1280px palazzo ducale di sera

Pesaro: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Cosa vedere a Pesaro e dintorni: itinerari di un week-end e di un giorno. Scopri 10 cose da visitare, i migliori ristoranti e cosa fare la sera. Info e consigli utili su Pesaro

1280px palazzo ducale di seraPesaro è una città famosa per la sua arte, visibile in ogni angolo del suo centro storico, ma anche per essere un po' una città basata sulle biciclette. Le strade della città marchigiana si prestano particolarmente a questo mezzo di trasporto, e vi permettono di scoprire luoghi che altrimenti potreste perdere di vista. Se siete curiosi di saperne di più sulla città natale di Gioacchino Rossini scoprite cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera a Pesaro.
VEDI ANCHE: 10 Cose da Vedere nelle Marche Paesi e borghi più belli nelle Marche

10 cose da vedere a Pesaro in un Weekend

1 - Sfera Grande di Pomodoro

sfera grande di pomodoro 1Fonte: wikimedia - Autore: Antoghine - Licenza: CC BY-SA 4.0 La Sfera Grande di Pomodoro è un po' il simbolo di Pesaro. Situata in piazza della Libertà, nella zona del lungomare di Pesaro, la costruzione è stata avviata dal celebre scultore Arnaldo Pomodoro, al quale deve il nome. Realizzata nel 1988, la struttura vuole riproporre l'unione tra l'uomo e la natura in un modo decisamente suggestivo: un globo terrestre aperto a metà con ingranaggi al suo interno

  • Come arrivare: dista dalla stazione dei treni 2,5 km, percorribili in 8 minuti con la macchina o 16 minuti con l'autobus 30 o 130 - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

2 - Casa di Gioacchino Rossini

Pesaro è la città natale del celebre musicista e compositore Gioacchino Rossini. La città non lo ha dimenticato ed ha voluto omaggiare la sua memoria trasformando la sua casa, nel quale nacque nel 1792, in un museo multimediale nel quale è possibile rivere la storia di questo artista. Il museo è strutturato con un preciso itinerario biografico-creativo, con stampe, cimeli ed elementi della collezione privata del parigino Alphonse Hubert Martel.

  • Come arrivare: dista dalla stazione dei treni 2 km, percorribili in 7 minuti con l'automobile o 14 minuti con l'autobus 30 o 130 - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar- dom 10:00-13:00, ven-dom anche e 15:30-18:30
  • Costo biglietto: intero €10,00, ridotto €8,00

3 - Duomo di Santa Maria Assunta

cattedrale di pesaroFonte: wikipedia - Autore: Italtrucker - Licenza: CC BY 3.0 Il Duomo di Pesaro offre straordinari esempi di arte, con i suoi musaici paleocristiani. Scoperto sotto il pavimento della chiesa nella seconda metà dell'Ottocento, i due mosaici testimoniano la presenza di due precedenti basiliche, che si sono letteralmente stratificate fino ad arrivare alla chiesa attuale. Le prime attestazioni della basilica risalgono infatti al IV secolo, quando venne edificato il primo luogo di culto, ma solo nel VII secolo divenne cattedrale, con l'arrivo delle spoglie di San Terenzio di Pesaro. Consacrata a Santa Maria Assunta nel 1663, è stata oggetto di rimaneggiamenti ancora nel XIX e XX secolo, fino ad arrivare alla chiesa attuale.

  • Come arrivare: dista dalla stazione dei treni 1,4 km, percorribili in 14 minuti a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni dalle 7:30 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 19:15
  • Costo biglietto: gratis

4 - Domus di Via dell'Abbondanza

Situata nel centro storico della città, questa Domus, che oggi è diventata un vero e proprio museo virtuale, è racchiude i resti di un'antica abitazione risalente alla prima età imperiale. Scoperta nel 2004, l'area archeologica comprende un'antica abitazione romana, abitata almeno fino al III secolo dopo cristo. Tra i tanti punti di pregio ancora oggi visibili citiamo gli affreschi presenti in alcuni ambienti, e l'impianto termale del V secolo D. C.

  • Come arrivare: dista dalla stazione dei treni 1,5 km, percorribili in 15 minuti a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: sab-dom 10:30-12:30, 15:30-17:30
  • Costo biglietto: intero €10,00, ridotto €8,00

5 - Parco San Bartolo

Il Parco San Bartolo è una delle 4 riserve naturali delle marche, e forse una delle più belle. Nel suo territorio che tocca i comuni di Gabbice e Pesaro, si trovano alcune delle più belle testimonianze storiche della città. Oltre ad essere citato da Dante Alighieri nella Divina Commedia, il Parco è anche la sede di Villa Caprile, risalente al 1640 e voluta dal marchese Giovanni Mosca come residenza estiva, ora sede dell'istituto Agrario, e la Villa Imperiale, iniziata a costruire dall'impertatore Federico II d'Asburgo.

  • Come arrivare: da Pesaro il parco dista 5,8 km, percorribili in 15 minuti in auto - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis, attrazioni a pagamento

6 - Palazzo Ducale Malatesta

1280px palazzo ducale di seraSituato in Piazza del Popolo, il Palazzo Ducale di Pesaro è stato costruito a partire dal Quattrocento su un edificio già esistente per mano di Alessandro Sforza. All'esterno si può ammirare il portico con 6 arcate e gli stemmi che sovrastano le 5 finestre. All'interno invece vi aspettano opere pittoriche di Federico Brandani e Francesco Menzocchi, arabeschi, stucchi policromi e molto altro ancora.

  • Come arrivare: dista dalla stazione dei treni 1,2 km, percorribili in 15 minuti a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun 8:30-14:00, mar-dom 8:30-19:15
  • Costo biglietto: intero €6,50, ridotto €4,00

7 - Fontana di Piazza del Popolo

la fontana di piazza del popoloSituata proprio al centro della piazza omonima, centro politico ed amministrativo della città dal Medioevo, è consciuta come la "pupilla di Pesaro". Costruita nel 1588 per volere di Francesco Maria II della Rovere, è uno dei luoghi più importanti di tutta la città. La fontana attuale è frutto di rimaneggiamenti iniziati già nel 1605 con l'aggiunta degli otto mascheroni e poi dei delfini. Distrutta nel 1944 venne poi ricostruita nel 1960 nella forma che oggi possiamo ancora ammirare.

  • Come arrivare: la Fontana dista dalla stazione dei treni 1, 2 km, percorribili in 16 minuti a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

8 - Baia Flaminia

spiaggia di pesaroParte dell'area protetta del Parco San Bartolo, Baia Flaminia non è una semplice spiaggia in cui godersi una giornata di sole e relax. Oltre ad una sabbia finissima e ad un panorama mozzafiato, dato dal contrasto tra il monte San Bartolo ed il mare, Baia Flaminia un luogo più unico che raro: la sua esposizione a nord-ovest infatti la rende lo scenario perfetto in cui ammirare sia l'alba che il trramonto.

  • Come arrivare: dista dalla stazione dei treni 2,2 km, percorribili in 5 minuti in automobile - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

9 - Rocca Costanza

rocca costanza in pesaro italyCostruita nel 1400 su una precedente fortificazione dei Malatesta, Rocca Costanza è stata eretta in puro stile militare dato il suo scopo di difendere la città dalle incursioni esterne. Voluta da Costanzo Sforza, che la commissionò all'architetto Luciano Laurana, è stata poi ampliata da Cesare Borgia nel 1500. Durante la sua storia la Rocca è stata anche la sede del carcere della città.

  • Come arrivare: dista dalla stazione dei treni 1,3 km, percorrbili in 16 minuti a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-dom 10:00-13:00 / 16:30-19:30
  • Costo biglietto: intero €10,00, ridotto €8,00

10 - Sinagoga

La Sinagoga sferadita, originata dal culto spagnolo del XVI secolo, conserva ancora oggi i decori e la conformazione originaria. Al piano terra è ancora possibile vedere il forno usato per la cottura del pane azzimo, il pozzo e la vasca per i bagni di purificazione. Il piano superiore invece è la sede della Sala delle Preghiere, con decori di stucco e rosoni realizzati in quercia, omaggio fatto ai Della Rovere, che permisero alla comunità ebraica di trovare riparo nella città.

  • Come arrivare: dista dalla Stazione dei treni 1,5 km, percorribili in 6 minuti in auto o 14 minuti a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: da giugno a settembre il giovedì dalle 17:00 alle 20:00. Da ottobre a maggio la terza domenica del mese dalle 10:00 alle 13:00
  • Costo biglietto: gratis

Cosa vedere a Pesaro in un giorno: itinerario consigliato

Per visitare Pesaro in un solo giorno ci si può concentrare sulle attrazioni del suo centro storico.
Mattina: Partendo dalla stazione ferroviaria si inizia dalla colazione da Nero Caffè in piazza del Popolo, sede della Fontana voluta da Francesco Maria II Della Rovere, del Palazzo Mosca e del Palazzo Ducale Malatesta. Proseguendo su via Rossini per un paio di isolati arriverete poi alla Casa Natale di Gioacchino Rossini, museo dedicato alla vita del celebre musicista nato proprio qui. Continuando lungo la stessa strada per qualche centinaio di metri arriverete alla Cattedrale di Santa Maria Assunta, importante sede di mosaici paleocristiani e luogo di culto di fondamentale importanza per la città.

Pomeriggio: usatelo per vedere la domus di Via dell'Abbondanza, dopo aver pranzato al GRA', uno dei tanti ristoranti del centro storico, per poi arrivare a Rocca Costanza grazie ad uno dei numerosi autobus che collegano via Rossini alla fortezza. Da Rocca Costanza si può raggiungere facilmente la Sfera Grande di Pomodoro sul lungomare di Pesaro, e da lì arrivare a Baia Flaminia grazie per godere di un bellissimo tramonto

Sera: usatela per fare una passeggiata sul lungomare della città. Una buona idea potrebbe essere cenare all'Osteria vini e crostini e poi ripercorrere la costa della città a ritroso, fino ad arrivare alla Sfera Grande di Pomodoro, e godere così della movida cittadina.

Itinerario di un giorno in sintesi

Mostra Mappa

  1. Colazione presso Nero Caffe - Ottieni indicazioni
  2. Palazzo Ducale - orari: lun 8:30-14:00, mar-dom 8:30-19:15 - costo biglietto: intero €6,50 ridotto €4,00
  3. Casa Museo Gioacchino Rossini - orari: mar- dom 10:00-13:00, ven-dom anche e 15:30-18:30 - costo biglietto: intero €10,00 ridotto €8,00
  4. Duomo di Santa Maria Assunta - orari: 7:30 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 19:15 - costo biglietto: gratis
  5. Pranzo presso GRA' - Ottieni indicazioni
  6. Domus via dell'Abbondanza- orari: sab-dom 10:30-12:30, 15:30-17:30 - costo biglietto: intero €10,00 ridotto €8,00
  7. Rocca Costanza - orari: mar-dom 10:00-13:00/ 16:30-19:30 - costo biglietto: intero €10,00 ridotto €8,00
  8. Baia Flaminia - orari: sempre visitabile - costo biglietto: gratis
  9. Cena presso Osteria Vini e Crostini - Ottieni indicazioni

Dove mangiare a Pesaro: i migliori ristoranti

  • Trattoria Poche Bobe: famoso per piatti a base di pesce, anche crudo. Pietanze a base stagionale.
    Prezzo medio a persona: €30,00
    Indirizzo e contatti: via Camillo Benso Cavour, 9 (Ottieni indicazioni) / tel: 0721 68660
  • Palis: punto di forza sono le sue degustazioni di affettati, marmella e formaggi, ma anche alici e la tipica scarpetta con pane tostato
    Prezzo medio a persona: €25,00
    Indirizzo e contatti: Strada del Montefeltro, 32 (iOttieni indicazioni) / tel: (+39) 3313223323
  • OsteriaCheBici: con vasta scelta di cibo, dal tipico di Pesaro fino al piatto unico bavarese.
    Prezzo medio a persona: €20,00
    Indirizzo e contatti: via del Governatore, 33 (Ottieni indicazioni) / tel: 0721 68390

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Pesaro

Pesaro è una città di cultura ma anche di divertimento. Per questo è possibile trovare diverse opzioni per una serata diversa dal solito, ottime per ogni esigenza. Dai locali più esclusivi dedicati alla musica fino a quelli più modaioli a due passi dal mare, ecco qualche opzione sulla movida di Pesaro.

I migliori pub, locali e discoteche

Organizza il tuo soggiorno a Pesaro: info e consigli utili

  • Come arrivare: Pesaro è ben collegata alle maggiori città italiane grazie alla linea ferroviaria. Se volete raggiungerla tramite aeroporto considerate che quello più vicino è l'aeroporto di Bologna, e dovrete comunque arrivare a Pesaro con un taxi o un autobus. Il modo più comodo per raggiungere la città è con la macchina. Pesaro dista da Roma 446 km, percorribili in circa 4 ore; da Firenze dista 223 km, percorribili in 3 ore; da Bologna dista 141 km, percorribili in 1 ore e 45 minuti; da Napoli dista 643 km, percorribili in 5 ore e 30 minuti; da Lecce dista 618 km, percorribili in 6 ore e 30 minuti.
  • Come muoversi: la città è famosa per essere una città dedicata alla bicicletta. Si tratta del metodo migliore per visitare la città, insieme all'andare a piedi per il suo centro storico. Una buona alternativa è anche usare l'autobus, mezzo pubblico ben organizzato che collega la città alle sue zone più periferiche.
  • Dove parcheggiare: La città è fornita di diversi parcheggi. Il più grande è il parcheggio coperto Il Curvone (Ottieni indicazioni), a circa 200 metri dal centro storico. Si tratta di un edificio di 4 piani, in cui potrete lasciare la vostra automobile scegliendo la tariffa più adatta alle vostre esigenze.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €41,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: vicino alla città si trova la Necropoli di Novilara, scoperta nel 1873 e che contiene tombe e reperti databili tra il IX ed il VI secolo a.C. Immancabile tappa nei dintorni, 36 km per la precisione, vi è Urbino (Ottieni indicazioni) ricca di attrazioni storiche dalla bellezza inconfodibile. Per gli amanti della natura, una meta da non dimenticare è sicuramente la Grotta di Frassassi di Genga (Ottieni indicazioni), un percorso di un chilometro e mezzo tra stalagtiti, stalagmiti, tra i più belli al mondo.

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo Ŕ benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti pu˛ interessare anche...

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su