Marsala: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Cosa vedere a Marsala e dintorni: itinerari di un week-end e di un giorno. Scopri 10 cose da visitare, i migliori ristoranti e cosa fare la sera. Info e consigli utili su Marsala

mare in siciliaFamosa per lo sbarco dei Mille (capeggiati da Garibaldi) avvenuto nel 1860, ma anche per la produzione del vino omonimo, Marsala è il comune più popolato della provincia di Trapani, nonché uno dei tanti tesori che la Sicilia ha da offrire.

Marsala sorge su rovine che un tempo appartenevano ad antiche città puniche, per questo motivo molte attrazioni che vale la pena visitare nella zona hanno una valenza storico-culturale davvero incredibile.
Tuttavia, anche in quanto a meraviglie naturali, Marsala non scherza affatto: basti pensare che la città è direttamente affacciata sul mare di fronte a Favignana e, poco più avanti, si trovano le isole Egadi.

Se state già pensando di trascorrere le vacanze estive in giro per la Sicilia oppure se volete organizzare un weekend a Marsala per staccare un po' dalla routine quotidiana, in questo articolo potete trovare tanti consigli utili su cosa vedere in città, oltre ai locali migliori dove fermarsi a mangiare e a come trascorrere la serata in compagnia.
VEDI ANCHE: 10 posti da vedere assolutamente in Sicilia Cosa vedere assolutamente a Trapani

Cosa vedere a Marsala in un Weekend

1 - Chiesa Madre

La Chiesa Madre (o Duomo) di Marsala è un edificio imponente, la cui costruzione è da far risalire a epoche diverse a partire dal 1176. L'attuale facciata presenta due diversi ordini, uno barocco che si estende in orizzontale (con nicchie e cornici decorative tipiche dello stile architettonico) e l'altro che presenta due campaniletti angolari a cupola e diverse statue di santi. All'interno, invece, la Chiesa raccoglie e custodisce diversi tesori del passato tra cui dipinti del XVII secolo, paramenti, oggetti liturgici in oro e argento, oltre a importanti documenti d'archivio. Piccola curiosità: il Duomo di Marsala è dedicato a San Tommaso Becket, in ricordo di un naufragio avvenuto poco lontano dalle coste marsalesi di una nave carica di colonne corinzie che sarebbe dovuta arrivare in Inghilterra per la costruzione di un'altra chiesa dedicata al santo.

  • Come arrivare: il Duomo si trova in Piazza della Loggia, forse la più famosa piazza della città, perfettamente indicata e raggiungibile a piedi nel centro storico - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile (le messe feriali si tengono tutti i giorni alle 9:30, i vespri alle 18:00, le messe festive alle 9:00 - 10:30 - 12:00 - 18:00)
  • Costo biglietto: Gratis

2 - Porta Garibaldi

Porta Garibaldi è una delle porte d'accesso alla città che si sono meglio conservate nel tempo. Chiamata inizialmente Porta Mare (per il fatto di essere orientata verso la spiaggia) e costruita nel 1685 per volere dell'allora re di Spagna e di Sicilia Carlo II, la porta venne ribattezzata solo in seguito Porta Garibaldi: l'omonimo condottiero italiano, infatti, l'11 maggio 1860 entrò in città proprio attraverso questa porta dichiarando Marsala parte del nuovo Regno d'Italia. Oggi simbolo della città stessa, Porta Garibaldi presenta nella parte superiore un'aquila coronata (stemma degli Asburgo di Spagna) e un terrazzino su cui un tempo era possibile salire per controllare l'arrivo di eventuali visitatori.

  • Come arrivare: la Porta si trova in via Scipione l'Africano, in pieno centro turistico per cui è impossibile non vederla - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

3 - Chiesa del Purgatorio

Un altro edificio religioso che vale assolutamente la pena di visitare è la Chiesa del Purgatorio, da molti considerata la chiesa esteticamente più bella di Marsala. La struttura e le decorazioni sia esterne che interne sono infatti un esempio della magnificienza dello stile barocco siciliano: la facciata è divisa in più ordini con colonne corinzie e statue, mentre all'interno la volta della navata centrale, le cappelle laterali, la cupola e l'abside sono decorati con pregevoli stucchi. Anche la piazzetta su cui si affaccia la Chiesa è piuttosto bella, appartata dal caos cittadino e dotata di una piccola ma elaborata fontanella.

  • Come arrivare: la Chiesa sorge nella piazza omonima, a pochi minuti a piedi da Porta Garibaldi - Ottieni indicazioni
  • Orari: gli orari dipendono dalla disponibilità data in base a eventi/convegni che vi si tengono all'interno.
  • Costo biglietto: discorso analogo vale per il prezzo del biglietto d'ingresso.

4 - Piazza della Repubblica

Piazza della Repubblica (o Piazza della Loggia) è stata definita in più occasioni il salotto di Marsala. Cuore della vita cittadina passata e presente, questa piazza è il punto di incontro degli abitanti del posto ma anche dei turisti che qui vi trovano bar, negozietti e varie attività commerciali. Si tratta del punto ideale da cui partire per effettuare una bella passeggiata in centro, anche se in molti preferiscono sedersi sui gradini antistanti il Duomo per osservare la gente che passa e per attendere l'arrivo del tramonto: le pietre in tufo si colorano di giallo e arancio sul finire della giornata, regalando uno spettacolo visivo davvero impareggiabile!

  • Come arrivare: basta seguire le indicazioni per il centro storico, di cui questa piazza ne è il cuore nevralgico - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

5 - Il Cassaro

Poco distante da Piazza della Loggia, il Cassaro è niente meno che via XI Maggio, la via principale del centro. Molto frequentata e vivace sia d'inverno che d'estate, questa via pedonale è l'ideale per una bella passeggiata, per fare shopping, per prendere un caffè in compagnia ma anche per fare due chiacchiere davanti a un ottimo calice di vino (la zona è ricchissima di enoteche!), oltre che per andare a caccia di un po' di movida serale.

  • Come arrivare: la via non è percorribile in auto, inoltre si trova a pochissimi passi dal Duomo e dalla Piazza della Repubblica per cui vi consigliamo di spostarvi a piedi in questa zona
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

6 - Museo degli Arazzi Fiamminghi

Si tratta di un museo molto conosciuto e visitato di Marsala, all'interno del quale vengono esposti arazzi appartenenti al XVI secolo. Il Museo degli Arazzi Fiamminghi è gestito dalla Chiesa Madre, alla quale verso la fine del 1500 il vescovo di Messina, Antonio Lombardo, donò otto magnifici arazzi che però non furono esposti al pubblico per molti secoli. Solo negli anni '80 del 1900, questi hanno trovato sistemazione in un piccolo ma suggestivo museo, attirando l'attenzione dei turisti in visita a Marsala ma anche degli studiosi più appassionati che hanno identificato in P. Keempeneer l'autore dei cartelloni.

  • Come arrivare: il museo si trova in via Giuseppe Garraffa, a soli 5 minuti a piedi da Porta Garibaldi - Ottieni indicazioni
  • Orari: dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 18:00 (chiuso il lunedì)
  • Costo biglietto: il biglietto d'ingresso costa €4,00 a persona.

7 - Porta Nuova

Oltre alla più famosa Porta Garibaldi, a Marsala erano presenti altre quattro porte d'accesso che delimitavano il perimetro cittadino. Una di queste è Porta Nuova, posta alla fine di via XI Maggio: già a colpo d'occhio si riesce a cogliere la sobrietà per stile e decorazioni tipica del classicismo cinquecentesco, sebbene il modello dell'arco trionfale a una fornice richiami appieno lo stile romano. Le due nicchie laterali sono vuote, ma all'interno del fornice si possono notare due lapidi che ricordano (la prima) il discorso del re Vittorio Emanuele III all'ingresso dell'Italia nella Prima guerra mondiale e (la seconda) il discorso di vittoria del generale Armando Diaz al termine della stessa.

  • Come arrivare: partendo da Porta Garibaldi e camminando per meno di 5 minuti a piedi lungo la stessa direzione, arriverete a destinazione - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

8 - Palazzo VII Aprile

Il Palazzo VII Aprile, costruito nel XV secolo per le riunioni del Consiglio Civico e della magistratura, fu sede della Loggia dei Pisani e per diversi anni vi si esercitava il cambio e il mercato. A causa della sua struttura architettonica, il palazzo è parecchio riconoscibile dall'esterno: la facciata è a doppio loggiato ed è caratterizzata da aperture ad arco poggiate su colonne, al centro invece svetta la torre dell'orologio di forma quadrangolare. Piccola curiosità: il nome attuale del palazzo, venne introdotto solo in seguito alla rivolta contro il dominio borbonico avvenuta proprio il 7 aprile 1860. In ricordo dell'accaduto, all'interno della Sala delle Lapidi, si conservano ancora alcune iscrizioni commemorative.

  • Come arrivare: anche il Palazzo, come il Duomo, si trova in Piazza della Repubblica. (Se girate in auto, parcheggiate al vecchio mercato del pesce) - Ottieni indicazioni
  • Orari: il palazzo è visitabile solo nei periodi in cui non vi si tengono consulte comunali
  • Costo biglietto: l'accesso ad alcune aree potrebbe essere soggetto al pagamento di un biglietto d'ingresso.

9 - Saline della Laguna

saline di marsalaLe Saline della Laguna costituiscono una vera e propria oasi naturale, situata a pochi chilometri dal centro di Marsala. Il paesaggio tipico delle saline con vasche, mulini e stagni è particolarmente suggestivo (soprattutto se lo si visita all'ora del tramonto oppure all'alba, quando i riflessi della luce nell'acqua creano bellissimi giochi di colore e i turisti in giro sono ancora pochi); inoltre, l'intera area è popolata da diverse specie di uccelli acquatici, tra cui aironi e fenicotteri, che rendono questo scorcio naturale ancora più paradisiaco, soprattutto per gli amanti del bird watching.

  • Come arrivare: le Saline distano 10 km circa da Marsala, per raggiungerle è necessario l'utilizzo dell'automobile (circa 17 minuti, tramite la strada provinciale SP21) - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile. Gli orari per le visite del mulino sono il mercoledì e il sabato dalle 16:00 alle 18:00.
  • Costo biglietto: l'accesso è gratuito, sebbene la partecipazione ad alcune attività quali trekking particolari, visita al mulino, simulazione della raccolta del sale, ecc. necessiti di un supplemento e della prenotazione anticipata.

10 - Mozia

Sempre parte dei tesori della laguna di Marsala, Mozia (sull'isola di San Pantaleo) è un'antica città fenicia che un tempo doveva essere utilizzata come un punto d'approdo nelle vicinanze della terraferma. La cittadina è infatti disseminata di resti di fortificazioni e altre costruzioni fenicie, tra cui spiccano Punta nord (in passato, ingresso alla città) e il Santuario del Cappiddazzu (un'area sacra interna alle mura). L'intera isola comunque merita di essere esplorata in lungo e in largo perché ricca di punti di interesse: per questo vi consigliamo di dedicare un'intera giornata alla sua esplorazione, in modo da non perdervi i siti e i punti panoramici più belli.

  • Come arrivare: per arrivare a Mozia, è necessario prendere un traghetto dal porto di Marsala (solitamente la tratta non dura più di 10 minuti) - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

11 - Cantine Florio

Tra le attrazioni imperdibili di Marsala, era impossibile non inserire almeno una delle cantine storiche della città: ci stiamo riferendo in particolare alle Cantine Florio, in cui ancora oggi si produce il vino Marsala, uno dei più apprezzati al mondo. Nel complesso la struttura occupa una superficie di oltre 40.000 mq, interamente costruita in pietra di tufo con archi a sesto acuto e pavimento anch'esso in pietra. All'interno delle cantine, inoltre, sono raccolte più di 600 botti di diversa grandezza e capacità, mentre il paesaggio circostante rende le Cantine Florio una location ideale per circondarsi di natura e buon vino, in una cornice di tutto rispetto! La cantina è aperta al pubblico ed offre tour e degustazioni.

  • Come arrivare: Per arrivare alle Cantine, che si trovano in via Vincenzo Florio, è consigliabile utilizzare l'auto - Ottieni indicazioni
  • Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00, sabato dalle 9:00 alle 13:00.
  • Costo biglietto: il prezzo varia a seconda del tipo di degustazione scelta (indicativamente fra €20,00 e €50,00 a persona)

12 - San Teodoro e le altre spiagge

Infine, visitare Marsala senza ammirare le sue meravigliose spiagge sarebbe proprio un vero peccato. Ce ne sono diverse, dai lidi attrezzati Mediterraneo, Delfino e Signorino, fino alle spiagge di Marausa e Punta Tramontana. Ma fra tutte merita una menzione speciale la spiaggia di San Teodoro: l'acqua limpida rimane bassa per chilometri, rendendo il luogo piacevole sia per una nuotata che per una passeggiata sul lungomare; inoltre lo scenario offerto dal Monte Erice e lo Stagnone alle spalle e quello delle Isole Egadi di fronte contribuiscono a rendere ancora più indimenticabile questo piccolo angolo di paradiso.

  • Come arrivare: Anche in questo caso, è necessario utilizzare un mezzo proprio per raggiungere questa spiaggia, distante dal centro storico almeno 20 minuti di auto - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: Gratis

Cosa vedere a Marsala in un giorno: itinerario consigliato

Tramonto alle Saline di MarsalaMarsala è una città che ha tanto da offrire, tuttavia è possibile realizzare un mini-itinerario di una giornata condensando le principali attrattive e punti di interesse disseminati per il centro storico, ma anche quelli un po' fuori dalla città, per assaporare Marsala davvero a 360°.
Il percorso che vi suggeriamo vi permette di apprezzare la bellezza del centro storico, visitare una stupenda cantina e infine ammirare le magiche saline.

  • Mattina: Prima di iniziare vi consigliamo di fare colazione al bar Millecaffè (via Scipione l'Africano, 47): qui potrete assaggiare alcuni dei cornetti più buoni di tutta Marsala! Una volta che vi siete rifocillati per bene, potrete attraversare Porta Garibaldi e proseguire in direzione del vecchio mercato del pesce per poi fare un giro tra i principali monumenti/edifici salienti del centro storico: ad esempio, la Chiesa del Purgatorio (meravigliosa testimonianza del barocco siciliano), il Palazzo VII Aprile e il vicinissimo Museo degli Arazzi Fiamminghi, ma anche Piazza della Repubblica e il Duomo. In tarda mattinata (intorno alle ore 11:30), vi suggeriamo di raggiungere in auto le Cantine Florio per concedervi una visita con degustazione di vini locali. Terminata la visita, tornare verso il centro per il pranzo. Il locale suggerito è l'Enoteca della Strada del Vino, situato in Via XI Maggio (o Cassaro).
  • Pomeriggio: dopo pranzo, spostarsi in auto verso le Saline della Laguna (poco fuori città) per immergersi in un paesaggio unico nel suo genere e per partecipare magari a un'escursione nella natura (esistono diverse opzioni: trekking nelle saline, percorsi a cavallo, ecc.). Per concludere al meglio questa giornata in giro per Marsala, vi consigliamo infine di fare un aperitivo/cena presso il ristorante Mammacaura: da qui, potrete ammirare uno dei tramonti più magici della vostra vita con il sole che illumina di arancio le saline e i mulini e la pace che si respira tutt'attorno.

Itinerario di un giorno in sintesi

Mostra Mappa

  1. Colazione presso Millecaffè (Ottieni indicazioni)
  2. Passeggiata in centro storico (Porta Garibaldi, Chiesa del Purgatorio, Palazzo VII Aprile, Duomo)
  3. Visita alla Cantina Florio con degustazioni di vini
  4. Pranzo presso Enoteca della Strada del Vino (Ottieni indicazioni)
  5. Visita alle Saline della Laguna
  6. Cena presso ristorante Mammacaura (Ottieni indicazioni)

Dove mangiare a Marsala: i migliori ristoranti

  • La Bottega del Carmine: ristorante di pesce e cucina mediterranea di ottimo livello, adatto sia a una cena romantica che a una serata tra amici
    Prezzo medio a persona: €40,00
    Indirizzo e contatti: via Caturca, 20 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 0923 719055
  • Natura a tavola: winebar specializzato in piatti leggeri ma gustosi, sia a base di carne che di pesce locali
    Prezzo medio a persona: €20,00
    Indirizzo e contatti: via Garibaldi, 2 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 329 377 4701
  • Osteria Siciliando: osteria che unisce tradizione e modernità sia negli arredi che nelle pietanze, molte delle quali a base di pesce
    Prezzo medio a persona: €30,00
    Indirizzo e contatti: via Giuseppe Garraffa, 3 (Ottieni indicazioni) / tel: +39 0923 020049
  • Mammacaura: ristorante situato nei pressi delle Saline, specializzato in aperitivi e cucina mediterranea. Posizione privilegiata per i tramonti!
    Prezzo medio a persona: €30,00
    Indirizzo e contatti: Contrada Ettore Infersa (Ottieni indicazioni) / tel: +39 0923 966036

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Marsala

tramonto in siciliaCome già anticipato, Marsala è la città del vino: il tessuto urbano è infatti ricchissimo di enoteche tradizionali e winebar più moderne in cui poter sorseggiare un ottimo calice con gli amici o con il/la proprio/a partner (ancora meglio se contemplando il tramonto!). Oltre a questi, però, la città è anche piena di club privati e discoteche in cui scatenarsi in pista è d'obbligo, trascorrendo la notte a ritmo di musica. Se volete andare sul sicuro, comunque, di sera dirigetevi nella zona dell'Antico Mercato, dove si concentra il cuore della movida marsalese, sebbene non sia difficile trovare locali disseminati un po' per tutta la città.

I migliori pub, locali e discoteche

Organizza il tuo soggiorno a Marsala: info e consigli utili

  • Come arrivare: Gli aeroporti di riferimento sono quello di Trapani (distante 14 km, 21 minuti in auto), e quello di Palermo (distante 137 km, 1 ora e 14 minuti in auto). Marsala è raggiungibile in auto (tramite l'Autostrada A29), in bus (linea Autoservizi Salemi) e in treno.
  • Come muoversi: Marsala è una città che volendo si può visitare a piedi, ma solo nella zona del centro. Data infatti la sua estensione ma anche la vicinanza di molti punti di interesse (dislocati poco al di fuori della città), vi consigliamo di noleggiare un'auto per potervi spostare in tutta libertà non solo nelle zone più esterne di Marsala, ma anche nelle località limitrofe.
  • Dove parcheggiare: Parcheggiare a Marsala non è difficile, ad eccezione dei periodi estivi quando il turismo aumenta a dismisura (e così, di conseguenza, anche il numero di auto in circolazione). Tuttavia, i parcheggi non mancano di certo! Quello che vi consigliamo noi però si trova in via Giulio Onca: da qualche anno, infatti, il comune ha stabilito la fruizione gratuita del parcheggio sia nelle ore serali e notturne, per facilitare i turisti che popolano la città nelle serate estive.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €30,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: Trapani (distante 29km, percorribili in auto in meno di 30 minuti), Favignana (raggiungibile via mare da Trapani oppure direttamente da Marsala. La durata della tratta in traghetto è di circa mezz'ora e il costo del biglietto è pari a €12,00), Erice (distante 40km, percorribili in auto in 45 minuti), Selinunte (distante 46km, percorribili in auto in 50 minuti), Segesta (distante 52km, percorribili in auto in 46 minuti), Mazara del Vallo (distante 23km, percorribili in auto in poco meno di mezz'ora)

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su