Ancona: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Cosa vedere a Ancona e dintorni: itinerari di un week-end e di un giorno. Scopri 10 cose da visitare, i migliori ristoranti e cosa fare la sera. Info e consigli utili su Ancona

duomo anconaCapoluogo delle Marche, Ancona è famosa per i suoi litorali e le sue bellezze culturali. Ricca di architettura, chiese e panorami mozzafiato, Ancona si prospetta come una delle mete ideali per una giornata diversa dal solito, o un weekend dedicato alla scoperta di alcune delle città più belle d'Italia. Per permettervi di scoprirla al meglio abbiamo pensato di fornirvi una piccola guida con le 10 cose da vedere ad Ancona in un week-end. Scoprite cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera ad Ancona.
VEDI ANCHE: Paesi e borghi più belli nelle Marche 10 Cose da Vedere nelle Marche

10 cose da vedere a Ancona in un Weekend

1 - Piazza del Plebiscito

piazza del plebiscito anconaChiamata anche Piazza del Papa, in onore di Clemente VII che nel 1700 permise alla città un notevole sviluppo economico, è una delle zone più importanti della città. Qui si trovano il Palazzo del Governo e la Torre Civica, che allo scoccare delle 12 intona un motivo riconoscibile da tutti gli abitanti della città. Al centro della piazza invece potrete ammirare proprio la statua di Clemente VII.

2 - Mole Vanvitelliana

La Mole Vanvitelliana è conosciuta anche con il nome di Lazzaretto. Caratterizzata da mura pentagonali e costruita da Carlo Vanvitelli, su incarico di Papa Clemente XII, doveva inizialmente essere un magazzino per le merci che arrivavano dal porto della città, oltre a ricoprire anche un ruolo di difesa e un lazzaretto per tutti coloro che arrivavano nella città via mare. Al suo interno sembra di essere in una città in miniatura, con al centro un tempietto dedicato a S. Rocco. Oggi in questo luogo si tengono diversi eventi culturali, ed è anche situato il Museo Tattile Omero, con 150 riproduzioni di capolavori dall'antica Grecia alla pittura contemporanea.

  • Come arrivare: dista 1,4 km dalla stazione dei treni, percorribili in 17 minuti a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: visitabile in concomitanza con mostre e manifestazioni
  • Costo biglietto: gratis

3 - Pinacoteca Comunale Podesti

pinacoteca comunale podesti- anconaFonte: wikimedia - Autore: Claudio.stanco - Licenza: CC BY-SA 4.0 In questa piccola pinacoteca sono contenute diverse testimonianze pittoriche di artisti marchigiani ed esponenti della sucola veneta. Tra questi citiamo Carlo Crivelli con la sua Madonna col bambino, Lorenzo Lotto con il ritratto di Francesco Arsilli, ed ancora Sebastiano del Piombo, Orazio Gentileschi, Guercino, Andrea Lili e Tiiano Vecellio, autore dell'opera forse più importante di tutta la collezione: l'apparizione della Vergine Maria, sua prima opera firmata.

  • Come arrivare: dista dalla stazione ferroviaria 2,0 km, percorribili in 15 minuti in auto o in 12 minuti con gli autobus 1/3 e 1/4 - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-sab 9:00-19:00. Dom e festivi 10:00-13:00 / 16:00-19:00. Dal 15 giugno al 22 settembre anche lun 9:30-12:00
  • Costo biglietto: intero €4,60, ridotto €3,50

4 - Arco di Traiano

Nella zona del porto si trova l'Arco di Traiano. Costruito nel 100 a.C. per ordine del senato romano in onore dell'imperatore Traiano, come omaggio per le sue opere dedicate all'espansione del porto, era senza dubbio una delle opere architettoniche più caratteristiche di Ancona. Visibile da tutte le navi che si avvicinavano al porto, l'Arco si differenzia da tutti gli altri per la sua forma decisamente più slanciata. Oggi è un luogo imperdibile, anche grazie ai lavori di ristrutturazione fatti nel 2006, che lo hanno fatto tornare al candore di una volta ed hanno anche fornito l'illuminazione notturna.

  • Come arrivare: dista dalla stazione dei treni 2,5 km, percorribili in 17 minuti in auto o 18 minuti con l'autobus 1/3 o 1/4 - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre visitabile
  • Costo biglietto: gratis

5 - Duomo di San Ciriaco

duomo anconaIl Duomo della città, dedicato a San Ciriaco, è uno degli edifici più antichi della città. Il suo nucleo originario risale infatti al IV secolo a.C., quando i Dorici decisero di costruire su questo promontorio a picco sul mare un tempio dedicato a Venere Euplea. Proprio sulle sue rovine venne costruita poi la basilica dedicata prima a San Lorenzo, poi a San Ciriaco nel 1300. Oltre alla sua posizione a picco sul mare, il Duomo, che contiene un quadro raffigurante la Madonna che sembra avere poteri miracolosi, è degno di nota proprio per la sua architettura, che risulta essere uno splendido esempio di unione tra stile romanico e bizantino.

  • Come arrivare: dista dalla stazione ferroviaria 2,5 km, percorribili in 18 minuti in automobile o 21 minuti con l'autobus 1/3 o 1/4 - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 8:00-12:00 / 15:00-18:00, orario estivo fino alle 19:00.
  • Costo biglietto: gratis

6 - Chiesa di Santa Maria della Piazza

Situata dove un tempo sorgeva un'antica basilica paleocristiana, di cui ancora oggi sono visibili dei bellissimi mosaici situati nel pavimento, la Chiesa di Santa Maria, identificabile forse con l'antica chiesa di Santo Stefano, è stata costruita nel 1100 e soprende per la sua struttura: la pianta originaria infatti è stata ampliata con un transetto della stessa larghezza, che rimane sopraelevato rispetto alla chiesa. Di particolare pregio è la sua facciata, con il bassorilievo bizantino che rappresenta la Vergine Maria ed arrivato direttamente da Costantinopoli.

  • Come arrivare: dista 1,9 km dalla stazione dei treni, percorribili in 15 minuti in automobile o 10 minuti con gli autobus 1/3 o 1/4 - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 9:00-19:00
  • Costo biglietto: gratis

7 - Passetto

24643401Amato dagli amanti delle lunghe passeggiate e della natura, il passetto è un parco verde a picco sul mare, che diventa anche luogo di movida ed eventi di ogni tipo. La zona, che comprende anche il Monumento ai caduti, realizzato nel 1930 e dedicato ai soldati della prima guerra mondiale, è composto da due lunghe scalinate realizzate scavando la roccia. Dal passetto è possibile raggiungere il mare anche grazie ad un ascensore.

  • Come arrivare: dista 3,8 km dalla stazione dei treni, percorribili in 20 minuti in automobile o con gli autobus 1/3 o 1/4 - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre visitabile
  • Costo biglietto: gratis

8 - Parco del Cònero

Il Parco del Cònero è famoso per unire mare, collina e borghi medievali di importanza fondamentale per la storia italiana. Da Recanati a Loreto, fino a Castelfidardo e Sirolo, la costa del Conero è anche il luogo in cui si trova la spiaggia delle due sorelle, insignita della bandiera blu e celebre per regalare bellissimi panorami a chi decide di visitarla.

  • Come arrivare: dista 26,4 km da Ancona, percorribili in 28 minuti con l'automobile - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre visitabile
  • Costo biglietto: gratis

9 - Fontana del Calamo

Conosciuta anche come Fontana delle Tredici Cannelle, è stata costruita nel 1559 dall'architetto Pellegrino Tibaldi in puro stile rinascimentale. Costituita da una struttura con tredici cannelle, dalla quale prende il nome, e tredici mascheroni dai quali sgorga l'acqua, è una delle cose che non potete assolutamente perdere in città.

  • Come arrivare: dista dalla Stazione centrale 2,1 km, percorribili in 16 minuti in automobile o in 11 minuti con l'autobus - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre visitabile
  • Costo biglietto: gratis

10 - Loggia dei mercanti

Caratterizzata dalla facciata in stile gotico fiorito veneziano, la loggia dei mercanti è stata costruita dall'architetto Giorgio Orsini da Sebenico. Realizzata nella metà del Quattrocento, doveva essere un luogo dedicato allo scambio di merci ed al commercio. Ancora oggi si possono notare le quattro statue della facciata, che rappresentano la Speranza, la Fortezza, la Giustizia e la Carità.

  • Come arrivare: dista 1,8 km dalla stazione dei treni, percorribili in 15 minuti in automobile o 9 minuti con l'autobus - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

Cosa vedere a Ancona in un giorno: itinerario consigliato

Mattina - Che si arriva in auto o si utilizzi un mezzo pubblico il punto di partenza migliore per cominciare il tour è la stazione di Ancona. Dopo aver effettuato un'abbondante colazione presso il Bar Four Roses, la prima attrazione che incontrerete dirigendovi verso la costa è la Mole Vanvitelliana, antica sede del lazzaretto della città. Da qui proseguendo su via della loggia, troverete la Loggia dei Mercanti, dedicata all'attività che ha permesso alla città di svilupparsi: il commercio via mare. A due passi da qui sorge la chiesa di Santa Maria della Piazza, proprio di fronte al porto.

Pomeriggio - Dopo aver ripreso le forze con un gustosissimo pranzo presso l'Osteria del Pozzo dirigetevi verso nord, dove troverete prima l'Arco di Traiano, e poi la Cattedrale di San Ciriaco, a qualche parallela di distanza. Dalla Cattedrale potrete facilmente tornare al centro storico ed andare ad ovest, verso Piazza del Plebiscito e Fontana del Calamo.

Sera - Dopo un pomeriggio passato a girare concedetevi un attimo di tregua godendovi una deliziona cenetta presso Pizzeria Passetto che grazie alla sua posizione vi permetterà di continuare la sera con una rilassante passeggiata sul lungomare nei pressi del Passetto, la spiaggia più famosa di Ancona.

Itinerario di un giorno in sintesi

Mostra Mappa

  • Colazione presso Bar Four Roses - Ottieni indicazioni
  • Mole Vanvitelliana - orari: visitabile in concomitanza di eventi - costo biglietto: gratis
  • Loggia dei Mercanti - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  • Chiesa di Santa Maria della Piazza - orari: dal lun a dom 9:00-19:00 - costo biglietto: gratis
  • Pranzo presso Osteria del Pozzo - Ottieni indicazioni
  • Arco di Traiano- orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  • Duomo di San Ciriaco- orari: lun-dom 8:00-12:00/ 15:00-18:00, orario estivo fino alle 19:00 - costo biglietto: gratis
  • Piazza del Plebiscito - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  • Fontana del Calamo - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  • Cena presso Pizzeria Passetto - Ottieni indicazioni

Dove mangiare a Ancona: i migliori ristoranti

  • Trattoria da Nordio: con selezione di salumi e formaggi. Indicato per gli amanti della carne rossa.
    Prezzo medio a persona: €23,00
    Indirizzo e contatti: via San Martino, 25 (Ottieni indicazioni) / tel: (+39) 0712072391
  • La Dama : indicato per gli amanti del pesce. C'è anche la possibilità di ordinare pizza ed apericena a base di carne
    Prezzo medio a persona: €20,00
    Indirizzo e contatti: Piazza del Plebiscito, 3 (Ottieni indicazioni) / tel: (+39) 0712361723
  • Goliva Corner Gourmet: specializzato in cucina tradizionale marchigiana, con pietanze rigorosamente preparate in casa, come la pasta fresca.
    Prezzo medio a persona: €13,00
    Indirizzo e contatti: via Sandro Totti, 2 (Ottieni indicazioni) / tel: (+39) 3455017553

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Ancona

La movida di Ancona si sviluppa nel suo centro storico, particolarmente ricco di pub e locali aperti fino a tarda sera. Qui troverete musica dal vivo, cibo ed una vasta scelta di bevande per accompagnare la serata.

I migliori pub, locali e discoteche

  • Birreria Saint George: bar con vasta scelta di birre, whisky e panini realizzati con ingredienti di prima scelta
    Indirizzo: Corso Giovanni Amendola, 62, (Ottieni indicazioni) / Pagina facebook
  • Liberty cocktail lounge: locale in stile che richiama la Belle Epoque parigina, con musica jazz e cibo
    Indirizzo: via Traffico, 7 (Ottieni indicazioni) / Pagina facebook
  • Santa Monica Alternative Dinner: locale in stile diner americano, con musica dal vivo, karaoke e ballo
    Indirizzo: via Cameranense (Ottieni indicazioni) / Pagina facebook

Organizza il tuo soggiorno a Ancona: info e consigli utili

  • Come arrivare: Ancona è raggiungibile dalle principali città italiane tramite treno, autobus o automobile. La città dista 243 km da Roma, percorribili in 3 ore e 18 minuti in automobile, 291 km da Firenze, percorribili in 3 ore e 23 minuti in automobile, 200 km da Bologna, percorribili in 2 ore e 22 minuti, 559 km da Lecce, percorribili in 5 ore e 56 minuti, 444 km da Napoli, percorribili in 4 ore e 48 minuti con l'automobile. L'aeroporto di riferimento per Ancona è Aeroporto delle Marche di Falconara Marittimo che si trova a circa 18 km (22 minuti) dal centro di Ancona. E possibile arrivare in città anche in nave arrivando al porto della città che si trova a circa 6 minuti dal centro di Ancona.
  • Come muoversi: a piedi all'interno del suo centro storico, ma per raggiungere i punti più lontani si può usare la rete di autobus urbani della Conerobus, Autolinee Reni, Cotram, Autolinee Crognaletti e Bucci.
  • Dove parcheggiare: la città è fornita di diversi parcheggi in cui è possibile lasciare la propria automobile. In centro ci sono il parcheggio Scambiatore Degli Archi (Ottieni indicazioni), lo Stamira (Ottieni indicazioni), nella zona del porto ci sono invece il parcheggio Cialdini (Ottieni indicazioni) e il Parcheggio Della Mole.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €50,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: borghi medievali di borghi medievali di Staffolo (Ottieni indicazioni), Genga (Ottieni indicazioni), Offagna (Ottieni indicazioni), Corinaldo (Ottieni indicazioni) ed Ostra (Ottieni indicazioni).

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo Ŕ benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Marche

Torna su