Ragazzi in tenda

7 Consigli per Dormire Comodi in Tenda

Come dormire comodi in tenda? Ecco 7 consigli e suggerimenti per dormire bene in tenda nei boschi, immersi in un incredibile ambiente naturale di pace e tranquillità. Scopri cosa serve e cosa portare per una vacanza in campeggio perfetta.

Ragazzi in tendaIn vacanza c'è chi adora riposare in lussuose camera d'hotel, con soffici materassi e montagne di cuscini; e chi invece preferisce l'atmosfera semplice ed assolutamente naturale che si respira in campeggio. Quest'ultima soluzione può rivelarsi estremamente vantagiosa per diverse ragioni. Il campeggio è assolutamente economico e consente un notevole risparmio, inoltre vi permette di trascorrere una vacanza all'aperto, a stretto contatto con la natura.
VEDI ANCHE: CONSIGLI PER RISPARMIARE IN VACANZA
Il campeggio è senza dubbio una soluzione affascinante, tuttavia dormire in tenda nei boschi non è un'esperienza alla portata di tutti. Ecco perche oggi vogliamo fornirvi 7 pratici consigli per dormire bene in totale quiete e comodità...

1 - Procurarsi il giusto "letto"

Letto da campeggio dei sogni
Ci sono tantissime opzioni e prodotti di qualità più che buona. Qualunque materasso scegliate, assicuratevi che sia sufficientemente morbido ed allo stesso tempo pratico e non troppo ingombrante. La vostra schiena ringrazierà senz'altro e in più non avrete particolari difficoltà a destreggiarvi negli spazi stretti.
Altrettanto consigliato è l'utilizzo di un piccolo cuscino. Un buon cuscino può fare la differenza quando si tratta di dormire in tenda. Se dovesse capitarvi di dimenticarlo non disperate! Potete sempre "farcire" una T-shirt con altri abiti creando un "cuscino di fortuna".

2 - Gestire il rumore

Ragazzi dormoni in tenda
Alcuni amano addormentarsi cullati dai suoni della natura, altri invece non riescono a sopportare il cinguettio degli uccelli e lo stridore degli insetti durante la notte. La soluzione: utilizzare dei buoni tappi per le orecchie.
I tappi sono un must per chi ha il sonno leggero: piccoli, economici ed usa e getta. Se siete invece dei viaggiatori 2.0 potete optare per alcune interessanti applicazioni che riproducono suoni estremamente rilassanti.

3 - Monitorare le condizioni climatiche

App Meteo
Anche in estate può fare molto freddo, soprattutto la notte ad altitudini più elevate. Monitorate le condizioni meteorologiche prima e durante il campeggio, in questo modo potrete assicurarvi di avere con voi tutto l'occerrente per una serena vacanza. Il modo migliore per riscaldarsi durante la notta è utilizzare uno scaldino elettrico o ancor meglio la cara e sempre amata borsa dell'acqua calda, fedele compagna dei campeggiatori veterani.

4 - Trascorrere giornate intense

Ragazzi durante una Escursione
Dormire in tenda è molto più semplice al termine di una giornata piena di attività. Dopo aver affrontato escursioni, battute di pesca, perscorsi in canoa o in bici, vi basterà sfiorare il materasso per crollare in sonno profondo.

5 - Posizionare la tenda nel migliore dei modi

Montando la tenda da campeggio
Un'altra cosa di fondamentale importanza è posizionare la tenda nel modo corretto. Dormire circondati dagli utensili di lavoro o su una superficie irregolare è davvero impossibile! Montate la tenda in una zona pianeggiante e subito dopo ordinate i vostri attrezzi, in questo modo non li ritroverete in giro per tutta la notte.

6 - Mantenere l'ambiente fresco e pulito

Ragazzi in tenda
A nessuno piace dormire a pochi centimetri di distanza da qualcuno che puzza tremendamente! Soprattutto nella stagione estiva, è bene curare la propria igiene personale. Ricordate di darvi una rinfrescata di tanto in tanto utilizzando comuni salviette per neonati. In alternativo potete adoperare un calzino pulito come fosse una spugna, immergendolo in un recipiente d'acqua.

7 - Mantenere asciutta la tenda

Ragazza in tenda
Non c'è niente di peggio che ritrovarsi immersi in una pozza d'acqua durante la notte. Non dimenticate mai di portare un telo impermeabile, possono essere posizionati sia sotto che sopra la tenda, così facendo l'acqua non potrà filtrare attraverso le cuciture. Questo è un ottimo rimedio contro gli acquazzoni improvvisi.

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su