Cosa vedere a L'Avana in 3 giorni

Aggiornato a Luglio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 78 viaggiatori.

havana vecchia cubaCuba è un'isola che pulsa di storia e fascino. La sua capitale, L'Avana, è un intrigante crogiolo di culture, stili architettonici, colori e profumi.

Fondata nel XVI secolo da Diego Velázquez de Cuéllar con il nome di Villa di San Cristóbal de La Habana, è oggi la città più popolosa dei Caraibi, e supera i due milioni di abitanti. Affacciata sulla costa settentrionale cubana, proprio di fronte alla Florida, L'Avana è culla di celebri siti di interesse culturale e riesce ad incantare con la sua atmosfera a metà strada tra decadenza e modernità.

Pronti a partire alla scoperta di questa magnifica città? Ecco cosa vedere a L'Avana in 3 giorni!

Giorno 1

1 - Mattina: Colazione, Habana Vieja, Museo de la Ciudad, Castilo de la real Fuerza, Cattedrale San Critobal de la Habana

l avana cuba edificiIniziate l'esplorazione dell'Avana da Habana Vieja, cuore pulsante della capitale cubana, dichiarata Patrimonio UNESCO nel 1982. Sedetevi al Cafe El Escorial nella coloratissima Plaza Vieja e gustatevi un ottimo caffé (1,00 CUC, circa €0,90) in un clima tipico ed accogliente.

Curiosate nel mercatino di libri usati di Plaza de Armas, circondata da splendidi edifici coloniali, per tuffarvi poi nel Museo de La Ciudad (3,00 CUC, 5,00 CUC con guida, circa €2,70/€4,50; aperto dalle 09:30 alle 18:00), che racconta le vicende più importanti de l'Avana e custodisce la statua originale della Girardilla, uno dei simboli più antichi di Cuba.

Spostatevi verso il Castillo de la Real Fuerza (3,00 CUC, circa €2,70; aperto da maertedì a domenica dalle 9:30 alle 17:00), fortezza difensiva dalla caratteristica forma a stella, divenuta poi residenza del Governatore dell'Avana, Archivio e Biblioteca Nazionale e, oggi, sede del Museo Marittimo. Plaza de San Francisco de Asis merita una visita per ammirarne gli eleganti restauri, mentre la sfarzosa Plaza de la Catedral ospita la stupenda Cattedrale di San Cristobal de la Habana (Ingresso gratuito; aperta da lunedì a venerdì dalle 9:00 alle 16:00, sabato e domenica dalle 9:00 alle 12:00), uno dei luoghi di culto più importanti di Cuba.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Calle Obispo, Museo del Ron Havana Club, Hotel Nacional de Cuba

havana rum museo avanaFoto di Anagoria Per un pranzo con stile spostatevi verso la celeberrima Calle Obispo, ricca di negozi, gallerie d'arte e ristoranti. Il Bar Lluvia de Oro è uno dei pittoreschi locali che la animano e per 10,00/12,00 CUC a persona (circa €9,00/€11,00) vi offrirà un succulento pranzo e la migliore musica locale, da accompagnare con un mojito fresco: dicono che il loro sia uno dei migliori dell'Avana.

Visitate poi il Museo del Ron Havana Club per osservare da vicino l'affascinante processo di distillazione del rum, parte integrante della cultura cubana. L'ingresso costa 7,00 CUC con guida (circa €6,30) ed è aperto da lunedì a giovedì dalle 09:00 alle 17:00 e da venerdì a domenica dalle 09:00 alle 16:00.

Spostavi verso la costa per una tappa all'Hotel Nacional de Cuba: una corsa in taxi vi porterà lì per circa 5 CUC (circa €4,50). L'iconico albergo è diventato monumento nazionale grazie alle frequentazioni di personaggi del calibro di Marlon Brando e Frank Sinatra ed a eventi storici come la "conferenza dell'Avana", incontro tra i capi della mafia italoamericana del 1946. Sorseggiate un cocktail nei suoi giardini e continuate poi a gustarvi l'autentica alma cubana sul lungomare de L'Avana.

3 - Sera: Malecòn, tramonto cubano e cena

havana cuba tramonto mareTra i luoghi consigliati da visitare nella capitale di Cuba impossibile non menzionare il Malecón, la magnifica passeggiata lungomare che scorre per circa otto chilometri tra i quartieri di Habana Vieja e Vedado. I cubani la adorano e si riversano sul Malecòn ad ogni ora del giorno e della sera, per praticare sport, dedicarsi a performance artistiche di ogni genere o semplicemente rilassarsi con lunghe camminate all'aria aperta. Dall'Hotel National passeggiate quindi lungo la costa verso Habana Vieja e terminate la vostra prima giornata di esplorazione ammirando uno dei tramonti più belli di Cuba.

Fermatevi poi al ristorante Castropol, che incontrerete lungo il Malecón: i suoi prezzi sono un po' più alti rispetto alla media cubana (considerate cha sia i primi che i secondi piatti si aggirano tra i 10/15 CUC l'uno, €9,00/€13,00), ma servizio e qualità sono garantiti. Se preferite optare per una breve corsa in taxi di circa 4 minuti dall'Hotel Nacional al Castropol, vi richiederà non più di 3 CUC circa (€2,70).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 9,9 km / 2 h 8 min
  • Luoghi visitati: Habana Vieja (gratis), Museo de la Ciudad (€2,70), Castilo de la real Fuerza (€2,70), Cattedrale San Critobal de la Habana (gratis), Calle Obispo (gratis), Museo del Ron Havana Club (€6,30), Hotel Nacional de Cuba (gratis), Malecòn (gratis)
  • Card, ticket e tour consigliati: Benvenuto all'Avana: tour privato con guida locale
  • Dove mangiare: Colazione presso Cafe El Escorial (Ottieni indicazioni), Pranzo presso Lluvia de Oro (Ottieni indicazioni), Cena presso Castropol (Ottieni indicazioni)

Giorno 2

1 - Mattina: Colazione, Centro Habana, Museo de la Revolución, Capitolio National, Real Fabrica de Tabaco Partagas

havana cuba capitolio nacionalLasciatevi svegliare dal profumo della colazione del Caffé Arcangel, un angolino vintage tra i vicoli del Centro Habana (una ricca colazione vi costerà solo 5 CUC, €4,50).

Scoprite quindi il Museo de la Revolución per avere una panoramica sulla storia dell'isola con particolare attenzione al periodo della Rivoluzione, illustrata con cocumenti, fotografie d'epoca e mezzi di trasporto originali. L'ingresso costa 8,00 CUC, 10CUC con guida, circa €7,00, €9,00 con la guida, ed è aperto tutti i giorni dalle 09:30 alle 16:00.

Non lontano il Capitolio National (10,00 CUC con guida, circa €9,00; aperto martedì, giovedì e domenica dalle 10:00 alle 16:00, mercoledì e sabato dalle 10:00 alle 12:00), svetta con la sua inconfondibile cupola alta oltre 60 metri. Costruito negli anni '20 su modello del Campidoglio di Washington, è stato sede del Congresso Cubano fino alla Rivoluzione ed ospita oggi la Biblioteca Nazionale di Scienza e Tecnologia e l'Accademia delle Scienze.

Interessante è anche una visita alla Real Fabrica de Tabaco Partagas (10,00 CUC visita guidata, circa €9,00), fabbrica di sigari fondata nel 1845 da Jaime Partagas. E' possibile scoprire qui come vengono lavorate le foglie di tabacco fino a diventare dei veri sigari cubani.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Paseo del Prado, Hotel Inglaterra

havana cuba musicaQuando il profumo del tabacco fresco avrà stimolato le vostre narici, sarà tempo di soddisfare anche le papille gustative. A pochi passi dal Capitolio godetevi un pranzo da El Chanchullero, ristorante spesso consigliato dai cubani stessi per la sua atmosfera giovane e informale. Assaggiate delle vere tapas cubane oppure uno degli altri succulenti piatti (riuscirete a saziarvi con circa 5,00/7,00CUC, circa €4,50/€6,50), e buttate giù tutto con un immancabile mojito fresco (2,50 CUC, circa €2,30).

Per completare la lista dei luoghi irrinunciabili durante un'esplorazione de L'Avana in tre giorni, dirigetevi verso il Paseo del Prado, o Paseo de Marti, una delle strade più conosciute e piacevolmente caotiche dell'Avana. Realizzata nella seconda metà del XVIII secolo, rappresenta la linea di demarcazione tra il Centro Habana e l'Habana Vieja. Gironzolate su e giù per questa via con calma per sentirvi un po' parte della calorosa popolazione cubana.

Prima di trascorrere una serata sulle orme di Hemingway, fate un salto all'Hotel Inglaterra, l'albergo più antico della città, per ammirare L'Avana dall'alto della sua terrazza panoramica.

3 - Sera: Cena, Bodeguita del Medio, El Floridita

havana cuba seraIntrufolatevi tra i vicoli de l'Habana Vieja alla ricerca dell'antica Bodeguita del Medio, il ristorante che ebbe l'onore di ospitare in passato personaggi di fama mondiale come Allende, Neruda ed Hemingway. Una sosta qui vi farà calare in un istante nella Cuba più vera. Hemingway era solito pronunciale la frase divenuta celebre "My mojito in La Bodeguita, my daiquiri in El Floridita". El Floridita è proprio il bar dove venne inventato il daiquiri: si trova in Calle Obispo ed ospita oggi una statua in bronzo a grandezza naturale raffigurante lo scrittore.

E' d'obbligo trascorrere una serata spensierata a bere un mojito al bancone de la Bodeguita o a sorseggiare un daiquiri a El Floridita mentre ci si lascia travolgere dal ritmo sostenuto della musica suonata dal vivo. Preparatevi a prezzi di cibo e bevande più alti della media: 5,00 CUC circa per un cocktail (ovvero circa €4,50 circa il doppio dei soliti €2,00/€2,50) e una buona selezione di antipasti, primi, secondi e dolci alla Bodeguita con costi di molto sopra gli standard di Cuba (circa 14,00/15,00 CUC, €13,00/€14,00 per le specialità creole). Ma non hai visto Cuba se non sei passato da qui.

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 6,1 km / 1 h 22 min
  • Luoghi visitati: Centro Habana (gratis), Museo de la Revolución (€7,00), Capitolio National (€9,00), Real Fabrica de Tabaco Partagas (€9,00), Paseo del Prado (gratis), Hotel Inglaterra (gratis), Bodeguita del Medio, El Floridita
  • Card, ticket e tour consigliati: Cuba: tour sulle orme di Ernest Hemingway
  • Dove mangiare: Colazione presso Cafe Arcangel (Ottieni indicazioni), Pranzo presso El Chanchullero (Ottieni indicazioni), Cena presso La Bodeguita del Medio (Ottieni indicazioni)

Giorno 3

1 - Mattina: Colazione, Vedado, Plaza de la Revolución, Quinta de Los Molinos

plaza de la revolucion 1Foto di Gorupdebesanez Fuori dalle frizzanti aree centrali dell'Avana, il quartiere Vedado unisce la modernità al suo profondo legame con le lotte rivoluzionarie. Iniziate la giornata da Habana Retro Café (raggiungetelo in taxi dal centro con circa 6,00 CUC, €5,50) un accogliente locale con ambientazioni anni '50 (una colazione completa la pagherete circa 6,00 CUC, €5,50)

Da qui raggiungete in pochi minuti Plaza de la Revolución, un luogo dalla forte carica emotiva. E' proprio qui che l'enorme immagine di Che Guevara spicca ancorata alla facciata del Ministero degli Interni, assieme alla sua quella di Camilo Cienfuegos, sulle mura del Ministero della Comunicazione. Nel centro della Piazza si trova il monumento dedicato a José Martì, scrittore e rivoluzionario cubano, composta da una statua di marmo e da una torre alta 112 metri dalla quale si può godere del punto panoramico migliore di tutta l'Avana.

Proseguite poi il tour visitando la Quinta de Los Molinos, celebre monumento nazionale situato all'interno di splendidi giardini botanici, utilizzato in epoca coloniale come residenza dei Capitani Generali e del Generale Máximo Gómez, al quale oggi è dedicato un museo. Il tour guidato costa 5,00 CUC (circa €4,50).

2 - Pomeriggio: Pranzo, Parque John Lennon, Jardín Zoológico de la Habana

john lennon parcoFonte: wikipedia Per un pranzo rigenerante fermatevi da El Gusto, un locale che unisce tradizioni partenopee (il proprietario è italiano) con la migliore cucina cubana (pranzo completo 10,00 CUC, circa €9,00)

A pochi minuti di cammino dal ristorante c'è una curiosa installazione all'interno del parco pubblico del quartiere di El Vedado, il Parque John Lennon (sempre accessibile, gratis). Seduta su una panchina c'è una statua di bronzo del famoso cantante dei Beatles. L'opera è stata inaugurata nel 2000, in occasione del ventesimo anniversario dell'assassinio del cantante. I caratteristici occhiali rotondi di John sono stati spesso rubati e vengono oggi gestiti da custodi cubani che li mettono e tolgono alla statua quando i turisti desiderano farsi fotografare in compagnia del cantante.

Spostandovi poi verso sud, immancabile una visita al Jardín Zoológico de la Habana (Ingresso gratuito; aperto da martedì a domenica dalle 9:30 alle 5:30). Raggiungetelo in taxi dal Parque John Lennon in circa 8 minuti (3,00/4,00 CUC circa, €2,70/€3,60) e godetevi una rilassante immersione della natura in uno dei parchi più amati dalle famiglie cubane per prepararvi per l'ultima serata a l'Avana.

3 - Sera: Callejón de Hamel, cena a l'Habana Vieja

cuba havana architettura viaggioRitornate verso il fulcro dell'Avana (con una corsa in taxi di circa 10 minuti e 7,00 CUC, €6,00) per lasciare il cuore nelle sue forti atmosfere sospese tra passato e futuro. L'ultima tra le cose da vedere a l'Avana è proprio la colorata esplosione di energia del murales di Callejón de Hamel, dipinto nel 1990 dal pittore Salvador González. Lungo 200 metri e raffigurante simboli e suggestioni della cultura afrocubana, l'opera di Gonzales è stata arricchita negli anni successivi alla sua creazione da altri dipinti e sculture realizzate con materiali di recupero, ed ha reso questa via pedonale una grande opera d'arte a cielo aperto.

Dopo i colori sgargianti del murales di Gonzàlez, siete pronti per la vostra cena di lusso a La Guarida, il ristorante più esclusivo de L'Avana a l'Habana Vieja, dove potrete assaggiare la migliore cucina cubana e salutare la capitale gustando aragoste e dissetandovi con l'ultimo mojito. Preparatevi a spendere dai 15 ai 30 CUC a testa (circa €14,00/€28,00), ma la vostra ultima serata a l'Avana va celebrata al meglio.

In sintesi:

Quanto costa un weekend a L'Avana

La vita a l'Avana, per un turista occidentale, ha dei costi piuttosto bassi. Nonostante i prezzi di locali, cibo o attrazioni siano spesso ideati ad hoc quando proposti a turisti stranieri e molto distanti da quelli che pagherebbe un abitante di Cuba, è possibile trascorrere un weekend a L'Avana con un budget ridotto. Uscire dalle principali rotte turistiche, avere consigli da insider da local di fiducia, scegliere street food e portare con sé qualche CUP, i pesos cubani non convertibili, posso essere valide strategie per risparmiare.

  • Costi per mangiare: circa €25,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: circa €40,00 a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: circa €38,00 a persona, considerando taxi da/per l'aeroporto e trasporti in città
  • Hotel, alloggi e b&b: Hotel e b&b a partire da €30,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €10,00 a persona al giorno
  • Costo complessivo di un weekend a L'Avana: da circa €250,00 a persona (voli esclusi)

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare L'Avana: il periodo migliore va da fine novembre a metà aprile, la stagione secca, mentre è meglio evitare i mesi estivi piovosi e umidi; febbraio, marzo e aprile sono in assoluto i periodi migliori
  • Come arrivare: l'Aeroporto Internazionale José Martí dista circa 20km da L'Avana; raggiungetela in taxi per 25,00/30,00 CUC (circa €22,00/€27,00), con un taxi colectivo per 20,00 CUC (circa €18,00) o noleggiando un'auto tra i 50,00 e i 125,00 CUC al giorno, in base al modello che sceglierete (circa tra €45,00 e €135,00)
  • Dove dormire: la zona migliore è Havana Vieja, uno dei quartieri più comodi e tipici; il quartiere di Centro Havana è una valida alternativa, mentre optate per la zona del Vedado, se volete un tocco di modernità in più
  • Come muoversi: con un'auto a noleggio, con gli autobus della compagnia locale Viazul, con i taxi privati, oppure con i taxi collectivos: uno spostamento di circa un'ora costa meno di 10,00 CUC (circa €9,00)
  • Documenti necessari: passaporto in corso di validità, visto turistico (la "tarjeta de turista", ottenibile presso i Consolati Cubani in Italia) ed un'assicurazione sanitaria
  • Moneta nazionale: le monete nazionali sono due: i CUP (Pesos cubani) e i CUC (Pesos cubani convertibili) / €1,00 = 1,11 CUC; i primi vengono tendenzialmente usati dagli abitanti locali, mentre i secondi sia dai cubani che dai turisti

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su L'Avana

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su