Napoli Golfo Vesuvius Baia Costa

Come muoversi a Napoli: info, costi e consigli

Aggiornato a Luglio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 90 viaggiatori.

Napoli è una città i cui abitanti si muovono perlopiù in auto: per tale motivo, è spesso caotica e trafficata. Tuttavia, la nuovissima rete metropolitana e un centro storico molto racchiuso, consentono di visitare la città senza troppi problemi, spostandosi con facilità anche negli orari di punta.
Vediamo insieme i consigli e una guida su come muoversi a Napoli.
E' consigliato un tour a piedi guidato attraverso le rinomate vie di Napoli, per poter godere del meraviglioso panorama e vivere al meglio colori, odori, particolari di questa meravigliosa città. Consigli su come muoversi a Napoli a piedi o con mezzi pubblici
GUARDA L'INFOGRAFICA: Come muoversi a Napoli

Consigli utili

napoli golfoNapoli è piuttosto caotica. Il traffico, i turisti e i locali affollano le strade praticamente a tutte le ore. Inoltre alcuni quartieri del centro storico sono un dedalo di stradine, pertanto la sensazione può essere piuttosto disorientante, specie se la si visita per la prima volta.
Per questo, il consiglio è di fare un tour guidato di benvenuto accompagnati da un locale, per un primo approccio alla città, in modo da individuare luoghi, punti di riferimento, e avere consigli su quali e dove acquistare prodotti tipici.

Oltre che a piedi, il modo migliore per spostarsi è con metropolitana, funicolare e tram. In particolare, la rete metropolitana è stata recentemente ammodernata con numerose fermate proprio nei pressi delle principali attrazioni. L'unico consiglio è di evitare l'orario di punta per studenti e lavoratori.
Assolutamente sconsigliata è la bicicletta, poiché non esistono piste ciclabili e il traffico di automobili è molto intenso.

Per evitare problemi con i biglietti dovuti alle differenti compagnie che gestiscono i trasporti, potete acquistate online l'Unico-Campania. Si tratta di un biglietto integrato che unisce tutti i trasporti in un unico titolo di viaggio. Ne esistono diverse tipologie che addirittura vi consentono di spostarvi in tutta la Campania. Per quanto riguarda Napoli, il biglietto giornaliero costa €4,50 e il settimanale €16,00.

  • Soluzioni e mezzi consigliati: a piedi, metropolitana, funicolare, tram
  • Soluzioni e mezzi sconsigliati: auto, autobus, bike-sharing
  • City card e abbonamenti consigliati: Campania ArteCard comprende sia trasporti che sconti per le attrazioni turistiche (a partire da €21,00 - vedi dettagli); Biglietto UNICOCAMPANIA, prevede la libera circolazione sui mezzi di trasporto di tutte le compagnie (a partire da €4,50 con validità giornaliera - vedi dettagli)

Come arrivare dall'aeroporto al centro di Napoli

Consigli e mezzi migliori per raggiungere Napoli dall'aeroportoNapoli si raggiunge facilmente da molte città italiane e non grazie a molteplici voli, anche low cost, che atterrano nel suo unico aeroporto meglio conosciuto come Aeroporto Internazionale Napoli-Capodichino, che si trova poco distante dal centro della città e dispone di una navetta che vi porterà direttamente in centro. Di sicuro, lo shuttle è il mezzo più economico ed efficiente ma, in alternativa, si può optare per un taxi a tariffa fissa o per un transfer privato fino al vostro hotel.

Da Napoli Capodichino al centro

  • Distanza dal centro: 6 km / tempo di percorrenza medio: 20 min
  • In taxi: tariffa fissa €18,00 / tempo di percorrenza 20 min
  • In bus: Alibus costo ticket €5,00 / tempo di percorrenza 20 min
  • Transfer privato: trasferimento per massimo 3 persone verso l'hotel o il centro da €35,00 - guarda offerta

Come muoversi a piedi

napoli via caracciolo passeggioIl centro storico non è grandissimo e i principali punti d'interesse si possono raggiungere anche a piedi. Tuttavia, Napoli è piuttosto caotica, e può risultare piuttosto disorientante, specie se la si visita per la prima volta.
Per questo, per un primo approccio il consiglio è di girarla a piedi con un tour guidato accompagnati da un locale, in modo da individuare luoghi e punti di riferimento.

Discorso diverso, invece, per spostarsi fra i vari quartieri della città, per i quali sono utili i mezzi pubblici: una volta raggiunto il punto di interesse, però, consigliamo di proseguire a piedi per godere della maestosità del panorama di Napoli, che si affaccia sempre sul mare, con angolazioni diverse.

Se volete visitare anche la città sotterranea (consigliatissimo), non perdetevi il tour guidato nella Napoli Sotterranea dove potete scoprire l'affascinante sottosuolo della città e la misteriosa e inquietante storia.

Con i mezzi pubblici

napoli centro storicoQuesta grande città dispone di vari mezzi di trasporto e di innumerevoli linee. Se è la prima volta che vi recate a Napoli, la rete di trasporti potrà sembrarvi molto confusa, ma siamo qui proprio per fare chiarezza! Iniziamo col dire che il trasporto pubblico è affidato a diverse aziende, per cui bisogna fare attenzione al biglietto da acquistare.

La principale azienda di trasporti, che ne gestisce la gran parte, è ANM alla quale appartengono 2 linee della metropolitana, le linee delle funicolari e l'intero servizio di autobus, comprensivo di tram e filobus. Le altre due aziende sono Trenitalia ed EAV. La prima gestisce una delle linee metropolitane, che costituisce una prosecuzione della linea ferroviaria regionale, la seconda tutte le altre. Per finire, a Napoli troverete quattro ascensori pubblici, utilizzabili dalle 7:00 alle 21:30, con i quali si raggiungono le vie sopraelevate. Gli ascensori si chiamano Chiaia, Acton, Sanità e Ventaglieri.
Se volete una visione globale dei posti più belli della città potete prender parte ad un comodissimo tour panoramico che in auto o un minivan vi porterà alla scoperta delle attrazioni di Napoli.

Autobus, Tram e Filobus

Autobus, tram e filobus sono gestiti dall'azienda ANM, che conta 130 linee, di cui 8 notturne, collegando le principali zone, come Porto e Stazione Centrale, con le periferie. Tali mezzi, costituiscono la rete di trasporto maggiormente utilizzata, soprattutto per gli spostamenti in pieno centro, poiché davvero capillare e, pertanto, risulta anche spesso sovraffollata: così, da qualche anno, è stato implementato il sistema Infostop, che permette di sapere in tempo reale le prossime linee in arrivo e gli effettivi minuti d'attesa.

  • Orari: 24 ore su 24 (tempo d'attesa medio durante il giorno 10 minuti - durante la notte 20 minuti)
  • Costo ticket/corsa singola: €1,10 urbano - €1,30 suburbano (maggiorato di €0,40 se acquistato a bordo).
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: giornaliero €3,50 - settimanale €12,50 - mensile €35,00

Funicolare

A Napoli è presente la funicolare, anch'essa gestita da ANM perciò il biglietto che vi servirà è lo stesso di quello per gli autobus. Il servizio è suddiviso in 16 stazioni e comprende 4 linee che viaggiano fino a tarda sera con un tempo di attesa mediamente di 10/15 minuti. La funicolare collega principalmente il cuore della città con i quartieri più "in" di Napoli, che si trovano in periferia. Le linee si chiamano Chiaia, Centrale, Montesano e Mergellina.

  • Orari: 6:30 - 00:30
  • Costo ticket/corsa singola: €1,10
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: giornaliero €3,50 - settimanale €12,50 - mensile €35,00

Metropolitana

La metropolitana è gestita da ANM, EAV e Trenitalia. Apparatengono all'ANM la Linea 1 (chiamata anche Metro dell'Arte) e la Linea 6, che effettuano tragitti interni alla città e che collegano anche la più vicina periferia.
La Linea 2, invece, costituisce il Passante Ferroviario di Trenitalia e parte dal centro per arrivare fino a Pozzuoli.
Infine, esistono altre 4 linee che appartengono a EAV, e che collegano Napoli con le zone collinari circostanti, come la linea Arcobaleno, oppure con la zona Flegrea (Circumflegrea e Cumana). Per ultima, la Circumvesuviana, da poco entrata nel circuito, che non viene utilizzata per spostamenti interni, bensì per raggiungere il centro di tutte le altre località turistiche campane, come Pompei o la Penisola Sorrentina.

  • Mappa scaricabile: mappa metropolitana Napoli
  • Orari: 6:00 - 23:00
  • Costo ticket/corsa singola: €1,10 biglietto ANM - €1,30 biglietto EAV - €2,20 biglietto Trenitalia
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: giornaliero €3,50 - settimanale €12,50 sia con ANM che con EAV

Taxi

E' la valida alternativa ai mezzi pubblici, se non siete amanti delle attese alle fermate e delle giornate tra un mezzo e l'altro; inoltre di notte è il metodo più sicuro e affidabile per spostarsi. Il servizio è attivo giorno, notte e festivi, ed è gestito da più compagnie che seguono tariffe standard. Per le tratte più richieste sono state stabilite delle tariffe fisse comprensive di ogni supplemento.

  • Orari: 24 ore su 24
  • Costo ticket/corsa singola: €3,50 all'inizio della corsa, poi €0,05 ogni 48 metri e ogni 8 secondi di sosta

In auto

strade napoliPurtroppo Napoli è conosciuta come la città più caotica d'Italia, soprattutto con riguardo alla guida in automobile. Se per alcuni versi può sembrare vero, bisogna anche segnalare che i napoletani guidano con molta destrezza e sono molto tolleranti. Tuttavia, soprattutto nei dintorni del centro storico o nelle aree maggiormente frequentate, il traffico può essere davvero un problema, così come i parcheggi. In questo caso, infatti, è consigliabile parcheggiare la propria auto nei garage autorizzati, poiché è molto difficile trovare posto lungo le strisce blu. Infine, particolare attenzione bisogna prestare ai parcheggiatori abusivi, che sono un fenomeno molto noto a Napoli e che potreste veder sbucare da ogni angolo.

ZTL

napoli castel ovoLa ZTL è una Zona a Traffico Limitato che inibisce la circolazione a determinate categorie di veicoli, in alcune fasce orarie. Quasi sempre, la circolazione è vietata ai non residenti e non esistono tagliandi temporanei per potervi accedere. A Napoli, sono 6 le macro-aree contraddistinte dalla ZTL, ovvero: zona Tarsia-Pignasecca-Dante; zona del Centro Antico; zona Belledonne, Martiri, Poerio; zona Morelli, Filangieri, Mille; zona di Chiaia; zona Marechiaro. Ciascuna zona è regolata da orari e giorni specifici e contrassegnata con tagliandi di vario colore. Prima di recarvi con la vostra auto a Napoli, vi consigliamo di leggere attentamente la pagina dedicata sul sito del Comune di Napoli.

Area pedonali

A Napoli vi sono 7 aree pedonali, nelle quali hanno il diritto di accedere con i propri veicoli soltanto i residenti, i domiciliati o particolari soggetti autorizzati come, ad esempio, le Forze dell'Ordine o i medici in visita domiciliari a pazienti ivi residenti. Nello specifico, le aree pedonali sono: via dei Tribunali; via Caracciolo e via Partenope; via Tito Angelini; Borgo Marinari; via Luca Giordano; viali del Centro Direzionale; via Francesco de Santis.

Soste e parcheggi

napoli vista panoramicaA ridosso delle principali attrazioni turistiche ci sono numerosi garage autorizzati che consentono la sosta a pagamento anche 24 ore al giorno. Il costo parte da €2,50 per ora/frazione ed è la soluzione più veloce per poter parcheggiare la propria auto. Risulta, infatti, abbastanza difficile trovare posto sulle strisce blu, a causa del traffico e dal notevole numero di auto. In ogni caso, il costo della sosta all'interno di una striscia blu è a partire da €2,00. Qualora foste fortunati nel trovare una striscia blu libera, è possibile pagare la sosta anche con diverse App tra cui, le più utilizzate, sono EasyPark, TelepassPay e Tap&Park, un'App progettata dalla società ANM, che gestisce alcune aree di sosta. Diffidate sempre dai parcheggiatori abusivi, che si trovano in ogni angolo della città, talvolta anche nei pressi delle strisce blu, in orario di sosta libera.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su