Sfincione PalermitanoFoto di Rino Porrovecchio. Palermo è stata nominata Capitale Europea dello Street Food grazie a specialità come le arancine e le stigghiole, ma la città vanta una grande gamma di prodotti locali e ricette tipiche che comprende anche primi, secondi e dolci veramente invitanti. Oggi vi proponiamo una panoramica completa dei piatti più gustosi, che comprende 7 street food imperdibili, 2 dolci e 4 ricette classiche. Se avete intenzione di visitare Palermo, queste sono le specialità culinarie da assaggiare assolutamente!

Tour dello Street Food: se vuoi assaggiare tutte le specialità e al tempo stesso scoprire misteri, segreti e curiosità storiche nel centro di Palermo, ti consigliamo assolutamente di partecipare al tour guidato a piedi fra street food e storia.

1 - Pane panelle e crocché

2 pane e panelle palermoFoto di Dedda71. Cominciamo con il più rinomato baluardo gastronomico di Palermo: "pane e panelle e crocchè". Sono tantissime le friggitorie sparse per la città che offrono questa pietanza, alcuni chioschi o locali sono storici e forniscono dell'ottimo cibo da strada ormai da molti anni. Cosa sono "pane e panelle e crocchè"? Si tratta di sottili frittelle realizzate con farina di ceci, oppure polpette fritte di patate, che farciscono 3 tipi diversi di pane: la Mafalda (chiamata così per Mafalda di Savoia), la Scaletta (a forma di serpente) e la Focaccia, o vastidda, un panino rotondo arricchito da semi di sesamo. Alcuni dei luoghi migliori in cui mangiare questa specialità sono l'Antica Friggitoria (via Palmeri, 4) e Nnì Franco ù Vastiddaru (Piazza Marina).

  • Consigliato a: sempre
  • Costo medio: €1,80
  • Ingredienti principali: farina di ceci, prezzemolo, patate

2 - Arancine e rosticceria in genere

3 arancine streetfood palermoLe arancine (rigorosamente al femminile, per i palermitani) sono le regine dello street food palermitano e sono famose non solo in tutta Italia, ma anche nel mondo. Possono contenere diversi ripieni, i più tradizionali sono con la carne (ragù) e al burro (con burro, mozzarella e prosciutto), ma le varianti (anche quelle più creative ed azzardate) si sprecano: al salmone o alla salsiccia, con i funghi oppure con gli spinaci fino ad arrivare persino al cioccolato. Presso i bar, le pasticcerie e le rosticcerie è possibile anche trovare una moltitudine di piatti pronti, tra cui "spitini di carne" e calzoni fritti. Tra i locali più famosi per le arancine segnaliamo sicuramente la storica Pasticceria Oscar, in via Mariano Migliaccio 39.

  • Consigliato a: sempre
  • Costo medio: €1,50 al pezzo
  • Ingredienti principali: nella versione classica alla carne troviamo riso, mozzarella, prosciutto, ragù, pangrattato

3 - Pizza Sfincione

4 sfincione palermoFoto di Rino Porrovecchio. C'è chi sostiene che sia addirittura meglio della pizza! Lo sfincione deve il suo nome dalla parola latina spongia, ovvero spugna, oppure dall'arabo sfang, che significa frittella. L'impasto di questa specialità è infatti di consistenza porosa, proprio come una spugna. È costituito da un impasto simile sia a quello del pane che della pizza e può essere condito con sarde salate, cipolla, formaggio e olio. Nella versione palermitana, invece,l'ingrediente base in aggiunta è la salsa di pomodoro. In città si dice che il vero sfincione sia quello offerto dagli ambulanti nei pressi di Porta Sant'Agata, ma è possibile mangiarlo anche all'interno di panifici, locali e bar, come l'Antica Focacceria San Francesco (via Alessandro Paternostro 58), il Panificio Graziano (via del Granatiere 11) o Spinnato (Piazza Castelnuovo 16/17)

  • Consigliato a: pranzo, cena, spuntino
  • Costo medio: €0,80 al pezzo
  • Ingredienti principali: acqua, farina, lievito di birra, pomodoro

4 - Raschiatura

5 rascaturi palermoI palermitani hanno inventato questo cibo per evitare sprechi, si tratta infatti di un impasto ottenuto mischiando i vari rimasugli che le friggitorie trovavano nelle teglie a fine giornata. Anziché buttarli, i cuochi palermitani riunivano gli avanzi di patate per le crocché, quello dei ceci per le panelle e creavano dei misti. Potete acquistarla presso qualsiasi friggitoria, ad esempio la già citata Nnì Franco ù Vastiddaru, situata in piazza Marina.

  • Consigliato a: sempre
  • Costo medio: €1,80
  • Ingredienti principali: farina di ceci, prezzemolo, patate

5 - Pani ca Mìevusa

6 pane milza palermoIl pane con la milza è uno dei piatti da strada più famosi al mondo. La vastedda, un panino grande e rotondo coperto con semi di sesamo, accoglie un ripieno di milza di vitello bollita, a cui spesso viene aggiunto il polmone, entrambi fritti poco prima di consegnare il panino. Può essere servito "schettu", ovvero nella versione classica, oppure "maritatu" con aggiunta di ricotta salata e/o caciocavallo. I due meusari più famosi e amati di Palermo sono probabilmente Rocky Basile, un ambulante che è solito posizionarsi in Piazza Caracciolo in zona Vucciria, e lo scenografico Nino U' Ballerino, il cui locale si trova in corso C. Finocchiaro Aprile.

  • Consigliato a: spuntino, pranzo e cena
  • Costo medio: €1,50
  • Ingredienti principali: panino con sesamo, milza, polmone

6 - Stigghiola

7 stigghiola palermoÈ un altro piatto appartenente alla tradizione povera palermitana e non è proprio per tutti. Lo stigghiularu prepara questo cibo solitamente alle sagre o alle feste, la bancarella è riconoscibile dal fumo della brace che si alza fin dal primo pomeriggio. La stigghiola deriva da un piatto greco - il Kokoretsi - ed è di origine molto antica. Perché non è per tutti? Perché, in pratica, si tratta di una budellina di agnello o capretto cotta sulla brace dopo essere stata avvolta su uno spiedo con del prezzemolo. In alcune versioni viene invece avvolta intorno ad un cipollotto.
Tra i luoghi più amati in cui assaggiare le stigghiola segnaliamo A Rarigghia, in Piazza Olivella 23, e Lo stigghiolaro di via Altofonte, in via Altofonte 120.

  • Consigliato a: spuntino, pranzo e cena
  • Costo medio: €1,00 al pezzo o €8,00 la porzione al ristorante
  • Ingredienti principali: budella di agnello, sale e limone

7 - Mussu, Quarume e Frittola

8 frittola palermoFoto di Stephen Woolverton. Anche questi piatti sono stati creati per sfruttare il più possibile ogni parte dell'animale. Per mussu e carcagnoli si intende le cartilagini delle zampe e del muso del bovino, che vengono lessati in acqua salata e tagliati a cubetti. Un po' come la versione partenopea, vengono mangiati semplicemente con sale e limone spremuto ma, soprattutto presso le macellerie, si possono trovare con aggiunta della mascella e della lingua, conditi in seguito anche con sedano, carote, cipolle rosse e olive verdi schiacchiate.
La quarume comprende frattaglie di manzo o vitello bollite o lessate in acqua salata a cui vengono aggiunte le tipiche verdure utilizzate per fare il brodo. Va consumata calda completa del brodo di cottura.

Friggendo i ciccioli, (ciò che resta della lavorazione del lardo di maiale quando si fa lo strutto) si ottiene la frittola, che di solito farcisce un panino col sesamo. Tra i maestri di questa specialità segnaliamo Zù Carmelo (in via Oreto 343) e l'Osteria Ballarò (in via Calascibetta 25).

  • Consigliato a: spuntino, pranzo e cena
  • Costo medio: €1,00 al pezzo o €8,00 la porzione al ristorante
  • Ingredienti principali: lardo di maiale, frattaglie di vitello, cartilagine del bovino

8 - Cannolo Siciliano

9 cannolo palermo sPassiamo al dolce, e iniziamo dal Cannolo, il re della tradizione pasticcera siciliana. Anche se sarebbe un dolce tipico del periodo del Carnevale, ormai possiamo trovarlo praticamente ovunque e in qualsiasi periodo dell'anno. Sapete chi l'ha inventato? Sono state delle suore di clausura, che gli hanno dato il nome della canna di fiume sul quale veniva avvolto l'impasto. Tradizionalmente il cannolo è composto da una cialda fritta che viene farcita con una crema di ricotta, a cui vengono aggiunti granella di pistacchi, canditi e gocce di cioccolato. Ottimo a colazione o come spuntino, ma perfetto per ultimare uno dei pasti principali. Tra i posti migliori in cui assaggiarlo segnaliamo la Pasticceria Cappello, in via Colonna Rotta 68 e la Pasticceria Da Josè, ni via Messina Marine 267.

  • Consigliato a: sempre
  • Costo medio: €1,00 al pezzo
  • Ingredienti principali: ricotta di pecora, cialda croccante, frutta candita e gocce di cioccolato

9 - Cassata Siciliana

10 cassata siciliana palermoFoto di Dedda71. Da un dolce carnevalesco ad uno tradizionalmente pasquale, la cassata siciliana ha origine durante la dominazione araba in Sicilia, quando proprio gli arabi introdussero canna da zucchero, limone, arancia amara, mandarino, cedro e mandorla sull'isola. Durante il periodo di dominazione normanna, invece, l'originale impasto di pasta frolla fu sostituito da quello di pasta reale, la cassata al forno divenne così composta a freddo. Gli spagnoli portarono il cioccolato e il pan di spagna, durante il periodo barocco furono poi aggiunti i canditi. Tra i luoghi migliori dove mangiare la cassata consigliamo la già citata Pasticceria Cappello, in via Colonna Rotta 68.

  • Consigliato a: sempre
  • Costo medio: €1,00 al pezzo
  • Ingredienti principali: pan di spagna, marzapane, canditi, ricotta di pecora

10 - Cotoletta alla Palermitana

cotoletta cotoletta di pollo polloDopo aver presentanto le specialità dello streetfood e i dolci è il momento di passare alle ricette più classiche. La cotoletta è un piatto molto diffuso nella tradizione culinaria italiana della quale tutti conoscono la versione alla milanese, che è senz'altro la più rinomata in Italia, ma pochi sanno che esiste anche quella alla palermitana! La differenza tra le due ricette sta nella panatura e nel metodo di cottura i quali la rendono più saporita, sfiziosa e leggera. La panatura di questa cotoletta è infatti arricchita con pecorino, aglio, erba cipollina e prezzemolo, partendo però dall'elemento base, il pangrattato, il quale viene grattugiato in casa in modo grossolano. Quanto alla cottura, invece che essere fritta, viene preparata al forno o sulla griglia. Una ricetta che richiama il bis senza sensi di colpa!

  • Consigliato a: pranzo e cena
  • Costo medio: €6,00
  • Ingredienti principali: fettine di vitello, pangrattato, pecorino

11 - Involtini alla Palermitana

involtini involtini di manzo manzoQuesti involtini sono uno dei migliori piatti della cucina locale, una ricetta semplice ma gustosa.
Le fettine di vitello sono farcite con caciocavallo, uva passa e pinoli, mentre l'esterno è avvolto da una croccante panatura insaporita con sale, pepe e aromi.

La cottura è però il pezzo forte del piatto, che avviene in forno o alla brace disponendo gli involtini alternandoli a foglie di alloro e cipolla per arricchirne il sapore ancora di più.

  • Consigliato a: pranzo e cena
  • Costo medio: €12,00
  • Ingredienti principali: fettine di vitello, caciocavallo, uva passa, pinoli, pangrattato

12 - Pasta C'anciova e Muddica

Innanzitutto il significato: pasta con le acciughe e mollica! Un primo piatto che rivisita la classica ricetta della pasta con le sarde arricchendola con estratto di pomodoro (attenzione, non concentrato ma estratto, ovvero salsa secca) e pangrattato. L'idea di questa pietanza nasce per offrire un piatto povero per il quale vengono utilizzati prodotti di conserva, nonché ingredienti basilari reperibili ovunque.
Si racconta infatti che questo tipico primo siciliano risalga agli anni dell'emigrazione al nord quando la gente partiva portando con sé le conserve per non farsi mancare i prodotti della propria terra, così da un mix di questi ingredienti nacque una nuova ricetta. La pasta utilizzata sono prevalentemente le linguine!

  • Consigliato a: pranzo e cena
  • Costo medio: €7,00
  • Ingredienti principali: linguine, acciughe, estratto di pomodoro, cipolla, aglio, pinoli, uva passa, pangrattato

13 - Pasta con le sarde

pasta con le sarde palermo 1Foto di Adriao. Questo primo è famosissimo in Sicilia. I due ingredienti principali sono il finocchietto selvatico e le sarde freschissime.
L'accostamento di questi sapori forti uniti allo zafferano, al sapore dolce dell'uva passa e dei pinoli, creano un condimento dal sapore unico, solitamente associato ai bucatini. Infine una bella manciata di muddica atturrata (ovvero il pangrattato tostato), rende il piatto davvero unico!

  • Consigliato a: pranzo
  • Costo medio: da €10,00
  • Ingredienti principali: sarde, finocchietto selvatico, zafferano, uva passa, pinoli , pangrattato

14 - Anelletti al forno

anelletti al fornoFoto di Dedda71. Completiamo la lista delle specialità palermitane con un altro primo iconico! Stiamo parlando della pasta al forno, meglio nota nel resto d'Italia come "timballo di pasta". Le origini di questo piatto risalgono ai tempi della dominazione araba e ancora oggi a distanza di secoli è la classica pietanza domenicale. La pasta al forno è una ricetta tipica siciliana ed ogni provincia ha la sua variante. A Palermo si utilizzano gli "anelletti", il formaggio tuma o primosale e una spolverata di caciocavallo grattuggiato.

  • Consigliato a: pranzo
  • Costo medio: da €10,00
  • Ingredienti principali: ragù, pangrattato, piselli, mozzarella (in alternativa tuma o primosale), formaggio grattuggiato (in genere caciocavallo)

Dove mangiare a Palermo: migliori ristoranti, locali tipici e street food

In una città come Palermo dove molti cibi tipici possono essere gustati velocemente e vengono proposti anche per strada, i luoghi migliori per degustare tali prelibatezze sono senza dubbio i mercati locali. Se si parla di Palermo non si possono che citare Vucciria, Ballarò e Capo, i tre grandi mercati colorati e affollati con tantissima varietà di cibi per un miscuglio di profumi che lascia senza parole. Queste zone sono molto popolari anche tra i palermitani stessi! Le osterie e trattorie fanno da padrone in città, ma non mancano certo i ristoranti gourmet e altre tipologie di locali quali pub e birrifici. Ecco alcuni posti dove mangiare a Palermo, per tutti i gusti e tutte le tasche!

1 - Taverna Azzurra

  • Descrizione: locale storico con cucina casereccia siciliana, street food, vini locali e birre artigianali
  • Specialità: sfincione
  • Prezzo medio: da €12,00 a persona
  • Indirizzo: via Maccherronai, 15 - Ottieni indicazioni / tel: 091304107

2 - Trattoria da Totò

  • Descrizione: cucina siciliana a km 0 con porzioni abbondanti, prezzi economici e molta scelta di vini
  • Specialità: pasta c'anciova e muddica
  • Prezzo medio: da €15,00 a persona
  • Indirizzo: via Coltellieri, 6 - Ottieni indicazioni / tel: 3333157558

3 - Friggitoria Minà

  • Descrizione: menù siciliano che va dagli stuzzichini ai dolci con particolare attenzione alle proposte street food
  • Specialità: arancine
  • Prezzo medio: da €5,00 a persona
  • Indirizzo: via Pannieri, 28 - Ottieni indicazioni / tel: 091585168

4 - Ballarak

  • Descrizione: birrificio artigianale e pub, propone birre di produzione propria e un menù con pizze, panini e piatti di carne
  • Specialità: cotoletta alla palermitana
  • Prezzo medio: da €20,00 a persona
  • Indirizzo: via Saladino, 7 - Ottieni indicazioni / tel: 3440108559

5 - Pasticceria Costa

  • Descrizione: pasticceria raffinata ed elagante, vicina al centro di Palermo, specializzata in cannoli e cassate siciliane
  • Specialità: cassata siciliana
  • Prezzo medio: da €30,00 a torta
  • Indirizzo: via Maqueda 174 - Ottieni indicazioni / tel: 091 9807927

6 - Buatta Cucina Popolana

  • Descrizione: locale storico con arredi moderni, cucina a vista e menù palermitano preparato con ingredienti bio
  • Specialità: bucatini c'anciova
  • Prezzo medio: da €20,00 a persona
  • Indirizzo: via Vittorio Emanuele, 176 - Ottieni indicazioni / tel: 091322378

7 - Osteria dei Vespri

  • Descrizione: locale rustico con arredi in legno, vari menù fissi a buon prezzo, creativi e rinnovati in base alla stagione
  • Specialità: pasta con le sarde
  • Prezzo medio: da €30,00 a persona
  • Indirizzo: piazza Croce dei Vespri, 6 - Ottieni indicazioni / tel: 0916171631