strada panoramica sumatra

Isola di Sumatra: dove si trova, quando andare e cosa vedere

Isola di Sumatra, Indonesia: dove si trova, cosa vedere e periodo migliore per visitarla. Ecco tutto quello che devi sapere per la tua vacanza: info su ore di volo, prezzi, documenti e requisiti di ingresso.

lago sumatraSumatra è un paradiso naturale selvaggio, che vanta dei veri e propri paesaggi e panorami da film. Ancora poco frequentata dal turista italiano, una visita all'isola permette di calarsi, anche se temporaneamente, nel mondo degli indigeni che ancora la popolano. Ecco alcune informazione per organizzare al meglio una vacanza.
VEDI ANCHE: Le isole più belle dell'indonesia

Viaggiare informati: info utili

  • Abitanti: 50,37 milioni
  • Capitale: Medan
  • Lingue: minangkabau e inglese
  • Moneta locale: rupia indonesiana (€1,00=16.099,57 rupie indonesiane)
  • Clima: clima tropicale, caldo e umido tutto l'anno.
  • Vaccinazioni: nessuna vaccinazione richiesta
  • Requisiti d'ingresso: passaporto con validità residua superiore a 6 mesi e visto di entrata, che deve essere richiesto all'Ambasciata indonesiana in Italia o all'arrivo in aeroporto (costo indicativo fra €25,00 ed €38,00).
  • Distanza dall'Italia: 9.960,18 km ( 15-20 ore di volo )

Dove si trova

Mostra Mappa
Sumatra è la terza isola più grande dell'arcipelago Indonesiano, da cui dipende politicamente, e di cui costituisce insieme alle isole iminori il settore occidentale

Come arrivare

  • Da Milano o da Roma: I principali aeroporti di arrivo sono quello di Padang e quello di Medan, tuttavia non esistono voli diretti verso dall'Italia. Le soluzioni di volo comprendono scali a Kuala Lumpur in Malesia o Singapore, calcolando una durata del volo variabile dalle 15 alle 20 ore. In alternativa si può arrivare a Jakarta da dove ci sono voli giornalieri che portano nelle principali località di Sumatra. Le principali compagnie aeree che compiono la tratta sono: SWISS, Emirates, Lfthansa e KLM. Voli per Medan da €972,00 - Voli per Padang da €697,00
  • Dalle principali capitali europee: anche i voli che partono dalle principali città europee prevedono almeno uno scalo (Hong kong, Jakarta), per una durata del viaggio di circa 18 ore e 20. Coprono la tratta compagnie quali Garuda Indonesia e KLM.

Quando andare? Info su clima e periodo migliore

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio 23 / 32° 15 gg / 260 mm
Febbraio 23 / 33° 13 gg / 215 mm
Marzo 23 / 33° 21 gg / 255 mm
Aprile 23 / 33° 22 gg / 290 mm
Maggio 23 / 33° 20 gg / 255 mm
Giugno 23 / 33° 18 gg / 210 mm
Luglio 23 / 33° 16 gg / 200 mm
Agosto 23 / 33° 25 gg / 180 mm
Settembre 23 / 33° 14 gg / 295 mm
Ottobre 23 / 33° 27 gg / 330 mm
Novembre 23 / 32° 25 gg / 400 mm
Dicembre 22 / 32° 22 gg / 300 mm
  • Clima: il clima è di tipo equatoriale nel versante meridionale di Sumatra, e sub-equatoriale nella parte settentrionale; con piogge abbondanti tutto l'anno.
  • Periodo migliore: nel versante settentrionale dell'isola, da giugno ad agosto e da febbraio a marzo: questo periodo è adatto anche a visitare il versante meriodionale di Sumatra, che resta comunque molto più piovoso.
  • Periodo da evitare: Sumatra è raramente interessata dalla formazione di cicloni. Questi possono verificarsi nel periodo compreso fra aprile e dicembre, ma in realtà i rischi effettivi si concentrano fra aprile e giugno e fra ottobre e dicembre.
  • Consigli: portare con sé vestiti leggeri e in fibra naturale, un foulard per la brezza, una felpa leggera per l'aria condizionata, impermeabile leggero o ombrello. Attrezzatura per snorkeling, scarpe acquatiche o con suola in gomma per la barriera corallina. ATTENZIONE: l'inizio della stagione coincide per gli indonesiani con la fine del Ramadan, i prezzi salgono alle stelle e gli alloggi non sono disponibili. Stesso discorso vale per il periodo di Natale.

VEDI ANCHE: Quando andare in Indonesia - clima, periodo migliore e mesi da evitare

10 cose da vedere: città e luoghi di interesse

  1. Brastagi è una città nel distretto di Karo Regency, situata all'incrocio della via principale che unisce gli altipiani Karo, del Nord Sumatra, alla città costiera di Medan. La città è famosa per il mercato di frutta e verdura, dov'è possibile acquistare il famoso frutto della passione. Inoltre, nelle vicinanze sono presenti due vulcani attivi, quello di Mount Sibayak dove si trovano sorgenti di acqua calda e quello di Monte Sinabung, a disposizione degli appassionati di scalata ed arrampicata.
  2. Isola di Nias è situata tra le trasparenti acque dell'Oceano Indiano, ad un centinaio di chilometri dalla costa occidentale di Sumatra. La principale attrattiva dell'isola è rappresentata dai villaggi dove, ad oggi, si vive ancora in maniera primitiva. Questi, caratterizzati dalla presenza di monumenti megalitici grandiosi, sono stati costruiti seguendo dei dettami religiosi e difensivi, che fecero si che le costruzioni poggiassero su delle piattaforme immerse nella vegetazione, in modo da nasconderle agli occhi dei nemici. Inoltre, a renderla imperdibile sono le sue spiaggie bianche, le acque trasparenti o dalle diverse sfumature di azzuro che bagnano la costa e l'insenatura di Teluk Dalam. Qui, la laguna circondata dalla barriera corallina e da una corona di palme, regalano una visione a dir poco paradisiaca.
  3. I tre villaggi di origine megalitica, Bawamataluo, Hhilismaetano e Orahili, si trovano nella parte meridionale dell'isola, e sono raggiungibili da Nias con i pullman locali, o noleggiando una 4x4. Visitare questi villaggi vuol dire immeggersi nelle tradizioni isolane, di cui fanno parte la danza di guerra Tulo-Tulo, eseguita da danzatori con addosso antichi costumi fatti di piume, e il salto della pietra: prova di coraggio effettuata dai ragazzi, che saltano da un altare piramidale alto più di 2 metri.
  4. Il lago Toba, di origine vulcanica, si trova a circa 4 ore di viaggio da Medan. Questo è situato ad 800 metri sul livello del mare e, con i suoi 450 metri di profondità, è uno dei laghi più profondi del mondo. Qui è possibile immergersi pienamente nella natura in assoluto relax, nonostante sia una meta turistica molto importante.
  5. Samosir è l'isola situata al centro del lago Toba, ed è raggiungibile in un'ora di battello dala città di Prapat. L'isola è abitata dagli batak, costruttori dei numerosi villaggi presenti sulle coste, anticamente quasi tutti fortificati ed uniti da una unica strada. Visitando l'isola può capitare d'imbattersi in un concerto di musica tradizionale, o in uno spettacolo sigalegale: la danza delle marionette in legno intagliato, a grandezza naturale e vestite con abiti tradizionali, portate in scena in occasione dei matrimoni. Al centro dell'isola c'è un rilievo montuoso alto 1600 metri, immerso nella vegetazione, che può essere visitato dagli appassionati di trekking tramite gli appositi percorsi.
  6. Medan è l'ingresso alla parte settentrionale di Sumatra. La città fu voluta dagli olandesi a fine ottocento e, con il tempo, si è evoluta molto velocemente. Ad oggi è una delle zone più trafficate e rumorose dell'intera isola e centro commerciale ed economico di primaria importanza. Vista l'alta presenza di musulmani, la città è piena di sontuoso moschee.
  7. Orang Utang Rehabilitation Centre è situato a 80 km da Medan, ed è un centro mirato alla riabilitazione degli oranghi, e al loro reinserimento nella natura. Il parco è caratterizzato da una diversità di habitat, che permettono la convivenza di diverse specie che vanno dalle farfalle, ai pipistrelli, fino ad arrivare agli oranghi. La visita deve essere autorizzata tramite permesso scritto, che va richiesto agli uffici del PPA a Medan oppure a Bukit Lawang, e avviene solo con guide autorizzate.
  8. L'isola di Siberut dista 150 chilometri dalla costa occidentale di Sumatra, ed è consigliabile solo a coloro dotati di vero spirito d'avventura. Su questa isola non ci sono ristoranti, alberghi o qualsiasi altra forma di "civiltà", intesa dal punto di vista degli occidentali. Per raggiungere i villaggi bisogna risalire i fiumi in canoa, ed adattarsi a condizioni di vita spartane ma, questo permette di entrate in contatto con le ultime popolazioni indigene ancora intatte: quella dei mentawiani. I piccoli agglomerati di popolazione sorgono su palafitte immerse nella vegetazione, bellissime a vedersi. Al di la delle escursioni, chi si reca a Siberut può anche decidere di rilassarsi in una delle tante spiagge, effettuando snorkeling nei pressi di una barriera corallina intatta ed incontaminata.
  9. Il vulcano Sybayak è inattivo da 400 anni, ed è situato a pochi chilometri dalla città di Berastagi. Una serie di visite guidate permettono la scalata che dura circa 3 ore, ma la vista dalla cima merita il sacrificio.
  10. Le cascate di Sipiso Piso sono tra le più alte dell'intera Indonesia, e si trovano a circa 30 km da Berastagi. L'acqua compie un salto di circa 20 metri per giungere al fiume, il tutto coronato da una stupenda vista sul Lago Toba.

Cosa fare nell'Isola di Sumatra: escursioni e tour

Quanto costa una vacanza nell'Isola di Sumatra? Prezzi, offerte e consigli

strada panoramica sumatraIl prezzo di un hotel a tre stelle a sumatra è di circa €46,00 mentre, con una spesa che va da €6,20 a €17,00, è possibile ordinare un menu di tre portate per due persone, in un ristorante di classe media. Gli autobus circolano regolarmente, ed è possibile accedervi pagando un biglietto dal costo pari a €0,25 a corsa mentre l'affitto di un auto si aggira intorno ai €27,00 al giorno, con il prezzo medio della benzina pari a circa €0,54 al litro


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su