Bandiere Di Preghiera TibetaneCompreso tra India e Tibet, il Nepal è conosciuto per i suoi templi, la caotica ma mistica Kathmandu, l'imponente catena Himalayana, dove si trova l'Everest, e per le sue valli abitate da un popolo sorridente e gentile. Un vero paradiso per gli amanti del trekking, ma non solo, perché qui arrivano viaggiatori da tutto il mondo che restano affascinati dai piccoli villaggi di montagna, dai panorami mozzafiato e dalla spiritualità che si può respirare in ogni angolo. Purtroppo nel 2015 il Paese è stato colpito da un fortissimo sisma che ha distrutto molte zone antiche, ma piano piano il governo sta provvedendo al restauro.

Ecco una guida sul Nepal: dove si trova, quando andare e cosa vedere!

Dove si trova e come arrivare

Il Nepal si trova tra Cina e India e mentre tra la parte meridionale è bagnata dal Gange, in quella settentrionale si estende la catena dell'Himalaya lunga 900 km dove svettano cime di 8.000 metri d'altezza.
Il Paese non ha sbocchi sul mare ed altri confini.

L'aeroporto internazionale del Nepal è quello di Kathmandu. Non ci sono voli diretti dall'Italia, dovrete fare necessariamente uno scalo. Le principali compagnie sono Turkish (con scalo ad Istanbul, impiega 16 ore e 15 minuti), Emirates (con scalo a Dubai), Oman Air (con scalo a Muscat), Qatar Airways (con scalo a Dhoa) e Air India (con scalo a Delhi). A partire da €700,00 - Confronta voli

Quando andare? Info su clima e periodo migliore

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio 2 / 19° 2 gg / 15 mm
Febbraio 4 / 21° 3 gg / 15 mm
Marzo 8 / 25° 4 gg / 30 mm
Aprile 12 / 28° 6 gg / 55 mm
Maggio 16 / 29° 12 gg / 115 mm
Giugno 19 / 29° 17 gg / 255 mm
Luglio 20 / 28° 23 gg / 360 mm
Agosto 20 / 29° 22 gg / 315 mm
Settembre 18 / 28° 15 gg / 185 mm
Ottobre 13 / 27° 4 gg / 60 mm
Novembre 8 / 24° 1 gg / 10 mm
Dicembre 4 / 20° 1 gg / 15 mm
  • Clima: sub tropicale nella zona meridionale con inverni miti e soleggiati e temperature medie di 15° ed estati calde e torride con monsoni e piogge. Nelle zone di bassa montagna il clima è temperato con inverni soleggiati e freschi (temperature tra gli 0° e i 15°) ed estati umide e calde. Infine nella zona delle montagne a nord il clima è glaciale con inverni nevosi e temperature tra i -18° e i -36° ed estati con il termometro che oscilla tra i -2° e i -18°
  • Periodo migliore: la stagione fredda da ottobre a metà marzo per scoprire la valle di Kathmandu e il resto del Nepal, caratterizzata da cielo limpido e temperature tra gli 0° e i 15°. Per chi intende fare spedizioni in alta montagna queste vengono organizzate generalmente in settembre-ottobre
  • Periodo da evitare: da maggio a settembre a causa del caldo torrido, dell'umidità e dei monsoni. Da luglio a agosto il clima è davvero pessimo.
  • Consigli: Per chi si reca in inverno si suggeriscono vestiti di mezza stagione, leggeri per il giorno, una giacca e un maglione caldo per la sera. Sopra i 2.000 metri, serve abbigliamento tecnico caldo e scarpe da trekking. Per le alte quote vestiti per il grande freddo, biancheria e calzamaglia termica, parka, guanti, cappello, sciarpa. In estate, invece, servono vestiti leggerissimi di fibra naturale, un kway e una felpa per la sera. Per chi sale sopra i 2.000 metri pile, giacca a vento, piumino, cappello, guanti, sciarpa.
    Può essere utile un sacco a pelo o un sacco lenzuolo a seconda della stagione e della zona che si visita

Cosa vedere in Nepal: città e attrazioni

1 - Kathmandu, la capitale

nepal boudhanath stupa nepal nepal 1Uno dei luoghi da non perdere in Nepal è la sua vibrante e colorata capitale Kathmandu. Una città moderna che è il fulcro economico e culturale Paese, ma che al contempo sa farsi custode di antiche tradizioni delle culture buddista e induista. Kathmandu offre a chi desidera esplorarla una vastissima scelta di luoghi da scoprire, oltre che un'atmosfera capace di rapire, per la sua forte spiritualità ed i numerosi templi, monasteri e palazzi antichi.

Tappa obbligata è l'affascinante tempio di Swayambhu, conosciuto anche come "tempio delle scimmie": i suoi oltre 300 scalini in pietra permettono di godere di uno dei panorami più suggestivi della capitale. Visitate anche la zona di Thamel, un dedalo di vicoli stretti e affollati, dove si concentrano negozi e ristoranti dove potrete avere un assaggio della cucina tipica locale. Imperdibile il Giardino dei Sogni, ex residenza privata oggi visitabile, composta da edifici dedicati alle 4 stagioni, fontane, giardini e sfarzose decorazioni. Durban Square è invece una delle piazze più importanti, meravigliosa e dall'elevato interesse storico.
VEDI ANCHE: 10 Cose da vedere assolutamente a Katmandu in Nepal

2 - Bhaktapur

nepal bhaktapur 66Foto di Alexander Shafir. A poca distanza da Kathmandu ci sono diversi ex-regni, sparsi nelle valli che la circondano. Uno di questo è proprio la splendida Bhaktapur. Un salto indietro nel tempo, un luogo dove la modernità è lontana e l'inquinamento non esiste: un'oasi di pace dove gli abitanti vivono secondo regole che si perdono in epoche passate.

Al suo interno non si vedono circolare automobili e l'intera città si muove ad un ritmo quasi irreale. Bhaktapur è famosa anche per i suoi ceramisti artigiani e per il suo contatto stretto con la campagna. Viene infatti anche definita la "città del riso": a novembre, durante il periodo della raccolta, lungo le strade acciottolate della città e sulle scale di palazzi e templi, il brulicare di uomini, donne e bambini al lavoro per l'essiccamento, fa sembrare Bhaktapur un set di un magnifico film.

3 - Pokhara

pokhara nepal barchePokhara, chiamata la "città del laghi", si trova nelle vicinanze della Valle di Kathmandu, ai piedi del rilievo montuoso dell'Annapurna. E' la seconda città del Paese per dimensioni ed importanza ed è una meta molto ambita dagli escursionisti. Da qui partono infatti molti percorsi di trekking oltre che tour in barca per navigare i laghi che circondano la zona. Le alte montagne ricche di vegetazione che abbracciano questi territori si riflettono sulle acque dei bacini e creano un panorama da mozzare il fiato.

Consigliatissimo assistere qui all'alba sul massiccio dell'Annapurna, un evento che attira ogni giorno decine di turisti. Il punto dal quale meglio si può godere di questo spettacolo è Sarangkot, situato a circa 1.600 metri di altitudine, ed a 30 minuti di auto circa dalla città di Pokhara. Lungo il percorso si trovano due o tre terrazze panoramiche dalle quali si può ammirare l'indimenticabile spettacolo naturale. Sulle sponde del lago Phewa si trova poi la World Peace Pagoda, una bellissima pagoda buddista che domina il lago e la città di Pokhara dalla cima dell'Anadu Hill.

4 - Parco Nazionale di Chitwan

rinoceronte nepal parco nazionale 1All'interno del territorio nepalese si trovano ben otto parchi naturali, tra cui il meraviglioso Parco Nazionale di Chitwan. E' stato dichiarato Patrimonio dell'UNESCO nel 1984 ed è localizzato nella zona di Terai, a circa 150 chilometri da Kathmandu.

All'interno dei suoi 577 chilometri quadrati, è possibile partecipare a veri e propri safari, cercando di avvistare elefanti, orsi, tigri e rinoceronti. Sono presenti nel parco anche centinaia di diverse specie di uccelli e rettili e molte specie in via di estinzione.

Il Parco di Chitwan è visitabile accompagnati da guide, a piedi o a bordo di jeep e l'ingresso costa 1.500 NPR (circa €11,80). Nei confini di questa immensa area verde si trovano anche villaggi caratteristici e alloggi dove è possibile soggiornare per ammirare la notte stellata nella giungla. Un paradiso naturale, imperdibile durante un viaggio in Nepal.

5 - Valle Langtang

valley of langtang national park nepalFoto di Santosh Yonjan. Una delle zone più incantevoli del Nepal è la valle di Langtang, un'altra regione molto battuta dagli appassionati di trekking. La sua altitudine media di circa 2.000 metri, la rende un'area climaticamente non troppo semplice da affrontare. Per raggiungerla sono necessarie circa otto ore di viaggio da Kathmandu, lungo strade impervie e poco battute. Fino a qualche tempo fa queste valli erano del tutto fuori dalle rotte turistiche di massa, ora però lo sfruttamento di turisti e trekkers è ben presente anche qui.

Langtang è in ogni caso una valle magnifica, punteggiata di villaggi pittoreschi e di simpatici yak al pascolo. I sentieri escursionistici nella valle del Langtang partono dai 1.470 metri di Syabrubesi per arrivare a vette come il Kyanjin Gompa, il Gang Chhenpo, la Langshisha Ri ed Langtang Lirung. I percorsi seguono il corso del fiume Langtang Khola e toccano foreste immacolate, monasteri buddisti e villaggi quali Rimche, Pairo e Thyangsyap. I tour possono durare da pochi giorni a diverse settimane, offrendo opportunità per ogni livello di esperienza.

6 - Gokyo, il villaggio in mezzo ai laghi

campo base dell everest il gokyo riGokyo è un piccolo villaggio del Nepal che si trova all'interno di un'area famosa per la presenza di diversi laghi, comunemente noti come i laghi di Gokyo. Situato nel cuore delle catene montuose himalayane, questa regione è raggiungibile a piedi dalla cittadina di Namche Bazar ed anche da questo luogo del Nepal partono diversi percorsi per praticare trekking che regalano un contatto diretto con la natura più selvaggia.

Il più famoso tra laghi di quest'area è l'omonimo lago Gokyo, a circa 4.700 metri di altezza, ghiacciato per buona parte dell'anno. Nei dintorni del bacino idrico vivono, nonostante il clima decisamente estremo, molte specie di uccelli tra cui i rari Himalayan Snowcock. I lake treks in partenza dall'area e che risalgono le cime del Gokyo Ri promettono prospettive davvero sbalorditive sui rilievi montuosi del posto, facenti parte della catena dell'Himalaya: viste uniche su Everest, Makalu, Cho Oyo e Lhotse.

7 - Il Giardino Lumbini

nepal bambini abito nativa in piediIl Giardino Lumbini è un luogo che non può mancare in un tour del Nepal: Lumbini, vicino Kapilavastu, è il luogo che ha dato i natali a Siddhartha Gautama, Buddha. La storia del buddismo ha quindi avuto inizio proprio qui. Questo villaggio nasconde molti tesori archeologici inerenti alla storica nascita del Buddha e richiama pellegrini e visitatori da tutto il mondo.

Il luogo è altamente sacro per la cultura buddista e si trova al confine con l'India nella regione del Terai. L'aria che si respira qui ha un che di mistico e profondamente spirituale e si possono incontrare molte persone raccolte in preghiera e impegnati in atti devozionali. Un'esperienza decisamente intima e particolare.

8 - Patan

nepal patan durbar square 10 full resFoto di Alexander Shafir. Tornando nei dintorni di Kathmandu, la cittadina di Patan sorge a circa mezz'ora dal centro della capitale nepalese e merita senza dubbio una visita. I numerosi templi di questo piccolo paese, dall'architettura particolarmente originale, ne fanno un sito unico nel suo genere. Una meraviglia molto apprezzata dai visitatori nel quale gli edifici mescolano magistralmente stili buddisti e indù.

I templi più antichi risalgono alla fine del XIV secolo. Il paese è popolato anche da negozi di artigianato e piccoli ristoranti. Patan viene considerata la più antica tra le città reali nella valle di Kathmandu ed è stata riconosciuta patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

Una curiosità: in questo minuscolo paese sorge la cattedrale dell'Assunzione della Beata Vergine Maria, sede del vicariato apostolico del Nepal, unico edificio di culto cattolico autorizzato nel Paese.

9 - Nagarkot, parapendio e punti di osservazione

view from nagarkot nepalFoto di Sherparinji. Nagarkot è una chicca che completa ogni viaggio in Nepal che si rispetti. La città è situata ai piedi del maestoso e rispettato monte Everest, che sovrasta l'intera zona con i suoi 8.848 metri di altezza. Nagarkot è localizzata a 2.175 metri di quota e pur nelle sue lillipuziane dimensioni è in grado di offrire ai viaggiatori un panorama indimenticabile sulla catena dell'Himalaya ed attività adrenaliniche come i voli in parapendio: una vista del Nepal da lassù è uno dei migliori souvenir che si possano portare a casa da questa nazione.

Anche i meno temerari hanno la loro chance e si possono incamminare lungo il sentiero che porta alla torre di osservazione di Nagarkot, dalla quale il panorama sulle montagne circostanti toglie comunque il fiato. Oppure, svegliarsi di buonora e ammirare il sorgere del sole sulle vette.

10 - Dulikhel, relax in quota

dhulikhel as seen from talu dadaFoto di Rameshjarvis. Dulikhel è il luogo del Nepal perfetto per qualche giorno di puro relax, dove poter alternare giornate dai ritmi lenti ad adrenaliniche attività outdoor, come discese in rafting.

Tra i luoghi da non perdere, il celebre tempio di Shiva, ed il vicino villaggio di Namo Boudha, uno dei luoghi buddisti più importanti del Nepal. Non mancano quindi qui le opportunità di momenti contemplativi e di immersioni nell'ambiente naturale: per goderseli entrambi è sufficiente passeggiare nei dintorni della cittadina su stupendi sentieri disseminati da bandierine di preghiera che conducono a templi nascosti dalla foresta. Il modo migliore per abbracciare in pieno l'atmosfera nepalese, in bilico tra passato e presente, tra natura e spiritualità, tra turismo e spazi incontaminati.

I principali itinerari in Nepal

Il Nepal, nonostante il sisma che lo ha colpito nel 2015, continua ad essere meta turistica molto amata. Chi vuole scoprire le bellezze e i panorami di questo Paese può scegliere tra vari itinerari in base ai giorni di viaggio a disposizione e all'interesse (sportivo o cultura).
Noi vi suggeriamo 3 itinerari da 7,14 e 21 giorni:

  1. Alla scoperta della Valle di Kathmandu: itinerario di una settimana. Partendo dalla capitale e dal suo centro storico, si visita Durban Square, lo Stupa di Swayambhunath e il centro tibetano di Bodhnat. Ci si sposta a Patan e a Bhaktapur. Per ammirare l'alba sui monti Himalayani si raggiunge Nagarkot e da qui a piedi con una bella passeggiata si visitano i dintorni. Il viaggio si conclude con la visita di Kirtipur e delle zone limitrofe
  2. Da Lumbini a Bodhnat: itinerario di 14 giorni che parte dal sud del Nepal (raggiungibile con un volo interno) per scoprire Lumbini, patria del Buddha e il parco di Chitwan. Poi con un altro volo si raggiunge Pokhara per effettuare un trekking di 3 giorni sull' Annapurna. Infine si rientra a Kathmandu da dove in 6 giorni si visitano le principali località della Valle: Patan, Bakthapur e i numerosi templi della zona
  3. Nel cuore del Nepal: un itinerario di 21 giorni che ripercorre quello precedente da 14 con l'aggiunta di 7 giorni nella parte sud est del Paese. Da Kathmandu si raggiunge Daman dove si possono ammirare suggestivi panorami, poi ci si sposta a Janakpur e al vicino Koshi Tappu Wildlife Reserve per fare birdwatching. Infine si prosegue verso le piantagioni da tè di Ilam per camminare e scoprire piccoli villaggi

Cosa fare in Nepal: escursioni e tour

Viaggio in Nepal: voli, costi e consigli

bandiere di preghiera candele 1Il Nepal è una meta molto economica e organizzandosi per tempo è possibile trovare anche dei voli ad un ottimo prezzo.

Gli alloggi di media categoria hanno un costo di circa €15,00 a notte con colazione e un pasto completo costa circa €6,00. Si suggerisce di spostarsi con taxi privati e mini bus prenotabili in diverse agenzie poiché in questo modo è possibile scegliere il proprio itinerario (i bus pubblici sono poco affidabili). Il costo in questo caso è di massimo €20,00 al giorno per auto con autista.

Il periodo migliore per organizzare un viaggio in Nepal va da novembre a marzo, quando le giornate sono soleggiate, il cielo è limpido e le temperature sono ideali per camminare e visitare i numerosi siti storici.

  • Periodo minimo per un tour in Nepal: 8 giorni
  • Città consigliate per fare base: Kathmandu, Bakthapur, Parco Nazionale di Chitwan, Pokhara, Ghandruk, Bandhipur, Galeghaun
  • Come muoversi: il modo migliore per spostarsi fuori da Kathmandu sono i trasferimenti privati su mini bus o auto guidate da autista (costo giornaliero di max €20,00). Per le lunghe percorrenze si suggeriscono i voli interni (da €50,00 a tratta)
  • Voli: i periodi più economici sono le mezze stagioni (ottobre-novembre e febbraio-marzo). Dall'Italia (Milano e Roma) si fa scalo a Istanbul, Muscat o Dubai, impiegando tra 12 e 16 ore - confronta i vol
  • Alloggi e sistemazioni: ci sono diverse tipologie, dai rifugi per backpackers e homestay (abitazioni tipiche) agli hotel. I costi vanno da qualche euro fino ad un massimo di €40,00 negli alberghi più lussuosi della capitale - confronta gli alloggi su booking

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti: 24.785.000
  • Capitale: Kathmandu
  • Lingue: nepalese
  • Moneta locale: Rupia Nepalese (NPR) / €1,00 = 130,26 NPR
  • Clima: caldo-umido nelle zone meridionali e temperature elevate con abbondanti precipitazioni nelle regioni montuose. Le piogge sono frequenti e violente da metà giugno a fine agosto, durante i monsoni.
  • Fuso orario: GMT + 5h e 45 min (+4 h e 45 min rispetto all'Italia)
  • Vaccinazioni: nessuna vaccinazione è obbligatoria, tuttavia si consigliano i vaccini contro tetano/difterite, epatite A e B, anti rabbia
  • Requisiti d'ingresso: passaporto con validità residua 6 mesi e visto che si ottiene all'arrivo (necessario avere 2 foto tessera) al costo di $25,00 (circa €23,00). Si consiglia caldamente un'assicurazione sanitaria da stipulare prima della partenza.
  • Distanza dall'Italia: 6.637,47 km (13-15 ore di volo) da Roma a Kathmandu
  • Info sulla sicurezza: il Nepal è un Paese piuttosto sicuro anche se in passato ci sono stati alcuni scontri ed eventi sismici importanti. Possono essere proclamati con poco preavviso e improvvisamente scioperi e blocchi stradali, attenersi quindi sempre alle direttive. Si consiglia sempre prima di partire di visitare il sito della Farnesina nella sezione Nepal
  • Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.