Cosa vedere in Galizia in 5 giorni

2014 Muxia Galiza 2Foto di Luis Miguel Bugallo Sánchez (Lmbuga). A nord-ovest della Spagna, la Galizia è una splendida comunità autonoma costituita da 4 provincie: La Coruña, Pontevedra, Ourense e Lugo. Bagnata dall'Oceano Atlantico, presenta paesaggi molto diversi tra loro, che vanno dalle vaste spiagge e imponenti scogliere alle zone interne più verdeggianti.
La Galizia è ben nota per Santiago de Compostela, meta che, da sempre, attira tantissimi visitatori perché unisce storia, cultura e paesaggi naturali mozzafiato, senza dimenticare la profonda valenza religiosa del suo Cammino. Ma ci sono tante altre città che meritano di essere visitate!

Ecco tutto quello che dovete sapere su cosa vedere in Galizia in 5 giorni!

Giorno 1

la coruna galiziaNel primo giorno visitate La Coruña.

Mattina alla scoperta della città vecchia: Piazza dell'Obelisco, la maestosa Piazza di Marìa Pita con la bella Casa Consistorial (Comune) in stile modernista, la Chiesa di Santiago, la suggestiva Piazza di Azcàrraga e la Collegiata di Santa Maria (11:00-13:00). Prima di lasciare la città vecchia, dirigetevi verso il Giardino di San Carlos (8:00-20:00), parco romantico molto gradevole all'interno di un antico bastione difensivo da cui si gode di un belvedere sulla città.

Pranzo da Gloria Bendita Restaurante (costo medio a persona €35,00).
Dopo incamminatevi lungo l'Avenida Rubine, piazza di Pontevedra e calle Juan Flórez, le vie dello shopping e su cui si affacciano vari edifici modernisti. Passate dalla rinnovata piazza del mercato generale, la piazza di Lugo e raggiungete quindi i quartieri dei Cantones de Méndez Núñez, una delle zone più classiche e conosciute della città. Riposatevi nei giardini e, se avete tempo e voglia, nei dintorni potete dare un'occhiata alle mostre della fondazione Barrié de la Maza oppure andare al Casino Atlántico.
Scendete verso il lungomare per ammirare il tramonto dalla Torre di Ercole.

Concludete la giornata con una cena alla Pulpeira O Fiuza (€15,00).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 8,2 km / 1 h 44 min
  • Luoghi visitati: Piazza di Marìa Pita (gratuito), Casa Consistorial (gratuito), Chiesa di Santiago (gratuito), Piazza di Azcàrraga (gratuito), Collegiata di Santa Maria (gratis), Giardino di San Carlos (gratuito), Avenida Rubine (gratuito), piazza Pontevedra (gratuito), piazza di Lugo (gratuito), Cantones de Méndez Núñez (gratuito), lungomare (gratuito), Torre Ercole (gratuito)
  • Spesa giornaliera: €50,00
  • Card, ticket e tour consigliati: A Coruña: tour della città vecchia e nuova

Giorno 2

la coruna galiziaPer questa seconda giornata raggiungete Muxía (90 km da La Coruña) e visitate il santuario della Vergine della Barca (gratis, sempre visitabile) dove si narra essere approdato l'apostolo San Giacomo.

Proseguite quindi fino a Finisterre, la fine del Cammino di Santiago. La città è rinomata per gli ottimi piatti a base di pesce. Pranzate qui (ad esempio al locale O Pirata, costo medio €15,00) e completate la visita con il faro cittadino.
Raggiungete il villaggio di Ézaro, famoso per la splendida cascata e per il fiume Xallas e poi arrivate fino a Carnota, cittadina la cui tipicità è l'horreo, un tipico granaio della zona.

Terminate infine la giornata sulla Costa della Morte, abitata un tempo dai Celti che, nel corso del loro passaggio, hanno lasciato in questi luoghi miti e leggende avvolti dal mistero. Potrete rievocare questi miti ammirando i relitti abbandonati.

In sintesi:

Giorno 3

cattedrale santiago compostela 2Santiago de Compostela, Patrimonio dell'Umanità dal 1985 che attrae visitatori e pellegrini da tutto il mondo da secoli, ha un immenso patrimonio storico e artistico che si può ammirare passeggiando per le vie porticate e le piazze del centro storico.

La Cattedrale di Santiago è certamente l'attrazione principale; per pellegrini, escursionisti ma anche per semplici turisti. Capolavoro gotico, la Cattedrale domina la città con le sue guglie e le torri riccamente decorate (9:00-20:00, ingresso gratuito, giro sui tetti €12,00). La piazza principale della città, Praza de Obradoiro, è molto particolare perché chiusa al traffico e ai commerci. Vi si affacciano eleganti palazzi tra cui Pazo de Raxoi, sede del municipio e l‘Hostal dos Reis Católicos.

Pranzate in uno dei tanti locali qua presenti, spendendo dai €10,00 ai €20,00, e poi raggiungete uno dei numerosi parchi e giardini di Santiago.
Vi consigliamo il parco dell'Alameda, che rappresenta un belvedere d'eccezione affacciato sulla città vecchia. Con una bella passeggiata, dirigetevi verso Santo Domingo de Bonaval, un altro bel parco situato in un antico cimitero nei cui pressi trovate anche il CGAC, Centro Galiziano di Arte Contemporanea (11:00-20:00, ingresso gratuito).

Per cena potete fermarvi al Garum Bistro (costo medio a persona €15,00).

In sintesi:

Giorno 4

rio camposancos pontevedraIniziate la giornata visitando la città vecchia di Pontevedra, uno dei centri storici meglio preservati della Galizia. Tra i tanti monumenti che potrete ammirare, soffermatevi sulle Ruínas de San Domingos (mar-dom 10:00-14:00 e 16:00-20:30) e la Capela da Peregrina.
Spostatevi quindi a Combarro, pittoresca località, perfetto esempio di architettura popolare, caratterizzata da una grande varietà di hórreo (antichi granai in pietra) e crucero (antichi crocifissi in pietra). Da qui potete imbarcarvi e partecipare ad un giro in barca (€13,00) che vi consentirà di visitare l'allevamento di cozze sulle zattere e l'Isola di Tambo.

Pranzate da Asador Porta Do Mar (€20,00) e poi dirigetevi verso Playa de la Lanzada, una delle spiagge più famose della Galizia: sabbia fine, 2,5 km di mare aperto, servizi e pulizia, gli elementi che le hanno valso la Bandiera Blu per più anni. Godetevi qua qualche ora di relax sotto i raggi del sole.

Terminate la giornata con la visita di un altra località caratteristica: Cambados. Esplorate la Plaza de Fefiñáns, uno spazio affascinante sede del palazzo del XVII secolo che le ha dato il nome, ammirate l'arco-ponte, la Chiesa di San Benito e un gruppo di case costruite nel tipico stile architettonico popolare.
Cena nell'elegante Yayo Daporta (€50,00)

In sintesi:

Giorno 5

galizia ria de vigo vigo spagna 1Per questa ultima giornata visitate Vigo, la più grande città della Galizia.

La perlustrazione della città non può che cominciare dal Casco Vello, il centro storico di Vigo, dove trovate la Cattedrale di Santa Maria, Praza de Constitucion, la più famosa, e Praza de Pescaderia, dove è possibile assaggiare le ostriche. Questo è un quartiere in rinascita e pieno di vita, non a caso si concentra qui la movida serale.
Non molto lontano, e facilmente raggiungibile, si trova il porto turistico, per una bella passeggiata vista oceano.

Pranzate al Restaurant O Porton (35,00) e poi dedicate il pomeriggio alla visita delle zone verdi della città. Come detto, Vigo è molto grande, per muovervi dovete utilizzare un taxi se non avete un vostro mezzo oppure, laddove possibile, gli autobus.
O Castro si trova all'interno delle mura della sua fortezza. Per raggiungerlo bisogna salire quasi 400 scalini ma, una volta raggiunta la vetta, si gode di una vista impagabile!
L'altro parco più importante della città di Vigo è Parque de Castrelos è un tripudio di fiori e laghetti, e al suo interno si trova il museo Pazo Quiñones de León, dedicato all'arte gallega, ad ingresso gratuito.

Concludete la giornata e la vacanza con un'ottima cena alla Mesón Anduriña (€35,00)

In sintesi:

Quanto costano 5 giorni in Galizia

Tipologia viaggio Dormire Mangiare Trasporti Attrazioni Costo totale Costo medio al giorno
Low cost €120,00 €150,00 €100,00 €20,00 €390,00 €78,00
Medio €280,00 €300,00 €150,00 €20,00 €750,00 €150,00
Lusso €600,00 €500,00 €200,00 €50,00 €1.350,00 €270,00

NB: I prezzi espressi nella tabella soprastante sono da intendersi "a persona".

Un viaggio in Galizia è fattibile! A partire dal volo: molte compagnie, tra cui Ryanair e Vueling, volano su Santander e spesso si riesce a trovare qualche buona offerta.
La regione si presta per essere esplorata, per questo la cosa migliore è noleggiare un'auto (una settimana da €133,00).

Per dormire ci sono diverse offerte. Tenete presente che la Galizia è una zona da secoli frequentata da fedeli in pellegrinaggio, quindi, se avete un budget molto ridotto, punti di accoglienza di stampo religioso eostelli non mancano! D'altro canto, invece, è possibile trovare hotel di buona e alta qualità nelle città e, nelle campagne o nei paesini, anche meravigliosi agriturismi e b&b. Anche per mangiare la scelta è ampia. Adeguandosi allo stile locale si possono spizzicare le tapas (da €1,00 a €4,00) oppure, visto che qui si trovano i frutti di mare più buoni del mondo, ci si può concedere una cena a base di aragoste & C. in ristoranti eleganti. Oltre a chiese e cattedrali (quasi sempre a ingresso gratuito), le bellezze della regione sono naturalistiche e quindi non a pagamento.

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare la Galizia: da giugno a ottobre, temperatura piacevole e precipitazioni scarse. La temperatura media più alta è di 24° in agosto e la più bassa è di 12° in gennaio.
  • Come arrivare: i principali aeroporti sono Coruña a 8 km raggiungibile con bus €1,50 o taxi (tassametro + supplemento €3,60); Santiago a 10 km raggiungibile con bus €3,00 o taxi (€0,50 per ogni bagaglio); Vigo a 9 km raggiungibile con bus €1,25 o taxi (tassametro + supplemento €4,00)
  • Dove dormire: le città dove far base (in base al giro prescelto) sono Pontevedra, Santiago de Compostella, La Coruña, Vigo, Lugo e Ferrol. Ci sono sistemazioni di tutti i tipi: strutture religiose ricettive, ostelli, agriturismi, hotel e campeggi
  • Come muoversi: il mezzo migliore è l'auto (propria o a noleggio). I trasporti (autobus) sono efficienti ma un po' lenti. I treni che collegano le città principali sono più rapidi; tuttavia il bello della regione è di esplorare anche gli angoli più nascosti raggiungibili solo con mezzo proprio
  • Card e pass consigliati: Coruña Card, comprende l'accesso gratuito o sconti e vantaggi nelle principali attrazioni turistiche della città. Costi: 24h a €11,00, 48h a €13,00, 72h a €15,00

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)

Aggiornato a Settembre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 70 viaggiatori.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Spagna

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su