La Foresta di Sherwood: i luoghi di Robin Hood

Dove si trova la Foresta di Sherwood del famoso principe dei ladri, Robin Hood? Ecco i luoghi del mito, dal Castello di Nottingham al covo segreto del bandito, per un tour alla scoperta del principe dei ladri!

Ingresso foresta di SherwoodA circa due ore d'auto da Londra ci si ritrova in una terra dove si respira aria di leggenda, quella di Robin Hood, "Principe dei ladri", l'eroe che rubava ai ricchi per dare ai poveri.
Il personaggio di Robin Hood, da sempre, ha affascinato milioni di persone che, anche se non c'è alcuna prova che sia esistito davvero, ogni anno vanno a visitare i luoghi che raccontano la leggenda di questo eroe popolare.

La leggenda del principe dei ladri

Statua Robin HoodAd oggi, nessuno sa se Robin Hood sia esistito realmente.
I primi racconti su Robin Hood erano tramandati oralmente e dai cantastorie nelle ballate medievali; successivamente vennero messe per iscritto come dimostra una nota risalente a 550 anni fa circa, ritrovata nella biblioteca della Scuola Eton: era all'interno di un documento latino del 1420 d.C. e cita queste parole: In questi tempi, secondo l'opinione popolare, un certo bandito di nome Robin Hood infestava Sherwood e altre aree dell'Inghilterra rispettose della legge con continue ruberie Nell'epoca medioevale Robin era visto come un comune bandito, mentre nella versione più moderna della leggenda è un abilissimo arciere, generoso e amato dalla gente, che sottrae ricchezze a chi ne ha molte per darle ai poveri; vive con la sua banda di fidi seguaci (i Merry Men) nella foresta di Sherwood, dove trovano rifugio sfuggendo alle guardie dello sceriffo di Nottingham, acerrimo nemico di Robin Hood.

Tour nella Foresta di Sherwood

Quercia Maggiore covo robin hood

  1. La Major Oak, covo di Robin Hood
    Robin Hood e la sua banda, fra cui Fra' Tac e Little John, percorrevano la strada principale che da Londra porta a York, nella Contea del Nottinghamshire, per poi nascondendosi nella Foresta di Sherwood. L'attrazione principale della Foresta di Sherwood è la Major Oak (quercia maggiore), un enorme albero (vecchio circa 800-1100 anni), che si pensa sia stato il covo principale di Robin Hood;
  2. La Foresta di Sherwood
    Famosa dimora di Robin, la Foresta di Sherwood è un parco che rappresenta circa un terzo della Contea di Nottingham, da esplorare fra passeggiate ed escursioni a cavallo;
  3. Chiesa di St.Mary
    Un'altra location da visitare è la Chiesa di St.Mary, nel villaggio di Edwinstowe, dove probabilmente Robin e Marion si sono sposati;
  4. Il Castello di Nottingham
    Circondato da una particolare atmosfera medievale, troviamo il Castello di Nottingham, raggiungibile a piedi percorrendo le stradine intorno al centro della città. L'antica dimora del XVII, edificata sul castello medievale, oggi è un museo e una casa d'arte, con dipinti decorativi, oggetti di uso militare e collezioni di tele. Inoltre qui è possibile fare una bella foto ricordo davanti la statua di Robin Hood, in posa con arco e frecce.

Il Festival ed il parco "Discover Robin Hood"

Discover Robin Hood parco avventuraNel mese di maggio, tutta la popolazione di Nottingham anima il Festival di Robin Hood, un'immensa ricostruzione medievale con figuranti, parate, seminari, lezioni di tiro con l'arco e gastronomia d'epoca.
Proprio per il forte richiamo turistico nella contea di Nottingham, vicino al villaggio di Edwinstowe, è nato un parco dedicato a Robin Hood: il nome del parco è "Discover Robin Hood".
Nel parco, con un'estensione di circa 16 ettari, si trovano un castello medievale, un campo per il torneo cavalleresco e un labirinto di segrete e molte altre attrattive: per i visitatori sono previsti spettacoli teatrali, la possibilità di vestire armature e percorrere un labirinto pieno di alberi parlanti, tiri con l'arco e gustare la cucina medievale con ingredienti della foresta stessa.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti