Cosa vedere a Porto in un giorno

Cosa vedere a Porto in un giorno? Quali sono i posti da non perdere? Ecco consigli utili e un itinerario per visitare la città in 24 ore!

porto vista ponteAdagiata sulle rive del Rio Douro, Porto è la seconda città più visitata del Portogallo, subito dopo la capitale. Con il centro medievale ben conservato, i tram gialli su rotaia dall'animo vintage e una invidiabile nightlife, Porto è la città dei contrasti, della saudade e dei bellissimi edifici storici decorati di azulejos.

Vedi anche: 10 Cose da vedere assolutamente a Porto

Senza dubbio ricca di attrattive e scorci da cartolina, questa città può essere facilmente visitata in un giorno a patto di selezionare accuratamente i monumenti principali e le attività più interessanti.

Prima di partire: consigli utili

  • Periodo migliore: risentendo della vicinanza dell'Oceano, a Porto le estati sono molto secche e gli inverni miti e umidi. I periodi migliori per visitare la città sono quindi la fine della primavera, quando i giardini si riempiono di fiori e gli alloggi hanno ancora prezzi abbordabili, e l'inizio dell'autunno, quando i turisti si riducono e fa ancora abbastanza caldo per godersi una passeggiata rilassante sul lungofiume.
  • Abbigliamento consigliato: "a cipolla". Il clima è tendenzialmente stabile durante il giorno ma, verso sera, si può alzare il vento freddo dall'Atlantico. Sempre meglio avere dietro un maglioncino o qualcosa per coprirsi, anche con il bel tempo. Se avete voglia di girare tutta la città a piedi, ricordatevi di indossare delle calzature comode: Porto, come Lisbona, abbonda di salite e discese piuttosto ripide... Fate attenzione a non scivolare!
  • Mezzi di trasporto: I più comodi da utilizzare sono la metropolitana, che però non raggiunge tutti i quartieri cittadini, e i ricercatissimi tram d'epoca. Tuttavia, è la funicolare sospesa sul fiume (che va da Vila Nova de Gaia a Serra do Pilar) a offrire la migliore vista sulla città.
  • City Card: la carta dei trasporti perfetta per i turisti è la Andante Card: ricaricabile presso tutte le biglietterie della metropolitana, ha validità di un anno e vi permetterà di utilizzare metro, funicolare, alcune linee degli autobus e tram.
  • Soggiorno: se volete prolungare la vostra visita e godervi la Porto by night, consultate le nostre offerte di soggiorno.

Itinerario di un giorno a Porto: Mattina

1 - Colazione, Igreja do Carmo, Igreja das Carmelitas

azulejos di portoColazione da ​Leitaria Quinta Do Paço​, una pasticceria/caffè di ispirazione parigina che propone éclair dolci e salate da far venire l'aquolina in bocca (i prezzi sono molto ragionevoli vista la qualità delle pietanze: una éclair normale costa €1,00, con il gelato €1,20).
Dopo essersi rifocillati per bene, è tempo di visitare le due chiese gemelle di Porto, la Igreja do Carmo e la Igreja das Carmelitas, entrambe di grande bellezza architettonica. La prima, in particolare, è famosissima per le decorazioni di azulejos che ne impreziosiscono la facciata e la rendono una delle chiese più fotografate del mondo Instagram! La seconda, invece, ha uno stile più neoclassico e modesto all'esterno, mentre l'interno è ricco di intagli in legno e oro.

2 - Jardim da Cordoaria, Torre dos Clérigos, Livraria Lello

Dalle chiese gemelle, si scende verso il lussereggiante Jardim da Cordoaria che costituisce uno dei punti di ritrovo più frequentati di tutta la città. Nei pressi del laghetto artificiale, sedetevi su una panchina e prendete una boccata d'aria all'ombra di un albero, prima di continuare il giro. Di fianco al giardino, si staglia la Torre dos Clérigos che regala un punto panoramico privilegiato a coloro che avranno il coraggio di affrontare una scala a chiocciola di 225 stretti gradini (possiamo ammettere che ne vale la pena). Nella piazzetta accanto, invece, potrete entrare nella libreria che pare abbia ispirato l'autrice di Harry Potter, J. K. Rowling, nella stesura del primo volume: la Livraria Lello è un capolavoro del neogotico che non potete perdervi. L'ingresso costa €3,00 ma il prezzo del biglietto vi verrà scalato qualora decidiate di acquistare un libro.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Igreja do Carmo, Igreja das Carmelitas, Jardim da Cordoaria, Torre dos Clérigos, Livraria Lello
  • Tour consigliati e ticket utili: biglietto per Torre dos Clérigos
  • Dove fare colazione: Leitaria Quinta Do Paço, Praça Guilherme Gomes Fernandes 47

Itinerario di un giorno a Porto: Pomeriggio

1 - Pranzo, Stazione ferroviaria di Sao Bento, Sé

stazione ferroviaria portoVerso l'ora di pranzo, ci si incammina verso Praça da Liberdade. Qui, in una piccola via traversa, si ritrova il ristorante Flor dos Congregados​ a gestione familiare, con le luci soffuse e un menù tipicamente portoghese scritto su una lavagna. I piatti consigliati? Il Baccalà, i taglieri di salumi e formaggi locali e il sandwich Terylene con maiale marinato. Menù per due persone con antipasto, portata principale, dolce, vino e acqua al totale di €40,00 circa.
Non avendo il tempo per la siesta, il tour prosegue verso la vicina Stazione ferroviaria di Sao Bento, considerata una delle stazioni più belle al mondo. L'atrio principale dell'edificio è infatti ricoperto da oltre 20.000 pannelli di azulejos raffiguranti le grandi battaglie della storia portoghese. Poco lontano dalla stazione, la cattedrale di Porto, la , si erge orgogliosa sulla sommità di una collina dalla quale veglia su tutta la città. Se volete assistere a una funzione religiosa, dovete ritornarci verso le 19:00 all'ora dei vespri o domenica mattina verso le 11:00.

2 - Praça da Ribeira, Ponte de Dom Luis I, Mosteiro da Serra do Pilar

Restando nel labirintico quartiere della Ribeira, è impossibile non fare una sosta nella sua piazza più famosa, la Praça da Ribeira: costituita da casette in piastrelle e con una bella vista sulle cantine dall'altra parte del fiume, è una delle piazze storiche della città. Costeggiando per un breve tratto il Rio Douro, si arriva poi facilmente al Ponte de Dom Luis I, realizzato da un allievo belga di Gustave Eiffel. La parte superiore del ponte è dedicata ai pedoni e a una linea metropolitana, la parte inferiore invece è adibita al traffico stradale. Al di là del fiume, le sorprese non sono ancora finite: vi aspetta il meraviglioso Mosteiro da Serra do Pilar, accessibile con visita guidata (di circa 40 minuti) dalle 10:30-12:30 e dalle 14:30 alle 17:30. Da segnalare: l'altare dorato della chiesa e il bel chiostro circolare.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Stazione ferroviaria di Sao Bento, Sé, Praça da Ribeira, Ponte de Dom Luis I, Mosteiro da Serra do Pilar
  • Tour consigliati e ticket utili: Tour a piedi, crociera dei 6 ponti sul fiume Douro
  • Dove pranzare: Flor dos Congregados, Travessa dos Congregados 11

Itinerario di un giorno a Porto: Sera

1 - Cena ed Espaço Porto Cruz

bicchiere di portoCome si può dire di essere stati a Porto senza aver assaggiato del buon vino portoghese o un bicchierino dell'omonimo liquore? Il posto giusto per degustare un buon calice è questo piccolo e simpatico bistrò: il Treze E Quinze offre tapas super economiche, in accompagnamento a ottimi vini locali.
Per concludere la giornata in bellezza, entrate nell'elegante edificio settecentesco Espaço Porto Cruz e salite senza esitazioni sulla sua terrazza panoramica: Porto illuminata dalle luci della sera è ancora più magica, e da questa terrazza affacciata sul Douro vi gusterete una vista che non dimenticherete facilmente. Inoltre, nel negozio interno, si tengono degustazioni al modico prezzo di €3,00.

In sintesi:

Cosa non vedere: le attrattive a cui è meglio rinunciare

  1. Casa do Infante
  2. Jardim da Boavista
  3. Igreja de Santo Ildefonso
  4. Museu dos Transportes
  5. Instituto dos Vinhos do Douro e do Porto

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti