Crociera ai Fiordi: quando andare, prezzi e itinerario

Quanto costa una crociera ai Fiordi Norvegesi? Qual è il periodo migliore? Ecco tutte le info su itinerario, clima e costi per una crociera ai Fiordi, con offerte, numeri e agenzie per organizzarla.

I Fiordi Norvegesi, queste famose rientranze del mare nella costa, caratterizzano gran parte del litorale della Norvegia e regalano grandi spettacoli, tra aurore boreali e il sole di mezzanotte. I Fiordi sono sempre più il sogno di molte persone! Ma voci comuni dicono che viaggiare in Norvegia e ai Fiordi è troppo costoso e comunque visitarli tutti è impossibile. Sarà vero? Sicuramente una crociera è il miglior modo per visitarne parecchi ed allo stesso tempo acquistare un viaggio quasi del tutto completo. Scoprite di più sui costi e sugli itinerari di una crociera ai Fiordi!

Viaggiare informati: info utili

  • Città interessate: Bergen, Floro, Molde, Kristiansund, Rørvik, Brønnøysund, Svolvær, Stokmarknes, Skjervoy, Øksfjord, Berlevag, Kirkenes
  • Lingue: Norvegese e inglese
  • Moneta locale: Corona Norvegese (€1,00 = 9,71 Kr)
  • Clima: tipo di clima, temperature medie
  • Requisiti d'ingresso: Necessaria la carta d'identità valida per l'espatrio o il passaporto valido per tutta la durata del soggiorno. Per entrare nelle Isole Svalbard sono previsti invece controlli di frontiera, in quanto non appartenenti all'area Schengen.
  • Distanza dall'Italia: 2.090 km (3-5 ore di volo)

Dove si trovano

Mostra Mappa
I Fiordi più famosi al mondo si trovano in Norvegia, precisamente lungo tutta la costa occidentale del Paese. Si parte da Stavanger, a sud, fino ad arrivare a Kirkenes, a nord, incontrando una miriade di arcipelaghi, isole e isolette.

Clima, Temperature medie e Precipitazioni

aurora borealeI Fiordi occupano la parte occidentale della Norvegia, ovvero quella più esposta all'influenza del mare che ne determina il clima fresco e umido con le continue nuvole, piogge e venti, purtroppo presenti tutto l'anno. Bisogna però considerare che la Norvegia è un Paese molto esteso in latitudine, perciò i fiordi del sud presentano un clima leggermente diverso rispetto a quelli del nord, anche se bisogna precisare che ogni singolo Fiordo ha un suo microclima diverso dagli altri Fiordi a seconda della forma, della grandezza e dell'esposizione, ma in generale più ci si allontana dal mare più diventano meno piovosi, meno freddi d'inverno e più caldi d'estate.
Dai Fiordi inoltre è frequente assistere a due bellissimi quanto particolari fenomeni: l'aurora boreale e il sole di mezzanotte. Entrambi sono dovuti alla posizione della Norvegia vicino al Polo Nord, e si verificano la prima in inverno e il secondo in estate.
VEDI ANCHE: dove e quando vedere l'Aurora Boreale

Mese Temperatura media (min/max) Giorni di pioggia
Gennaio -1/4 °C 21
Febbraio -1/4 °C 17
Marzo 1/6 °C 19
Aprile 3/9 °C 17
Maggio 7/14 °C 17
Giugno 10/17 °C 16
Luglio 11/18 °C 18
Agosto 12/17 °C 19
Settembre 9/14 °C 23
Ottobre 7/11 °C 24
Novembre 3/7 °C 22
Dicembre 1/5 °C 22

Quando andare? Il periodo migliore per una crociera sui Fiordi

  • Periodo migliore: Se siete a caccia di aurore boreali l'inverno è il momento migliore, mentre l'estate è il periodo perfetto per chi vuole osservare il sole di mezzanotte e per chi preferisce il fresco al caldo torrido o non è amante della neve.
  • Periodo da evitare: non c'è un particolare periodo sconsigliato, anzi è sempre un buon momento per visitare la Norvegia. Anche in questo caso dipende molto dai propri interessi e da cosa si cerca in un viaggio ai Fiordi.
  • Consigli: bisogna distinguere tra una crociera ai Fiordi e una crociera nel Nord Europa. La maggior parte delle compagnie fanno poche tappe ai Fiordi e diverse tappe nelle capitali europee. Se la vostra intenzione è quella di visitare i Fiordi, vi consigliamo il servizio traghetti norvegese Hurtigruten, che ogni giorno naviga lungo la costa scandinava proponendo itinerari da 7 a 12 giorni che prevedono due tappe giornaliere.

Quanto costa una crociera sui Fiordi? Prezzi, consigli e itinerario

  • Prezzo: tra €900,00 e €1.500,00 per una durata che varia dai 7 ai 12 giorni. Sia la durata che il prezzo dipendono dalla scelta di un itinerario di sola andata, quindi imbarcarsi in un porto e sbarcare in un altro, o di andata e ritorno verso lo stesso porto. Il prezzo si intende a persona riferito ad una cabina standard, inclusa la pensione completa ma non eventuali escursioni, acquistabili a bordo a partire da €60,00, e i voli di andata e ritorno per i porti d'imbarco e di sbarco, che solitamente sono Bergen e Kirkenes.
  • Durata consigliata: Se optate per l'itinerario di sola andata, 7 giorni sono la durata consigliata per effettuare più tappe in diversi Fiordi. Nel caso dell'itinerario di andata e ritorno, meglio scegliere una crociera di 12 giorni per godersi con calma le tappe effettuate.
  • Compagnie che organizzano crociere nei Fiordi: Hurtigruten, Costa e Msc
  • Preventivo personalizzato: per un preventivo personalizzato, chiama la nostra agenzia di riferimento al numero 092481826, su Facebook o invia una email a castelviaggi@libero.it

Itinerario della crociera

crociera nei fiordiEsistono diverse tipologie di itinerari, che come accennato toccano anche capitali europee del nord, come Stoccolma, Tallin, Oslo, Helsinki. Quello di seguito è solo uno dei tanti itinerari delle crociere sui fiordi norvegesi.

  1. Partenza dall'aeroporto di Milano, con scalo in aeroporto ad Amsterdam, e arrivo previsto a Bergen in 6 ore;
  2. Sistemazione in crociera e partenza dal porto di Bergen, con prima tappa a Floro, dove poter effettuare un'escursione sulle colline circostanti le cui cime offrono un bellissimo panorama sulle molteplici isole della regione.
  3. Sosta di 5 ore e ripartenza per Molde, dove poter visitare questa particolare città dall'architettura storica e moderna e dalle strade strette e pendenti. A Molde potete vedere la statua centrale che rappresenta la città e il Museo Romsdal.
  4. Sosta di 5 ore e ripartenza per Kristiansund, dove poter visitare le antiche Chiese e i musei del paesino oppure effettuare un'escursione in kayak per osservare da vicino animali locali come le foche.
  5. Sosta di 5 ore e ripartenza per Rorvik, un porto profondo solo 5 metri. Quì potete fare un'escursione tra le foreste di montagna per scoprire la fauna selvatica della Norvegia centrale oppure passeggiare sulla spiaggia del villaggio per ammirare la vita quotidiana della gente locale che vive di pesca e di commercio.
  6. Sosta di 5 ore e ripartenza per Bronnoysund, dove poter esplorare le varie isole che circondano questo grande porto oppure attraversare il ponte sulla città e visitare l'acquacoltura di trote.
  7. Sosta di 5 ore e ripartenza per Svolvaer, un piccolo porto caratteristico e pittoresco nel Vestfjord, punto di partenza delle escursioni nelle Isole Lofoten. Tali escursioni sono disponibili a piedi o in bicicletta, e prevedono soste per pescare, per fare kayak e snorkeling. Una volta rientrati a Svolvaer visitate il caratteristico Magic Ice, un museo di sculture di ghiaccio illuminate che ospita anche un autentico bar costruito anch'esso col ghiaccio!
  8. Sosta di 5 ore e ripartenza per Stokmarknes, un piccolo porto naturale sull'arcipelago di Vasteralen dal quale iniziare una bellissima escursione all'interno del Trollfjord che vi porterà a scoprire la natura aspra di questa zona della Norvegia e vi farà avere incontri ravvicinati in kayak con balene e foche.
  9. Sosta di 5 ore e ripartenza per Skjervoy, uno dei posti migliori per osservare il fenomeno dell'aurora boreale e del sole di mezzanotte. A Skjervoy non potete perdervi inoltre la bellezza del paesino e delle sue vie centrali ricche di negozietti e ristoranti.
  10. Sosta di 5 ore e ripartenza per Oksfjord, dove poter intraprendere un'escursione sulle montagne circostanti dalle quali osservare il bellissimo panorama sui Fiordi vicini oppure una gita in barca per scoprire uno dei più grandi ghiacciai della Norvegia.
  11. Sosta di 5 ore e ripartenza per Berlevag, un piccolo villaggio di pescatori tutto da scopire. Quì godrete di paesaggi mozzafiato e potrete visitare il Museo del porto e il Royal Crab Museum. Quest'ultimo si trova a pochi kilometri da Berlevag ed offre ottime degustazioni di granchi reali. E se non siete ancora sazi potrete approfittare dei tanti ristoranti presenti vicino al porto che servono ovviamente specialità di pesce!
  12. Sosta di 5 ore e ripartenza per Kirkenes, l'ultima tappa della vostra crociera prima di ritornare a casa. Vi troverete in una città cosmopolita ai confini con la Russia, che è ciò che la rende diversa dalle altre città norvegesi. Quì potrete visitare Andersgrotta, uno storico tunnel scavato in una grotta, e Kirkenes Snowhotel, dove poter osservare la fauna locale come renne, orsi bruni e pulcinelle di mare. Inoltre gustate la cucina locale in ottimi ristoranti tipici in centro.
  13. Ritorno in Italia all'aeroporto di Milano, facendo scalo prima ad Oslo e poi a Zurigo. Arrivo previsto in 10 ore di viaggio.

Cosa portare in valigia?

Una crociera invernale sui fiordi vuol dire addentrarsi in posti molto freddi, perciò bisogna coprirsi bene ed attrezzarsi di tutto il necessario per rimanere al caldo. Oltre a maglioni e felpe, portate leggins e canotte termiche da usare sotto i vestiti, una giacca in pile e un giubotto imbottito che sia anche impermeabile. Immancabili sciarpa, guanti e cappello, meglio se di lana, e ovviamente un ombrello.

Per una crociera estiva invece preferite un vestiario di mezza stagione e il classico abbigliamento "a cipolla" che vi consenta di coprirvi e scoprirvi facilmente. Portate quindi t-shirt, canotte, maglie a manica lunga, felpe, un giubotto impermeabile e pantaloni lunghi. Non dimenticate un ombrello!


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su