Oslo Norvegia Porto CittaLa Norvegia è considerata da alcuni uno dei paesi più belli al mondo. La natura regna incontrastata con i suoi fiordi puntellati di villaggi pittoreschi affacciati sull'Oceano Atlantico, dove è possibile avvistare le balene. Non solo, qui gli amanti delle attività all'aria aperta hanno l'imbarazzo della scelta tra escursioni, trekking, e gite in motoslitta. Inoltre nel paese vivono tradizioni radicate in millenni di storia e un po' ovunque si respira la magia della storia vichinga. Senza dimenticare che questo è il luogo perfetto per avvistare il sole di mezzanotte a giugno e le aurore boreali in inverno!

Se perciò state pensando ad un viaggio in questo Paese ecco tante informazioni utili per pianificare al meglio le vostre vacanze. Scopriamo insieme cosa vedere in Norvegia: città, regioni, attrazioni ed itinerari consigliati!

Le città principali della Norvegia

In Norvegia ci sono moltissime cittadine e villaggi meritevoli di essere visitate e spesso sono anche il punto di partenza di diverse escursioni e gite nei dintorni. Ecco le località principali

1 - Oslo

oslo norvegia scandinavia europa 1Incastonata tra le montagne e il mare e circondata da boschi, laghi e colline, la capitale norvegese Oslo, con una popolazione di oltre 650.000, è una città colorata, divertente e curata.

Tra le città europee più tranquille al mondo, vi basteranno 3 giorni per poterla conoscere poiché le principali attrazioni si trovano nel centro storico. Poi potrete dedicarci ad esplorare i suoi bellissimi dintorni, tra fiordi e riserve naturali. Il must è sicuramente la crociera attraverso i fiordi.

Si tratta di una città per ogni tipo di viaggiatore: adatta soprattutto a chi ama la vita notturna e i locali ricercati, ideale per gli amanti dell'arte e dell'architettura è comunque perfetta anche per chi ha bambini.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Oslo

2 - Bergen

norvegia bergen paesaggio 3Considerata una delle città portuali più belle della Norvegia, abitata da circa 279.000 persone, Bergen è circondata da 7 colline e da 7 fiordi che la rendono affascinante e ammaliante.

Caratterizzata da fiabesche casette in legno, un porto medievale anseatico e 60 edifici storici, è stata inserita nell'elenco dei siti Patrimonio dell'Umanità UNESCO.

Ideale per le famiglie con bambini che cercano un posto circondato da natura, ma anche per coloro che amano il pesce fresco, i musei e le gallerie e a chi desidera un po' di vita notturna, Bergen è assolutamente da vedere.

Anche qui fra i must c'è la crociera lungo lo stretto di Mostraumen, considerato uno dei fiordi più belli e scenografici della Norvegia. Fra le escursioni consigliate, certamente quella all'Hardangerfjord e la Lingua del Troll, una propaggine di roccia a strapiombo a 700 metri sul lago Ringedalsvatnet, a circa 40 minuti da Bergen.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Bergen

3 - Tromso

luce del nord norvegia artico 1Situata sulla penisola di Tromshalvoya, a 400 km dal Circolo Polare Artico, Tromso, abitata da circa 72.000 persone, è la città più grande della Norvegia settentrionale, ricca di suggestioni.

Circondata dai fiordi e da montagne innevate per la maggior parte dell'anno, un tempo era un importante centro per la pesca, la caccia alle foche ed era il punto di partenza per le spedizioni polari.

E' la meta perfetta sia in estate che in inverno: da qui infatti partono la maggior parte dei Northern Lights Tour, i tour per ammirare l'Aurora Boreale e le luci del nord. In questo senso il periodo migliore va da gennaio a marzo per Aurora Boreale e attività sulla neve. A giugno si assiste al sole di mezzanotte e viene organizzata la Midnight Sun Marathon.
Altre esperienze consigliate sono le spedizioni in slitta guidata da husky o renne e quelle per l'avvistamento di balene nei mari artici.

4 - Andenes

andenes norvegiaPiù che una città, Andenes è un villaggio di 2.178 persone sulla penisola di Andoya, caratterizzato da un insieme di case sparpagliate,famoso principalmente per la pesca e per le varie escursioni che si possono fare.

Questa località è il punto di partenza diverse escursioni meravigliose: per il whale-watching (avvistamento di balene), per i trekking invernali sul lago ghiacciato di Bleik, per l'avvistamento delle aurore e per le gite estive in kayak. In questo senso il periodo migliore è febbraio e marzo per avvistamento aurore e escursioni sulla neve, estate per trekking e avvistamento balene.
Il paesino è caratterizzato da un piccolo porticciolo, un faro da cui ammirare il magnifico panorama, qualche negozio e un museo.

5 - Bodo

bodo nordica artico norvegiaBodo è una città all'estremità settentrionale della meravigliosa Costiera di Kystriksveien, lungo la strada Artica e rappresenta l'ingresso alla parte nord del Paese.

La località, che conta 50.000 abitanti, in sé non è particolarmente attraente ma il suo fascino è rappresentato dalla natura che la circonda, come aspre montagne e numerose isole nei dintorni abitate dalla più vasta colonia di aquile di mare. Offre la possibilità di fare molte attività divertenti sia sull'acqua che a qualche metro sopra il livello del mare.

6 - Alesund

norvegia alesund tramonto montagneNella parte centro sud della Norvegia, situata su una penisola a forma di amo, si trova la cittadina portuale di Alesund che conta circa 48.000 abitanti.

Rinomata per l'art-nouveau, è anche il luogo in cui montagne e fiordi incontrano l'oceano, e proprio queste caratteristiche la rendono una delle mete norvegesi più visitate.
Il centro storico possiede diversi musei e attrazioni e i dintorni sono l'ideale per escursioni nella natura, camminate e trekking.

7 - Stavanger

norvegia stavanger barcaLocalità ideale per famiglie, giovani e coppie, la città di Stavanger situata nella Norvegia dei Fiordi è una delle più grandi del Paese, abitata da circa 123.000 persone.

Caratterizzata da casette di legno, spiagge lunghe, bianche e insenature mozzafiato, possiede un piccolo centro con stradine incorniciate da abitazioni color pastello.
Solitamente questa località funge da punto di partenza per escursioni giornaliere, come quella a piedi fino al Preikestolen, attraverso un incredibile sentiero fino al Pulpito di Roccia a strapiombo sul Lysefjorden.

8 - Longyearbyen

svalbard longyearbyen neve modoPorta di ingresso per scoprire il magico mondo delle Svalbard, Longyearbyen è l'unico centro abitato di questa regione, sebbene con una popolazione che non conta più di 2.100 persone.
Questa cittadina, nonostante sia dominata da due importanti ghiacciai, non ha molto da vedere, ma rappresenta il punto di appoggio per esplorare la natura circostante e la natura incontaminata che regna in questa zona.

Dopo aver visitato i principali musei della città e il birrificio, vi suggeriamo di partecipare a escursioni di birdwatching, gite su navi rompighiaccio, all'avvistamento di orsi polari e trichechi e a tour su motoslitte. Il periodo migliore è gennaio e febbraio per vivere la lunga notte polare e assistere alle aurore boreali. Da giugno ad agosto per vivere le giornate infinite ed effettuare moltissime escursioni.
Attenzione però, questo non è il posto per tutti ma è solo per chi ama l'avventura e non si spaventa di fronte al nulla.
VEDI ANCHE: Isole Svalbard, Artico: dove si trovano, quando andare e cosa vedere

9 - Trondheim

trondheim norvegia casa 2Considerata una delle cittadine più fotografate della Norvegia, nel centro sud del Paese, Trondheim si trova sull'omonimo fiordo ed è la terza città per dimensioni con 190.400 abitanti.

Caratterizzata da un centro pedonale pieno di caffè e ristoranti, possiede anche un porto molto frequentato, bei musei da visitare e dintorni ideali per escursioni e gite in mezzo alla natura. Inoltre, da fine settembre a fine marzo potrete ammirare delle bellissime aurore boreali.

Ideale per una vacanza da soli, in coppia o con la famiglia, qui durante l'anno si svolgono diverse manifestazioni che ravvivano l'atmosfera.

10 - Svolvaer

norvegia svolver lofotenCittadina portuale che funge da accesso a chi vuole scoprire le isole Lofoten, Svolvaer che conta 4.590 abitanti, è una delle isole maggiori dell'arcipelago nonché l'unico centro vivace di questa zona.

Circondata da alte montagne e affacciata sul mare, il suo centro è però caratterizzato da alti palazzi che rovinano un po' l'atmosfera.
Tuttavia questo villaggio è uno dei più antichi d'Europa e rappresenta il punto di partenza per visitare i dintorni come la lunga e bella spiaggia di Haukland beach , il piccolo porticciolo di Henningsvaer ed effettuare le escursioni per avvistare le aquile di mare.

Il periodo migliore è a febbraio e marzo per avvistare le aurore e scoprire le Lofoten innevate, a marzo si svolge anche il campionato mondiale di Pesca al Merluzzo. L'estate è il momento giusto per poter effettuare escursioni ed attività come arrampicate e camminate

Una delle maggiori attrazioni della zona sono sicuramente le Isole Lofoten, arcipelago dove la natura è la padrona, dove scoprire i piccoli villaggi caratteristici e raggiungere le diverse isole in kayak!
VEDI ANCHE: Isole Lofoten, Norvegia: dove si trovano, quando andare e cosa vedere

11 cose da vedere: i luoghi di interesse più importanti della Norvegia

Isole Lofoten
Il fiordo di Geirangerfjord
Bryggen, il quartiere più antico di Bergen
Altopiano di Capo Nord con la sua scogliera a picco sul mare
Fiordo di Aurlandsfjord, un ramo del Sognefjord
Lysefjord con il punto panoramico del Preikestolen
Oslo
Escursioni tra iceberg e ghiacciai alle isole Svalbard
Karasjok, località Sami
Le Balene da ammirare in un'escursione tra le isole Vesteralen
1/11

  1. Isole Lofoten, partendo da Svolvaer e imboccando la E10 si incontrano le meravigliose spiagge di Haukland Beach, Vakstad e Vikten e villaggi pittoreschi come Henningsvaer e Strovagen
  2. Il fiordo di Geirangerfjord, da ammirare seduti su un traghetto in partenza dal porto di Geiranger o di Hellesylt
  3. Bryggen, il quartiere più antico di Bergen e patrimonio dell'Umanità e Kode, 4 gallerie d'arte della città che ospitano importanti collezioni e mostre
  4. Altopiano di Capo Nord con la sua scogliera a picco sul mare che si eleva per 307 metri di altezza e il centro visitatori di Capo Nord, Nordkapphallen che ospita diverse mostre tutto l'anno
  5. Fiordo di Aurlandsfjord, un ramo del Sognefjord. In particolare da vedere la parte più interna da attraversare a bordo del treno
  6. Sentieri del Besseggen e dell'Hurrungane appartenenti al Jotunheimen N.P per ammirare ghiacciai e vette spettacolari
  7. Lysefjord con il punto panoramico del Preikestolen, partendo da Stavanger con un'escursione a piedi
  8. Oslo, con il Nasjionalgalleriet, dove si trova tra le altre opera l' "Urlo di Munch" e la Akershus Festning, una bellissima fortezza che domina il porto
  9. Escursioni tra iceberg, ghiacciai, orsi polari e trichechi a bordo di barche e motoslitte tra le isole Svalbard
  10. Karasjok, località Sami dove merita una visita il parlamento Sami e il museo che ospita un'ampia collezione che consente di conoscere la cultura di questo popolo
  11. Le Balene da ammirare in un'escursione tra le isole Vesteralen a bordo di gommoni o barche che partono dal porto di Andenes

I principali itinerari in Norvegia

Dal momento che la Norvegia è piuttosto grande e gli spostamenti, via mare o terra, lunghi, chi deciderà per un viaggio in questo Paese dovrà decidere la zona da visitare, anche in base ai giorni a disposizione. Di seguito vi suggeriamo alcuni itinerari possibili:

  1. Costa e isole del centro-nord: un itinerario di 14 giorni che parte da Trondheim, al centro della costa, ed arriva a Narvik. Nel mezzo varie tappe per scoprire Rorvik, Bronnoysund, il Saltfjellet-Svartisen N.P con bellissimi ghiacciai, Bodo, le isole Lofoten, le isole Vesteralen ed infine Narvik
  2. Il meglio dei fiordi: un percorso tortuoso di due settimane nella zona dei fiordi con una deviazione sulle montagne norvegesi a bordo di un'auto. Partendo da Stavanger visitate Lysefjord e Preikestolen, poi raggiungete L'Hardangerfjord, fermandovi nei villaggi di Utne e Eidfjord. Continuate in direzione nord facendo tappa a Aurland, Solvorn e deviate verso le montagne del Jotunheimen N.P. Infine dirigetevi verso il Geirangerfjord e Trollstigen per concludere ad Alesund
  3. La Norvegia in breve: un itinerario per chi ha a disposizione solo 7 giorni e vuole vedere il meglio del Paese.Dopo aver dedicato un paio di giorni a Oslo, a bordo della tratta ferroviaria Oslo-Bergen, raggiungete e fermatevi nelle seguenti località: Hardangervidda, il bellissimo altopiano con diversi sentieri escursionistici, e Myrdal. Da qui con il treno della linea Flam passate da Gudvangen, Stalheim e Voss. Infine sempre in treno raggiungete Bergen e scoprite il più pittoresco porticciolo del Paese
  4. Il grande nord: un itinerario di 14 giorni con spostamenti aerei per scoprire le regioni più remote, da sempre mete di esploratori e e amanti degli orizzonti sconfinati. Partendo da Tromso, dopo averla visitata vi consigliamo di spostarvi a Senja e a Capo Nord. Poi dedicate qualche giorno alla scoperta dell'interno e dei villaggi Sami di Karasjok e Kautokeino. Rientrati a Tromso a bordo di un aereo raggiungete le Svalbard dove consigliamo di restare 5 giorni, il tempo ideale per effettuare escursioni in motoslitta e barca, ammirare ghiacciai ed iceberg e avvistare orsi e trichechi

Le principali regioni turistiche

La Norvegia è un Paese piuttosto vasto. Le distanze sono enormi, le strade non sempre a scorrimento veloce e vista la particolare geografia del territorio è importante conoscere bene le varie regioni turistiche se si decide di pianificare un viaggio in questa nazione.

Ecco una suddivisione della Norvegia per zone, con tutte le informazioni per raggiungerle e per esplorarle utilizzando i mezzi pubblici o un'auto a noleggio:

1 - Oslo e Norvegia orientale

oslo norvegia porto cittaLa Norvegia orientale è degna di nota soprattutto perché qui si trova la capitale Oslo, una città affacciata sul mare e incorniciata dalle montagne dove non mancano splendidi musei, gallerie d'arte e locali alla moda che la rendono una delle capitali nordiche più colte e vivaci.

In questa parte del Paese meritano poi assolutamente una visita la contea di Hedmark, a nord est di Oslo con grandi vallate, fiumi e foreste, mentre a sud da non perdere Oslofjord con foreste e bucolici campi e lo stretto di Skagerrak costellato da villaggi pittoreschi.

  • Città principali: Oslo (capoluogo e capitale), Skien, Fredrikstad, Lillehammer, Hamar
  • Attrazioni principali: centro storico di Oslo, isole Hvaler, villaggio di Drobak, città fortificata di Fredrikstad, fortezza di Halden, cittadina olipica di Lillehammer
  • Periodo migliore: estate, con giornate più lunghe, tante ore di luce e temperature tra i 20/25°. Per attività invernali e sciistiche da dicembre a marzo. A dicembre Oslo si ravviva con i mercatini natalizi che illuminano la città

2 - Norvegia Centrale

trondheim norvegia casa 2Sebbene sia poco turistica, questa parte di Norvegia, nota anche come Trondelag, regala a chi decide di visitarla emozioni indimenticabili.

Non molto ampia comprende due destinazioni molto caratteristiche: Røros, una città mineraria patrimonio dell'Umanità, e Trondheim, città situata sull'omonimo fiordo che regala viste meravigliose e che ospita alcune delle attrazioni più popolari del Trøndelag.
Ma le sorprese che riserva non finiscono qui perché la Norvegia centrale è caratterizzata da una meravigliosa natura, fatta di laghi, boschi e alcune bellissime chiesette di legno.

  • Città principali: Trondheim (capoluogo), Roros, Kristiansund, Oppdal, Otta
  • Attrazioni principali: cittadina mineraria di Roros, spettacolare strada nominata "Sognefjellet", Dovrefjell-Sunndalsfjella N.P., Trondheim, isola di Leka cittadina portuale di Kristiansund, isola di Vega, strada atlantica tra Kristiansund e Molde
  • Periodo migliore: estate quando le ore di luce sono interminabili e le temperature con minime di 16° e massime di 24°. Inoltre in questo periodo si svolgono numerose festival e manifestazioni.

3 - Norvegia settentrionale

lofoten paesaggio norvegia natura 1Spettacolo di straordinaria bellezza che lascia chiunque a bocca aperta in ogni momento dell'anno, il nord della Norvegia è la regione del sole di mezzanotte e la zona ideale per avvistare le aurore boreali.

Non solo è il luogo che conserva le antiche tradizioni lapponi e del popolo Sami e qui sono numerosi i villaggi da fiaba. In Norvegia settentrionale, infine, si trova il famoso arcipelago delle Isole Lofoten e quello delle Vesteralen, oltre a cittadine che servono da base per numerose escursioni.

  • Città principali: Tromso (capoluogo), Bodo, Hammerfest, Kirkenes,Karasjok, Alta
  • Attrazioni principali: Città di Alta e Karasjok e Kautokeino per conoscere le cultura Sami, Capo Nord, dintorni di Narvik, Harstad, isole Lofoten, isole Vesteralen, Tromso, costa di Senja, escursione in slitta ad Ovre Dividal N.P, Lakselv
  • Periodo migliore: inverno per avvistare l'aurora boreale e per l'atmosfera incantata dei paesaggi avvolti dalla neve e dal buio. Estate per avvistare il sole di mezzanotte e per godersi escursioni nella natura (temperature confortevoli, min16°, max 24°)

4 - Norvegia meridionale

preikestolen norvegia scandinavia 1Caratterizzata da un clima piacevole e da una natura strabiliante con laghi, cascate e boschi, il sud della Norvegia è ideale per una vacanza estiva.

La costa meridionale è molto frastagliata, si sviluppa tra l'Oslofjord e la città di Haugesund, ed è caratterizzata da un susseguirsi di spiagge e piccole isole tranquille.
L'interno, invece, è occupato da una rigogliosa natura. Non mancano cittadine e villaggi caratteristici ideali per trascorrere qualche giorno in totale relax.

  • Città principali: Kristiansand (capoluogo),Stavanger, Haugesund, Risor, Lillesand, Kongsberg
  • Attrazioni principali: cittadina di Stavanger, escursioni in barca o trekking a Lysefjord, strada panoramica di Ryfylkevegen, antico mulino di Tou, Preikestolen, Kristiansand, Kjeragbolten, Haugesund, altopiano di Hardangervidda, canali di Telemark
  • Periodo migliore: estate, con giornate lunghe e temperature tra i 18° e 26°. Febbraio e marzo, invece, sono i mesi perfetti per le arrampicate sul ghiaccio, escursioni con cani da slitta e sciate in montagna

5 - Bergen e i fiordi occidentali

norvegia bergen costa scandinaviaQuesta parte di Norvegia è il cuore turistico del Paese dove oltre alla meravigliosa Bergen, patrimonio dell'Unesco, ci sono gli splendidi fiordi, tesoro indiscusso della nazione.

La natura regna sovrana, le montagne si tuffano nell'oceano da centinaia di metri e qui si trova il Sognefjord, il secondo fiordo al mondo per lunghezza.

In questa zona è quasi d'obbligo una crociera per esplorare le insenature più suggestive e scoprire i porti più popolari.
VEDI ANCHE: Bergen e Fiordi: quali sono e come visitarli

  • Città principali: Bergen (capoluogo), Floro, Alesund, Kristiansund, Voss, Molde,
  • Attrazioni principali: Bergen, Voss, escursione in barca nel fiordo di Geirangerfjord, Trollstigen, funivia "Loen Skylift", ferrovia Flamsbana, strada "Atlanter- havsveien", Stegastein, Alesund, Borgund Stavkirke, isolotto di Ona
  • Periodo migliore: estate, con lunghe giornate di luce e temperature tra i 20/26°. A luglio si svolge un festival folkloristico a Andalsnes e il Moldejazz nella cittadina di Molde. Ad agosto Alesund celebra un festival gastronomico.

6 - Isole Svalbard

magdalenefjorden svalbardFoto di patano. Isole remote nel Mar Glaciale Artico, le Isole Svalbard, complice la vicinanza al polo Nord, sono terre di orsi polari e trichechi, caratterizzate da maestosi ghiacciai e immensi iceberg che galleggiano nell'acqua blu.

Questo luogo da cartolina è ideale per chi ama la natura e gli spazi aperti e per coloro che in inverno vogliono vivere le lunghe notti artiche, illuminate da qualche aurora o godere di giornate estive dove il sole non tramonta mai.
VEDI ANCHE: Crociera alle Isole Svalbard, Norvegia: quando andare, prezzi e itinerario

  • Città principali: Longyearbyen (capoluogo), Barentsburg, Ny Alesund, Sveagruva
  • Attrazioni principali: camminare sul ghiacciaio a Longyearbyen, osservare i trichechi sull'isola di Prins Karls Forlandet, crociera fino a Pyramiden, Ny Alesund, villaggio russo di Barentsburg, circumnavigare le isole in barca, Longyearbyen
  • Periodo migliore: da dicembre a febbraio per vivere la lunga notte polare, assistere al festival jazz e avvistare le aurore boreali; da febbraio ad aprile per festeggiare il ritorno della luce; giugno-agosto per poter fare moltissime escursioni e attività

Dove si trova

La Norvegia è lo stato più settentrionale d'Europa ed occupa la parte più occidentale della Penisola Scandinava; attraversata dal circolo polare artico è una delle zone dove è possibile avvistare i famosi fenomeni delle aurore boreali e del sole di mezza notte.
Confina a est con la Svezia e a nord-est con la Finlandia e la Russia, mentre a sud lo Skagerrak la separa dalla Danimarca. Le coste norvegesi caratterizzate dai tipici fiordi, infine, si affacciano sull'Oceano Atlantico e sul mare di Barents.

Periodo migliore per un viaggio

Il momento migliore per andare i Norvegia dipende dalle attività e dalle cose che si vogliono vedere.

In generale l'estate è il periodo migliore se si vogliono scoprire i fiordi, Oslo e le Isole Lofoten, tuttavia mettete in conto le piogge che possono essere frequenti. Questa però è anche la stagione per assistere al fenomeno del sole di mezzanotte e ideale per partecipare ai numerosi festival.

Per praticare sport invernali o per ammirare le aurore boreali i mesi migliori sono tra febbraio e marzo, quando la temperatura è un po' meno rigida e le giornate più lunghe. Tuttavia, l'inverno norvegese ha sicuramente un fascino indiscusso, caratterizzato dall'assenza di luce che rende il paesaggio magico.

  1. Regione Sud Orientale (Oslo): da giugno ad agosto, quando le temperature possono arrivare fino a 25°. Il momento peggiore è l'autunno e l'inverno con abbondanti precipitazioni e temperature fredde
  2. Regioni interne (confine Lapponia): in estate, da giugno ad agosto, quando le giornate di luce sono lunghe e le temperature miti. L'inverno è eccessivamente rigido e rende difficile qualunque spostamento, le temperature possono arrivare anche a -40°
  3. Costa settentrionale (Tromso e Svalbard): in estate, per effettuare numerose escursioni e godere delle lunghe giornate di luce. L'inverno è consigliato per le aurore boreali. Autunno sconsigliato, in quanto molto piovoso e umido
  4. Costa occidentale (Bergen): in estate, da giugno ad agosto, essendo la stagione meno fredda. I periodi meno indicati invece sono autunno e inverno poiché piove molto e c'è poco da fare e da vedere.

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti: 5,368 milioni
  • Capitale: Oslo
  • Lingue: norvegese, inglese
  • Moneta locale: corona norvegese (NOK) / €1,00 = 11,51 NOK
  • Clima: varia a seconda delle zone. Lungo le coste, le correnti del golfo rendono gli inverni freddi ma non gelidi (-5/3°) e le estati miti (9°/16°). La regione più fredda è quella che occupa le parti interne, dove gli inverni sono gelidi (-21/-10°) e le estati miti ( 8/16°). Le precipitazioni sono nevose in inverno mentre in primavera e autunno sono frequenti piogge
  • Distanza dall'Italia: 2.625 Km (3 ore e 10 min.)
  • Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Cosa fare in Norvegia: attività, escursioni e tour

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.