Piazza Praga Hdr Citta 1Nata pacificamente nel 1993 dalla divisione della Cecoslovacchia, la Repubblica Ceca è famosa per i castelli riccamente decorati, le birre locali e le località termali. Oltre alla capitale Praga, tappa certamente imprescindibile, il Paese ospita molti altri luoghi incantevoli da scoprire, al di fuori della capitale e nella campagna intorno. Questa è infatti una nazione bellissima che vanta un incredibile patrimonio naturale e culturale. Ovunque potrete trovare un'atmosfera fiabesca.

Ecco le 10 città più belle della Repubblica Ceca.

10 - Třebíč

repubblica ceca t c5 99eb c3 ad c4 8d ceco unescoCittà famosa per il suo ghetto, il quartiere ebraico fra i più grandi d'Europa conservatisi fino ad oggi. Il complesso, per la sua importanza culturale e storica, fu iscritto, assieme alla Basilica di San Procopio, nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, in quanto il primo monumento ebraico autonomo al di fuori del territorio di Israele.

Per centinaia di anni, a Třebíč vissero, l'una accanto all'altra, generazioni di cristiani ed ebrei che diedero vita al ghetto. Il suo sviluppo ebbe inizio nel XII secolo e, fino ad oggi, si è conservato l'incredibile numero di 123 case costruite con diversi stili architettonici. Da visitare anche due sinagoghe, un municipio, la casa del rabbino e l'ospizio dei poveri, una scuola e un ospedale. Com'è peculiarità propria dei ghetti, l'intero quartiere è caratterizzato da viuzze strettissime, passaggi pubblici e verande e uno dei cimiteri ebraici più grandi d'Europa.

9 - Karlstejn

castello karlstejn charles ceco 1Karlštejn è famosa per il suo castello, visitabile anche facilmente da Praga, e tra i castelli boemi detiene un posto eccezionale. Sede rappresentativa idell'imperatore romano nonché re boemo Carlo IV, fu fondato come inespugnabile castello di guardia dei gioielli della corona, delle reliquie dei santi e dei documenti di Stato. Si narra che alle donne ne era vietato l'accesso, affinché non distraessero il sovrano durante le sue riflessioni teologiche o politiche.

La suggestiva disposizione dei singoli palazzi del castello, dal borgo sottostante fino ai palazzi dell'imperatore e alle torri che si ergono maestose sopra essi, colpisce il visitatore per la sua ingegnosità.
Nella cappella della Santa Croce sono conservati i quadri del Maestro Teodorico.

8 - Marianske Lazne

maria nska la zna hall architetturaSplendidi palazzi termali, centinaia di sorgenti minerali, eleganti colonnati, tra cui il loggiato neobarocco in ghisa della fine del XIX secolo, il teatro, il Museo civico, memoriali e monumenti, la torre panoramica, la fontana canterina e la grotta salina… Tutto questo è Mariánské Lázně, perla della Boemia occidentale, facilmente visitabile da Praga. Non a caso ritenuta fra le città-giardino più belle d'Europa. Le case sfarzose si alternano ai parchi fioriti in cui, seduti sulle panchine, si rilassano gli ospiti termali sorseggiando le famigerate sorgenti curative.

Già conosciuta in passato in tutta Europa come destinazione spa per le élites, oggi è possibile godere degli stessi trattamenti effettuati da re ed imperatori di quel periodo. Le terme di Mariánské Lázně furono visitate da personaggi quali Chopin, Strauss, Goethe, Kafka, Freud, Kipling, Edison, Twain e il re di Inghilterra Edoardo VII.

7 - Telc

tela telc citta stagno boemiaUno dei luoghi più romantici della Repubblica ceca è la piazza di Telč. Con i frontoni delle case dalle facciate colorate e i bellissimi portici che ospitano botteghe tipiche e caffetterie, rappresenta una delle piazze più belle d'Europa. Costruita attorno al suo originale castello gotico, trasformato in residenza rinascimentale, Telč rappresenta uno dei gioielli dell'architettura rinascimentale in Moravia, che gli hanno fatto guadagnare lo status di Patrimonio dell'UNESCO.

A Telč si possono ammirare case una più bella dell'altra. E questo grazie alla competitività tra i suoi abitanti i quali, con lo sfarzo e la grandezza dei frontoni delle loro case, volevano infatti dimostrare la propria ricchezza ed appartenenza ad un ceto sociale. Telč è una città fiabesca. La sua piazza, con il palazzo e i laghetti che chiudono il borgo in un unico abbraccio, sembra uscire dalle pagine di un libro di Hans Christian Andersen.

6 - Olomouc

olomouc piazza repubblica cecaModerna cittadina della Moravia conosciuta come una delle città più belle della Repubblica Ceca, vanta il più grande e meglio conservato centro storico al di fuori di Praga. Vanta monumenti straordinari tra i quali spiccano la Colonna della Santissima Trinità (monumento UNESCO), il Duomo di San Venceslao con i tre campanili, l'imponente Castello e un orologio astronomico, alter ego di quello ben più noto di Praga.

Olomouc è una città con una ricca storia alle spalle, a partire dallo stanziamento dei Romani (secondo alcuni fu fondata da Giulio Cesare) fino ad arrivare alla breve parentesi come capitale della Moravia, cui seguì l'occupazione delle truppe svedesi durante la guerra dei trent'anni, per poi divenire dal 1777 la sede dell'arcivescovado metropolitano della regione. Oggi è una città universitaria dove si respira un clima cosmopolita e, al tempo stesso, vivace.

5 - České Budějovice

budweis budejovice buda joviceCapoluogo della Boemia meridionale affacciata sulla Moldava, České Budějovice offre un variegato mosaico di attrazioni. Una città che ha conservato nei secoli il suo aspetto storico ma che, al tempo stesso, è un moderno capoluogo di regione, anche questa facilmente visitabile da Praga.

Il simbolo di České Budějovice è la Torre Nera, sulla quale si può salire fino in cima e che ne doveva dimostrare la ricchezza. Una delle tante leggende che aleggiano attorno alla torre, narra che sulla campana chiamata Bumerin stesse seduto uno scheletro che "suonava a morto" al posto del prigioniero che non voleva salire sino in cima alla torre ogni volta che c'era da suonare la campana. Oltre al canonico tour tra le eleganti case borghesi che circondano una delle maggiori piazze europee, è possibile seguire il percorso della prima ferrovia trainata da cavalli del continente europeo, degustare la famosa carpa della Boemia meridionale annaffiata dall'ottima birra del birrificio Budvar,che viene preparata da ben 700 anni seguendo la ricetta originale.

4 - Brno

brno piazza hdr ceca cittaPorta d'ingresso della Moravia, Brno è una metropoli moderna dalle origini antiche, ricca di palazzi, leggende e curiosità. Seconda città della Repubblica Ceca dopo Praga, un tour a piedi nel centro storico è l'ideale per apprezzare una città incantevole che vanta ben due municipi, una stramba piazza dalla forma triangolare, un drago leggendario e un orologio che batte mezzogiorno alle ore undici!

L'edificio più antico e noto di Brno è il Municipio Vecchio dove si possono riconscere i simboli della città: la ruota del carro e il drago. Il Municipio Nuovo, poco distante, è un ex monastero che venne ristrutturato nel Cinquecento da due architetti italiani. Decisamente caratteristico il Mercato dei Crauti, vivace mercato ortofrutticolo che si tiene tutte le mattine in piazza Zelný trh. La città è nota per la forte tradizione industriale, ma vanta anche una storia artistica di tutto rispetto; basti ricordare che in uno dei suoi teatri suonò un Mozart ancora bambino, e qui ogni anno si tiene il Festival Internazionale del Folklore.

  • Periodo migliore: da maggio a settembre, i mesi più caldi. A metà marzo inizia il festival internazionale Jazz Fest Brno che dura fino a giugno. Un fine settimana di aprile c'è il Festival Open House: una ventina di luoghi, in centro e fuori città, sono accessibili gratuitamente. A dicembre viene allestito uno dei Mercatini natalizi tra i più rinomati
  • Attrazioni principali: Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo, Municipio vecchio, Moravian Karst, Fortezza dello Spielberg, Villa Tugendhat
  • Voli low cost: a partire da €239,00 - guarda le offerte
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €31,00 a camera - guarda le offerte

3 - Kutnà Hora

repubblica ceca kutna hora 1Capoluogo dell'omonimo distretto della Boemia centrale, è ancora poco conosciuto, ma è una delle città più belle della Repubblica Ceca per la storia e il fascino dei suoi monumenti che le hanno fatto guadagnare un posto tra i Patrimoni dell'Umanità dell'Unesco. E' una delle mete più gettonate come tour da Praga.

Sita nella vallata del fiume Vrchlice, Kutnà Hora, nel XII secolo era famosa per il monastero; tra il XIV e gli inizi del XVI secolo conobbe una fioritura dovuta all'industria estrattiva dell'argento (nella miniera di Osel), divenendo quindi, non solo la seconda città per importanza del regno di Boemia dopo Praga, ma anche una delle ittà più ricche d'Europa Molti sono i luoghi da visitare. Conserva importanti resti architettonici tardo-gotici dell'epoca jagellonica. Da non perdere l'Ossario, la Cattedrale di Nostra Signora di Sedlec e la Chiesa di Santa Barbara.

2 - Cesky Krumlov

aerial photo of brown roof townCittà di poco più di 13.000 abitanti della Boemia meridionale, Český Krumlov è nota per il suo patrimonio architettonico; in particolar modo per il bellissimo centro storico da visitare a piedi con una guida (con 300 edifici di pregevole interesse artistico) e l'imponente castello (il secondo piú grande complesso monumentale della Repubblica Ceca, dopo quello di Praga), che le hanno valso il titolo di Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco nel 1992.

Český Krumlov non è solo storia; è anche una città estremamente vivace dal punto di vista culturale. La dominante della città, a tal proposito, è l'Egon Schiele Art Centrum, una galleria di valore mondiale dove, oltre alla permanente sulla vita di Schiele, vengono allestite priodicamente mostre sull'arte figurativa classica e contemporanea. I visitatori non hanno che da scegliere tra l'International Art Gallery, 7 musei, 4 gallerie, numerosi negozietti di artigianato locale, 4 festival musicali, un festival teatrale e un uditorio girevole.

1 - Praga

piazza praga hdr citta 1Da vent'anni a questa parte, dopo che la Rivoluzione di Velluto ha svelato la magica bellezza di Praga, la Città delle 100 torri, è diventata una delle mete più apprezzate e richieste dai turisti, italiani in primis. La capitale della Repubblica ceca attira un po' tutti: dalle famiglie tradizionali ma anche, e soprattutto, dai giovani, sia coppie romantiche ma anche gruppi di amici che volano a Praga per un week-end.

Le attrazioni da vedere a Praga sono davvero tante, andrebbero considerati almeno 3/4 giorni. Dal castello che la domina dall'alto all'orologio astronomico divenutone il simbolo, dall'antico quartiere di Mala Strana al toccante ghetto ebraico. E, se dopo tanto camminare, vi venisse fame, ovunque troverete il gustosissimo prosciutto di Praga annaffiato da tanta buona birra. Questa città è affascinante in ogni stagione. Certamente la primavera e l'estate sono preferibili per le temperature gradevoli e i parchi fioriti; tuttavia, numerosi audaci, sfidando le rigide temperature, la raggiungono anche in pieno inverno per godere di un'atmosfera natalizia che non teme paragoni.