Come muoversi a Strasburgo: info, costi e consigli

Come muoversi a Strasburgo spendendo poco? Ecco come arrivare dall'aeroporto e consigli sugli spostamenti in auto, a piedi e con i mezzi pubblici. Mappe, orari e costi di biglietti e abbonamenti.

Strasburgo è la capitale politica dell'Unione Europa, ospitando il Parlamento europeo e il Consiglio d'Europa. La città, però, non è conosciuta unicamente per questo ma, ogni anno, migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo scelgono di visitarla, attratti dalle meraviglie del centro storico e dall'atmosfera tipicamente medievale che la caratterizza.
Perdersi per le viette e i canali di Strasburgo è senza dubbio il modo migliore per scoprire quanto la cittadina ha da offrire, ecco perché vi consigliamo di visitare il centro storico (Grand Ile) a piedi, lasciando invece ai mezzi pubblici l'esplorazione dei dintorni. Tra i più utilizzati: i tram, che ricoprono capillarmente il tessuto cittadino, e gli autobus, attivi fino a tarda notte.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere assolutamente a Strasburgo

Dall'aeroporto

Strasburgo possiede un proprio aeroporto, lo Strasbourg-Entzheim Airport, a sud-ovest rispetto alla città. I collegamenti con l'Italia, però, non sono moltissimi: per questo motivo, vi suggeriamo di fare scalo a Parigi e, da qui, prendere un volo interno per Strasburgo. In alternativa, esistono voli low cost che dalle principali città italiane arrivano all'Aeroporto Karlsruhe-Baden Baden in Germania. Per raggiungere Strasburgo, vi basterà poi prendere un autobus fino alla stazione centrale di Baden e successivamente un treno diretto che impiegherà circa 45min./un'ora per arrivare a destinazione.

Da Strasbourg-Entzheim Airport al centro

  • Distanza dal centro: l'aeroporto dista soli 10km di autostrada dal centro città, raggiungibile in 20 minuti
  • In treno: treno-navetta / costo ticket: €4,30
  • in taxi: costo medio €35,00-40,00 / tempo di percorrenza: 20 min
  • Transfer privato: Da €65.00 per gruppi fino a 3 persone.

Come muoversi a piedi

strasburgo a piediPasseggiare per Strasburgo e, in particolare, per la Grand Ile è piacevole perché permette di apprezzarne ogni scorcio e ogni più piccolo dettaglio che rendono il centro storico così speciale, tanto da essere stato identificato tra i Patrimoni dell'Umanità dall'UNESCO. La concentrazione dei maggiori punti d'interesse, inoltre, vi faciliterà la visita rendendovi l'esplorazione comoda e fattibile anche in una sola giornata.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Strasburgo in un giorno
Uno dei modi più suggestivi per accedere al centro storico, è attraversare il Pont du Corbeau, famoso ponte in arenaria rosa e bianca su cui in epoca medievale venivano giustiziati i parricidi e gli infanticidi.
Se, però, avete intenzione di visitare anche i dintorni al di fuori della Grand Ile, tenete in conto di utilizzare necessariamente i mezzi di trasporto pubblico, pratici e ben organizzati.

Con i mezzi pubblici

statua di strasburgoI mezzi pubblici che operano a Strasburgo sono prevalentemente due, gli autobus e la fitta rete tranviaria, entrambi gestiti dalla società dei trasporti CTS. I biglietti degli autobus sono validi anche per i tram e viceversa, ed esistono tariffe adatte alle diverse esigenze. Aller simple è il biglietto semplice che permette di effettuare una singola corsa su tram o autobus, mentre il biglietto Aller-retour comprende anche il ritorno. I più convenienti per i turisti, però, sono il giornaliero (24HR ALSA+EMS) che prevede viaggi illimitati su tutti i mezzi pubblici disponibili, oppure il 24HR TRIO, dedicato a chi viaggia in coppia o in tre e vuole usufruire di viaggi in autobus e tram senza limiti di tempo nell'arco di una giornata.

Tram

La rete tranviaria è composta da 7 linee, ognuna identificata da un numero e un colore. Le corse sono piuttosto frequenti (ogni 5 minuti tra le 6:30 e le 20:00, e ogni 15 minuti tra le 4:30 e le 6:30, e tra le 20:00 e il termine del servizio) e vengono garantite per tutto l'anno (festivi compresi).

  • Mappa scaricabile: tram-strasburgo.pdf
  • Orari: dalle 4:30 alle 00:30 in settimana, dalle 5:30 alle 00:30 domenica e festivi
  • Costo ticket/corsa singola: €1,70 (€3,30 compreso il ritorno)
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: giornaliero €4,30, 24HR TRIO €6,80

Autobus

L'offerta di autobus a Strasburgo è piuttosto vasta: oltre 30 linee, di cui tre (Hibus) operanti negli orari notturni tra giovedì e sabato. Anche in questo caso, le corse sono frequenti e puntuali e vi daranno la possibilità di raggiungere le zone più periferiche della città molto facilmente.

  • Orari: 5:00/1:00, Hibus dalle 23:30 alle 5:30
  • Costo ticket/corsa singola: €1,70 (€3,30 compreso il ritorno)
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: giornaliero €4,30, 24HR TRIO €6,80

Consigli utili

verde a strasburgo

  1. Strasburgo è una città molto attenta all'ambiente e vanta delle aree verdi piuttosto curate. Ecco perché l'amministrazione cittadina promuove l'utilizzo dei mezzi pubblici e delle biciclette, meno inquinanti. In particolare, la rete di piste ciclabili che parte dal centro cittadino e si dirama nelle campagne circostanti è lunga oltre 200km e può costituire un modo alternativo per visitare la città. Una delle compagnie di noleggio bici che vi consigliamo è la Esprit Cycles.
  2. La carta turistica ufficiale di Strasburgo è la Strasbourg-Pass. Con validità 3 giorni, offre tante agevolazioni su mezzi pubblici e monumenti principali. Il costo della carta è di €21,50 per gli adulti e €10,00/15,00 per la versione junior (per i bambini tra i 4 e i 17 anni)
  3. Se viaggiate in auto, ricordatevi che è piuttosto difficile trovare parcheggio nelle zone vicine al centro storico, soprattutto nei periodi a maggiore concentrazione turistica. Per questo motivo, nelle zone periferiche della città, sono situati parcheggi d'interscambio vicino alle fermate dei tram in modo da farvi posteggiare l'auto e raggiungere il centro più comodamente.
  4. Se decidete di visitare la città a piedi, aiutatevi con la comoda mappa turistica (mappa-turistica-strasburgo.pdf)

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Forse ti potrebbe anche interessare
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su