casello autostradale Fonte: wikimedia commons - Autore: Raimond Spekking - Licenza: CC BY-SA 4.0

Calcolo pedaggio autostradale: come funziona?

Qual č il costo dell'autostrada in Italia al km? E il costo dei consumi e dei pedaggi a pagamento? Da Roma a Matera, da Bari a Torino, scopri come funziona il calcolo del pedaggio autostradale 2019

casello autostradale Fonte: wikimedia commons - Autore: Raimond Spekking - Licenza: CC BY-SA 4.0 Per gli appassionati delle due e quattro ruote, per gli amanti della velocità e per tutti coloro che sono cresciuti con il mito di Dannis Hopper in "Easy Rider", un viaggio On the Road è un sogno da inseguire per tutta la vita. Magari noi italiani non possiamo concederci un'avventura coast-to-coast attraverso la mitica "route 66", ma nulla ci vieta di organizzare un bel viaggio su strada lungo la nostra cara penisola... o forse no!
VEDI ANCHE: Portogallo on the road - ecco cosa vedere e sapere
In effetti è impossibile non considerare almeno un paio di variabili: coi tempi che corrono il prezzo della benzina è schizzato alle stelle, e come se non bastasse bisogna fare i conti con i pedaggi autostradali, nemici giurati di ogni automobilista che si rispetti.
Ma non tutto è perduto! Con la giusta dose di organizzazione è possibile ottimizzare le risorse e godersi il viaggio dei sogni.
Innanzitutto è necessario stimare i costi del percorso autostradale che si intende intraprendere, peccato però che non sia così semplice come si pensi...

Come si calcola il pedaggio autostradale in Italia?

infografica veicoliIl pedaggio è una tassa che va pagata obbligatoriamente per poter percorrere un tratto autostradale. Il calcolo dell'importo di un pedaggio varia a secondo della nazione. In Italia, i criteri che determinano tale calcolo sono definiti nella specifica normativa di settore. Per quantificare il costo di un pedaggio è necessario moltiplicare un coefficiente chiamato Tariffa Unitaria per il numero di chilometri che separano i caselli autostradali, considerando anche gli eventuali tratti liberi, bretelle di adduzione e svincoli compresi nel tratto di strada da percorrere. La Tariffa Unitaria dipende dai seguenti elementi:

  • Classe del veicolo: formata da 5 classi, tiene in considerazioni delle misure fisiche del veicolo, precisamente, la sagoma composta dall'altezza dell'abitacolo (classe A o B) e il numero di assi del mezzo, se superiori a due (classe 3, 4, 5).
  • Caratteristiche del tratto stradale (pianura o montagna): nel calcolo complessivo viene considerato anche il costo di gestione e manutenzione delle strade, quindi, le strade ricche di viadotti, gallerie o i tratti di montagna saranno i più costose
  • Società che gestiscono la tratta: un'autostrada o una porzione di essa possono essere gestite da differenti società concessionarie. In questi casi bisogna calcolare i chilometri e le tariffe per ognuna delle società coinvolte

Alla cifra ottenuta attraverso la moltiplicazione bisogna aggiungere l'IVA e poi arrotondare matematicamente ai 10 centesimi inferiori o superiori (disciplinato dal Decreto Interministeriale n. 10440/28/133 del 12 novembre 2001 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e del Ministero dell'Economia e delle Finanze). Ok sembra di essere ritornati tra i banchi di scuola, quando la maestra di matematica spiegava la lezione del giorno e quasi nessuno riusciva a capire un tubo. Fortunatamente, corrono in nostro soccorso diversi tool e siti che permettono di calcolare più facilmente la cifra indicativa da investire per un determinato tragitto. Tra questi troviamo il sito ufficiale della società Autostrade per l'Italia, che gestisce oltre il 50% delle tratte nazionali con il sistema pedaggio chiuso (quanto spiegato finora).

Classe Veicolo Tariffa in pianura (€/km) Tariffa in montagna (€/km)
A 0,07231 0,08547
B 0,07401 0,08749
3 0,09862 0,11414
4 0,14864 0,17426
5 0,17530 0,20629

Tariffa aggiornate all' 1 gennaio 2019 (comprensive dell'IVA)

  • Calcola il tuo pedaggio Autostradale QUI
  • App per il calcolo del pedaggio autostradale: è possibile calcolare il pedaggio autostradale con delle app gratuite presenti sia sull'app store (scarica qui) sia sul play store di Google (scarica qui), che tengono conto di tutti i parametri citati in precedenza.

Il costo per sistema di pedaggio aperto non varia all'aumentare dei chilometri percorsi, bensì l'importo da pagare è fisso (definito dal Ministero Infrastrutture e Trasporti), come avviene al casello di Settecamini e Ponte di Nona.

Costo pedaggio: Milano-Roma

Classe Veicolo Tariffa
A (2 assi) €41,00
B (2 assi + alto di 1,3m) €42,90
3 (3 assi) €56,90
4 (4 assi) €85,90
5 (5 assi) €101,40

Costo pedaggio: Brescia-Padova

Classe Veicolo Tariffa
A (2 assi) €11,30
B (2 assi + alto di 1,3m) €11,60
3 (3 assi) €15,60
4 (4 assi) €23,40
5 (5 assi) €27,50

Costo pedaggio: Bologna-Firenze

Classe Veicolo Tariffa
A (2 assi) €9,20
B (2 assi + alto di 1,3m) €12,10
3 (3 assi) €15,60
4 (4 assi) €18,40
5 (5 assi) €21,80

Come pagare il pedaggio autostradale

pagamento pedaggio autostradaleAlla riconsegna del biglietto, ritirato all'ingresso del casello (per i sistemi di pedaggio chiuso), sarà possibile effettuare il pagamento, basterà seguire la seguente l'apposita segnaletica. I metodi di pagamento sono i seguenti:

  • in contanti: attraverso la cassa automatica o direttamente al casellante. Per pagare in contanti bisogna utilizzare le "piste bianche".
  • con carta di credito o bancomat: attraverso Viacard, Bancomat o carta dei credito. Per pagare con carta di credito o bancomat è necessario utilizzare le "piste blu" o le "piste bianche" senza operatore
  • con Telepas: che permette di pagare senza fermarsi al casello (sia all'entrate che all'uscita). Per utilizzare il Telepass bisogna imboccare la "pista gialla" oppure la "pista blu" con la "T" indicata.

Ti č piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su