torre di pisa itinerario sera

Cosa vedere a Pisa in un giorno

Cosa vedere a Pisa in un giorno? Quali sono i posti da non perdere? Ecco consigli utili e un itinerario per visitare la città in 24 ore!

pisa itinerario un giornoVisitare Pisa in un giorno? Niente di più difficile. La città, che in passato è stata una delle quattro Repubbliche Marinare, è ricca di bellezze culturali ed artistiche senza tempo, che catturano l'attenzione di chi la visita e non lo abbandonano più. Famosa per la sua Piazza dei Miracoli, che raccoglie alcuni degli edifici più famosi d'Italia come la Torre di Pisa, ed è anche diventata Patrimonio dell'Umanità, questa città è uno spettacolo per gli occhi.
VEDI ANCHE: CLASSIFICA DELLE 10 PIAZZE PIU' BELLE D'ITALIA
La storia della città è antichissima e risale addirittura al periodo etrusco. Secondo una leggenda invece le sue origini potrebbero essere ancora più antiche e legate ai Troiani. Sicuramente la sua posizione geografica ha contribuito a renderle gloria (la città sorge nelle vicinanze della foce dell'Arno), ma tanto hanno fatto anche i suoi abitanti, tra i quali ci sono anche persone importantissime come Galileo Galilei e Leonardo Fibonacci. Siete curiosi di visitarla? Ecco il nostro itinerario di un giorno a Pisa, che vi dirà, passo dopo passo, quali sono le principali attrazioni che potete vedere.

Prima di partire: consigli utili

Pronti per la partenza? Ottimo, ma prima di mettervi in viaggio date uno sguardo a questi consigli utili. Potrebbero fare al caso vostro e semplificarvi un po' le cose.

  • Come raggiungerla: Pisa è servita da un aeroporto internazionale ma è comodamente raggiungibile anche in treno.
  • Periodo migliore: la città è molto umida. Visitatela in autunno o in inverno per visitarla al meglio.
  • Visite ai musei: per visitare i musei proposti prenotate i biglietti in anticipo, in modo tale da non dover fare troppa fila.
  • Soggiorno: se decidete di prolungare la vostra visita e godervi la Pisa by Night, consultate le nostre offerte di soggiorno a Pisa

Itinerario di un giorno a Pisa: Mattina

Mostra Mappa

1- Colazione e Giardino Scotto

pisa itinerario mattina tuttomondo haringSi inizia dalla Stazione Centrale, a pochi passi dal Centro Storico. Attraversando la strada in direzione nord vi toverete in Via Filippo Corridoni e qui potrete subito fare colazione al Bar Tiffany con brioches e caffè, tutto a meno di €4,50.
Da qui, prendete l'autobus n.5, 14 o la LAM rossa fino al Giardino Scotto, prima tappa della giornata ed anche uno dei parchi pubblici più importanti di Pisa. Si tratta dell'antica fortezza di Pisa, che risale alla prima dominazione fiorentina della città, intorno al 1440. Al centro del giardino troverete un immenso platano che, secondo la leggenda, sarebbe stato piantato in occasione di uno spettacolo teatrale di Carlo Goldoni.

2- Tuttomondo, Chiesa di Santa Maria del Carmine e Chiesa del S. Sepolcro

Prendete ora l'autobus n. 2, 4, 14 o la Lam Verde fino a raggiungere il Tuttomondo di Keith Haring. E' il più grande murale realizzato in Europa. Il murale, che misura 180 metri quadri, è stato realizzato sulla parete esterna della canonica della chiesa di Sant'Antonio Abate ed ha una storia molto suggestiva: fu realizzata in soli 4 giorni ed è composto da 30 figure che si susseguono senza sosta, a simboleggiare la pace nel mondo. Al centro di tutto troverete la "croce pisana", formata da quattro figure umane che sono state unite all'altezza della vita.
Dopo aver visto il Tuttomondo prendete Corso Italia. Durante la vostra passeggiata su questa strada incrocerete la Chiesa di Santa Maria del Carmine. Fondata nel 1325 dai frati Carmelitani, la chiesa ha subìto nel corso degli anni diversi lavori di restauro e modifiche. Al suo interno potrete vedere un frammento dell'affresco che raffigura l'Annunciazione, oltre a dipinti come l'Ascensione di Cristo e l'apparizione della Vergine a S.Andrea Corsini. Dirigetevi ora sul Lungarno, fino a raggiungere la Chiesa del S. Sepolcro, risalente al 1113.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Giardino Scotto (gratis), Tuttomondo (gratis), Chiesa di Santa Maria del Carmine (gratis), Chiesa del S. Sepolcro (gratis)
  • Visite guidate: Tour di mezza giornata con guida
  • Dove fare colazione: Tiffany Cafè, Via Filippo Corridoni 140

Itinerario di un giorno a Pisa: Pomeriggio

Mostra Mappa

1- Pranzo, Museo Nazionale di Palazzo Reale e Borgo Stretto

pisa museo nazionale palazzo realePercorrete ora il Ponte di Mezzo che vi condurrà dall'altro lato della città. Qui troverete subito la Trattoria La Ghiotteria: tipico pranzo toscano, porzioni abbondanti e costo contenuto, circa €25,00 a persona. Prima meta del pomeriggio è il Museo Nazionale di Palazzo Reale, che ha sede nella residenza di corte di Francesco I de' Medici. Al suo interno potrete ammirare arazzi medicei, opere fiamminghe, armature, anche opere di Raffaello. Per raggiungerlo vi basterà andare sul Lungarno verso ovest, si tratta di qualche centinaia di metri. Dopo aver visitato il Museo potete tornare indietro fino al ponte di Mezzo e dirigervi verso nord, su Borgo Stretto, una delle strade più caratteristiche di Pisa. Qui potete trovare anche numerosi negozi oltre a splendidi edifici del XIV secolo.

2- Palazzo della Carovana, Orto e Museo Botanico di Pisa, Piazza dei Miracoli, Duomo di Pisa e Battistero di San Giovanni

Tagliando poi su Via Ulisse Dini arriverete alla Piazza dei Cavalieri, dove troverete il Palazzo della Carovana. Costruito tra il 1562 ed il 1564, purtroppo l'edificio non è aperto al pubblico. Gli unici che posson accedere, oltre a casi particolari come concerti, sono gli studenti: oggi infatti il palazzo ospita la celebre Università "Normale".
Spostatevi ora verso ovest su Via dei Mille,in questo moto arriverete all'Orto e Museo Botanico di Pisa. L'orto è stato fondato intorno alla metà del 1543 ed ospita piante che provengono da tutti e 5 i continenti. Nel Museo invece potrete vedere anche delle opere d'arte, come dei modelli botanici realizzati in cera e gesso e tavole didattiche acquerellate del XIX secolo.

3 - Piazza dei Miracoli, Duomo di Pisa e Battistero di San Giovanni

Dirigetevi ora verso Nord fino a Piazza Arcivescovado. Qui vi aspettano le attrazioni principali della città. Troverete il Museo delle Sinopie, Piazza dei Miracoli con il Camposanto, il Duomo di Pisa ed il Battistero di San Giovanni. Il Duomo di Santa Maria Assunta si trova esattamente al centro di Piazza dei Miracoli ed è un vero capolavoro di stile romanico pisano. Questa cattedrale è la massima espressione della potenza di Pisa durante il suo periodo di Repubblica Marinara. Iniziata nel 1063, ha visto diversi restauri dal 1595 in poi. Il Battistero di San Giovanni invece risale al 1153 e sorprende per il suo contrasto, Mentre l'esterno è ricco di decorazioni, anche queste realizzate con marmi di diverso colore e bassorilievi, l'interno invece è quasi completamente spoglio.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Museo Nazionale di Palazzo Reale (€5,00 circa), Orto e Museo Botanico (€4,00), Duomo di Pisa e Battistero di San Giovanni (€7,00 circa)
  • Card, ticket e tour consigliati: visita guidata della Torre Pendente e Piazza dei Miracoli
  • Dove pranzare: Trattoria la Ghiotteria, Vicolo delle Donzelle 9

Itinerario di un giorno a Pisa: Sera

Mostra Mappa
1- Torre di Pisa e cena
torre di pisa itinerario seraA pomeriggio inoltrato è il momento adatto per visitare finalmente la famosa Torre di Pisa. Conosciuta in tutto il mondo come la torre pendente, è in realtà il campanile del Duomo della città. Alto 56 metri, e progettato dall'architetto Diotisalvi (lo stesso del Battistero) tra il XII ed il XIV secolo, pesa più di 14 tonnellate. Forse proprio questo ha causato il cedimento del suolo che ha causato una pendenza di più di 4° del campanile. Prendete ora via Cardinale Pietro Maffino fino a Largo del Parlascio, dove potrete cenare alla Pizzeria Le Mura di Nonna Teta. Prezzo più che economico, con €15,00 potrete mangiare a sazietà.

In sintesi:

Cosa non vedere: le attrazioni a cui è meglio rinunciare

Vi avevamo avvisati: visitare Pisa in un giorno non è facile. Qualcosa è rimasto fuori per forza dall'itinerario, ma non significa che non valga la pena vederlo. Stavolta putroppo non avete avuto tempo, ma la prossima volta potreste partire proprio da qui.

  1. Museo Nazionale di San Matteo: se non avete prenotato il biglietto in anticipo evitatelo, perdereste troppo tempo a fare la fila
  2. Museo della Grafica: bello sicuramente, ma se avete i minuti contati meglio concentrarsi su altro
  3. Torre Guelfa: questo monumento è un po' distante dal resto delle attrazioni proposte
  4. Museo delle Sinopie: prenotate il biglietto in anticipo, altrimenti perderete solo moltissimo tempo a causa di una interminabile fila

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su