varsavia centro storico

Cosa vedere a Varsavia in 3 giorni

Cosa vedere a Varsavia in 3 giorni. Itinerario dei posti da non perdere assolutamente. Consigli utili per visitare Varsavia in un weekend!

Varsavia citt vecchiaVarsavia è la capitale della Polonia, una bellissima città ricca di storia e di fascino. In passato era conosciuta anche come la "Parigi del Nord", infatti, è una delle capitali più affascinanti dell'Europa.
Una città di contrasti, a partire dalla contrapposizione della Città Vecchia, rimasta ferma nel tempo, con i suoi palazzi antichi e le grandi piazze, alla Città Nuova, la parte più moderna di Varsavia, con grandi palazzi e centro della vita notturna. Se siete interessati ad un piccolo viaggio in questa città, ecco qualche consiglio e informazione utile per voi su cosa vedere a Varsavia in 3 giorni.
VEDI ANCHE: Cosa vedere assolutamente a Varsavia

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Varsavia: il clima è tipicamente continentale, con inverni rigidi ed estati abbastanza calde ma piovose. Il periodo migliore è l'estate ricca di grandi eventi e festival. E' consigliabile visitare la città anche a Dicembre quando entra nel pieno dell'atmosfera natalizia. Scopri quando andare a Varsavia
  • Come arrivare:in aereo, presso l'Aeroporto Chopin, situato a soli 10 chilometri dal centro, raggiungibile in treno, con le linee SKM S2 o S3 e il biglietto costa 3,40 PLN (Zloty polacco, circa €0,80); in bus con la linee 148, 175, 188, 331 e N32, il biglietto costa 4,40 PLN (circa €1,00); in taxi, in circa 25 minuti arriverete a destinazione pagando solamente 40 PLN (circa €9,30). Voli a partire da €56,00 - guarda le offerte
  • Dove dormire:non essendo molto estesa, in qualsiasi parte deciderete di soggiornare non sarete troppo lontani dal centro. In ogni caso, noi vi consigliamo di soggiornare nella parte della Città Vecchia, il centro storico della città, dove si trovano la maggior parte delle attrazioni oppure nella zona della Città Nuova, la parte più moderna. Hotel e b&b a partire da €40,00 a camera - guarda le offerte
  • Come muoversi: a piedi, la città, sia la Vecchia che la Nuova, si prestano benissimo. Per i punti più distanti potrete utilizzare i mezzi pubblici come la metro fornita da due linee; gli autobus, con una rete di 170 linee; i tram, con 36 linee tramviarie. Il costo della singola corsa è di 3,40 PLN (circa €0,80) invece il giornaliero è 26,00 PLN (circa €6,00). Scopri come muoversi a Varsavia
  • Moneta: viene utilizzato il Zloty (sigla PLN), anche se la Polonia fa parte dell'Unione Europea (€1,00= 4,30 PLN). Per cambiare i soldi potete scegliere uno dei tanti uffici che troverete nel centro. Il nostro consiglio è di cambiare una piccola parte in aeroporto, giusto per le prime spese, poi effettuate il cambio in centro, in modo da risparmiare sulle commissioni.

Giorno 1

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Museo Nazionale, Strada Reale

Prima tappa della giornata: la visita del Museo Nazionale. Ma prima di dedicarvi alla visita, vi consigliamo di fermarvi a fare colazione al Cafe and Bakery Café Vincent, a soli 10 minuti a piedi dal museo e aperto dalle 7:00 di mattina, così potrete arrivare presto alla biglietteria ed evitare code.

Il Museo Nazionale di Varsavia fu fondato nel 1862 come "Museo delle Belle Arti di Varsavia", è il più grande museo della città e uno dei più importanti di tutta la Polonia con più di 800.000 opere d'arte di ogni epoca, tra cui dipinti, sculture, fotografie, incisioni e monete. Inoltre, qui potrete immergervi nella storia della città e conoscere tutto quello che ha dovuto affrontare, come la dura sorte che subì durante la Seconda Guerra Mondiale. Durante quei tremendi anni anche il museo fu vittima della guerra: vennero infatti rubate molte opere, soprattutto tele, le quali furono, fortunatamente, recuperate negli anni successivi. Il museo è aperto dal mertedì al sabato dalle 10:00 alle 18:00 e il giovedì dalle 10:00 alle 21:00, chiuso il lunedì. Il biglietto d'ingresso costa 15 PLN (circa €3,50), ridotto 10 PLN (circa €2,30).

Tappa successiva, la Città Vecchia, vi consigliamo di percorrere la Strada Reale che 4 chilometri, tra chiese antiche e palazzi storici, collega la Città Vecchia e il Castello Reale, vostra destinazione, al parco di Łazienki Królewskie e al Palazzo del Belvedere.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Piazza del Castello, Piazza del Mercato

varsavia citt vecchiaPer pranzo recatevi da Zapiecek, un locale polacco dove potrete assaggiare piatti tipici della tradizione, come: zuppe e i pierogi con una spesa massima di €10,00 a persona.

Concluso il pranzo, vi ritroverete in Piazza del Castello (Plac Zamkowy), contenente il primo castello costruito dai Duchi di Mazovia che nel corso dei secoli subì varie ristrutturazioni, lavori di ampliamento e numerosi saccheggiati oltre al suo incendio. Durante la Seconda Guerra fu completamente distrutto dai Nazisti. La ricostruzione ebbe luogo dal 1971 e finì nel 1984. Al centro della piazza si trova la colonna di Sigismondo, costruita nel 1644 in onore del Re Sigismondo, il quale trasferì la capitale dalla città di Cracovia a Varsavia. Il Castello è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00, in estate il mercoledì dalle 10:00 alle 20:00; è chiuso il 1 e 6 gennaio, il 1 maggio, il 1 novembre e il 24, 25 e 26 dicembre. Il biglietto costa 22 PLN (circa €5,00), gratis la domenica.

Nei pressi troverete la Piazza del Mercato, nome originale Rynek Starego Miasta. Per secoli questo è stato il centro di Varsavia, in cui si concentrava la vita della città e dove si svolgevano fiere, mercati, cerimonie ed esecuzioni. Ai lati della piazza si possono vedere tante case colorate, interamente ricostruite dopo i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Al centro si trova la Statua della Sirenetta, considerata la sorella della famosa statua di Copenaghen. Secondo la leggenda, la sirenetta viveva nel fiume di Varsavia e continuava a dare fastidio ai pescatori, i quali la catturarono. In seguito poi venne liberata e, da quel momento, protegge la città.

3 - Sera: Cena, quartiere Praga

varsavia centro storicoPer cena rimanete in Piazza del Mercato e scegliere uno dei tanti ristoranti che si affacciano direttamente sulla piazza. Vi proponiamo il ristorante Bazyliszek, che si sviluppa su due piani e ha anche dei bellissimi tavolini esterni da cui poter godere di un'ottima vista. Qua potrete continuare il vostro viaggio culinario assaggiando ottimi piatti della tradizione polacca con una spesa tra i €10,00/15,00 a persona.

Per la sera, concedetevi una passeggiata tra il ponte Śląsko-Dąbrowski ed il quartiere Praga. La parola polacca "prazyc" vuol dire "bruciare" e infatti, per costruire questo quartiere fu bruciata un'intera foresta. Questo quartiere è stato riqualificato negli ultimi vent'anni, soprattutto grazie alla notorietà che acquistò dopo che il regista Roman Polanski lo scelse come location per girare, nel 2002, il film "il Pianista". Oggi è il quartiere artistico e alla moda della città, pieno di tanti locali e punto d'incontro di artisti, designer, architetti e fotografi.

In sintesi:

Giorno 2:

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Museo dell'Insurrezione

Seconda giornata, iniziamo con un'abbondante colazione al Green Caffè Nero, aperto dalle 7 di mattina.

La prima tappa si trova a soli 600 metri dal Caffè, e stiamo parlando del Museo dell'Insurrezione di Varsavia, il quale racconta la storia dell'insurrezione dei militari e del popolo polacco di Varsavia al dominio Nazista, avvenuta tra il 1 agosto e il 2 ottobre 1944. Questo periodo è un momento fondamentale per la storia della città e si tutta la Polonia, profondamente segnata dal dominio tedesco durante la Seconda Guerra Mondiale. All'interno del museo sono conservati tantissimi documenti e testimonianze sulla rivolta, mentre l'esterno è circondato dal Muro del Ricordo con incisi più di 10.000 nomi. L'interno di tutto il museo è attraversato verticalmente dall'opera chiamata il Battito del Cuore del museo. Il Museo è aperto nei seguenti giorni: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8:00 alle 18:00, il giovedì dalle 8:00 alle 20:00 e sabato e domenica dalle 10:00 alle 18:00, chiuso il martedì. L'ingresso costa 20 PLN (circa €4,60), il ridotto 16 PLN (circa €3,70).

2 - Pomeriggio: Pranzo, Ghetto ebraico, Palazzo della Cultura e della Scienza

palazzo scienza e culturaPer il pranzo fermarvi al ristorante Folk Gospoda, un locale caratteristico con una bellissima atmosfera e con, ovviamente, cucina tipica polacca (€15,00/20,00 a testa)

Prossima meta, il Ghetto Ebraico, in cui, prima dell'occupazione nazista, vivevano circa 400.000 ebrei, la seconda più grande comunità al mondo dopo quella di New York. Questa zona fu quasi completamente rasa al suolo durante l'occupazione nazista e la deportazione degli ebrei nei campi di concentramento. Gli unici palazzi originali che ancora oggi si possono vedere sono alcuni collocati lungo via Pozna. In questa zona, in memoria di tutti gli ebrei deceduti, vennero costruiti la Via della Memoria e il Monumento agli eroi del Ghetto, in quanto è assolutamente vietato dimenticare.

A visita conclusa, procedete lungo via Zlota e arriverte ad un altro punto che segna la storia della città di Varsavia, il Palazzo della Cultura e della Scienza. Questo grattacielo è il più alto della Polonia, con i suoi 42 piani, occupati da uffici, musei, una piscina e un cinema, fu disegnato da Stalin. La vera attrazione del Palazzo è senza alcun dubbio la terrazza al 30° piano, da cui potrete godere di una bellissima vista su tutta la città. Il Palazzo è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00, tranne il 1 gennaio, la domenica di Pasqua e il 25 aprile. Per salire sulla terrazza dovrete pagare un biglietto di €5,00.

3 - Sera: Cena, centro storico e Piazza del Castello

Per cena vi consigliamo di dirigervi verso la Città Vecchia al ristorante Honoratka, uno dei locali più antichi della città, raggiungibile in autobus in 18 minuti con la linea 227. Piccola curiosità: era anche uno dei locali preferiti di Chopin. L'ingresso non è facilissimo da trovare, in quanto è un po' nascosto e va cercato, ma una volta trovato ne rimarrete davvero affascinati. Ogni sala ha un richiamo a qualcosa che caratterizza la Polonia e i piatti, ovviamente, sono tutti della tradizione polacca. Qui una zuppa vi costerà circa €3,50, mentre una portata principale sui €10,00. In media, perciò, andrete a spendere circa tra i €10,00/15,00 a persona.

La via in cui è collocato il ristorante si trova a due passi da Piazza del Castello, bellissima durante la notte. Prendete qualcosa da bere in uno dei tanti locali sulla piazza e godetevi la vista.

In sintesi:

Giorno 3

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Residenza di Willanow

varsavia residenza willanovLa prima visita della giornata, che vi porterà via tutta la mattinata, è la Residenza Willanow. Per raggiungerla, potreste percorrere tutta la Strada Reale, che parte da Piazza del Castello e procede per 4 chilometri fino al Museo. Noi vi consigliamo di prendere l'autobus 519 che parte dalla stazione centrale. Prima di tutto cominciate con la colazione al Lody Igga, vicinissimo alla Residenza.

La Residenza Willanow viene anche definita la Versailles Polacca ed è uno dei complessi architettonici più belli della Polonia. Il palazzo fu costruito alla fine del 1600 per il re polacco Jann III e nel corso degli anni ha ospitato diversi re e nobili polacchi. All'interno è conservata una galleria di quadri, mentre le stanze sono piene di affreschi e arredi d'epoca. Entrare sarà come fare un salto nel passato.

Il parco esterno invece è ricco di laghetti, fontane, statue e sentieri per fare delle rilassanti passeggiate. Potrete visitare la Residenza Willanow nei seguenti orari: dal 27 gennaio al 27 aprile e dal 29 settembre al 19 dicembre dalle 9:30 alle 16:00, dal 28 aprile al 28 settembre dalle 9:30 alle 18:00. Il biglietto costa 20 PLN (circa €4,60), ma la domenica si entra gratuitamente.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Parco Lazienki

e 321 azienkiDopo la visita alla Residenza Willanow tornate verso la città e fermatevi nel bellissimo Parco Lazienki. Ma prima, fermatevi a pranzo al ristorante Bagatela, a soli 500 mentri dal Palazzo del Belvedere, uno dei punti forti del parco. In questo ristorante potrete scegliere tra diversi piatti classici della cucina locale. Bellissima location, ottimo cibo e buon prezzo, una combo perfetta (spesa media €10,00 a persona).

Subito dopo il pranzo dirigetevi verso il Parco Lazienki. Il parco oltre ad ospitare tantissimi eventi, passeggiando vi imbatterete in diversi musei, il principale è quello situato del Palazzo Lazienki, e molti palazzi storici, come il Palazzo sull'acqua, il Palazzo Myslewicki, la Casa Bianca, l'Orangeria e il Palazzo del Belvedere. Vicino a quest'ultimo troverete il Monumento a Fryderyk Chopin, famoso compositore nato a Varsavia e considerato uno dei migliori per quanto riguarda la musica romantica. Qui, ogni sabato e domenica, si svolgono concerti di pianisti più o meno famosi.

Mentre passeggiate per le viette del parco fermatevi a prendere un caffè e un dolce al bellissimo e suggestivo Flora Caffè, un piccolo locale completamente immerso nel verde in cui rilassarvi dopo le lunghe camminate. Il parco è aperto tutti i giorni dall'alba al tramonto, gli orari variano di stagione in stagione e l'ingresso è gratuito. Se volete visitare i musei e palazzi del parco, dovete sapere che i prezzi variano da museo a museo.

3 - Sera: Cena, Piazza del Mercato

Per cena rientrate verso il centro storico, i autobus con la linea 108 oppure 116. Per l'ultima sera vi consigliamo il Gosciniec Polskie Pierogi, un ristornante davvero carino e accogliente che si trova a pochissimi passi dalla piazza del Mercato. In questo posto sono specializzati in Pierogi, tra i più buoni della città, ma troverete anche altri piatti della tradizione (spesa media €7,00 a persona).

Per la serata potreste tornare nella bella Piazza del Mercato e bere una buona birra seduti ad uno dei tanti tavolini presenti, oppure fare un'ultima passeggiata ripercorrendo le zone che più vi sono piaciute.

In sintesi:

Quanto costa un weekend a Varsavia

varsavia fiumeVarsavia, come molte città della Polonia e dell'Est Europa, è molto economica, soprattutto quando si parla di hotel e ristoranti. Questo vi permetterà di godervi al massimo questa bellissima città e la sua atmosfera; ecco un riassunto dei costi che dovrete affrontare durante un weekend nella capitale polacca:

  • Costi per mangiare: circa €25,00 al giorno a persona
  • Costi per musei e attrazioni: circa €20,00 a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: circa €10,00 a persona
  • Hotel, alloggi e b&b: da €40,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €20,00 a persona al giorno
  • Costo complessivo di un weekend a Varsavia: da €290,00 a persona voli esclusi

Consigli, info utili e itinerari per visitare Varsavia

  • Qual è il periodo migliore per visitare Varsavia?
    Sono tanti i fattori che determinano il periodo o la stagione migliore per una destinazione: il clima, gli eventi e le ricorrenze, i prezzi. Se non avete ancora prenotato e volete essere certi di non beccare un periodo non proprio ideale, ecco tutte le info utili per decidere quando andare a Varsavia
  • Come ci si muove in città?
    A piedi, in metro, in bus... qual è il modo migliore per visitare Varsavia? Ecco tutte le info sulla mobilità, con mappe, disponibilità e prezzi dei mezzi pubblici, e consigli su come muoversi a Varsavia
  • Poco tempo a disposizione? Ecco l'itinerario di 1 giorno!
    Eh si, le cose da vedere sono sempre troppe e il tempo non basta mai! Ma nulla è perduto, meglio poco che niente, no? Ci abbiamo pensato noi a costruire degli itinerari ad hoc per non saltare i must di Varsavia: ecco cosa vedere in un giorno
  • Le attrazioni imperdibili in città
    In ogni città ci sono alcune cose che proprio non si possono perdere. Siete certi di conoscere tutti quanti i must, le attrazioni assolutamente imperdibili in città? Ecco un piccolo ripasso: le 10 cose da vedere assolutamente a Varsavia!
  • Le specialità tipiche e i migliori ristoranti di Varsavia
    Suvvia, non avrete mica intenzione di andare a Varsavia e mangiare al McDonald's... Ma certo che no, in ogni città ci sono delle specialità da provare assolutamente: ecco 10 cose da mangiare a Varsavia e dove!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su