Visita alla Cattedrale di Sant'Isacco San Pietroburgo: Come arrivare, prezzi e consigli

Cerchi consigli per visitare Cattedrale di Sant'Isacco San Pietroburgo? Ecco info su come arrivare, prezzi, orari e una guida per un tour completo in poco tempo

cattedrale di sant isaccoLa Cattedrale di Sant'Isacco è la più grande tra tutte le chiese di San Pietroburgo. Monumento più importante dell'architettura russa del XIX, la cattedrale fu terminata nel 1858, ed è situata nella piazza omonima, nei pressi dell'Hermitage, il famoso museo. Seconda chiesa ortodossa più grande del mondo, dotata di una delle cupole più grandi al mondo, la Cattedrale di Sant'Isacco è un meraviglioso esempio di neoclassicismo russo, da visitare assolutamente, se ci si trova nei pressi di Sanpietroburgo.
VEDI ANCHE: 10 Cose da Vedere assolutamente a San Pietroburgo Cosa vedere in un giorno a San Pietroburgo

Dove si trova e come arrivare

Mostra Mappa

  • A piedi: distante poco più di un chiometro dalla stazione Ladozhsky, è facilmente raggiungibile a piedi, per un tempo di percorrenza pari a 15 minuti. Una volta usciti dalla stazione, girare a sinistra su Gorokhovaya St. e proseguire per circa 900 metri; all'incrocio con Admiralteyskiy pr., girare a sinistra. Dopo circa 200 metri la Cattedrale apparirà sulla sinistra Ottieni indicazioni
  • In metro: linea 5 fermata Admiratelskiy.

VEDI ANCHE: Come muoversi a San Pietroburgo - info, costi e consigli

Orari e prezzi

  • Orari: ogni giorno dalle 10:30 alle 18:00, mercoledi escluso. Da fine aprile fino alla conclusione di settembre, l'orario di chiusura viene esteso alle 22:30.
  • Miglior orario per evitare code: la mattina presto
  • Costo biglietto per la cattedrale: 250 rubli pari a €3,20. In estate, pagando una differenza di 150 rubli, pari a €1,92, è possibile visitare il Colonnato della Cattedrale di Sant'Isacco anche di notte. Questo percorso è il fiore all'occhiello delle iniziative organizzate durante il perodo delle notti bianche, da inizio giugno a metà luglio, quando la notte quasi non esiste. Con 200 rubi aggiuntivi, €2,56, è possibile affitare l'audioguida all'interno della stessa cattedrale. Acquista online: biglietto d'ingresso alla Cattedrale di Sant'Isacco
  • Riduzioni: i govani dai 7 ai 18 anni, pagano 50 rubli ( 0,64 cent ) per l'ingresso alla cattedrale
  • Gratuità: minori di 7 anni

Tour, visite guidate e biglietti online

Cosa vedere e come visitare Cattedrale di Sant'Isacco

cattedrale di sant isacco san pietroburgoLa Cattedrale di Sant'Isacco è alta ben 101,5 metri, e presenta all'esterno 112 colonne di granito rosso. A colpire maggiormente l'occhio dell'osservatore è però la sua cupola, costruita con tre strati uno sopra l'altro: la parte interna è di metallo come anche la più esterna, coperta però dalle lamiere di rame. La particolare tinta dorata di queste è dovuta al procedimento di doratura a fuoco: ovvero, l'oro veniva fissato sul rame, facendo evaporare il mercurio con le alte temperature raggiunte.

Concorrono a rendere particolare la Cattedrale, anche le ben 400 sculture, che ne decorano l'interno e l'esterno. Tra tutte, non possono assolutamente essere perse "L'adorazione dei magi", di Vitali, situata sul frontone a sud e "La resurrezione", di Lemer, che si trova invece sul frontone a nord. Opera degli stessi maestri sono anche i bassorilievi scolpiti sui frontoni est ed ovest. I portali in quercia, con bassorilievi che raffigurano alcuni episodi della storia del Cristianesimo, sono invece ispirati alle porte del Battistero di Firenze.

L'interno della Cattedrale è rivestito da ben 14 marmi, e da oltre 43 tipi di pietra. Qui trovere sia il busto dedicato a Giulio Foletti, l'architetto della Cattedrale, realizzato con tutti i diversi tipi di marmo utilizzati per la costruzione della struttura, che un modellino in legno, opera di un certo Salin, uno schiavo che grazie al talento dimostrato dalla costruzione del modellino, fu liberato dal proprio padrone. I più grandi artisti dell'Impero collaborarono alla creazione delle opere ora esposte all'interno della cattedrale, o andate irrimediabilmente perdute, a causa dell'umidità e delle basse temperature che vi erano al suo interno. Dopo aver salito i 262 gradini che portano alla cupola, si avrà la possibilità di ammirare una vista mozzafiato, da dove è possibile ammirare tutta la città.

Consigli utili per visitare l'attrazione

  1. Tempo di visita: Si consiglia di dedicare alla visita almeno 2 ore.
  2. Acquista la card: La CityPass San Pietroburgo offre l'ingresso gratuito alla Cattedrale e ad altre attrattive in città
  3. Occhio alle temperature: se decidete di salire sulla cupola d'inverno copritevi bene.

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere in breve

interno cattedrale sant isaccoI lavori per la costruzione di Sant'Isacco furono niziati nel 1818, e si conclusero nel 1858. Dedicata all'omonimo monaco bizantino, grazie ai suoi 101 metri è visibile anche da chilometri di distanza. La sua realizzazione fu particolarmente difficile, vista l'instabilità del terreno impregnato d'acqua. Il problema fu ovviato dall'architetto francese August Montferrand, che rivestì la base con 24.000 pali per sostenere le future 300.000 tonnellate dell'attuale chiesa. La chiesa, classificata come museo, spicca per maestosità e sfarzosità dei suoi interni, grazie agli stucchi dorati, affreschi e mosaici. Tra questi spicca un affresco di 800 metri quadrati, di Karl Brjullov, raffigurante la Vergine circondata da angeli e santi.

Non hai ancora prenotato volo e hotel? Consulta le nostre offerte!


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su