Trento Blick Vom Doss Trento Auf Die Altstadt 1Foto di Zairon. Il capoluogo del Trentino è una città affascinante e facile da apprezzare. Le strade immacolate si allontanano dalla suggestiva e intima Piazza del Duomo, i cittadini passeggiano tra fontane rinascimentali e una dozzina di epoche storiche si mescolano perfettamente tra castelli di pietra, portici ombrosi e affreschi medievali.
Anche se siamo in piena Italia, la città porta tutti i segni della continua influenza austriaca: lo strudel di mele è onnipresente e le birrerie abbondano.

Si trova in un'ampia valle glaciale sorvegliata dalle cime delle Dolomiti del Brenta, circondata da paesaggi colorati con vigneti e frutteti, in un territorio attraversato da 400 km di piste ciclabili asfaltate. Trento è un punto di partenza perfetto per escursioni a piedi, in bicicletta, per giornate a base di sci o degustazione di vini. E' però davvero importante saper scegliere il periodo giusto per visitarla, in base a cosa cercate dalla vostra vacanza.

Se stai programmando la tua visita in città e vuoi raccogliere più informazioni possibili, ecco quando andare a Trento: clima, periodo migliore e consigli mese per mese.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Trento

Clima, Temperature medie e Precipitazioni

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio -2 / 3° 8 gg / 81 mm
Febbraio -1 / 4° 10 gg / 101 mm
Marzo 3 / 8° 11 gg / 92 mm
Aprile 8 / 13° 17 gg / 140 mm
Maggio 12 / 16° 21 gg / 163 mm
Giugno 17 / 21° 22 gg / 172 mm
Luglio 19 / 23° 23 gg / 169 mm
Agosto 17 / 22° 21 gg / 161 mm
Settembre 12 / 18° 15 gg / 129 mm
Ottobre 8 / 14° 10 gg / 111 mm
Novembre 3 / 8° 11 gg / 148 mm
Dicembre -1 / 4° 7 gg / 92 mm
  • Periodo migliore: ogni periodo è buono per visitare Trento. L'inverno è la stagione più gettonata, per gli sport invernali e i mercatini natalizi. Ma anche l'estate e la primavera offrono meravigliose escursioni nella natura.
  • Periodo da evitare: nessuno in particolare.

Il Trentino ha un clima alpino che nelle aree meno elevate diventa sub-continentale. Le estati sono quindi calde e meno afose rispetto alla pianura, ma piuttosto piovose; al contrario, gli inverni sono freddi, secchi e con precipitazioni nevose.
È difficile stabilire quale sia il periodo più indicato per visitare Trento, poiché offre il meglio di sé durante tutto l'anno, anche se la stagione migliore in assoluto è la primavera. Da aprile a giugno, infatti, il paesaggio cambia e si rinnova offrendo uno scenario spettacolare fatto di tantissimi colori e le temperature medie sono miti e gradevoli. Tuttavia è altrettanto suggestivo il periodo Natalizio, famoso per i Mercatini di Natale che attirano miagliaia di turisti ogni anno.

Quando conviene andare a Trento: il periodo più economico

In inverno, in particolare a ridosso delle festività natalizie e del nuovo anno, i prezzi sono alle stelle: gli hotel sulla neve, gli impianti sportivi invernali e quelli termali sono in altissima stagione. Anche in estate Trento e la regione sono affollate di turisti, attirati dal clima mite ma non afoso e dalla possibilità di godere della montagna durante la bella stagione.

I periodi leggermente meno frequentati e quindi più economici sono la primavera e l'autunno, che offrono ugualmente infinite possibilità di divertimento grazie ai musei, alle attività culturali e gastronomiche, allo spettacolo della natura.

Trento in Primavera

trento centro storicoFoto di Gianni o O. La primavera è una stagione fantastica per programmare una visita a Trento. La città si gira benissimo a piedi e il centro storico è ricco di arte e architettura, oltre a numerosi musei ed attrazioni.

Affrontare la visita della città a piedi e con rilassatezza è anche il metodo migliore per godersi lo spettacolo della natura: le montagne circostanti, infatti, fanno da cornice alla città e regalano un mix di bellezza naturale e artistica quasi unico. La piazza del Duomo di San Virgilio è il punto di partenza ideale per il tour cittadino, da non perdere anche il Castello del Buonconsiglio che fu residenza dei vescovi di Trento dal XIII fino alla fine del XVIII secolo.

Trento in Estate

Oltre che per il clima piacevolmente mite e per lo spettacolo della montagna in estate, con i suoi colori vividi e brillanti, una visita a Trento nella stagione più calda significa soprattutto prendere parte alle Feste Vigiliane. Trento celebra il suo patrono San Vigilio con una settimana di sfilate, rievocazioni storiche e gastronomia tipica locale. L'evento si svolge in giugno, le vie del centro si trasformano in un antico borgo medievale, dove riscoprire antichi mestieri e gustare le specialità della tradizione, il tutto condito da giochi, musica, spettacoli e rievocazioni storiche. La settimana di festa si conclude sempre il 26 giugno con i tradizionali fuochi d'artificio.

Nei mesi seguenti si può approfittare del clima temperato per affrontare i tantissimi sentieri di montagna, da percorrere a piedi o in bici, nei dintorni del capoluogo, adatti alle famiglie ma anche ai più avventurosi.

Trento in Autunno

L'autunno è un'altra stagione fantastica per una visita a Trento, soprattutto per il meraviglioso fenomeno del foliage, ovvero il cambio di colore delle foglie tra le splendide montagne che circondano il capoluogo. Lo scenario si presta benissimo a chi ama condividere le proprie foto sui social, gli scatti del foliage trentino sono infatti estremamente "instagrammabili"!

Nel mese di settembre vanno in scena il gusto e i sapori autentici della tradizione, quelli da trovare nei piatti proposti dall'Ordine delle Confraternite Trentine ma anche dello street food dell'associazione delle Macellerie di Montagna: stofiss, tonco del pontesel, polenta de patate e poi ancora sguazet, Pantrentino e tanto altro, tutto da assaggiare e gustare tra le vie del centro.

Trento in Inverno

trentino neveAnche se l'inverno a Trento può intimorire per le temperature rigide, con un abbigliamento adeguato si può affrontare la stagione fredda e godere delle bellezze della città. Imperdibile, in inverno, è il Mercatino di Natale, che si sviluppa sulle due piazze storiche della città, Piazza Fiera e Piazza Cesare Battisti. Si tratta di uno dei mercatini natalizi più antichi d'Italia, certamente il più grande del Trentino, grazie alle tante iniziative rivolte al pubblico più variegato. Nelle tipiche casette è possibile trovare prodotti dell'artigianato locale, enogastronomia, articoli e idee regalo per tutti i gusti.

È una stagione fantastica per gli appassionati di sport invernali, dallo sci allo snowboard, grazie agli organizzatissimi impianti a poca distanza dalla città.

Come vestirsi: cosa mettere in valigia

  • In inverno: l'inverno a Trento può essere rigido, con un abbigliamento adeguato è affrontabile. Sono consigliati abiti caldi, intimo termico, maglioni e calzini di lana, felpe pesanti, senza dimenticare giacconi invernali, sciarpa, berretto e guanti.
  • In estate: l'estate è calda ma non afosa e le serate sono fresche. Di giorno va bene un abbigliamento leggero, con t-shirt e pantaloncini; per la sera non dimenticare una felpa o una giacca leggera.
  • In autunno e in primavera: è consigliato un abbigliamento a strati, poiché il clima e le temperature possono essere variabili.

Non hai ancora prenotato il tuo viaggio? Scopri le nostre offerte!