiare oggetti di valore.

Per quanto riguarda l'itinerario, rimanete sulle strade principali e lungo le autostrade soprattutto se noleggiate una macchina, non avventuratevi in strade secondarie o fuori dalle rotte più battute. Inoltre, è assolutamente vietato recarsi nel deserto in autonomia, certe escursioni possono e devono essere effettuate solo con guide esperte!

Prima di partire e durante il viaggio tenetevi costantemente aggiornati sulla situazione sicurezza direttamente sul sito ufficiale della Farnesina nella sezione Marocco.

Consigli utili e norme di comportamento

  1. Comportamento rispettoso degli usi e della religione locale: la popolazione vive secondo la legge islamica, è quindi indispensabile rispettare le loro leggi e le loro usanze, mantenere un atteggiamento rispettoso, a partire dall'abbigliamento
  2. Luoghi di culto: è vietato l'ingresso alle Moschee e ai luoghi di culto ai non mussulmani. L'unica moschea che potrete visitare è la grande moschea Hassan II di Casablanca, indossando un abbigliamento consono che vi verrà fornito all'entrata.
  3. Escursioni nelle zone desertiche: per le vostre escursioni nel deserto, sia giornaliere sia con una o più notti in tenda, affidatevi sempre ad una guida esperta o ad un tour organizzato, non recatevi assolutamente in autonomia.
  4. Contrattare sempre: prima di salire su un taxi, che sia a breve o lunga distanza, assicuratevi sempre di contrattare il prezzo con l'autista.
  5. Rispettare il codice della strada: i controlli della polizia sono molto frequenti, quindi se avete noleggiato un'auto, rispettate le regole della strada (cintura allacciata, rispettare i limiti di velocità). Prestate molta attenzione alla guida, soprattutto in città.
  6. Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Marocco

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su