Bali Tropici Tropicale Palme

Cosa sapere per un Viaggio a Bali

Aggiornato a Marzo 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 144 viaggiatori.
Viaggio a Bali: cosa sapere prima di partire. Info e consigli su periodo migliore, documenti necessari, abbigliamento, trasporti, alloggi, cibo, sicurezza, costi e attrattive di interesse.

Bali Tropici Tropicale PalmeBali è spesso definita come l'Isola degli dei. Basti pensare che l'80% di chi va in Indonesia visita solo ed esclusivamente Bali. Il suo variegato paesaggio di colline e montagne, coste frastagliate e spiagge sabbiose, risaie e foresta, terreni di origine vulcanica fanno da contorno a una straordinaria cultura infusa di spiritualità e un popolo amichevole ed ospitale.
A dfferenza delle altre isole dell'Indonesia musulmana, Bali è una sacca di religione e cultura Hindu con oltre 20.000 templi da visitare.
Elemento tangibile di questa profonda religiosità sono gli onnipresenti canang sari, vassoi di foglie preparati ogni giorno e che contengono diversi doni come fiori, riso, biscotti, sale e addirittura sigarette e caffè!

Ecco una lista di consigli utili per preparare al meglio un viaggio a Bali.

Periodo migliore

people in procession celebrating nyepiIl periodo migliore va da aprile a settembre, i mesi meno piovosi e con temperature più accettabili e giornate meno afose.​​​​​​
Luglio e agosto sono altissima stagione: i mesi più richiesti e costosi. L'acqua del mare è gradevole tutto l'anno (28°C/30°C).

Situata ai Tropici, Bali presenta un clima tropicale, con temperature alte e costanti tutto l'anno (minime 22°C-25°C e max 30°C-32°C).
Le stagioni sono due:

  • stagione secca tra maggio e settembre
  • stagione umida o delle piogge tra ottobre e aprile, con precipitazioni abbondanti e intense, molto frequenti ma di breve durata.

Feste religiose e cerimonie ricoprono un ruolo centrale nella vita balinese. Fra tutte le celebrazioni, Galungan e Kuningan rappresentano due dei più importanti eventi per l'induismo balinese. Queste due celebrazioni hanno luogo ogni 210 giorni, a distanza di 10 giorni una dall'altra. La caratteristica più evidente è la decorazione chiamata Penjor costituita da un grande palo di bambù decorato con foglie di palma, riso, frutta, tuberi e noci di cocco.
VEDI ANCHE: Quando andare a Bali: clima, periodo migliore e mesi da evitare

Documenti necessari

Passaporto con validità di almeno 6 mesi a partire dal giorno in cui si entra nel Paese, che abbia 2 pagine consecutive libere e si trovi in condizioni integre (senza macchie, foto irriconoscibili, copertina rovinata...).

Free Entry Visa, concesso gratuitamente a tutti coloro che rimangono nel Paese per un periodo inferiore ai 30 giorni. Si richiede direttamente ai controlli di frontiera una volta atterrati.

Visa On Arrival (VOA) è la soluzione per coloro che non hanno deciso se si fermeranno nel Paese più o meno di 30 giorni: vale 30 giorni e può essere rinnovato estendendolo fino a 60 giorni (€30,00+€30,00 per eventuale integrazione).
Per soggiorni turistici fino a 60 giorni occorre richiedere il Visto Turistico 60 giorni direttamente all'Ambasciata Indonesiana in italia ad un costo di €50,00.

Fondamentale stipulare un'assicurazione di viaggio che copra le spese mediche, lo smarrimento di bagagli e/o documenti, la cancellazione o la riduzione del soggiorno.

Obbligatoria la patente internazionale in caso di noleggio di mezzo (lo scooter è il mezzo più noleggiato) e l'uso del casco sia per il guidatore che per il passeggero.

Quanti giorni

  • Durata minima del viaggio: almeno 5 giorni (volo escluso)
  • Durata consigliata del viaggio: almeno 10 giorni (volo escluso)

Come vestirsi e cosa portare

bali palme tramonto viaggioAbiti comodi e leggeri, preferibilmente in fibre naturali; sciarpa leggera per le possibili brezze, felpa o maglioncino sempre a portata di mano per il fresco serale e gli interni con aria condizionata al massimo.
Attrezzatura per la spiaggia, cappello per il sole, cream solare e occhiali da sole.
Ombrello e k-way sempre e comunque, ma soprattutto nel periodo da ottobre ad aprile.
Per le aree montuose, scarpe da trekking e almeno un maglione pesante.

Cosa vedere

bali tropici tropicale palmeLe zone più gettonate sono principalmente due: Kuta e Ubud.

Kuta, sulla costa sud, panacea per surfisti e per chi vuole fare vita balneare di giorno e movida serale.

Ubud, nell'entroterra, è un centro culturale immerso in una splendida natura rigogliosa, caratterizzata dalle risaie. Trovandosi al centro dell'isola, è in posizione strategica per visitare alcuni dei must imperdibili come i templi e le risaie.

Consigliamo anche di esplorare la zona nord di Bali, molto poco (quasi per nulla) toccata dai turisti, ma che ospita templi finemente decorati. Per alloggiare optate per Lovina e Singaraja.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Bali: 10 luoghi di interesse da non perdere Le 10 spiagge più belle di Bali

  • Se visiti la destinazione per la prima volta: Pura Tanah Lot, Pura Taman Ayun, Pura Ulun Danu Bratan, tempio Besakih, Uluwatu temple, risaie di di Jatiluwih, sorgenti di Tirta Empul, Goa Gajah, Ubud, Kuta
  • Se stai ritornando nella destinazione: Lovina, Pura Ulun Danu Batur, Brahmavihara Arama, Singaraja, Pur Beji, Pura Dalem Jagaraga, Cascate di Sekumpul, Pura Meduwe Karang

Come muoversi

bici spiaggia bali alberi sabbiaBali è così piccola da poter essere girata tutta in auto in poche ore. Non ci sono ferrovie. Le strade più grandi sono tendenzialmente in buono stato ma molto trafficate e, soprattutto, la guida è abbastanza disordinata. Guidare può risultare estremamente difficile epericoloso, tra l'altro sulla sinistra.
Lo scooter può essere una soluzione easy ma bisogna essere molto scaltri e gli occhi ben aperti! Inoltre le strade più interne sono molto strette (alcune sterrate) e piene di buche.
In base alle varie esigenze, ecco i principali mezzi da poter utilizzare:

  • Driver privati per lunghe distanze e spostamenti da una zona ad un'altra (€25,00 media in base alle distanze);
  • Bemo, pulmini di 6/8 posti perfetti per assaporare la quotidianità locale mescolandosi con la popolazione e per spostarsi da un capo all'altro di una città; non ci sono orari: partono quando sono pieni (€0,30/0,50);
  • Motorino perfetto per destreggiarsi agevolmente nel traffico ma solo per chi se la sente ed è sufficientemente scaltro. Obbligatoria la patente internazionale (anche se all'atto del noleggio non ve la chiederanno) e il casco;
  • A piedi o in bicicletta, perfetti per passeggiare tra le risaie e nei dintorni di Ubud.

Cosa prenotare in anticipo

bali traffico bici in famigliaIl volo intercontinentale è certamente la prima cosa da prenotare con mesi di anticipo, soprattutto se prevedete un soggiorno in alta stagione e trovare tariffe, per quanto possibile, abbastanza economiche.

Per viaggiare più sereni e senza preoccupazioni, consigliamo di prenotare preventivamente anche gli alloggi. Questo discorso vale nel caso abbiate stabilito un itinerario preciso e ben calcolato e che siete sicuri riuscirete a rispettare. Se, invece, la vostra intenzione è di "vivere alla giornata", troverete tantissime strutture, e, anche in alta stagione, riuscirete sempre a trovare una guest-house in grado di ospitarvi.

Se volete esplorare l'isola affidandovi ad un driver/agenzia locale, contattateli mesi prima dall'Italia per concordare itinerari, servizi e compensi.
Tuttavia, troverete sempre qualche autista (anche di tuk-tuk) disposto a portarvi nei dintorni. Ma la scelta migliore è quella di pagare un driver che sarà a vostra disposizione per la durata stabilita, che vi verrà a prelevare già in aeroporto. Eviterete tempo nella ricerca per strada e nella contrattazione e riuscirete anche a risparmiare stabilendo fin dall'inizio la cifra forfettaria totale.

Dove dormire

immobiliare villa di lusso vacanzaLo standard degli alloggi è alto ma a prezzi molto popolari. Anche gli alloggi più semplici sono attraenti, immersi quasi sempre in un giardino tropicale e viste magnifiche: sul mare, le risaie, la foresta...
Gli alloggi più economici sono chiamati Losmen e, per qualità e servizi offerti, possono essere paragonati agli ostelli.
La fascia media comprende alberghi/hotel di buon livello quasi sempre con piscina. Numerosi sono i boutique hotel, posti intimi con vista sulla natura circostante e arredamento in stile tipico balinese. Numerosi anche gli hotel lusso ed extra lusso che tendono ad essere più convenienti, economicamente parlando, di strutture occidentali della medesima categoria.
Per qualsiasi tipo di alloggio, i prezzi variano sensibilmente in base alla richiesta, alias alla stagionalità, pur rimanendo in fasce più che accettabili anche per le strutture di lusso (Hotel e b&b a partire da €8,00 a camera - guarda le offerte)

Dove mangiare

via bali viaggi negoziLa soluzione più economica è lo street-food: migliaia di chioschetti e cucine a cielo aperto, installate su scooter o carretti, intasano le vie di ogni quartiere. Per pochi centesimi qui si possono acquistare porzioni di riso in cartocci di carta, frutta fresca a pezzi in coni di foglie di banano e zuppe sigillate in buste di plastica.

Più comoda ma sempre economica è la soluzione dei warung, classico ristorantino a conduzione familiare dove mangiare piatti tipici spendendo davvero poco.
Gli stessi piatti della tradizione vengono proposti, con cifre più alte (quasi simili alle nostre) nei ristoranti sulle vie principali delle località più turistiche.
Numerosi sono i ristoranti vegetariano-vegani soprattutto nella zona di Ubud, da sempre meta hippye.

Anche a Bali sono ormai arrivate le multinazionali dei fast-food, così come non è inusuale imbattersi in pizzerie spesso gestite da italiani.

Quanto costa

  • Costo voli e spostamenti: €800,00/900,00 volo a/r; €40,00 a giornata per un driver a vostra disposizione; da €6,00/700 al giorno il noleggio di uno scooter
  • Costo accomodation: ostelli e guest-house €7,00, hotel buoni €35,00/40,00, hotel lusso €120,00
  • Budget giornaliero minimo per pasti e attrazioni: €15,00 a persona, considerando un pasto veloce e frugale per pranzo, un buon pasto in ristorante per cena e un paio di attrazioni a pagamento

Come pagare

bali indonesia mercatoLa moneta locale è la Rupia Indonesiana, €1,00 = RP 17.855,10.

La scelta migliore è pagare sempre in contanti con moneta locale. Il suggerimento è di cambiare il meno possibile in aeroporto (magari giusto il necessario per arrivare in centro città o al proprio hotel) e di fare invece un cambio più consistente nei Change Money autorizzati.
Anche se alcune strutture, hotel e ristoranti più all'avanguardia, accettano la carta di credito, è meglio non farvi troppo affidamento. La carta è inutile nei negozietti, nei mercati, per lo street-food e anche per gli ingressi, in quanto si parla sempre di cifre irrisorie.
Se preferite girare con pochi contanti, potete prelevare agli sportelli ATM: assicurarsi preventivamente con la vostra banca di poter prelevare all'estero, considerare il costo delle commissioni (€4,00/5,00) e tener conto del rischio clonazione. Ricordare, infine, che nelle zone più isolate e meno turistiche, può essere difficoltoso addirittura trovare gli sportelli.

E' usanza comune lasciare la mancia, pari a circa il 10% del totale a camerieri, autisti, fattorini.
Fatta eccezione per supermercati, bar, ristoranti e centri commerciali, vale la regola della contrattazione.

Sicurezza

La criminalità comune è sempre più diffusa, in particolare nei maggiori centri urbani e nelle località più frequentate dai turisti. Sono stati registrati furti a mano armata e borseggi, spesso condotti da uomini in motorino ai danni di turisti stranieri soprattutto nelle ore serali. Si registra anche un aumento di truffe ai danni di possessori di carte di credito.

Per quanto riguarda il pericolo attentati l'unico episodio registrato sull'isola risale al 12 ottobre 2002 che provocò la morte di circa 200 persone. Da allora non sono stati mai più registrati atti terroristici o allerte.

Le strade sono molto trafficate e il modo di guidare in questa parte del mondo è completamente differente dal nostro. Fate attenzione anche per attraversare la strada a piedi! E, se non ve la sentite di noleggiare uno scooter o un'auto, affidatevi ad un driver. E' la scelta più sicura.

Data l'importante presenza di vulcani, vi è un'intensa attività geologica, fatta di vulcani attivi e movimenti tettonici costanti. Il rischio terremoti e tsunami è pertanto molto alto.

Tenetevi sempre aggiornati consultando il Sito Ufficiale della Farnesina nella sezione Indonesia.

Consigli utili e norme di comportamento

  1. Abbigliamento adeguato per visitare i luoghi di culto: no abiti succinti, spalle nude e pantaloncini. Obbligo (sia per gli uomini che per le donne) di indossare il sarong, telo da legare in vita che copre le gambe. Si può noleggiare all'ingresso dei templi ma, è meglio acquistarne uno a inizio vacanza.
  2. Mai salire sopra un tempio balinese (pura) o porsi in una posizione sopraelevata.
  3. Non toccare la testa di un balinese, neppure di un bambino in segno di affetto. Secondo le credenze indù, la testa è la parte più sacra del corpo e i piedi la più impura.
  4. Non sedersi puntando i piedi rivolti ad un'immagine sacra, poiché secondo le credenze indù, i piedi sono la parte più impura del corpo.
  5. E' usanza comune lasciare la mancia, pari a circa il 10% del totale a camerieri, autisti, fattorini.
  6. Non usare la mano sinistra per mangiare o passare oggetti. La sinistra è utilizzata per l'igiene delle parti intime.
  7. Mantenere un atteggiamento discreto e poco espansivo, specie per le manifestazioni affettuose tra uomo e donna.
  8. Un comportamento aggressivo è malvisto. I turisti che perdono le staffe sono disprezzati più che temuti.
  9. Non fumare nelle aree pubbliche dell'isola. Legge introdotta nel 2011.
  10. Le persone sono estremamente accoglienti e disponibili. Si fanno fotografare molto volentieri. Tuttavia, è buona creanza chiedere il permesso prima.
  11. Assicurazione di viaggio/sanitaria: consigliata. Con noi ottieni uno sconto del 10% e hai copertura completa, assicurazione medica h24 e consulenza telefonica illimitata – fai un preventivo gratis

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.

Scopri la Guida Smart di Bali

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Bali

Torna su