Palazzo Di Nymphenburg Castello

Visita al Castello di Nymphenburg a Monaco di Baviera: Come arrivare, prezzi e consigli

Aggiornato a Ottobre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 72 viaggiatori.

Palazzo Di Nymphenburg CastelloSe vi trovate a Monaco di Baviera, non perdete una visita allo splendido Castello di Nymphenburg, uno dei più belli della Germania. Tra i numerosi castelli della Baviera, il Castello delle Ninfe è famoso per la sua architettura in stile barocco e nasce come residenza estiva dei regnanti bavaresi Ferdinando Maria di Baviera ed Enrichetta Adelaide di Savoia. Nel corso dei secoli divenne un vero e proprio gioiello a testimonianza della ricchezza della famiglia reale.

Non perdete tutte le info utili per organizzare al meglio la vostra visita al Castello di Nymphenburg.

Dove si trova e come arrivare

Mostra Mappa

  • In auto: 7,6 km dal centro Monaco di di Baviera, tramite Arnulfstraße o Romanstraße. Strade spesso trafficate, tempo di percorrenza medio 20 min. Parcheggio gratuito con 450 posti auto - Ottieni indicazioni
  • In bus: S-Bahn (linea S4, S6 o S8) da Munich Central Station a fermata Laim + bus linea 51 o 151 fino a fermata Schloss Nymphenburg. Tempo di percorrenza totale 25 min. Consigliato biglietto giornaliero €6,70
  • In tram: S-Bahn (linea S3 o S8) da Munich Central Station a fermata Rotkreuzplatz + tram linea 12 fino a fermata Schloss Nymphenburg. Tempo di percorrenza totale 40 min. Consigliato biglietto giornaliero €6,70

Orari e prezzi

  • Orari: castello e parco sono visitabili tutti i giorni, da aprile a metà ottobre 9:00-18:00, da metà ottobre a fine marzo 10:00-16:00. Chiuso 1 gennaio, martedì grasso, 24, 25 e 31 dicembre
  • Miglior orario per evitare code: è consigliato recarsi al mattino presto, all'orario di apertura, per evitare code alle biglietterie e all'interno del castello

Prezzi biglietti attrattive singole

Attrattive Intero Ridotto**
Castello di Nymphenburg €8,00 €7,00
Marstallmuseum con Museo delle Porcellane di Nymphenburg €6,00 €56,00
Biglietto "Parkburgen"* (attualmente si applica solo quello ridotto) - €4,00

*Il biglietto Parkburgen comprende l'ingresso ai giardini del Palazzo, compresi tutti i padiglioni che qui si trovano. Non comprende l'ingresso all'interno del Palazo e al Marstallmuseum

Prezzi biglietti cumulativi

Visita al Palazzo + Museo Marstall + Museo delle porcellane + Palazzi del parco Intero Ridotto**
1 aprile-15 ottobre €15,00 €13,00
16 ottobre-31 marzo €12,00 €10,00

**Riduzioni per gruppi (minimo di 15 paganti), studenti e partecipanti al corso "Goethe Institut", Disabili e over 65 anni. Gratis per minori di 18 anni, guide turistiche ogni 25 paganti del gruppo, studenti delle scuole bavaresi

Tour, visite guidate e biglietti online

Cosa vedere e come visitare Castello di Nymphenburg

monaco di baviera nymphenburgIl Castello di Nymphenburg è uno dei luoghi più belli della Baviera, fu residenza estiva dei duca e dei re della Baviera fino al 1918. Tra il 1664 e il 1669 fu costruita la parte del palazzo per volere del duca Ferdinando Maria come regalo alla moglie Enrichetta Adelaide per la nascita del figlio Massimiliano II Emanuele.

Oltre al maestoso complesso del Palazzo, ci sono altre aree che meritano assolutamente una visita: il parco con i suoi 200 ettari di estensione, il Marstallmuseum con le più belle carrozze dei sovrani bavaresi e una celebre collezione di porcellana.

Il Palazzo di Nymphenburg è incluso nella Monaco City Tour Card, che comprende anche l'uso gratuito dei mezzi pubblici, non dovrete quindi pagare metro e bus per raggiungere l'attrazione. Inoltre, se volete vivere un'esperienza diversa dal solito, vi consigliamo di partecipare al concerto serale al palazzo, dove potrete ascoltare sia musicisti singoli sia membri della Filarmonica di Monaco di Baviera all'interno della meravigliosa Hubertus Sala!

Palazzo di Nymphenburg

palazzo di nymphenburg castello 1Il Palazzo fu commissionato nel 1664 dai principi bavaresi Enrichetta Adelaide di Savoia e Ferdinando Maria di Baviera all'architetto Barelli e fu completato solamente nel 1675. Tutte le facciate del palazzo sono barocche e si estendono per circa 700 metri.

E' composto da un grande edificio centrale Steinerer Saal o Sala di Pietra, caratterizzato da affreschi nel soffitto a volta, dedicati alla dea Flora, realizzati da F. Zimmermann e J. B. Zimmermann.

C'è poi l'ala nord, caratterizzata dalla prima anticamera con dei pannelli in legno, che sono opera di Pichler, e gli arazzi di Bruxelles (risalenti al 1700) nella stanza Gobelin, e infine la Stanza degli Stemmi, ossia camera da letto con i dipinti di J. Werner. L'ala sud è invece caratterizzata da un'anticamera e camera da letto arricchite con i dipinti di A.D. Triva, dalla galleria con vedute di palazzi bavaresi, "il gabinetto delle lacche cinesi", la Galleria delle Bellezze voluta da Ludovico I, ossia numerosi ritratti di donne di Monaco (tra cui anche la ballerina Lola Montez il cui la causa che determinò l'abdicazione del re).

Parco di Nymphenburg

baviera castello nymphenburg 1Il Parco di Nymphenburg si estende per ben 200 ettari e per la sua progettazione il grande Dominique Girard si è inizialmente ispirato ai famosi "giardini all'italiana", poi è stato modificato alla maniera inglese da Friedrich Ludwig von Sckell.

Il parco conserva la peculiarità barocca, evidente soprattutto nel grande parterre, ed è diviso in due parti da un canale, da un lato il palazzo e dall'altro la "cascata di marmo", abbellita con splendide figure di divinità greche; inoltre in ciascun lato c'è anche un lago. Nel parco si trovano il Dörfchen (letteralmente "paesello") che è stato creato durante il regno di Massimiliano III Giuseppe sullo stile del Petit Hameau, e il Salettl, una piccola casa con giardino che servì come attrazione per i figli di Massimiliano Giuseppe IV.

Nel parco potrete infine trovare diversi padiglioni, che risalgono a diversi periodi storici e costruiti su progetto di diverse persone:

  • il Pagodenburg (1716-1719): ideato da J. Effner, ha forma ottagonale, su due piani, con pianterreno arricchite da ceramiche di Delft
  • il Badenburg (1719-1721): ideato anch'esso da Effner, è un padiglione barocco che contiene una piscina riscaldata
  • la Magdalenenklause (1725-1728): è una cappella costruita in una grotta dove i fedeli vi si recavano per il ritiro spirituale
  • l'Amalienburg (1734-1739): idea di F. de Cuvilliés, è una palazzina in stile rococò europeo costruita per Carlo VII e la moglie Maria Amalia, all'interno c'è la sala degli specchi ed un canile per i cani da caccia
  • l'Apollotempel (1862-1865): opera di Leo von Klenze, è un piccolo tempio dallo stile neoclassico

Marstallmuseum (Museo delle carrozze e delle slitte) e Museo delle Porcellane

marstallmuseum nymphenburg carrozzaFoto di Massimop. Il Marstallmuseum è uno dei più importanti al mondo di questo genere! Venne completato nel 1740 sotto Karl Albrecht e fu inizialmente usato come stalla per i cavalli più preziosi durante il periodo estivo.

Questo museo riporta il suo visitatore indietro nel tempo, facendogli rivivere trecento anni di costruzione principesca di splendide carrozze e cultura dei viaggi e dell'equitazione: raccoglie circa quaranta carrozze, attrezzature di vario genere e slitte di proprietà della famiglia dei Wittelsbach. I "pezzi" più importanti del museo sono la carrozza dell'incoronazione dell'imperatore Carlo VII (tra le più belle carrozze statali in stile rococò francese), e i veicoli del XIX secolo del re Ludovico II. Ultimamente è stata aggiunta anche una nuova sala che delinea lo sviluppo delle scuderie del tribunale di Monaco dal XVI al XX secolo.

Al piano superiore di questo edificio è esposta anche una splendida collezione privata di porcellane di Nymphenburg, databile dal XVIII al XX secolo e voluta da Albert Bäuml.

Consigli utili per visitare l'attrazione

  1. Alzati presto: l'ideale sarebbe raggiungere l'ingresso entro le ore 9:00; pianifica un tempo supplementare per eventuali controlli di sicurezza
  2. Acquista la city card: se sei interessato a visitare altri musei o attrazioni della città, puoi acquistare la Monaco City Tour Card, comprende ingressi scontati a numerose attrazioni e uso gratuito dei mezzi di trasporto per tutta la sua durata (da €13,90 - vedi dettagli)
  3. Occhio alle restrizioni: in alcune attrazioni e musei non è consentito introdurre acqua o cibo, assicurati di non averne con te. Si raccomanda di scattare fotografie senza flash e di non avere con se zaini troppo ingombranti o valigi
  4. Tempo minimo: ti consigliamo di considerare un minimo di 2 ore per la visita. L'ideale sarebbe poter dedicare 3 ore di tempo
  5. Scarica l'App per la visita: con l'app Nymphenburg Park, potrai scoprire questa attrazione grazie alle informazioni storiche, immagini, documenti audio e film riguardanti il castello di Nymphenburg. Disponibile in inglese e in tedesco

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere in breve

monaco di baviera castelloIl castello di Nymphenburg venne costruito in occasione della nascita di Max Emanuel, nel 1662, quando la principessa Enrichetta Adelaide di Savoia diede un figlio maschio a Ferdinando Maria dopo dieci anni di matrimonio.

I lavori di costruzione inziarono nel 1664, fu inizialmente di matrice italiana e caratterizzato da un grande padiglione cubico, con chiesa di corte e un piccolo giardino geometrico murato. Venne completato nel 1669 sotto Max Emanuel, grazie al quale acquisì le sue dimensioni attuali. Le decorazioni sono invece un'idea del principe elettore Massimiliano Giuseppe III, quindi risalgono al periodo tra il 1745 e il 1777.

Non tutti sanno che, ancora oggi, il duca Franz von Bayern, uno dei discendenti della famiglia reale dei Wittelbach, vive in un'ala del palazzo reale. Inoltre durante la stagione estiva è possibile fare dei giri in gondola sul canale centrale su prenotazione (ulteriori info sul sito ufficiale).

Non hai ancora prenotato volo e hotel? Consulta le nostre offerte!

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Monaco di Baviera

Inserisci una domanda
Commenti sull'articolo
  • Romina Torricelli
    Romina Torricelli 03 Maggio 2016 17:37

    Questo castello stupendo merita sicuro una visita.

    Rispondi
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su