Tallin Estonia Skyline Citta

Cosa vedere a Tallinn e dintorni in 7 giorni

Aggiornato a Agosto 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 135 viaggiatori.
Cosa vedere a Tallinn e dintorni in 7 giorni. Itinerario dei posti da non perdere assolutamente. Consigli utili e costi per visitare Tallinn e dintorni in una settimana

Tallin Estonia Skyline CittaCapitale dell'Estonia e capitale della Cultura nel 2011, Tallinn è una città che ogni anno attira turisti di tutte le età, ma soprattutto giovani alla ricerca di un luogo trendy e alla moda. Città affacciata sul Mar Baltico, coniuga perfettamente il suo lato antico e medievale con quello più nuovo, dove si trovano principalmente abitazioni, hotel lussuosi e locali notturni.

Se avrete a disposizione una settimana vi suggeriamo, dopo aver visto in lungo e in largo la città, di scoprire anche tutte le sue meravigliose zone circostanti. Pronti a partire? Ecco cosa vedere a Tallinn e dintorni in 7 giorni!

Giorno 1

Mostra Mappaarchitettura viaggio vecchioIniziate la mattinata scoprendo il centro storico di Tallinn visitando la Chiesa di San Nicola che oggi non svolge alcuna funzione religiosa ma ospita un museo di arte religiosa, aperto da mercoledì dalle 10:00 alle 18:00.
Passando poi per la bellissima Narrow Street caratterizzata da case colorate e piccoli negozi, arrivate in Piazza Raekoja dove si trova anche il Municipio, in stile gotico con una torre campanaria alta 64 metri da dove si può ammirare un panorama stupendo. Le visite vanno prenotate direttamente sul sito ufficiale almeno tre giorni in anticipo e sono permesse dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 18:00, l'ingresso costa €5,00, alla torre €3,00.
Terminate la mattinata con la visita della farmacia Raeapteek, la più antica d'Europa che conserva ancora mobili e arredi originali, aperta da lunedì a sabato dalle 10:00 alle 18:00.

Per pranzo fermatevi nel cuore della città vecchia al Ristorante Kaerajaan, dove potrete assaggiare piatti delle cucina estone comodamente seduti all'esterno o all'interno (costo medio a persona €20,00).
Nel pomeriggio passando per la Chiesa dello Spirito Santo, la cui torre dell'orologio è la più antica d'Estonia (aperta dalle 9:00 alle 18:00), passeggiate per Via Vene, un tempo via dei mercanti, e una delle strade più affascinanti di Tallin. Arrivate in pochi minuti alla Chiesa di Sant'Olav, nota per la sua guglia alta 124 metri in cima alla quale si trova una terrazza panoramica (accesso €2,00). La Chiesa è aperta dalle 10:00 alle 18:00, nei mesi di luglio e agosto fino alle 20:00.
Concludete il pomeriggio con la visita del vicino Museo Marittimo all'interno della torre difensiva più massicce di Tallin, quella chiamata Margherita La Grassa. Se la stagione lo consente salite le scale fin sul tetto per fare una foto del porto e della cittadella. Aperto da martedì a domenica dalle 10:00 alle 18:00, l'ingresso varia in base alle mostre che volete visitare (a partire da €15,00) e alla possibilità di acquistare alcuni biglietti combinati, potete trovare tutte le informazioni sul sito ufficiale.

La sera rimanete nella Old Town e prima di cena visitate il St. Catherine's Passage, la piccola via con lapidi sul muro, negozietti e ristoranti. Mangiate al Veinirestoran Dominic un bel locale dall'atmosfera intima che serve piatti gustosi (costo medio a persona €25,00). Poi prima di andare a dormire fate due passi per il centro storico illuminato.

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 1,9 km / 23 min
  • Luoghi visitati: Chiesa di San Nicola (€3,50), Narrow Street (Lühike jalg ), Municipio (€5,00, torre €3,00) e piazza Raekoja, farmacia Raeapteek (gratis), Chiesa dello Spirito Santo e Orologio (gratis), Chiesa di Sant'Olav (gratis, terrazza €2,00), Museo marittimo (€15,00), St. Catherine's Passage (gratis)
  • Spesa giornaliera: €73,00
  • Card, ticket e tour consigliati: tour a piedi di 1 ora e mezza della città vecchia
  • Dove mangiare: Pranzo presso Ristorante Kaerajaan (Ottieni indicazioni), Cena presso Veinirestoran Dominic (Ottieni indicazioni)

Giorno 2

Mostra Mappacattedrale tallin estonia chiesaDedicate questa seconda giornata alla parte alta di Tallin.
Camminando per l'antica Via Pikk, definita anche Strada lunga, arriverete sulla collina di Toompea da dove potrete ammirare i tetti della città e il panorama sul Mar Baltico.
Al centro della collina si trova la chiesa più antica d'Estonia, la Toomkirik, che merita una visita (ingresso €1,50, aperta dalle 10:00 alle 17:00), Casa Stenbock, sede del Governo Estone, in stile neoclassico e il Parlamento Estone all'interno del Castello medievale.
Perdetevi tra i vicoli di questa collina e quando avrete fame fermatevi per pranzo.

Sulla collina di Toompea si trova il Domberg Restaurant, una taverna perfetta per mangiare e bere qualcosa di tipico (costo medio a persona €10,00).
Proseguite il pomeriggio visitando la Cattedrale di Aleksandr Nevskij, che domina la collina, dedicata al Principe di Novgorod i cui interni sono decorati in modo sfarzoso. Se poi sarete fortunati potrete ascoltare la sinfonia prodotta delle 11 campane che vi lascerà senza fiato. La Chiesa è aperta tutti i giorni dalle 7:00 alle 19:00, ingresso gratuito.
Poi visitate Kien in de Kok, una delle torri della cinta muraria che oggi ospita il Museo sulla Storia Estone ed è il punto di partenza per una visita guidata delle gallerie sotterranee. Concludete il pomeriggio con la scoperta di questi tunnel costruiti nel 1600 durante la dominazione svedese. Aperto da maggio a settembre dalle 10:00 alle 18:00 e da ottobre ad aprile dalle 10:00 alle 17:00, per quanto riguarda l'ingresso, ci sono diversi biglietti disponibili, in base ai tour e alle parti del museo che si vogliono visitare. L'ingresso al museo e a tutte le torri costa €14,00.

Per cena vi suggeriamo il ristorante Olde Hansa, in stile medievale, con candele accese e numerose proposte culinarie e di birre (costo medio €20,00).

In sintesi:

Giorno 3

Mostra Mappaestonia tallinn 1Questa mattina, se trovate una bella giornata di sole, raggiungete a piedi il bellissimo Palazzo Kadriorg che si trova a circa 2 chilometri dal centro. In alternativa potete prendere un autobus o un tram (linea 1 o 3, o bus 67, 68, 31 o 8) che vi condurrà direttamente a questa residenza.
Innanzitutto passeggiate nel grande parco con alberi secolari, laghetti con cigni e statue. Poi visitate il palazzo in stile barocco che ospita all'interno delle sue sale dai soffitti dipinti, il Museo di Arte Straniera e il Kumu, il museo di Arte Nazionale. Aperto da martedì dalle 10:00 alle 18:00, l'ingresso varia in base ai musei e alle zone che desiderate vedere.

Dalla stazione di Kadriorg prendete poi il tram 1 direzione Kopli che in 30 minuti vi porterà alla fermata Pohia Puiestee e per pranzo fermatevi nei paraggi da Soo Uulits Tanavagurmee, dove potrete mangiare, bere qualcosa e riposarvi un po' (costo medio a persona €10,00).
Nel pomeriggio girate per il bel quartiere di Kalamaja, un tempo vecchio villaggio di pescatori, caratterizzato da vicoli e stradine pieni di bar e casette di legno e oggi frequentato da hipster e personaggi famosi. Dedicatevi alla visita del Lennusadam, che racconta la storia nautica e militare dell'Estonia e dove sono esposte barche storiche e un famoso rompighiaccio.
Terminata la visita partecipate ad una crociera panoramica al tramonto nella baia, durante la quale potrete ammirare il panorama della città, il porto e scattare tante bellissime foto. Questa crociera, dal costo di €17,00 a persona, parte dal Molo 3 vicino al museo.

Per cena andate da Moon, sempre nel quartiere di Kalamja, un ristorante molto curato che serve ottimo cibo (costo medio a persona €20,00). Se non siete stanchi concludete la giornata al Botaanik, un locale che prepara buoni cocktail nella Città Vecchia.

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 6,9 km / 1 h 39 min
  • Luoghi visitati: Parco di Kadriog (gratis), Museo di Arte Straniera (€5,50), Kumu (€8,00), Kalamaja, Lannusadam (€15,00), crocera al tramonto (€17,00)
  • Spesa giornaliera: €75,00
  • Card, ticket e tour consigliati: crociera panoramica nella baia
  • Dove mangiare: Pranzo presso Soo Uulits Tanavagurmee (Ottieni indicazioni), Cena presso Moon (Ottieni indicazioni)

Giorno 4

Mostra Mappanaissaar natura spiaggePer il vostro quarto giorno vi consigliamo un'escursione nella vicina isola di Naissaar, a 8 km dalla terra ferma.
Prendete una delle tante imbarcazioni che dal porto di Tallin vi condurranno in pochi minuti in questo luogo caratterizzato da lunghe spiagge sabbiose e natura incontaminata. Potete raggiungerla anche partecipando ad un tour organizzato, forse la soluzione migliore, che comprende il pranzo e il trasporto in barca. Su quest'isola vivono pochissime persone e durante la prima guerra mondiale divenne base militare dell'esercito sovietico. Con un trekking raggiungete il faro e salite in cime da dove potrete ammirare uno splendido panorama.

Fate una pausa pranzo con qualcosa che vi siete portati al sacco (se avete preso parte al tour avrete il pranzo compreso), riposatevi e poi proseguite il pomeriggio ammirando la foresta selvatica, le rovine di una fortezza e le fortificazioni imperiali. Qui potrete anche partecipare al tour dei tunnel sotterranei. Una volta concluso il vostro giro rientrate a Tallinn. Il tour ha una durata di 7 ore, con partenza alle 10:00 e rientro verso le 17:00.

Trascorrete la serata nella Old Town e per cena andate al Leib Restoran, raccolto ed intimo ristorante che serve buoni piatti anche in un giardino esterno (costo medio €20,00).

In sintesi:

Giorno 5

Mostra Mappajagala waterfall 2I dintorni di Tallin meritano di essere visitati, pertanto vi suggeriamo per questa mattina di noleggiare un'auto (o partecipare ad un tour organizzato) per raggiungere il distretto di Harjumaa a 26 km dalla città.
Come prima tappa visitate il sito di Rebala, dove si trovano diverse tombe circolari appartenenti all'Età del Bronzo e molti oggetti funerari conservati all'interno del museo. Il parcheggio è gratuito e il costo d'ingresso è simbolico, di solo €1,00. Da maggio ad agosto è aperto dalle 10:00 alle 18:00, chiuso il lunedì, mentre da settembre ad aprile bisogna prenotare la visita.
Poi spostatevi di 7 km e arrivate alle bellissime cascate di Jabala, non distanti dal Parco Nazionale di Lahemaa. Passeggiate per raggiungere questo spettacolo della natura alto 8 metri e largo 50. In inverno, quando tutto è ghiacciato è possibile camminare dietro alla cortina di ghiaccio per ammirare ancora meglio la cascata.

Per pranzo raggiungete la bella baia panoramica a meno di 10 km e mangiate nel caratteristico ristorante Ruhe, con vista sul mare che propone ottimi piatti di pesce (costo medio a persona €20,00).
Rimettetevi in auto e prima di tornare a Tallin, fate una deviazione per Saha, dove si trova la più antica cappella medievale cristiana e un vecchio santuario estone.
Nel tardo pomeriggio, infine, raggiungete l'ex Monastero di Santa Brigida, nella parte est della città, un edificio gotico da dove potrete ammirare uno dei più bei tramonti sul Mar Baltico.

Concludete la giornata con una cena al Karjakelder, il più antico e famoso pub estone che propone piatti tipici e ottime birre locali, in un'atmosfera calda, accogliente e pittoresca (costo medio a persona €10,00).

In sintesi:

Giorno 6

Mostra Mappahelsinki finlandese ja tka saari 1Dal momento che Tallin non dista troppi km dalla Finlandia, per il vostro sesto giorno di vacanza vi suggeriamo di raggiungere Helsinki, in media a 2 ore di navigazione. Il costo del biglietto è in media di €30,00 a tratta (i prezzi possono variare in base alla compagnia, all'orario di partenza e alla durata del viaggio). Le compagnie che offrono il servizio sono Viking Line, Eckerö Line e Tallink Silja.

Partite di buon mattino con un traghetto e una volta arrivati iniziate il vostro giro proprio dal porto dove si trova il Kauppatori, il famoso mercato. Attraversate l'Old Market e esplorate le Esplanadi, le vie dello shopping, fino ad arrivare alla Cappella del Silenzio, una chiesa che accoglie fedeli di ogni religione. Aperta dalle 8:00 alle 20:00, l'ingresso è gratuito.

Per pranzo fermatevi sulla strada che vi porterà poi alla tappa successiva, al Bistro Manu ideale per un pranzo veloce (costo medio a persona €20,00).
Poi visitate la Chiesa di Temppeliaukio, la Chiesa scavata nella roccia e di religione luterana. Può essere visitata solo prendendo appuntamento chiamando il +358 (0)9 2340 5940 e l'ingresso costa €3,00.
Prendete poi il tram della linea 2 che da qui vi conduce in 10 minuti alla Cattedrale e alla Piazza del Senato, simbolo di Helsinki, e godetevi una bella passeggiata per il quartiere.
Infine, nel tardo pomeriggio riprendete l'imbarcazione che vi riporterà a Tallin in circa 2 ore.

Concludete la giornata con una cena nella città vecchia di Tallin, al Pappersack che propone ottima carne alla griglia, alce compreso, in un ambiente in stile medievale (costo medio a persona €20,00).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 3,8 km / 49 min, a cui sommare 4 ore di tragitto in nave
  • Luoghi visitati a Helsinki: Kauppatori (gratis), Old Market (gratis), Cappella del Silenzio (gratis), Chiesa di Temppeliaukio (€3,00), Cattedrale e alla Piazza del Senato (gratis)
  • Spesa giornaliera: €103,00 compreso il biglietto del traghetto
  • Card, ticket e tour consigliati: biglietto andata e ritorno in traghetto da Helsinki
  • Dove mangiare: Pranzo presso Bistro Cafe Helsinki (Ottieni indicazioni), Cena presso Pappersack (Ottieni indicazioni)

Giorno 7

Mostra Mappavillaggio di pescatoriIniziate quest'ultima giornata a Tallin visitando la zona di Telliskivi, raggiungibile in 15 minuti con il bus della linea 40 da Viru, appena fuori dalla città vecchia, o a piedi in 20 minuti.

Il Telliskivy Creative City è il più grande centro creativo d'Estonia caratterizzato da 10 edifici che ospitano più di 200 aziende e dove ognuno è libero di progettare il proprio spazio come meglio crede. Qui oltre ad ammirare diversi graffiti, avrete un assaggio della vita culturale degli estoni.
Dopo una mattinata trascorsa a visitare questa zona, prendete il tram 41 o 41 B che vi condurrà in 30 minuti alla fermata Rocca del Mare dove si trova l'Estonian Open Air Museum.

Prima mangiate qualcosa alla taverna Kolu Korts, che serve piatti tipici estoni cucinati come un tempo (costo medio a persona €15,00).
Nel pomeriggio visitate l'Estonian Open Air Museum, un enorme museo all'aperto dove sarete accompagnati dal personale che vi mostrerà numerose capanne, i mulini e una cappella risalenti al XVIII e XX secolo e che vi spiegherà come si viveva e lavorava un tempo. Il sito è aperto in estate dalle 10:00 alle 20:00 e nella stagione invernale dalle 10:00 alle 17:00, l'ingresso costa €10,00.
Rientrate poi con il bus della linea 41 a Tallin e concludete il pomeriggio con un po' di shopping nel vicolo di Santa Caterina, entrate nei laboratori artigianali e osservate come vengono creati i vari oggetti in vetro, i cappelli, le ceramiche e i gioielli.

Per la vostra ultima serata a Tallin cenate al Munga Kelder, che propone cucina fusion indo-estone, perfetta per gli amanti dei sapori decisi (costo medio a persona €20,00).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 13 km / 2 h 42 min
  • Luoghi visitati: Telliskivy Creative City (gratis), Estonian Open Air Museum (€10,00), vicolo di Santa Caterina (gratis), Old Town (gratuito)
  • Spesa giornaliera: €55,00
  • Card, ticket e tour consigliati: giro turistico di 4 ore
  • Dove mangiare: Pranzo presso Kolu Korts (Ottieni indicazioni), Cena presso Munga Kelder (Ottieni indicazioni)

Quanto costa una settimana a Tallinn

Tipologia viaggio Dormire Mangiare Trasporti Attrazioni Costo totale settimana Costo medio al giorno
Low cost €175,00 €280,00 €60,00 €100,00 €615,00 €88,00
Medio €350,00 €350,00 €90,00 €120,00 €910,00 €130,00
Lusso €700,00 €500,00 €100,00 €150,00 €1.310,00 €187,00

NB: I prezzi espressi nella tabella soprastante sono da intendersi "a persona".

Tallin è una capitale piuttosto economica, che offre la possibilità di risparmiare se si scelgono alloggi come ostelli o appartamenti. Questo perchè non è ancora nella rotta del turismo di massa che invece colpisce altre grandi capitali europee. Tuttavia, è una città che consente di fare una vacanza anche a medio e alto budget poiché non mancano hotel e ristoranti lussuosi.

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Tallinn: in estate, la temperatura mite è ideale per passeggiare a lungo senza soffrire il freddo. L'inverno, lungo e freddo, ha un fascino particolare soprattutto a Natale con i mercatini e l'atmosfera luminosa - scopri di più
  • Come arrivare: la città è servita dal Lennart Meri Tallinn Airport, il quale si trova a circa 4 chilometri dalla centro ed è servito da moltissime compagnie low-cost. Per arrivare in centro potete prendere il bus 2 che parte ogni 30 minuti (costo €1,60). lnoltre, Tallinn è collegata anche via mare con le città di Helsinki e Stoccolma, ed il bus per raggiungere il centro città dal porto è sempre il 2
  • Dove dormire: gli alloggi più economici si trovano nel centro città, mentre quelli più lussuosi e dispendiosi si trovano nella Old Town
  • Come muoversi: con la bella stagione vi consigliamo di visitare la città a piedi, in quanto non è molto estesa e le attrazioni principali sono tutte vicine tra loro. Se fa freddo o dovete raggiungere luoghi più lontani, autobus e tram circolano dalle 6:00 alle 23:00, sono efficienti e puntuali. Il biglietto standard ha una durata di 60 minuti e costa €1,10, il biglietto giornaliero costa €3,00 - scopri di più
  • Card e pass consigliati: Tallinn Card, utile per i mezzi pubblici in maniera illimitata e gratuita. Ha una durata compresa tra le 6 e le 72 ore e costa da €12,00 a €32,00

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Tallinn

Torna su