Italia Montagne Lago Di Braies Lago

Paesi e borghi più belli in Trentino-Alto Adige

Aggiornato a Giugno 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 63 viaggiatori.
I Borghi più belli in Trentino alto adige. Elenco dei paesi e dei borghi più interessanti da visitare in Trentino-Alto Adige. Scopri paesini bellissimi per un week-end in Estate, Autunno, Primavera e Inverno.

Italia Montagne Lago Di Braies LagoIl Trentino Alto Adige vanta diversi tra i borghi più belli d'Italia: veri e propri gioielli di architettura rurale, con viste sulle Dolomiti o su altri panorami naturali decisamente suggestivi. Conosciamoli insieme.

NB: La seguente lista è frutto di un sondaggio che ha coinvolto attivamente i membri della Community. Oltre 10.000 utenti sono stati chiamati ad esprimere 20 preferenze, scegliendo fra le proposte della redazione.

1- Castelrotto, Bolzano

castelrotto innevataFoto di Luciobocchi. Il nome Castelruptum comprare per le prima volta in alcuni documenti del 982-987 ma, prima di quella data, erano già presenti in quel luogo degli insediamenti umani. Parte del circuito dei borghi più belli d'Italia, dell'antico borgo medievale restano oggi tracce di mura, la presenza di un villaggio fortificato e una torre dalla pianta quadrata.

Una porzione del territorio si trova nel parco naturale dello Sciliar, ai piedi dell'Alpe di Siudi: particolare che ha permesso alla zona di sviluppare un fiorente turismo di massa, sia estivo che invernale.

  • Periodo ideale per una visita: in inverno, in occasione della Cerimonia del Matrimonio Contadino Tradizionale e dei Banchetti nuziali di Castelrotto
  • Tempo di visita consigliato: 1 giorno
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, i ruderi di Castelvecchio. Bolzano dista 38 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €110,00 - guarda le offerte

2 - Canale di Tenno, Trento

canale panoramicaFoto di Peter willi buck. E' un borgo medievale che sorge a 600 metri di altezza, sulle colline racchiuse fra Riva del Garda e l'altopiano Fiavè. Iscritto a pieno titolo tra i Borghi più belli d'Italia, il primo documento che attesta l'esistenza del borgo risale al 1211.

Il borgo conserva intatto le sue connotazioni urbanistiche originarie, caratterizzate dalle quattro strade principali che convergono nella piazza, e un vasto numero di case in pietra. Alcuni di questi edifici sono decorate da affreschi, per lo più moderni, il più pregevole dei quali è opera del pittore Gianni Longinotti, e decora proprio la facciata della sua abitazione.

  • Periodo ideale per una visita: prime due settimane d'agosto, in occasione del "Rustico Medioevo", e in tutti i weekend che precedono Natale, quando la città si riempie di mercatini
  • Tempo di visita consigliato: 1 giorno
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: centro storico, lago di Tenno, Castello di Tenno, Casas degli artisti. Riva del Garda dista 14 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €90,00 a camera - guarda le offerte

3 - Mezzano, Trento

comune di mezzanoFoto di Me medesimo (Chalda Pnuzig). Sono diverse le ipotesi riguardanti l'origine del toponimo Mezzano anche se, la più accreditata, lo ricollega alla posizione del borgo, centrale tra Imèr e Siror. Presenza di insediamenti umani, anche se solo stagionali e ad alta quota, sono testimoniate dai reperti archeologici, che risalgono addirittura all'epoca del mesolitico. Le prime notizie sul paese risalgono soltanto a dopo l'anno Mille quando, Mezzano, era considerato tra i paesi più organizzati della zona.

Dal 2010, il paese è entrato a far parte del prestigioso club dei "Borghi più belli d'Italia": questo ha incrementato notevolmente la cura dell'aspetto storico-culturale del paese.

  • Periodo ideale per una visita: in autunno, quando il paesaggio si colora di varie tonalità di marrone
  • Tempo di visita consigliato: 1 giorno
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: centro storico, Prati di San Giovanni, Chiesetta di San Giovanni. La vecchia strada che collega Mezzano a San Giovanni, il Tabernacolo di Santa Fosca e la Stala granda, Pra de la Forca dove, fino al 1720 vennero giustiziati i condannati a morte. Pedavena dista 37 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €70,00 a camera - guarda le offerte

4 - Vigo di Fassa, Trento

pozza di fassa panorama da cabinoviaFoto di Bbruno. E' un centro sciistico del comprensorio della Val di Fassa/Dolomiti Superski ricco di strutture alberghiere: tra i più importanti centri estivi per le escursioni nel massiccio del Catinaccio, fa parte dei Borghi più belli d'Italia.

Le prime notizie riguardanti la zona risalgono al Medioevo, anche se testimonianze storiche hanno datato i primi insediamenti umani al Paleolitico. Dal Basso Medioevo in poi Vigo di Fassa affrontò un crescita ininterrotta, che portò all'inglobare del vicino paese di San Giovanni.

  • Periodo ideale per una visita: tutte le stagioni, anche se bisogna essere attrezzati per eventuali giornate di pioggia, non rare in queste zone
  • Tempo di visita consigliato: 1 giorno
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: fienile monumentale, Chiesa di San Giovanni, cimitero di guerra austro-ungarico, Museo Ladino di Fassa, Chiesa di Santa Giuliana. Vallonga dista 4 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €137,00 a camera - guarda le offerte
  • Card, ticket e tour consigliati: Tour privato di Bolzano lungo la Strada delle Grandi Dolomiti

5 - Egna, Bolzano

portici di egnaFoto di Bighignoli Michele. Centro amministrativo e culturale del comprensorio Oltradige-Bassa Atesina, il piccolo borgo mercantile di Egna è di fondazione altomedievale, e ha visto la luce intorno al 1189. Il suo particolare nome deriva dall'antica stazione di posta romana, situata sulla via Claudia Augusta, dove oggi sorge un sito archeologico visitabile.

Grazie ai conti del Tirolo, durante il duecento il distretto giudiziale di Egna divenne uno dei più importanti ma, fu ben presto dimenticato restando nell'arretratezza. Questo ha fatto si che il borgo conservasse l'atmosfera di antichità, che oggi lo caratterizza.

  • Periodo ideale per una visita: aprile a metà giugno e settembre, quando il clima è mite e la piovosità minore, anche se non del tutto assente
  • Tempo di visita consigliato: 1 giorno
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: i portici, chiesa parrocchiale tardogotica dedicata a S. Niccolò, chiesa parrocchiale tardogotica dedicata a S. Maria in Villa, palazzo Griesfeld. Laghetti dista 6 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a Bolzano (28 km) a partire da €77,00 a camera - guarda le offerte

6 - Bondone, Trento

bondone idro lago in trentino alto adigeFoto di Merymaffei. E' il comune più meridionale della Valle del Chiese, ed è entrato di recente all'interno della lista dei Borghi più belli d'Italia. Le sue case, addossate le une alle altre, sono saldamente ancorate ad uno sperone di roccia che si affaccia sul lago d'Idro.

Dalla storia difficile, intrecciata con quella dei signori e delle cittadine circostanti, Bondone è noto ai più come il "paese dei carbonai" in quanto, fino a cinquant'anni fa, questo era il mestiere praticato dalla maggioranza degli abitanti. Particolarità di Bondone sono i nomi delle strade che, durante il vent'ennio fascista, per ordine del Prefetto furono dedicate a personaggi simbolo del fascismo.

  • Periodo ideale per una visita: l'8 settembre, giorno della festa del patrono, durante tutto il mese di Settembre per il susseguirsi delle diverse ricorrenze religiose
  • Tempo di visita consigliato: 1 giorno
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: lago d'Idro, centro storico, chiesa parrocchiale della natività della vergine, Il Castelo si san Giovanni, le innumerevoli bellezze naturalistiche. La cittadina di lodrone dista 24 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €80,00 a camera - guarda le offerte

7 - San Lorenzo in Banale, Trento

san lorenzo innevataFoto di Jmz1902. E' uno dei Borghi più belli d'Italia, vanta origini da accampamento romano, come dimostrano i numerosi reperti archeologici rinvenuti nella zona. La costruzione di Castel Mani, avvenuta nel XII secolo ad opera del vescovo di Trento, ha poi inaugurato il suo futuro da "borgo".

Ad oggi, il piccolo comune ha fatto delle bellezze naturali del circondario il suo maggior punto d'attrattiva, grazie alla varietà di escursioni praticabili, e alla possibilità di praticare gli "sport di montagna", sia in maniera agonistica che adatta ai bambini.

  • Periodo ideale per una visita: nel mese di novembre per la sagra di Ciuìga, e da aprile a settembre, per godere al meglio delle escursioni in montagna
  • Tempo di visita consigliato: 1 giorno
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: Chiesa antica di San Giorgio, Castel Mani, il centro antico, le bellezze natuali del circondario. La vicina cittadina di Molveno dista 15 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €86,00 a camera - guarda le offerte

8 - Chiusa, Bolzano

chiusa bolzano panoramaFoto di rachel_thecat. E' composta da Gudon, Lazfons, Pratello, Verdines e la citta degli artisti, il tutto racchiuso nel cuore della Valle Isarco, tra le Alpi Sarentine e le Dolomiti. Il cuore del comune è il borgo medievale, dichiarato uno dei Borghi più belli d'Italia nel 2002, è sovrastato del suggestivo monastero benedettino.

Stando ad alcune testimonianze storiche, il territorio dove ora si erge il borgo sarebbe stato abitato già da prima di Cristo: sono state infatti trovate nella zona delle tombe risalenti sia al periodo germanico, che a quello di reti.

  • Periodo ideale per una visita: da giugno a settembre, quando le temperature sono più miti e le giornate più lunghe
  • Tempo di visita consigliato: 1 giorno
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: la chiesa di Sant'Andrea, il monastero di Sabiona, il castello di Gernstein, la collina dei frati, il museo Civico di Chiusa. Il borgo di Castelrotto dista 27 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €84,00 a camera - guarda le offerte

9 - Vipiteno, Bolzano

vipiteno vista della chiesaFoto di Llorenzi. Dell'origine romana del borgo rimangono poche cose, tra cui: la scritta Vipitenum su un antico stradario romano, e lo stesso nome che, riprenderebbe quello dell'accampamento romano Vibidìna. Tra i Borghi più belli d'Italia, la sua fondazione potrebbe risalire al 14 a.C., quando sulla via di comunicazione tra l'Italia e i paesi d'oltralpe, venne appunto fondata la stazione militare di Vipitenum.

Il borgo si sviluppo ufficialmente nel 1180, a seguito dell'invasione dei Baiuvari. Un'antica leggenda narra che Störz, uno storpio pellegrino, fosse stato il primo abitante della moderna città: è possibile vederlo raffigurato nello stemma della città, proprio sotto le ali dell'aquila tirolese.

  • Periodo ideale per una visita: la sera/notte del 5 dicembre per la sfilata dei Krampus, periodo di natale, per i mercatini, la seconda domenica di settembre per la Sagra dei canederli, per il Festival storico
  • Tempo di visita consigliato: 1-2 giorni
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: Chiesa parrocchiale "Madonna della Palude", chiesa di Santo Spirito, Torre delle Dodici, Palazzo del Municipio, Antica Commenda dell'Ordine Teutonico. La cittadina di Colle Isarco dista 6 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €80,00 a camera - guarda le offerte

10 - Rango, Trento

rango panoramaFoto di Massimo Telò. E' uno dei borghi più caratteristici del Trentino: qualità che gli ha fatto guadagnare l'inserimento all'interno del circuito dei Borghi più belli d'Italia nell'anno 2006.

All'interno del borgo infatti il tempo sembra essersi fermato, le case sono addossate le une alle altre, e collegate da portici, androni e corti interne. L'antica strada bianca parte dall'alto del paese per raggiungere il Passo del Durone, dando vita ad una piacevole passeggiata per nulla impegnativa, ideale per esplorare tutta la zona e godersi qualche istante in mezzo alla natura.

  • Periodo ideale per una visita: durante il periodo natalizio, quando l'intera città si riempie di mercatini
  • Tempo di visita consigliato: 1 giorno
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: l'antica chiesa parrocchiale e tutto il centro. Tione di Trento dista 18 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b ad Arco (23 km) a partire da €59,00 a camera - guarda le offerte

11 - San Martino di Castrozza, Trento

san martino di castrozza innevataFoto di me medesimo. Si trova nella Valle di Primiero, nel Trentino orientale. E' una storica meta turistica, la cui attrazione principale sono sicuramente le Pale di San Martino, montagne che sovrastano questa meravigliosa cittadina.

Meravigliosa sia in inverno, per gli sport sulla neve, che in estate, grazie alle tante escursioni che qui si possono fare, San Martino di Castrozza è una meta molto amata da escursionisti e alpinisti. Il centro storico è elegante e pittoresco ed è perfetto da essere visitato anche in famiglia, grazie alle attività per i bambini, come il Parco Avventura Agility Forest.

  • Periodo ideale per una visita: tutto l'anno, in estate per escursioni e attività all'aria aperta, in inverno per sport invernali
  • Tempo di visita consigliato: 2 giorni
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: centro storico, Pale di San Martino, Parco Naturale Paneveggio-Pale di San Martino, Parco Avventura Agility Forest. Fiera di Primiero dista 20 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €60,00 a camera - guarda le offerte

12 - Pinzolo, Trento

pinzolo vista di san vigilioFoto di Mattana. Sempre in provincia di Trento, si trova nell'alta Val Rendena. Se percorrerete la Strada statale 239 di Campiglio, su cui si trova la cittadina, arriverete fino al Passo Campo Carlo Magno. Si trova inoltre nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta, che lo rende un piccolo gioiello incastonato nelle Dolomiti del Brenta.

Ideale per essere visitata tutto l'anno, grazie all'ampio numero di attività a cui prendere parto, Pinzolo è amata soprattutto da famiglie e da sportivi e permette di vivere qualche giorno completamente immersi nella natura. Da visitare assolutamente la chiesa di San Vigilio e da percorrere uno dei tanti trekking, magari quello che raggiunge le Cascate Nardis.

  • Periodo ideale per una visita: tutto l'anno, in estate per escursioni e attività all'aria aperta, in inverno per sport invernali
  • Tempo di visita consigliato: 1 giorno
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: Parco Naturale Adamello Brenta, chiesa di San Vigilio, numerosi trekking nelle Dolomiti del Brenta. Madonna di Campiglio dista 13 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €70,00 a camera - guarda le offerte

13 - Tirolo, Bolzano

tirolo vistaFoto di Herbert Ortner, Vienna, Austria. Da non confondere con il Tirolo Austriaco, Tirolo, in provincia di Bolzano, chiamato anche Dorf Tirol, si trova nel cuore del parco naturale Gruppo di Tessa e appartiene al comprensorio del Burgraviato. Completamente immerso nella natura, è la meta ideale per chi vuole staccare dallo stress della vita di tutti i giorni.

Si trova a pochi km da Merano, quindi una visita a Tirolo può rappresentare una bella e rilassante escursione giornaliera. Ottimo punto di partenza per esplorare tutti i dintorni, da qui partono numerosi sentieri e trekking di diversa difficoltà e durata. Da vedere assolutamente il Castel Tirolo, in passato sede dei Conti di Tirolo, che oggi ospita il Museo Provinciale di cultura e storia. Piccola curiosità: proprio il castello ha dato il nome a tutta la regione.

  • Periodo ideale per una visita: da aprile a ottobre per le tante attività all'aria aperta, come escursioni e trekking tra le montagne
  • Tempo di visita consigliato: 1 giorno
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: parco naturale Gruppo di Tessa, Castel Tirolo, Johanneum Dorf Tirol, Brunnenburg. Merano dista 10 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €50,00 a camera - guarda le offerte

14 - Merano, Bolzano

merano in invernoFoto di G2. E' situata in provincia di Bolzano non molto lontano dal confine Austriaco, ed è una delle mete più belle e rinomate di tutta questa zona! Le attività da fare e le cose da vedere sono tante, inoltre è un ottimo punto di partenza per diverse escursioni giornaliere nei dintorni, per questo l'deale sarebbe fermarsi almeno 3 giorni.

Ma, soprattutto, Merano è conosciuta come la città termale: sono diverse le terme in cui rilassarsi, magari dopo una giornata di escursioni nelle montagne vicine! Meraviglioso anche il centro storico, all'interno delle antiche mura della città. Piccola curiosità: qui convivono persone di madrelingua italiana e madrelingua tedesca, creando così un perfetto mix di tradizioni e cultura, che si riflette poi anche sulla cucina e sui costumi!

  • Periodo ideale per una visita: tutto l'anno, in estate per le attività all'aria aperta, in inverno per gli sport invernali per la presenza dal famoso impianto sciistico Merano 2000
  • Tempo di visita consigliato: 3 giorno
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: centro storico, Trauttmansdorff e sentiero di Sissi, Passeggiata Tappeiner, Castel Winkel Merano. Bolzano dista 30 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €65,00 a camera - guarda le offerte

15 - Rovereto, Trento

panorama di roveretoFoto di Gio 2000. Sempre in provincia di Trento, non molto distante dal Lago di Garda, questo borgo è un importante centro industriale, turistico e culturale del Trentino. Viene anche chiamata Città della Quercia, simbolo presente nello stemma cittadino.

Ricca di musei, è una destinazione tutta da scoprire, tra storia, cultura, buon cibo e natura! E' quindi una meta ideale per tutti: per gli sportivi non mancano le montagne e i trekking in tutti i dintorni; per gli amanti della cultura e delle visite culturali ci sono numerosi musei, anche di livello internazionale; le famiglie troveranno tante attività adatte anche ai bambini. Inoltre, viene chiamata anche la città dei Festival, per i numerosi eventi e manifestazioni che si tengono in ogni periodo dell'anno!

  • Periodo ideale per una visita: tutto l'anno, per il grande numero di eventi, manifestazioni, attività che si possono svolgere e musei
  • Tempo di visita consigliato: 3 giorni
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: centro storico, Castelbarco, Chiesa di San Marco, Museo Storico Italiano della Guerra, Casa d'Arte Futuristica Depero, Mart. Trento dista 25 minuti, Riva del Garda 35 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €45,00 a camera - guarda le offerte

16 - Ossana

panorama di ossanaFoto di Luca Giarelli. Sempre in provincia di Trento, il borgo si trova in una meravigliosa posizione, che la rendono una meta ideale sia in estate che in inverno. Si trova infatti tra il Parco dell'Adamello e il Parco Naturale Adamello Brenta ed è circondata da numerose catene montuose, ricche di percorsi e sentieri.

Ma non solo, anche il uso centro storico, seppur piccolo e contenuto, è ricco di storia e attrazioni da vedere. Una delle principali è il Castello di San Michele, chiamato anche Castello di Ossana, le cui prime testimonianze risalgono al lontano 1191. Merita una visita anche il Bosco Derniga, un meraviglioso giardino botanico appena fuori dal centro. Infine, a dicembre fino ad inizio gennaio, si svolgono dei meravigliosi mercatini natalizi e l'intero paese viene addobbato e decorato a festa!

  • Periodo ideale per una visita: tutto l'anno, in estate per escursioni e attività all'aria aperta, in inverno per sport invernali. In inverno da vedere i meravigliosi mercatini di Natale
  • Tempo di visita consigliato: 2 giorni
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: Castello di San Michele, Chiesa di San Vigilio, mercatini di Natale a dicembre, Bosco Derniga. Madonna di Campiglio dista 40 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €90,00 a camera - guarda le offerte

17 - Braies, Bolzano

italia montagne lago di braies lagoSe vi trovate in Trentino, soprattutto nella provincia di Bolzano, non potete perdere una visita a Braies, considerato la perla della Val di Braies. Questo piccolo comune di trova nel Parco naturale di Fanes-Sennes-Braies ed è circondato da meravigliose montagne, orf Tirol.

L'attrazione principale della zona è sicuramente il Lago di Braies, meraviglioso lago incastonato tra le montagne, un vero gioiello delle Dolomiti, da vedere almeno una volta nella vita! Con l'avvento di Instagram il lago è sempre più conosciuto e visitato, per questo è consigliato arrivare la mattina presto, prima che arrivino i tanti turisti. Inoltre, in Italia è diventato famoso per essere una delle ambientazioni della serie tv Un Passo dal Cielo.

  • Periodo ideale per una visita: tutto l'anno, in estate per le attività all'aria aperta, in inverno per gli sport invernali. In estate sul lago di Braies è possibile navigare con delle barchette di legno, mentre in inverno ghiaccia completamente
  • Tempo di visita consigliato: 1 giorno
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: Lago di Braies, Parco naturale di Fanes-Sennes-Braies, Dobiacco e Lago di Dobiacco. San Candido dista 20 minuti, Sesto 25 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €90,00 a camera - guarda le offerte

18 - Nova Levante, Bolzano

lago di carezza a nova levanteFoto di Bernard Blanc. E' un meraviglioso borgo della Val d'Elga, ai piedi del Catinaccio, e può essere raggiunto percorrendo la famosa Strada delle Dolomiti, una strada lunga 110 km. In passato chiamata anche Nova Latina o Nova Italiana, oggi è una meta turistica completamente immersa nella natura.

Circondata dalle Dolomiti, Nova Levante è una meta perfetta sia per il relax che per lo sport! Per chi ama le escursioni in montagna, imperdibile quella che porta sul Catinaccio. Inoltre, in inverno, ci sono numerose piste da sci da fondo che conducono in mezzo ai boschi per immergersi in un paesaggio da Winterwonderland.

  • Periodo ideale per una visita: tutto l'anno, in estate per escursioni e attività all'aria aperta, in inverno per sport invernali
  • Tempo di visita consigliato: 1 giorno
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: Catinaccio, Monumento Principessa Sissi, Carezza e Lago di Carezza. Bolzano dista 20 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €100,00 a camera - guarda le offerte

19 - Prato allo Stelvio, Bolzano

prato allo stelvio panoramicaFoto di Kuebi. In provincia di Bolzano, Prato allo Stelvio è un borgo situato in Val Venosta. Si tratta inoltre di un comune mercato, ovvero quei piccoli comuni situati in Europa che, in base al diritto medievale, hanno ottenuto il diritto a ospitare un mercato.

E' il punto di partenza perfetto per l'escursioni all'Ortles, una catena montuosa maestosa, molto amata da escursionisti esperti ed alpinisti! Gran parte del territorio comunale, inoltre, si trova all'interno del Parco Nazionale dello Stelvio, caratterizzato da una natura incontaminata. Questo lo rende una meta ideale per gli amanti della natura, grazie alle tante attività all'aria aperta qui è impossibile annoiarsi!

  • Periodo ideale per una visita: tutto l'anno, in estate per escursioni e attività all'aria aperta, in inverno per sport invernali
  • Tempo di visita consigliato: 1 giorno
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: Ortles, Centro visitatori aquaprad, Chiesa San Giovanni, Kirche St. Georg zu Agums. Resia dista 30 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €60,00 a camera - guarda le offerte

20 - Ortisei, Bolzano

valle paese ortisei in valgardenaOrtisei, in provincia di Bolzano, è una destinazione da non perdersi assolutamente. Comune mercato come Prato allo Stelvio, Ortisei è il centro abitato principale della Val Gardena. E' inoltre il punto di partenza perfetto per esplorare i magnifici dintorni, come le meravigliose Alpi di Siusi, a circa 20 min di distanza.

Ortisei, oltre ad essere un meraviglioso borgo in cui passare un weekend, è famosa per la sua tradizione dell'intaglio del legno: qui, da generazioni, famiglie di intagliatori esperti creano sculture artistiche di legno, che incantano al primo sguardo! Inoltre, il centro storico ha tante attività da offrire e la sua isola pedonale viene definita come la più bella delle Dolomiti!

  • Periodo ideale per una visita: tutto l'anno, in estate per escursioni e attività all'aria aperta, in inverno per sport invernali
  • Tempo di visita consigliato: 3 giorni
  • Cosa vedere in città e nei dintorni: centro storico, Museo de Gherdëina, parco Emozion Col de Flam, Funicolare Rasciesa. Bressanone dista 40 minuti, Siusi 20 minuti
  • Come arrivare: Ottieni indicazioni
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €100,00 a camera - guarda le offerte
Scopri la Guida Smart di Trentino-Alto Adige

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Commenti sull'articolo
  • Maria Laura Lucrezi
    Maria Laura Lucrezi 24 Luglio 2019 18:34

    San Lorenzo in Banale una delusione compreso Dorsino: molto banali il più bello è Rango di gran lunga

    Rispondi
  • Anonimo99
    Anonimo99 22 Aprile 2020 12:28

    Trento, Trento, ..Bolzano non esiste? Ci sono luoghi molto più belli in Alto Adige che in trentino

    Rispondi
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Trentino-Alto Adige

Torna su