Quando andare a Tallinn: clima, periodo migliore e consigli mese per mese

Quando andare a Tallinn. Ecco info su clima e temperature mese per mese. Scopri il periodo migliore per visitare la cittā, quello meno caro e consigli su eventi e attivitā in ogni stagione.

Tra le molte mete del Baltico, Tallinn è una delle città che non potete perdere. Situata nella parte settentrionale dell'Estonia, è la capitale dello stato ed anche il maggiore centro economico e commerciale del Paese.
Dal 1997 parte del patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, Tallinn è ricca di storia, come testimoniano i suoi monumenti medievali, cultura e bellezze: una combinazione di elementi che vi lascerà senza fiato.
Bella sì, ma anche fredda, anzi gelida, per questo prima di visitarla è il caso di fare i conti col meteo ed il clima che troverete. Non sapete cosa aspettarvi? Ecco tutte le info sul clima e il periodo migliore per visitare Tallinn.

Clima, Temperature medie e Precipitazioni

A Tallinn troverete il classio clima baltico-continentale, caratterizzato da inverni freddi ed estati non troppo calde e piovose. Le temperature arrivano frequentemente sotto lo 0°, raggiungendo temperature minime a dir poco glaciali. Tuttavia durante i mesi primaverili il clima diventa più gestibile, arrivando alle nostre classiche temperature medie, anche se leggermente più fredde. La pioggia è un altro elemento ricorrente a Tallinn. Estate ed inverno sono i mesi in cui le precipitazioni sono più frequenti, mentre in primavera diminuiscono (anche perché il freddo invernale spesso causa neve e gelo).
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere a Tallinn in Estonia

Mese Temperatura media percepita Giorni di pioggia
Gennaio -4° 12
Febbraio -5° 9
Marzo -2° 9
Aprile 8
Maggio 10° 7
Giugno 15° 9
Luglio 16° 10
Agosto 15° 11
Settembre 11° 12
Ottobre 12
Novembre 14
Dicembre -3 14

Tallinn in Primavera

katariina passageDurante la primavera le ore di sole a Tallinn si allungano e le temperature aumentano causando così il disgelo della neve invernale. Tuttavia è un periodo ancora complicato, in cui si possono avere giornate anche abbastanza calde, con temperature che toccano anche i 19°, ed altre più fredde, ma solo durante la prima metà della stagione. Da maggio in poi l'aumento delle temperature diventa stabile.

In questo periodo le giornate si fanno più lunghe e questo significa che potrete passeggiare per molto più tempo tra le strade della capitale, allora perché non concentrarsi sullo shopping e la scoperta del suo centro storico?
Da non perdere sono le zone di Viro, Muurivahe ed il Katariina Passage (una delle zone più pittoresche di tutta Tallinn, che collega la strada di Viro a quella di Muurivahe) ricche di negozi e particolarmente indicate per fare spese.
VEDI ANCHE: cosa vedere a Tallinn in un giorno

Tallinn in Estate

tallinn primaveraL'estate è il periodo migliore per visitare Tallin. In questo periodo le temperature medie si aggirano intorno ai 20° rendendola molto vivibile anche per chi è abituato al caldo, fino ad arrivare a picchi estremi anche di 32°.
Sono però molto frequenti le precipitazioni, che possono anche arrivare a ricoprire 1/3 dell'intera stagione estiva.
In questo periodo potete provare le brezza di fare un bagno nel Mar Baltico, che nei mesi più caldi raggiunge i 20° ma difficilmente li supera.
Si tratta del periodo migliore se volete godervi le belle giornate nella capitale dell'Estonia, dal momento che le ore di sole arrivano anche a 10 a luglio ed agosto.

Tallinn in Autunno

tallinn kumuIn autunno le attività da fare a Tallinn diminuiscono visto l'avanzare della brutta stagione. Potreste approfittarne per vedere i musei della città, come il Kumu, uno dei luoghi di maggiore importanza della città.
Questo museo, che è anche tra i più grandi del Nord Europa, è parte del Museo Estone d'Arte. Al suo interno troverete collezioni temporanee e permanenti, che raccontano l'arte dell'Estonia dal XVIII secolo ad oggi.
Un'altra valida alternativa è visitare il Palazzo Kadriog (o Catherinethal), all'interno del parco di Kadriorg. Costruito per Caterina I di Russia su progetto dell'architetto Nicola Michetti, contiene opere di Fontebasso, Strozzi, Jordaens e molti altri ancora.

Tallinn in Inverno

tallinn invernoL'inverno è forse il periodo peggiore per quanto riguarda il clima a Tallin. Le temperature di media non superano lo 0° anche durante il giorno. Anche se di media le temperature minime si aggirano intorno ai -4° possono anche toccarsi record di -40°. Come se questo non fosse abbastanza, sono molto frequenti perturbazioni che portano pioggia e neve.
Tuttavia, in questo perioto avrete tante cose da fare, dai tour guidati nei musei della città fino a qualcosa di più caratteristico ed economico, come una visita ai mercatini di Natale. Le fiere natalizie di Tallin, chiamate Jouluturg sono tra le più famose d'Europa. A renderle così uniche sono le sue bancarelle, a forma di piccoli chalet in legno, che occupano la piazza del municipio, risalente al XV secolo.
In questi mesi troverete anche il Joulujazz festival, ottimo per chi ama la musica, che va dal 29 novembre al 17 dicembre.
VEDI ANCHE: alla scoperta dei mercatini natalizi di Tallinn

Quando conviene andare a Tallinn: il periodo più economico

Purtroppo il periodo più economico per visitare Tallinn sembra essere proprio l'autunno. Se volete risparmiare dite addio alla bella stagione ed ai bagni nel Baltico, perché vi aspetta una temperatura che diventa sempre più fredda ed una diminuzione delle ore di sole, che vanno dalle 10 della stagione estiva alle 3 di ottobre, fino ad arrivare a solo una da novembre a febbraio. Dai quasi €500,00 dei mesi estivi, prenotando in autunno potreste risparmiare anche più di €150,00 tra volo ed hotel.

Dal punto di vista del clima, il periodo ideale per visitare Tallinn è sicuramente l'estate, più precisamente i mesi di Luglio e Agosto.

Come vestirsi: cosa mettere in valigia

  • In inverno: viste le temperature a dir poco gelide è assolutamente indispensabile portare con voi capi di abbigliamento caldi come maglioni di lana, pile e piumini. Inoltre, vista la presenza di neve e ghiaccio, è meglio indossare scarpe apposite che vi impediranno di scivolare.
  • In estate: nei mesi più caldi via libera a capi d'abbigliamento leggeri, ma tenendo sempre sotto controllo la situazione. Non dimenticatevi l'ombrello, indispensabile vista la probabile presenza di precipitazioni in questo periodo.
  • In autunno e in primavera: L'unica certezza è l'impermeabile (oltre all'ombrello). Oltre a questo potrete indossare quello che preferite, ma tenete conto del brusco cambio delle temperature. Ok a magliette leggere, ma solo se avete con voi anche maglioni o giacche pesanti.

Non hai ancora prenotato il tuo viaggio? Scopri le nostre offerte!


Ti č piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su