Mar dei Sargassi

MAR DEI SARGASSI: Cos'è e dove si trova

Dove si trova il Mar dei Sargassi e perché si chiama così? Ecco la mappa del Grande Mare dei Sargassi e alcune curiosità: le alghe Sargassum, dove si riproducono le anguille ed il mistero delle sparizioni

Mar dei Sargassi"Quattro pirati nel mar dei Sargassi
sopra una zattera fatta di sassi
vanno remando, dicono loro,
alla ricerca di un grande tesoro..."
La filastrocca sui 4 pirati la conoscono tutti, grandi e piccini. Tuttavia si conosce poco altro su questa particolare e misteriosa porzione d'oceano. Dov'è il Mar dei Sargassi? Cosa lo rende affascinante e quali sono le sue caratteristiche? Per trovare una risposta a queste domande non vi resta che proseguire nella lettura...

Dove si trova? Ecco la cartina!

Mappa del Mar dei Sargassi Localizzazione del Mar dei SargassiIl Mar dei Sargassi si trova nell'oceano Atlantico a largo della Florida, precisamente nell'area compresa fra le Antille e le Azzorre, e si interseca nella zona sud-occidentale con il famosissimo "Triangolo della Bermuda". Di certo non si tratta di una località turistica vista la notevole distanza dalla terra ferma, tuttavia questa è sicuramente un'area dall'indiscutibile fascino. Il mare fu navigato da viaggiatori ed esperti marinai del calibro di Jules Verne e Cristoforo Colombo; proprio a quest'ultimo si deve la sua scoperta.

Le alghe Sargassum: ecco perché si chiama Mar dei Sargassi!

Alga SargassumSub nel Mar dei SargassiQuando Colombo si trovò nel territorio del Sargasso rimase letteralmente sbalordito dalla presenza di enormi agglomerati alghiferi, che parevano una vastissima prateria nel bel mezzo dell'Oceano Atlantico. Queste particolari alghe appartengono al genere Sargassum.
Da esse deriva appunto il nome di questa eccezionale area marina.

Dove si riproducono le Anguille...

AnguillaMa le alghe non sono l'unica cosa che rende il Mar dei Sargassi speciale. Esso costituisce infatti il naturale nido d'amore delle Anguille. Questi pesci catadromi sono soliti compiere centinaia di chilometri per raggiungere l'area a largo della Florida e qui riprodursi prima di morire. Le larve poi vengono trasportate nell'oceano dalle correnti fino a giungere nelle acque dolci Europee e nel Delta del Po.

Ecco un video che mostra migliaia di larve di anguilla appena nate:

Una misteriosa reputazione...

La sua vicinanza al Triangolo delle Bermuda rende la zona assolutamente fantastica e misteriosa. Nell'arco della storia sono state registrate stranissime sparizioni ed inquietanti rapimenti. Tali arcani, a distanza di anni, rimangono ancora insoluti.
VEDI ANCHE: I 6 luoghi più misteriosi al mondo
Celebre è la vicenda della nave da cargo francese "Rosalie". Essa scomparve nel 1838 e fu ritrovata dopo due anni a largo delle coste cubane, priva di equipaggio. Lo scafo era perfettamente intatto, la merce adeguatamente al proprio posto così come le scialuppe di salvataggio, non furono trovati segni di un attacco pirata. Destino analogo capitò alla "Mary Celeste", scomparsa nel 1872 e ritrovata tra le coste portoghesi e le isole Azzorre.
VEDI ANCHE: Triangolo delle Bermuda - teorie e curiosità


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
  • Varimas
    Varimas 26 Luglio 2016 10:30

    E' curioso il fatto che tutte le anguille del mondo si rechino in un unico posto per riprodursi. Sembra una cosa piuttosto strana ma pensandoci anche abbastanza comune. Le anguille non sono l'unico animale che percorre centinaia di chilometri durante la propria vita. Infattti anche i Salmoni si spostano per riprodursi, questi però fanno esattamente il percorso inverso rispetto alle anguille: dal mare si spostano verso i fiumi salendo controcorrente.

    Rispondi
  • Ettore Ancona
    Ettore Ancona 26 Luglio 2016 10:34

    Nel mondo ci sono tantissimi posti strani e misteriosi, soprattutto in mare. Dai famosi "triangoli" del Drago, del Michigan e delle Bermuda, fino appunto al Mar dei Sargassi...

    Rispondi
  • Vittorio
    Vittorio 12 Agosto 2016 19:12

    molto interessante e dettagliato

    Rispondi
  • Vittorio
    Vittorio 12 Agosto 2016 19:20

    mi incuriosiva documentarmi sul nome e il luogo. grazie

    Rispondi
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su