Ruscello Citta Edimburgo Scozia Edimburgo, capitale della Scozia, è la porta d'ingresso al Paese, una città medievale dal fascino davvero unico. L'ideale sarebbe fermarsi qui almeno 2 o 3 giorni, per scoprire le sue meravigliose attrazioni, dal famoso Castello ai punti panoramici della città. Se vi fermate solo un weekend, con i giusti accorgimenti si può riuscire a visitare i must della città e dedicare il terzo giorno ad una visita nei dintorni.
Ecco tutti i nostri consigli per organizzare un perfetto itinerario di Edimburgo in 3 giorni.

Valuta l'acquisto di una card: per risparmiare sul costo delle singole attrazioni oppure sui trasporti, ti consigliamo l'acquisto del Edinburgh City Pass, prezzi a partire da €53,20.

Giorno 1

Prima volta a Edimburgo? Lasciati guidare: per un primo approccio alla città ti consigliamo di fare prima un tour guidato in italiano con una guida locale o un giro a bordo del bus turistico con piano panoramico. Se siete in famiglia, valuta anche il simpatico tour gratuito a piedi a tema Harry Potter!

1 - Castello di Edimburgo

castello edimburgo collina storico Iniziate il viaggio in città da uno dei simboli per eccellenza: il Castello di Edimburgo (da ottobre a marzo 9:30-16:00, da aprile a settembre 9:30-18:00; intero £15,50/€18,00), ridotto £9,30/€10,80).

Il Castello di Edimburgo è un luogo senza tempo, dal fascino unico. Al suo interno si trovano diverse aree espositive: sulla Crown Square, la cittadella situata nella parte alta del castello, si affacciano il National War Memorial, la Great Hall e il Royal Palace. In quest'ultimo si trovano la Crown Room, dove sono custoditi i gioielli della Corona, e la Stone of Destiny, ovvero il trono di incoronazione.
VEDI ANCHE: Visita al Castello di Edimburgo: orari, prezzi e consigli

Prenota in anticipo, o perderai tempo prezioso in fila: la visita ti porterà via tutta la mattina, e se non prenoti in anticipo, con le code in biglietteria potrebbe pure non bastare... il consiglio è di prenotare un tour guidato in italiano con ingresso salta la fila, in alternativa prova a recarti in biglietteria prima dell'apertura.

2 - Grassmarket e Victoria Street

vittoria strada victoria street 1 Per pranzo aggiungete la meravigliosa Grassmarket, una delle piazze più belle della città. Situata a i piedi del castello, è la zona giusta dove fermarsi vista la presenza di numerosi locali e pub scozzesi. Questa, un tempo, era l'antica piazza del bestiame e luogo in cui si tenevano le esecuzioni pubbliche dei condannati a morte, ancora oggi rappresenta un punto d'incontro e ritrovo.

Una volta pranzato, incamminatevi lungo la famosa Victoria Street, la storica via dai palazzi antichi e colorati che ha ispirato J.K. Rowling nella creazione della Diagon Alley dei romanzi di Harry Potter. E la Rowling frequentava proprio i locali di Edimburgo mentre scriveva i primi capitoli della storia. Ma non solo: qui troverete tantissimi negozietti davvero tipici, che vendono soprattutto prodotti d'artigianato e prodotti locali!

Tappa per gli amanti di Harry Potter al Museum Context: situato in Victoria Street, questo luogo ricorda uno dei magici negozi di Diagon Alley. E, se sei un vero fan della saga del giovane mago, sicuramente non potrai perderti durante questo viaggio un tour guidato a piedi a tema Harry Potter.

3 - Royal Mile e Cattedrale di Sant'Egidio

citta europa viaggio turismo 1 Percorrendo tutta Victoria Street arriverete sul Royal Mile, la strada principale della capitale, che si sviluppa fino al Parlamento Scozzese. Godetevi una passeggiata lungo la via, tra negozietti, botteghe e locali.

Non perdetevi, inoltre, la visita alla meravigliosa Cattedrale di Sant'Egidio, o St Giles' Cathedral, il principale luogo di culto della città (lun-sab 10:00-16:00, dom 13:00-16:00; offerta libera). Costruita a partire dal 1124 sui resti di un antico santuario del IX secolo, oltre ad ammirarla dall'esterno entrate anche al suo interno per ammirare le meravigliose vetrate e la statua di John Knox, riformatore della Chiesa scozzese.

Fermati al Mary King's Close: lungo la Royal Mile, proprio dietro la Cattedrale, si trova questo piccolo passaggio. Riaperto al pubblico nel 2003, si tratta di un vicoletto umido e buio dove un tempo vivevano i poveri della città. Merita sicuramente una breve sosta.

4 - Holyrood Palace

palazzo il palazzo di holyrood Percorrete tutto il Royal Mile e, in circa 15 min a piedi, arriverete fino all'Holyrood Palace, uno dei palazzi più belli di Edimburgo (da novembre a marzo 9:30-16:30, da aprile a ottobre 9:30-18:00; biglietto d'ingresso €20,50).

L'Holyrood Palace è la residenza scozzese ufficiale dei reali del Regno Unito ed è probabilmente il palazzo più bello di tutta Edimburgo. Gli interni sono visitabili solamente quando non ospitano la Regina e gli altri membri della Famiglia Reale (consulta le date sul sito ufficiale) e al suo interno potrete ammirare numerose galleria, gli appartamenti reali, la Cappella e la meravigliosa sala da ballo. Vicino al palazzo, inoltre, si trovano i resti dell'Abbazia di Holyrood.

Se il palazzo è chiuso o non sei interessato alla visita: puoi visitare The Scotch Whisky Experience, un museo interattivo dove scoprire la storia del famoso Whisky scozzese, con degustazione finale. Il museo si trova ai piedi del castello, vicino al Royal Mile.

5 - Calton Hill

edimburgo calton hill 2 Infine, concludete questo primo pomeriggio ammirando il tramonto, tempo metereologico permettendo ovviamente, da Calton Hill, uno dei punti panoramici più belli di tutta Edimburgo! Dista circa 15 min a piedi sia dall'Holyrood Palace che dallo Scotch Whisky Experience.

Oltre ad ammirare un meraviglioso panorama, qui potrete visitare diversi importanti monumenti, come il National Monument of Scotland. Ma uno dei più fotografati è sicuramente il Dugald Stewart Monument.

Trascorri la serata nella Città Vecchia: fermati a cena nel pub scozzese The Three Sisters e poi goditi la serata tra numerosi locali. Vicino al pub trovi locali come il Bannerman's Bar o l'Escaper Room Department Of Magic. Potrai anche raggiungere Victoria Street. In alternativa, se ami il brivido, puoi scoprire la città di notte partecipando ad un tour spettrale a piedi nei sotterranei della città o un Tour dei Fantasmi in italiano.

Giorno 2

  • Distanza percorsa: 4,5 km
  • Luoghi visitati: National Museum of Scotland (gratis) o National Gallery of Scotland (gratis), Dean Village (gratis), Princes Street Gardens e Princes Street, Monument Scott (£8,00/€9,30), Città Nuova e George Street
  • Dove mangiare: Pranzo presso The Painted Rooster (Ottieni indicazioni), Cena presso Miller & Carter Edinburgh City Centre (Ottieni indicazioni)

1 - Mattina al museo: National Museum of Scotland o National Gallery of Scotland

national museum of scotland 1 Foto di Syrio. Questa mattina dedicatela alla visita di uno dei musei della città. Noi ve ne consigliamo principalmente due: il National Museum of Scotland e il National Gallery of Scotland, entrambi nella Città Vecchia.

Opzione A al National Museum of Scotland (tutti i giorni 10:00-16:30; ingresso gratuito). Si tratta di uno dei musei più importanti del Paese e al suo interno potrete ripercorrere tutta la storia della Scozia, dalla preistoria fino ai giorni nostri. Il museo si presenta su ben sei piani, tutto organizzato in ordine cronologico.

Opzione B al National Gallery of Scotland (tutti i giorni 10:00-17:00; ingresso gratuito). Uno dei musei d'arte più importanti della Scozia. In questo caso la collezione è suddivisa su tre piani e potrete ammirare opere di Gauguin, Van Gogh, Cezanne, Monet, Rubens e tanti altri. Un intero piano è invece dedicato alla collezione d'arte scozzese e ad esposizioni temporanee.
VEDI ANCHE: Cosa vedere al Museo nazionale di Scozia: orari, prezzi e consigli

2 - Dean Village

ruscello citta edimburgo scozia Conclusa la visita al Museo dirigetevi verso il Dean Village, uno dei quartieri residenziali più pittoreschi di tutta la città. Dal museo prendere il bus 3, 31 o 33 dalla fermata National Museum of Scotland e scendete a Shandwick Place (12 min), poi proseguite fino alla vostra destinazione a piedi (10 min).

Conosciuto anche come "Water of Leith Village", questo quartiere ricoprì un importante ruolo nella storia di Edimburgo: per oltre 800 anni fu una delle zone più ricche grazie alla presenza degli antichi mulini d'acqua. Oggi potrete passeggiare tra le antiche vie, ammirare gli edifici e rilassarvi nei giardini con sottofondo solo il rumore dell'acqua che scorre del fiume Leith e fermatevi ad ammirare il panorama dal ponte Water of Leith Walkway.

3 - Princes Street Gardens e Princes Street

castello di edimburgo edimburgo 3 Dopo aver passeggiato tra le caratteristiche vie del Dean Village rientrate verso il centro storico per visitare la Città Nuova, ovvero la parte più moderna della città. Questa volta potete muovervi a piedi: in soli 10 min arriverete ai Princes Street Gardens, una delle aree verdi più belle della città e tra le più amate dagli scozzezi. Qui non potete perdervi la Ross Fountain, una meravigliosa fontana in ghisa del 1872, con quattro figure che rappresentano scienza, arti, poesia e industria, e il Floral Clock, un orologio di fiori davvero unico.

Godetevi anche una passeggiata lungo Princes Street, uno dei viali più eleganti di Edimburgo, ricca di caffetterie, locali e negozi, fino ad arrivare all'ultima tappa della giornata.

Se visiti Edimburgo a Natale: non perderti Winter Wonderland, il meraviglioso villaggio di Natale ospitato all'interno dei giardini nel mese di Dicembre, con mercatini, una pista di pattinaggio su ghiaccio e una spettacolare ruota panoramica.

4 - Monument Scott

edimburgo vista sul castello scozia Ultima tappa della giornata è il Monument Scott, un particolare memoriale in stile vittoriano, visibile da più punti della città (mesi estivi tutti i giorni 10:00-21:00, mesi invernali fino 16:00; ingresso £8,00/€9,30). Dai Princes Street Gardens potrete raggiungerlo tranquillamente a piedi.

Caratterizzato da alte guglie in stile gotico, è dedicato allo scrittore Sir Walter Scott. Oggi è possibile salire sulla cima del monumento dopo aver fatto 287 scalini: la fatica verrà sicuramente ripagata dal meraviglioso panorama! Se visitate Edimburgo in inverno purtroppo il monumento chiude alle 16:00, ma merita comunque una tappa dall'esterno.

Trascorri la serata nella Città Nuova: l'altro volto del centro di Edimburgo, uno dei centri della movida serale, soprattutto lungo le movimentate George Street e Rose Street, ricche di pub e locali. Fai un salto alla Rose Street Brewery, goditi una serata elegante al Never Really Here o perderti nella bellezza del Copper Blossom, un locale anche molto instagrammabile.

Giorno 3

Loch Ness, Glencoe e Highlands scozzesi

lago di loch ness lago scozia Se rimanete in Scozia solo per il weekend allora usate questo giorno per visitare uno dei luoghi più famosi al mondo: il lago di Loch Ness. Si trova davvero distante dalla capitale, circa 270 km, quindi la soluzione migliore è affidarsi ad un tour guidato in italiano da Edimburgo, che oltre al trasporto incluso prevede anche altre tappe lungo il percorso.

In questa giornata percorrerete le Highlands scozzesi, un territorio incontaminato di grande bellezza, fatto di dolci colline, montagne, boschi e laghi. Prima tappa è Glencoe, piccola località con una splendida vista sul lago e le montagne, mentre all'ora di pranzo arriverete nello splendido viaggio di Fort William. Infine, raggiungerete il famoso Lago di Loch Ness, dove potrete anche salire su una barca alla ricerca di Nessie, il famoso mostro che vive nelle sue acque. Un'esperienza davvero unica.

Organizzati al meglio: la giornata sarà impegnativa, il tour dura infatti 12 h 30 min vista la distanza. Preparati un pranzo al sacco, ideale in queste occasioni, porta con te un ombrello e un kway. Assicurati anche di prenotare il tour da Edimburgo per tempo, è una delle attività più richieste.

Alternativa di giornata: Queensferry e crociera dei 3 ponti Firth of Forth

quarto ponte queensferry ponte Se per caso questi tre giorni che trascorrete a Edimburgo sono solo una tappa del vostro lungo viaggio in Scozia e avete già in programma di visitare il Lago di Loch Ness, allora potete dedicarvi ad un'escursione nei dintorni. Ad esempio, vi consigliamo di raggiungere Queensferry, situata a pochi km da Edimburgo, sulla costa scozzese. Potrete raggiungerla tranquillamente con i mezzi (treno diretto compagnia ScotRail, Edinburgh Waverley-Dalmeny, 25 min).

Queensferry conserva ancora oggi il fascino di un antico villaggio di pescatori ma è famosa soprattutto per il suo Forth Bridge, il famoso ponte dichiarato Patrimonio dell'UNESCO. Il miglior modo per vederlo è con una crociera dei 3 ponti Firth of Forth, un'esperienza davvero meravigliosa. Prendetevi poi del tempo per passeggiare nel centro storico, tra botteghe artigiane e piccoli locali, sembra di fare un salto indietro nel tempo.
VEDI ANCHE: Escursioni da Edimburgo

Quanto costa un weekend a Edimburgo

edimburgo castello fontana Edimburgo, come tutte le grandi città del Regno Unito, non è una destinazione economica, a causa del costo della vita, non molto diverso da quello delle grandi città italiane. Fortunatamente, ci sono numerosi voli low cost diretti dall'Italia (confronta i voli).

Per l'alloggio, le zone migliori sono la Città Vecchia e la Città Nuova, soprattutto avendo solo due notti a disposizione. Soggiornando qui sarete vicino alle principali attrazioni, con tutti i servizi a portata di mano, e potrete muovervi a piedi, senza dover acquistare biglietti e pass per i trasporti. In alternativa, potete valutare il bus turistico per esplorare la città. Per pranzi e cene, invece, fermatevi nei tipici pub irlandesi: qui troverete piatti tipici, ottime birre e prezzi onesti.

Vediamo nel dettaglio i costi di un weekend a Edimburgo:

  • Costi per mangiare: circa €50,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: prezzo medio €40,00 al giorno a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito compreso tour a Loch Ness, Glencoe e Highlands scozzesi
  • Trasporti: prezzo medio €5,00 al giorno a persona
  • Hotel, alloggi e b&b: da €70,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €25,00 al giorno a persona (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  • Costo complessivo di un weekend a Edimburgo: da €410,00 a persona (voli e/o trasferimenti esclusi)

Prima di partire: consigli utili

  • Scegli la bella stagione: da maggio a settembre, per le temperature più miti e le giornate più lunghe, anche se la pioggia è presente quasi ogni giorno. In questo periodo ci sono anche numerosi eventi, come l'Edinburgh International Festival o il Fringe Festival - scopri di più qui;
  • Porta sempre un ombrello: a Edimburgo piove spesso, quasi ogni giorno, anche in estate. Assicurati di avere sempre con voi un ombrello o un impermeabile;
  • Dove dormire: nel centro storico, a Old Town, vicino alle principali attrazioni. New Town per la movida notturna (lungo George Street). Per alloggi più economici Dean Village e Stockbridge - mappa dei quartieri qui;
  • Muoviti a piedi: Edimburgo è una città a misura d'uomo, perfetta da esplorare a piedi. Passeggiare tra le sue vie vuol dire tornare indietro nel tempo, inoltre le attrazioni sono vicine tra loro - scopri di più qui;
  • Scopri la città di notte: se ami il brivido, partecipa ad un tour spettrale a piedi nei sotterranei della città o a un tour dei Fantasmi in italiano e scopri il lato misterioso della città;
  • Vivi l'atmosfera dei pub scozzesi: fermati a pranzo e cena in un tipico pub scozzese, dove potrai immergerti nell'atmosfera locale e assaggiare piatti della tradizione, accompagnati da ottime birre - scopri di più qui.