San Pietroburgo Russia Peterhof

Cosa vedere a San Pietroburgo: guida con consigli pratici sulla città

Aggiornato a Dicembre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 41 viaggiatori.

San Pietroburgo Russia PeterhofSeconda città della Russia, dopo la capitale Mosca, San Pietroburgo è una località costruita sull'acqua che venne edificata nel 1703 da Pietro il Grande. Sebbene sia molto recente, non manca la storia legata agli zar russi che fecero costruire palazzi e residenze che oggi fanno parte di uno dei patrimoni architettonici più importanti al mondo. Teatro di due rivoluzioni, protagonista di un assedio, dominata dal regime comunista, San Pietroburgo è una delle mete più affascinanti e tra musei, edifici lussuosi, teatri, cattedrali e fortezze non vi annoierete di certo.

Pronti a partire? Scopriamo quindi insieme cosa vedere a San Pietroburgo con questa guida con consigli pratici sulla città!

Cerchi un hotel a San Pietroburgo? Abbiamo selezionato per te le migliori offerte su Booking.com

1 - Hermitage Museum e Palazzo d'Inverno

russia hermitage saint petersburg serahermitage st petersburg russiaUno dei musei più prestigiosi al mondo, comprende un'immensa collezione composta da oltre tre milioni d'opere d'arte ed oggetti appartenenti alla cultura mondiale e vanta quadri firmati da Caravaggio, Raffaello, Leonardo da Vinci, Van Gogh, Matisse, Renoir, Rembrandt, Rubens, Cezanne e Picasso.

Il complesso dell'Hermitage conta cinque palazzi tra loro collegati, ovvero il Palazzo d'Inverno, probabilmente il più interessante, il Piccolo Ermitage, il Grande Ermitage, il Nuovo Ermitage e il Teatro Ermitage. Dato che il museo è immenso e per vederlo interamente bisognerebbe avere a disposizione 10 anni, la cosa ideale è quella di stabilire delle priorità di ciò che si vuole ammirare.

Il Palazzo d'Inverno, il più celebre della città, è legato inevitabilmente alla storia dell'Hermitage da circa 300 anni. Con la sua facciata bianca e verde, presso la quale troneggiano 400 colonne ioniche, è stato utilizzato dagli zar come residenza invernale. È possibile visitare i lussuosi interni barocchi tra cui molte delle 1057 sale e stanze.
VEDI ANCHE: Cosa vedere all'Hermitage Museum: orari, prezzi e consigli

hermitage winter palace petersburgOrganizza bene la visita: secondo uno studio, è stato calcolato che se si passasse un minuto ad osservare ogni singolo pezzo esposto, servirebbero dieci anni per tutta la collezione! Vi consigliamo quindi munirvi di mappa e tracciare prima il percorso che volete seguire. La soluzione migliore è affidarsi ad un tour guidato del museo, per assicurarvi di non perdere le opere più importanti! Ultima curiosità: fin dall'inizio della storia del palazzo, i gatti hanno difeso il Palazzo d'Inverno dai roditori. Oggi non è cambiato nulla e all'Ermitage sono in servizio effettivo decine di felini!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: si trova in Piazza del Palazzo e si raggiunge a piedi dal centro o con la Metro fermata Admiralteyskaya, linea 5 viola - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-dom 10:30-18:00, mer fino 21:00, chiuso lun, 1 gennaio e 9 maggio
  • Costo biglietto: unico 700,00 RUB (€9,60), comprende l'ingresso al Complesso Principale, il General Staff Building, il Palazzo di Menshikov e il Museo della Porcellana. Ingresso gratis terzo giovedì di ogni mese, 8 marzo, 18 maggio e 7 dicembre

2 - Museo Russo

palazzo museo pavlovskTappa doverosa per gli amanti dell'arte, il Museo Russo Statale è il più grande nel suo genere per quanto riguarda l'arte russa nel mondo. Suddiviso in diverse sedi, quella principale è il Palazzo Mikailovski, ma in realtà il museo è un unico complesso architettonico, che include anche il Palazzo di Marmo, il Castello Mikhailov e il Palazzo Stroganov, che servono ad accogliere le numerose opere che non riuscivano ad essere messe in mostra nel primo palazzo.

La collezione conta circa 400.000 pezzi d'arte e comprende tutti i capitoli della storia russa, dal X secolo ad oggi. E' possibile quindi ammirare icone russe, quadri, sculture, opere d'arte decorativa e applicata, oggetti del folclore e numismatici. Anche in questo caso, come per l'Hermitage, l'opzione migliore è un tour guidato in Italiano, altrimenti si rischia di perdersi e perdere le collezioni più importanti.
Ma il palazzo Mikailovski, opera dell'architetto italiano Carlo Rossi, è uno straordinario capolavoro da visitare anche solo esternamente ed è il punto di partenza di un itinerario nella storia e nell'arte della Russia.

scultura chizhik pyzhik san pietroburgoFoto di GAlexandrova. Scopri la statuetta del passero portafortuna: vicino al museo si trova il Monumento a Chizhik-Pyzhik, un passero di bronzo alto solo 11 cm e posto su un piedistallo di pietra che si affaccia sul fiume Fontanka. La leggenda narra che affinché si realizzi un desiderio, bisogna lanciare una moneta facendo in modo che resti sul piccolo piedistallo. Per ben 7 volte qualcuno si è rubato la statuetta, ma ogni volta il volatile è ritornato al suo posto.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in 4 Inzhenernaya Str, nel centro di San Pietroburgo, vicino alla arteria principale della città, la Prospettiva Nevsky; si raggiunge a piedi o scendendo alla metropolitana Nevsky, linea 2 - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun 11:00-18:00, mar-dom 11:00-18:00, mer chiuso
  • Costo biglietto: intero 500,00 RUB (€5,50), ridotto 200,00 RUB (€2,70)

3 - Complesso Peterhof (Palazzi e giardini)

san pietroburgo russia peterhofst peterburg russia peterhofpeterhof famous park sculpturest petersburg fountain water games 1Questo complesso comprende alcuni palazzi e giardini, ma anche fontane e caratteristici giochi d'acqua. Realizzato per volere di Pietro I, doveva essere una residenza imperiale dislocata fuori dalla città, raggiungibile via mare e molto somigliante alla Reggia di Versailles francese. Tra il 1723 ed il 1750, l'architetto di corte Bartolomeo Rastrelli progettò un edificio maestoso ma di una certa eleganza, con interni sfarzosi e finemente decorati.

Le sale del palazzo sono 27, tutte riccamente ornate. Tra di esse spicca lo Studio di Quercia dello zar, con una esposizione di alcuni oggetti appartenuti proprio a Pietro il Grande. Ma non è solo il palazzo imperiale a fare parte del complesso: Monplaisir, ad esempio, è un grazioso e piccolo palazzo realizzato in stile coloniale olandese, dove l'imperatore amava rifuguarsi ed accogliere gli amici più fidati.

Quello che colpisce di più di tutto il complesso è però lo splendido parco, che ospita ben 150 fontane e 4 cascate, la cui acqua arriva da una fonte che si trova a 22 km di distanza! Elemento principale della spettacolare composizione è la "Fontana di Sansone che lotta con il leone", dalle cui fauci si alza un getto d'acqua di 21 m.

peterhof russia petrodvorets palaceTour guidato da San Pietroburgo: dista circa 50 km, ma occhio ad avventurarvi in autonomia perché le insegne sono in russo. La cosa migliore è fare un tour guidato da San Pietroburgo con trasporto incluso e ingresso salta la fila. Inoltre, se siete a San Pietroburgo a fine maggio, dovete sapere che questo è un momento di festa a Peterhof con musica, fuochi d'artificio e spettacoli che inaugurano l'apertura delle fontane. Vi consigliamo, pertanto, di visitare la splendida tenuta d'estate per godere al meglio l'aspetto spettacolare di questo luogo.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a circa 29 km da San Pietroburgo, si raggiunge in autobus 200-210 dalla fermata della metro Leninsky Prosekt o in aliscafo dal molo di San Pietroburgo, vicino all'Ermitage. In alternativa tour da San Pietroburgo trasporto incluso - Ottieni indicazioni
  • Orari: Grande Palazzo mar-dom 10:30-17:00 / Monplaisir gio-mar, da giugno a settembre dalle 10:30-17:00 / Fontane del parco da fine maggio ad ottobre 11:00-17:00
  • Costo biglietto: Parco inferiore 800,00 RUB (circa €8,60) / Grande Palazzo 700,00 RUB (€7,60)

4 - Chiesa del Sangue Versato

chiesa del sangue versato san pietroburgochurch spilled blood chiesa del sangue versato san pietroburgochiesa sangue versato san pietroburgo internoLa Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato si distingue per le sue cupole con la caratteristica forma a cipolla, per il suo altissimo campanile di 81 metri e per le decorazioni di smalti, ceramiche e vetri colorati. La sua costruzione risale al periodo compreso tra il 1883 e il 1907, il progetto si ispira alla cattedrale di San Basilio a Mosca. Fu realizzata per mano di Alessandro III, figlio dello zar Alessandro II, che in questo luogo venne ferito a morte durante un attentato avvenuto il 13 marzo 1881: ecco il motivo del suo nome tanto particolare.

La Chiesa è inoltre celebre per la collezione di mosaici, davvero unica, che hanno il compito di rivestire le pareti interne. Questo luogo religioso negli anni '30, a seguito della chiusura degli edifici religiosi ordinata da Stalin, fu adibita a magazzino e deposito e solo nel 1970 dopo essere stata abbandonata per anni, è stata restaurata.

chiesa del sangue versato san pietroburgo facciataScopri la numerologia nella chiesa: a questa chiesa è legata la magia dei numeri! Venne progettata alla fine del XIX secolo, quando in Russia non esisteva ancora un sistema metrico di misure e pesi. La lunghezza e larghezza veniva misurata in aršin e sažen' ma molto più tardi notarono una mistica coincidenza: l'altezza massima della cattedrale è di 81 m. I due numeri 8 e 1 descrivono magicamente la vita dell'imperatore Alessandro II: nel 1818 lui nacque e nel 1881 morì. Una delle cupole del Salvatore sul Sangue Versato è alta 63 metri. Questa cifra corrisponde all'età dell'imperatore. Per approfondimenti, è possibile fare un tour privato della chiesa con guida.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Griboyedov Canal Embankment, nel centro vicino alle principali attrazioni si raggiunge a piedi o con la Metro Nevskij prospekt; bus linee linee 3, 7, 22 e 27 - Ottieni indicazioni
  • Orari: da maggio a settembre gio-mar 10:00-20:00, da ottobre ad aprile 11:00-19:00
  • Costo biglietto: 350,00 RUB (€3,80), audioguida in italiano 100,00 RUB (€1,20)

5 - Palazzo di Caterina e Camera d'Ambra

palazzo di caterina san pietroburgointerno palazzo caterinacatherine palace abiti e interniamber room palazzo di caterinaFoto di Edgar El. Questo palazzo a circa 25 km da San Pietroburgo un tempo era la residenza estiva degli zar, presso la città di Puškin. Dichiarato Patrimonio dell'umanità UNESCO, il suo nome è associato a Caterina II di Russia, detta la Grande, che rimodernò il palazzo con l'aiuto di un architetto scozzese. Saccheggiato durante la Seconda Guerra Mondiale dai nazisti, fu in seguito ricostruito in occasione dei trecento anni della città, precisamente nel 2003.

Tra le numerose e bellissime sale dell'edificio spicca senza dubbio la Camera d'Ambra, impreziosita da una serie di pannelli, salvamuro e mobili composti da mille schegge d'ambra. Asportata dai tedeschi ed installata presso il Castello di Konigsberg, la Camera d'Ambra ha fatto perdere le sue tracce. L'attuale allestimento è infatti una copia, inaugurata nel 2003 sempre presso il Palazzo di Caterina e realizzata ad opera di aziende ed artisti tedeschi e russi. Da non perdere anche i giardini che soprattutto in estate regalano il meglio.

camera d ambra palazzo di caterina san pietroburgoFoto di Edgar El. Organizza bene la visita: come per il Petehof o l'Hermitage, il Palazzo di Caterina è un complesso davvero molto esteso e la visita in autonomia vi porterà via davvero tanto tempo. Assicuratevi di creare un itinerario ben strutturato, oppure consigliamo l'escursione guidata da San Pietroburgo in italiano, con una guida che racconterà storie, aneddoti e vi guiderà in un percorso tra le opere principali.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Garden St, 7, Pushkin e si raggiunge da San Pietroburgo con tour organizzati o con treno suburbano ed autobus, dalla stazione ferroviaria di Vitebsky, verso la stazione di Puškin (Tsarskoye Selo), da qui prendere autobus 371 o 382 o minibus (Marshrutka K-371, K-377 o K-38) fino al Palazzo di Caterina. In alternativa metro di Moskovskaya e i minibus (martshrutka) K-342 o K-545 che si recano direttamente al Palazzo - Ottieni indicazioni
  • Orari: mer-lun 10:00 - 18:00, mar chiuso / parco in estate 7:00-23:00, in inverno 7:00-21:00
  • Costo biglietto: da 700,00 RUB(€7,64); per i diversi percorsi consultare il sito ufficiale

6 - Fortezza di Pietro e Paolo

ponte sulla fortezza di pietro e paolo san pietroburgosan pietroburgo russia tramonto 1Progettata da Pietro il Grande, questa fortezza si trova su una piccola isola del delta del Neva. La sua mansione era quella di difendere lo sbocco sul Mar Baltico dalla potenza svedese. Fu proprio la costruzione di questo edificio a segnare, nel 1703, la nascita della città.

In realtà, la fortezza non venne mai utilizzata a scopo difensivo, bensì diventò una prigione per gli oppositori del regime. Ad occupare le celle dell'edificio furono Alksei, l'unico figlio di Pietro I, poi condannato a morte, Dostoevskij, il fratello maggiore di Lenin, Bakunin e Trotskij.
La fortezza si compone di più edifici: comprende anche una zecca, una cattedrale dedicata ai Santi Pietro e Paolo, la chiesa più antica della città, diversi musei ed edifici, oltre alle zone all'aria aperta (con una spiaggia di sabbia fine inclusa).

Biglietto cumulativo e tour guidato: per la visita esiste un biglietto cumulativo per risparmiare e visitare tutti gli edifici dell'isola. Tuttavia, l'opzione che consigliamo è il tour guidato a piedi con biglietti inclusi, per girare l'isola con una guida e ascoltare storie, aneddoti e visitare i luoghi principali. Vi consigliamo di trascorrere un'intera giornata. Inoltre, nella spiaggia appena fuori dalle mura in estate è facile incontrare molti cittadini che prendono il sole, mentre in inverno i più temerari si ritrovano per attraversare il fiume gelato o per fare il bagno nelle acque ghiacciate del Neva.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a piedi attraversando uno dei due ponti che la uniscono alla terra: Ioannovsky e Kronverksky. Le stazioni metro più vicine sono Gorkovskaya e Sportivnaya - Ottieni indicazioni
  • Orari: isola tutti i giorni 6:00-21:00 / Fortezza 9:00-20:00 / Cattedrale lun-ven 10:00-19:00, sab 10:00- 17:15, dom 11:00-19:00 / Musei chiusi mer. Per tutti gli orari consultare il sito ufficiale
  • Costo biglietto: unico 750,00 RUB (€8,19) / ingresso singoli consultare il sito ufficiale

7 - Cattedrale di Sant'Isacco

cattedrale di sant isacco san pietroburgo 2saint petersbourg cathedral sant isacco internoUna costruzione sfarzosa, progettata dall'architetto francese Montferrand, commissionata dallo zar Alessandro ed ingrandita ulteriormente anche dallo zar Nicola I, tra il 1818 e il 1858. L'attuale Cattedrale sorge dove Pietro il Grande, nato proprio nel giorno dedicato a Sant'Isacco (30 maggio), fece costruire una piccola chiesa in legno proprio in suo onore.

Ad oggi l'edificio si presenta come un'enorme cattedrale della lunghezza di 111,2 m e della larghezza di 97,6 m. Sono presenti, inoltre, ben 112 colonne monolitiche in granito rosso che pesano circa 100 tonnellate ciascuna. Si possono notare anche 4 portici, 350 statue sul tetto, 100 kg di lamine d'oro che rivestono la brillante cupola alta 21,8 metri. Anche l'interno è lussuoso ed appariscente: oro, ben 14 tipologie differenti di marmi, bronzi e lapislazzuli riempiono una superficie coperta di 4.000 mq. La chiesa può contenere ben 14.000 persone!

san pietroburgo cattedraleScopri l'interno: osservate la sua cupola: dove in epoca sovietica era appeso il pendolo di Foucault è al momento raffigurata una colomba che simboleggia lo Spirito Santo. Un po più in basso, si trova il dipinto "L'Adorazione della Madre di Dio", della superficie di 1.000 metri quadrati. Essa è comparabile alla superficie della più grande sala dell'Ermitage! E non dimenticatevi di salire sui 262 gradini del colonnato, dalla cui cima potrete ammirare uno splendido panorama su San Pietroburgo. Per una visita più approfondita, è disponibile il tour privato della Cattedrale.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: In Isaakievskaia pl, nel centro storico non distante dall'Ermitage. Metro di riferimento Sadovaja - Ottieni indicazioni
  • Orari: gio-mar 11:00-18:00, mer chiuso
  • Costo biglietto: 350,00 RUB (€3,82)

8 - Prospettiva Nevskij

san pietroburgo prospettiva nevski 5Foto di Massimilianogalardi. nevskij prospekt san pietroburgoFoto di Alexander Savin. Il grande viale che passa attraverso la città da ovest ad est, unendo l'Ammiragliato al Monastero di Aleksandr Nevskij. Lungo ben 4,5 km e largo dai 25 ai 60 metri si è guadagnato, negli anni, il titolo di strada più famosa di tutta la Russia.

Il centro di San Pietroburgo si sviluppa proprio nei dintorni di questa strada, dove sorgono meravigliosi palazzi ma anche chiese, negozi storici e teatri. Il viale non smette mai di vivere, sia di giorno che di notte: cittadini e turisti lo affollano a qualsiasi ora per recarsi nei suoi locali, dai caffè ai ristoranti, ma anche solo per godersi la passeggiata. Affacciano sulla Prospettiva il palazzo Stroganov, la Biblioteca Nazionale Russa, il Caffè letterario, Piazza Ostrovskij, il ponte Aničkov e la cattedrale di Nostra Signora di Kazan, un edificio ispirato a San Pietro di Roma.

Passeggia all'alba: se di giorno è affollata, all'alba appare vuota e spaziosa. Vi consigliamo di alzarvi presto, camminare lungo il viale e sedervi in un bar appena aperto per sorseggiare del caffè in santa pace. Vi suggeriamo il Literary Cafe, che attira i grandi conoscitori della letteratura e storia russa, e la posizione è ottimale.

9 - Cattedrale di Kazan

cattedrale di kazan di seracattedrale di kazan statuacattedrale di kazan dettaglio colonnatoSan Pietroburgo abbonda di cattedrali ma tra le più importanti non si può non citare quella di Kazan, nonché la principale della città, perché è la sede del vescovo ortodosso di San Pietroburgo. Dedicata alla Madonna di Kazan, l'icona più venerata della Russia, fu costruita seguendo il modello della Basilica di San Pietro a Roma e ci vollero 10 anni per la sua realizzazione.

Lo stile è neoclassico e ciò che spicca è il grande colonnato formato da 96 colonne che danno sul Corso del Neva. In seguito alla Rivoluzione del 1917, la cattedrale venne chiusa e fu riaperta nel 1932 come "Museo della Storia della religione e dell'ateismo". Infine, nel 1996 Kazan venne restituita alla Chiesa Ortodossa Russa.

la cattedrale di kazan spbNorme per la visita: per la visita alla Cattedrale le donne devono coprirsi il capo, come da trazione ortodossa. Le visite inoltre potrebbero essere limitate durante le Sante Messe, che vengono celebrate spesso e possono durare anche 3 ore.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: nel centro della città si raggiunge a piedi; la fermata più comoda della metro è "Nevskij Prospekt" sul Canale Griboedov - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 7:00-18:00
  • Costo biglietto: gratis

10 - Palazzo Moika o Yusupov

theater yusupov palace saint petersburgFoto di Yair Haklai. Il palazzo degli Yusupov, detto anche Moika, era di un'importante famiglia aristocratica, gli Yusupov appunto, della Russia Imperiale. Risalente al 1770, l'edificio è in stile neoclassico con una facciata esterna di color giallo ocra molto semplice e con interni sontuosi e caratterizzati da camere residenziali. Imperdibile anche la visita al meraviglioso teatro interno. Qui un tempo si trovavano 40.000 opere d'arte, che sono state poi spostate all'Hermitage e al Museo Statale Russo, ma durante la vostra visita potrete ammirare i vari saloni.

Il palazzo negli anni ha ospitato riunioni governative, conferenze, simposi e visite di personaggi importanti come la Regina Elisabetta, il cantante Sting e l'attrice Liza Minelli. Questo palazzo è noto anche con il nome di Palazzo dell'assassinio di Rasputin, il monaco-contadino siberiano ucciso qui nel 1916, prima avvelenato, poi colpito con una pistola ed infine gettato nel fiume. Per dare l'idea dell'influenza che Rasputin ebbe nella Russia del primo Novecento, esiste un tour guidato del Palazzo Yusupov con mostra su Rasputin.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: nel centro storico e si raggiunge a piedi, con la Metro, fermate, Admiralteyskaya e Nevsky Prospekt , con i bus pubblici 3, 22 e 27 (fermata Teatralnaya Ploshchad) o in barca scendendo al Molo del Fiume Moika.ì - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 11:00-17:00
  • Costo biglietto: 700,00 RUB (€7,64)

11 - Museo Kunstkamera

kunstkameraFoto di Florstein. Questo museo di San Pietroburgo è sconsigliato ai bambini e alle persone sensibili o impressionabili. Si trova sull'isola di Vasil'evskij e venne costruito nel 1727 per volere di Pietro il Grande. Al suo interno si trovano gli oggetti più strani e fuori dal comune come una collezione di corpi o parti di corpo conservati in liquidi e vasche: uno dei più particolari è la testa di Willems Mons, il fratello di una delle amanti dello zar.

Il museo però possiede anche una collezione di minerali e pietre preziose, oltre ad una parte che espone oggetti dedicati all'antropologia e all'etnografia. Questo museo è anche chiamato "gabinetto delle curiosità" perché l'intento di Pietro il Grande era di offrire ai cittadini un luogo pubblico da visitare a scopo didattico, richiamati anche dal caffè e dalla vodka che venivano offerti gratuitamente.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Universitetskaya Naberazhnaya, 3 si raggiunge con i bus Linee 7, 10, 24, 47 e 191 - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-dom 11:00-18:00, lun chiuso
  • Costo biglietto: intero 300,00 RUB (€3,27), ridotto 100,00 RUB (€1,09)

12 - L'incrociatore Aurora

aurora san pietroburgoFoto di Ondřej Žváček. Tutti gli amanti di navi e di storia dovrebbero fare una visita all'incrociatore Aurora, il cui nome venne scelto dallo Zar Nicola II in omaggio della Dea della mitologia greca. L'imbarcazione, durata 6 anni e terminata nel 1903, aveva lo scopo di essere usato nei grandi conflitti mondiali.

Nel 1904 l'Aurora partecipò alla guerra russo-giapponese da cui ne uscì quasi indenne; poi nel 1910 si recò a Messina per ricevere una medaglia in onore dei marinai russi che aiutarono la popolazione del sud Italia dopo il terremoto del 1908. Durante la I Guerra Mondiale fu impiegata per missioni di pattugliamento e sostegno e poi partecipò alla Rivoluzione Russa, quando sparò il cannone che decretò l'assalto al Palazzo d'Inverno.

Oggi è un importante museo che offre visite dinamiche e divertenti e siccome è un'attrazione molto gettonata è consigliabile andare presto la mattina prima che aprano per evitare code eccessive.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: sul Molo Petrogradskaya, si raggiunge con la metro fermata Gorkovskaya (linea 2) o fermata Admiralteyskaya (linea 5) oppure con il bus 49.Ottieni indicazioni
  • Orari: mar, mer, gio, sab e dom 11:00-18:00, lun e ven chiuso
  • Costo biglietto: intero 600,00 RUB (€6,55), ridotto 400,00 RUB (€4,37)

13 - Moschea

san pietroburgo moschea 3Foto di Massimilianogalardi. Sebbene a San Pietroburgo spicchino soprattutto le cattedrali ortodosse, la città possiede anche una bella moschea, edificata nel 1913. L'edificio, molto simile al Mausoleo di Tamerlao di Samarcanda nel XV, presenta due minareti di 48 metri e una cupola di 39 m, tutti rivestiti di maiolica; separato dalla moschea è stato costruito anche uno spazioso Taharat Khan (bagno, lavaggio), dove i fedeli effettuano il complesso bagno rituale prima di entrare nel luogo di preghiera.

Larga 32 metri e lunga 45 era all'epoca il luogo di culto islamico più grande in Europa poiché in città viveva una comunità di circa 8.000 fedeli (su 2 milioni di abitanti). L'architetto Nikolai Vasilyevich Vasilyev l'aveva progettata in modo che durante le cerimonie le donne stessero al primo piano, in galleria, mentre gli uomini dovevano restare al piano terra. La moschea, che oggi appartiene alla comunità sunnita, venne chiusa dal 1940 al 1956, quando i sovietici vietarono di tenere cerimonie religiose e l'edificio fu trasformato in deposito di materiale medico.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: sull'isola Petrogradskaja, lungo il corso Kamennoostrovskij e nei pressi della Fortezza di Pietro e Paolo; si raggiunge a piedi dal centro o con il tram 3-6-40-T1 fermata "Troitskaya Square" - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 10:00-17:00, chiuso al pubblico negli orari di preghiera
  • Costo biglietto: gratis

14 - Libreria Dom Knigi

dom knigi san pietroburgoFoto di Florstein. In un angolo della prospettiva Nevskij e Canal Griboyedov, non potete perdere la visita della storica libreria Dom Knigi, letteralmente "Casa del Libro". Questo luogo pieno di fascino si trova all'interno dell'antico palazzo Singer, fatto costruire dal proprietario della nota casa di macchine da cucina tra il 1902 e il 1904.

Al piano terra troveretee un ampissimo assortimento di libri, in cirillico, ma anche di volumi originali in altre lingue. Ampia poi la scelta di calendari, riproduzioni fotografiche, e vario materiale illustrato sulla città. Qui è possibile comprare anche tipici souvenirs, sebbene siano meno conveniente rispetto ad altri negozi o ai mercatini.

Una nota: l'edificio si riconosce subito grazie alla torretta a forma di cono che culmina con una sfera e rappresenta il mondo, simbolo della Singer. Per decenni il palazzo ha ospitato gli uffici amministrativi della Singer e per un paio di anni, poco prima dello scoppio della prima guerra mondiale, anche quelli del Consolato americano.

Pausa con vista: al termine della visita all'edificio e di un po' di shopping, vi consigliamo di salire al piano superiore dove si trova un bar dal quale potrete ammirare un'ottima vista sulla Cattedrale di Kazan sorseggiando una cioccolata calda.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in 28, prospettiva Nevskij si raggiunge a piedi da ogni punto del centro; le Metro di riferimento sono stazione Nevskij prospekt; pl. Vosstanja Majakovskaja; pl. Alexandra Nevskogo - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 9:00-23:00
  • Costo biglietto: gratis

15 - Museo Erarta

erarta museum and galleries of contemporary artFoto di Erarta Museum and Galleries of Contemporary Art. Museo di arte contemporanea non statale inaugurato nel 2010.
Il nome della pniacoteca "Erarta" significa Era dell'arte, ed all'interno sono raccolte, esposte e mostrate le opere di arte contemporanea più originali e ben riuscite.

La collezione conta oltre 2.000 pezzi di circa 150 artisti, realizzati usando le tecniche di pittura, grafica, scultura, video arte e installazioni.
Le opere coprono un periodo che parte dagli anni 50/60 del secolo scorso per arrivare ad oggi e rappresentano diverse correnti artistiche. La pinacoteca allestisce anche frequentemente mostre temporanee di interesse internazionale.

Disponibile una guida: se amate l'arte contemporanea vi suggeriamo di visitare il museo con una guida (2.000 RUB/€22,00) disponibile in francese, inglese, tedesco, spagnolo e italiano che in 2 ore vi illustrerà meglio l'evoluzione dell'arte contemporanea dall'URSS alla Russia moderna. Inoltre potrete partecipare al progetto U-Space, che consente di vivere un'esperienza emozionale unica e personale.

  • Come arrivare: in 29th line of Vasilievsky Ostrov sull'isola di Vasil'evskyij a 5 Km dal centro della città. Si raggiunge dalla prospettiva Nevsky in 40 minuti con bus 10 da "Ploschad Vosstaniya Station" fino alla fermata "28-ya i 29-ya Linii V.O." e poi 5 minuti a piedi da qui - Ottieni indicazioni
  • Orari: mer-lun 10:00-22:00, mar chiuso
  • Costo biglietto: 800 RUB (€8,80)

Altre attrattive da visitare

tramonto luna san pietroburgo russia 2Oltre alle attrazioni già citate, vi consigliamo di visitare altri due musei: il Museo Arcade Sovietici (450,00 RUB/€5,00), con esposizioni di videogiochi e giochi da tavolo sovietici rétro con cui è anche possibile giocare, ed il Museo Fabergè (450,00 RUB/€5,00), con meravigliosi pezzi d'arte.

Tra le altre cose, a San Pietroburgo spesso vi capiterà di vedere i suoi ponti che collegano le diverse isole che formano la città. Attraversandoli potrete godere di meravigliose viste sulla città e di notte la maggior parte si illuminano, creando splendidi giochi di luce. I più importanti sono il Ponte del Palazzo, il Ponte della Banca, il Ponte Blu, il Ponte Anichkov, il Ponte della Trinità e il Ponte dell'Hermitage.

Tra le Piazze, oltre a Piazza del Palazzo dove passerete sicuramente per raggiungere l'Ermitage, c'è anche Piazza del Senato, circondata da imponenti costruzioni, Piazza Borsa e Campo di Marte. San Pietroburgo può essere definita un museo a cielo aperto, quindi vi consigliamo di godervi il centro storico con calma e ammirare i meravigliosi palazzi! Durante una crociera in barca poi potrete ammirare la statua del Cavaliere di Bronzo, che raffigura Pietro il Grande a cavallo, mentre se avete voglia di stare un po' all'aria aperta i Giardini d'Estate sono un bel parco dove passeggiare o sedersi a leggere un libro, così come il Parco di Caterina. Da citare anche il Monastero con l'annesso cimitero di Alexander Nevsky, Palazzo Mensikov dove si trova un museo d'arte, e il Palazzo Stroganov.

9 cose da fare a San Pietroburgo

Spettacolo al teatro Mariinskij
Notti bianche
Giro in barca tra i canali
Scopri le stazioni della metro
Scatta una foto a Piazza del Palazzo
Sosta nella catena Sovetskaya Kvartirka
Bere qualcosa in un locale di Dumskaya ulitsa
Russia in Miniatura
Spettacolo dei cosacchi
1/9

  1. Spettacolo al teatro Mariinskij: uno dei più vecchi teatri di tutta la Russia, legato ai nomi di eminenti uomini della cultura e dell'arte. Costruito nel 1859, è il più importante della città per l'opera e la danza
  2. Notti bianche: si tratta di un'incantevole fenomeno atmosferico che avviene durante le notti estive. Il cielo si tinge di una luce speciale che regala alla città un'atmosfera davvero suggestiva, quasi irreale. La latitudine molto a nord della città permette di assistere al fenomeno durante il quale il sole resta alto anche durante le ore notturne. Non vorreste provare la sensazione che il giorno non finisca mai?
  3. Giro in barca tra i canali: la particolarità della città è dovuta anche ai suoi suggestivi canali tra gli isolotti che la compongono. Info e prezzi qui
  4. Scopri le stazioni della metro: qui le stazioni della metropolitana sono veri e propri musei disponibili a tutti, tanto che esiste un apposito tour delle stazioni metropolitane per scoprire le più belle. Info e prezzi qui
  5. Scatta una foto a Piazza del Palazzo: si tratta della grande piazza dove si affaccia l'Hermitage, e uno dei luoghi più fotografati della città! Impossibile non fermarsi per scattare una foto ricordo
  6. Sosta nella catena Sovetskaya Kvartirka: qui il tempo sembra essersi fermato, sia per quanto riguarda la cucina (viene servito solo cibo tipico russo), sia per l'arredamento e le decorazioni, tipiche del periodo comunista. Persino la TV e la radio trasmettono programmi risalenti all'epoca! Non perdetelo!
  7. Bere qualcosa in un locale di Dumskaya ulitsa: la vita notturna si concentra sulla stradina di Dumskaya collegata a Nevskij prospekt vicino a Gostiny Dvor. Sul lato pari ci sono club d'élite in cui è possibile ammirare le dive avvolte in pellicce costose. Sul lato dispari ci sono discoteche e bar e un impertinente club con ingresso gratuito e birra a basso prezzo!
  8. Russia in Miniatura: se viaggiate con bambini, non potete perdervi una gioranta al Grand Maket Russia, con la visita di questa rappresentazione della Russia in scala 1:87
  9. Spettacolo dei cosacchi: assisti ad uno spettacolo di una delle maggiori tradizioni popolari della Russia, dove si esibiscono i cosacchi di San Pietroburgo! Info e prezzi qui

Organizza il tuo soggiorno a San Pietroburgo: voli, hotel e consigli

tramonto citta fiume serataSebbene in inverno sia avvolta da un fascino indiscusso, il momento migliore per visitarla è l'estate, quando le temperature sono miti, le giornate più lunghe e soleggiate e pioggia e vento danno un po' di tregua. Si arriva con voli diretti in circa 3,5 ore, e prenotando con anticipo si possono trovare anche offerte con meno di €200 a/r (confronta i voli). L'aeroporto internazionale Pulkovo dista circa 20 km dalla città, consigliato un transfer privato dall'aeroporto.

La città non è grandissima, ma tra le tantissime attrazioni e i dintorni, si ha la sensazione di perdersi, anche a causa della lingua e delle insegne. Se è la prima volta, il consiglio è di fare prima un giro in bus hop-on hop-off, per individuare i punti di riferimento e prendere dimestichezza con la città. Ancora meglio fare un tour panoramico di 1 giorno con guida in italiano: l'ausilio di una guida locale è davvero preziosissimo per una città ricca come questa.

Per quanto riguarda gli alloggi, in media non sono cari (confronta i migliori su Booking - da €20,00 a camera). Prendetene uno centrale, magari nei pressi della Prospettiva Nevskij. Qui forse saranno più cari, ma potrete muovervi più comodamente sia a piedi che con i mezzi (tram, bus e metro sono ben organizzati ed economici).
Se cercate la movida, le zone più adatte a voi, dove fare tardi. sono tre: Dumskaya ulitsa, Ulitsa Rubinshteyna e Ulitsa Belinskogo.

Infine, San Pietroburgo non è una destinazione costosa, anzi: potrete trovare alloggi a prezzi davvero contenuti e lo street food è delizioso ed economico! Se vi fermate più giorni e avete intenzione di vistare il più possibile, acquistate il CityPass San Pietroburgo.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su San Pietroburgo

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su