Trapani Paesaggio Sicilia Island 3 Trapani, una delle città più importanti della Sicilia, è una destinazione fatta di storia, arte, bel mare, divertimento e ottimo cibo! Si tratta anche di una meta perfetta per una fuga di un weekend per ricaricare le energie. Viste le ottime temperature, qui potrete fare il bagno al mare anche in primavera o autunno, e in ogni periodo è ricca di eventi e cose da fare.
Ecco tutti i nostri consigli per organizzare al meglio il vostro itinerario di Trapani in 3 giorni.

Giorno 1

  • Distanza percorsa: 4,1 km
  • Luoghi visitati: centro storico, Porta Oscura con Torre dell'Orologio (gratis), Chiese di Trapani (gratis), Mura di Tramontana, Torre di Ligny (€1,00), Castello della Colombaia (gratis), Corso Vittorio Emanuele
  • Dove mangiare: Pranzo presso 'A Nassa (Ottieni indicazioni), Cena presso Ristorante Antichi Sapori (Ottieni indicazioni)

1 - Centro storico, Porta Oscura e Torre dell'Orologio

trapani sicilia costa mediterraneo Dedicate la prima mattina al centro storico di Trapani, un vero e proprio museo a cielo aperto! Godetevi una passeggiata tra le vie e lasciatevi trascinare dall'atmosfera trapanese. Ammirate le meravigliose piazzette e trovate i palazzi che meritano sicuramente una foto, come il Palazzo Senatorio.

Non perdetevi l'antica Torre dell'Orologio, la porta più antica della città risalente al XIII secolo. Sulla sua facciata potrete ammirare anche uno dei più antichi orologi astronomici d'Europa, risalente 1596. Molto particolare, sull'orologio sono presenti un quadrante del Sole e un Lunario: le lancette indicano i segni dello zodiaco, i solstizi, gli equinozi, le stagioni ed i punti cardinali, mentre nel Lunario sono indicate le fasi lunari.

Inizia la giornata con il piede giusto: tra una passeggiata e l'altra fermati all'Antica Pasticceria Colicchia, pasticceria storica di Trapani aperta dal 1885. Scegli tra cassate, cannoli e tortine paradiso.

2 - Chiese di Trapani

trapani cattedrale s lorenzo 1 1 Foto di Mboesch. Ma il centro storico di Trapani è anche ricco di meravigliose Chiese. Attenzione però: non sempre sono aperte e gli orari sono molto variabili. Se le trovate aperte approfittatene per entrare all'interno, altrimenti meritano una visita anche solo dall'esterno.

Iniziate questa scoperta delle Chiese di Trapani dalla Cattedrale di San Lorenzo, una delle principali chiese della città! L'esterno è in stile barocco, mentre all'interno si trova la meravigliosa Pala del Martirio di San Lorenzo.

Continuate la visita raggiungendo la Chiesa di Sant'Agostino, una delle più antiche di Trapani, oltre ad essere sede museale del Polo Espositivo della Diocesi di Trapani (ingresso gratuito).

Infine, non perdetevi la Chiesa Anime Sante del Purgatorio, colpita dai bombardamenti durante la Seconda Guerra Mondiale e mai tornata al suo antico splendore. Questa Chiesa è famosa perché al suo interno ospita 22 gruppi scultorei dei cosiddetti Misteri.

Se visiti Trapani nel periodo pasquale: non perderti la Processione dei Misteri, una tradizione di oltre 400 anni che attira ogni anno migliaia di fedeli da tutta la Sicilia. Le celebrazioni iniziano alle 14:00 del Venerdì Santo e terminano 24 ore dopo il Sabato Santo. Trapani è splendida da visitare a Pasqua!

3 - Mura di Tramontana e Torre di Ligny

torre ligny trapani Foto di Leandro Neumann Ciuffo. In tarda mattinata raggiungete la piazza dell'ex mercato del pesce, un'ampia piazza circondata da portici e con al centro una fontana dove un tempo veniva allestito appunto il mercato del pesce.. e godetevi il panorama sul mare. Da qui iniziano le Mura di Tramontana, ovvero l'antica cinta muraria risalente al periodo spagnolo. Percorretele tutte fino ad arrivare il Bastione Conca, il panorama è spettacolare.

Dopo pranzo, continuate la passeggiata sul lungo mare fino ad arrivare alla Torre Ligny, uno dei simboli di Trapani. Si trova sulla punta occidentale della città, raggiungibile passeggiando su un lembo di terra circondato dal mare, la vista è davvero splendida. Questo luogo, costruito nel Seicento per volere del vicerè Claudio la Moraldo e nata inizialmente come fortezza difensiva, oggi ospita un museo della preistoria, dove potrete conoscere la storia di Trapani e dei suoi dintorni: ospita, ad esempio, un'ampia collezione di anfore romane ritrovate nel sito archeologico di Trapani ed anche di un elmo, ritrovato proprio sul fondo del mare della città (mar-sab 10:00-12:30 3 16:00-19:00, dom e festivi 10:00-12:30; ingresso unico €1,00).

Se vuoi goderti un po' di mare: lungo le mura settentrionali puoi trovare la Spiaggia delle Mura di Tramontana, spiaggia cittadina raggiungibile comodamente a piedi. Si tratta di una spiaggia piccola ma affascinante, ideale per trascorrere giusto una o due ore.

4 - Castello della Colombaia

colombaiaa 1 Foto di Civa61. Conclusa la visita al museo della Torre Ligny, continuate la vostra passeggiata sul lungomare, seguendo raggiungendo in appena 10 min di cammino il Villino Nasi. Si tratta di una storica villa del 1898 da cui si gode una splendida vista sul mare e sulla Torre Ligny. Al suo interno, invece, potrete ammirare dei meravigliosi affreschi e mobili d'epoca in legno (ingresso gratuito).

Continuate la vostra passeggiata sul lungomare e a largo della costa potrete ammirare il suggestivo Castello della Colombaia, un'imponente fortezza medievale la cui primissima edificazione viene attribuita ai troiani nel 260 a.C. e successivamente ricostruita dagli aragonesi nel 1280. Si tratta infatti di uno degli esempi di architettura più belli e antichi di tutta la Sicilia e al suo interno conserva, ancora in ottimo stato, un labirinto di stanze e corridoi ricchi di stemmi e testimonianze storiche di Cartaginesi, Romani e Aragonesi. Purtroppo, il castello è aperto solo in occasione di eventi. Provate ad informarvi per il periodo che visitate Trapani, in alternativa ammiratelo comunque dal lungomare.

Se viaggiate in estate, invece di proseguire la passeggiata verso Villino Nasi e il Castello potete regalari un po' di relax al mare. Oltre alla già citata Spiaggia delle Mura, ci sono varie alternative nei dintorni, come la Spiaggia di San Giuliano (4 km dal centro), la Spiaggia di Pizzolungo (7 km) o il Lido di Valderice a Cortigliolo (15 km), si consiglia di raggiungerle in auto.

Trascorri la serata nel centro storico: il fulcro della movida di Trapani, soprattutto nella zona intorno a Corso Vittorio Emanuele. Proprio qui ti consigliamo di fermarti a cena al Ristorante Antichi Sapori, dove potrai assaggiare anche il famoso cous cous alla trapanese, per poi immergerti nella movida. Potrai trovare locali come il pub Bar Frida Trapani, il Jekyll Pub e il Caloma Club.

Giorno 2

  • Distanza percorsa: 36,2 km
  • Luoghi visitati: Erice (funivia a/r €9,00), Castello di Erice (€4,00), Duomo di Erice (€2,50), Saline di Trapani (tour da Trapani €40,00), centro storico di Trapani
  • Dove mangiare: Pranzo presso Ristorante La Pentolaccia (Ottieni indicazioni), Cena presso Pizzeria Calvino (Ottieni indicazioni)

1 - Erice: Castello e Duomo

vista da castello di venere Foto di Angelica Bianco. erice sicilia estar atento Questa seconda giornata dedicatela a due bellezze poco fuori Trapani: il borgo Eric e le Saline di Trapani. Iniziate proprio da Erice, uno dei Borghi più belli d'Italia! Dal centro di Trapani la potete raggiungere facilmente con la funivia, godendovi così anche un meraviglioso panorama su tutti i dintorni (salita 10 min, biglietto a tratta €5,50, a/r €9,00).

Una volta arrivati in cima, entrate nel centro storico attraversando Porta Trapani e fate un salto indietro nel tempo: durante i secoli è stata abitata da Fenici, Normanni, Arabi e Romani, i quali hanno lasciato un segno visibile del loro passaggio

Visitate il Duomo con la sua Torre Campanaria (da aprile a ottobre 10:00-18:00, da luglio a settembre 10:00-19:00, agosto 10:00-20:00; ingresso intero €2,50, ridotto €1,50), per poi visitare il Castello di Venere e la Torretta Pepoli, un'antica fortezza normanna e la sua torre costruite sulle rovine di un tempio fenicio-romano per proteggere la cittadella (da aprile a ottobre 10:00-18:00, da luglio a settembre 10:00-19:00, agosto 10:00-20:00; ingresso intero €4,00, ridotto €2,00). Da qui si gode di una visuale pazzesca!

pasticceria grammatico 1 Foto di Angelica Bianco. Assaggia le genovesi di Erice: appena arrivato, fai subito una tappa alla Pasticceria di Maria Grammatico. In questa storica pasticceria potrai infatti assaggiare le famose "genovesi", gustosissimi dolcetti ripieni di crema pasticcera.

2 - Saline di Trapani e Paceco

trapani paesaggio sicilia island 3 Dopo aver pranzato in uno dei locali di Erice, tornate verso Trapani con la funivia e dedicate il pomeriggio a uno dei simboli della città: le Saline di Trapani e Paceco (tutti i giorni 9:30-19:00; ingresso saline gratuito). Da Trapani potrete raggiungere le saline in auto o in taxi, non ci sono collegamenti pubblici. L'auto è sicuramente la soluzione migliore (20 min).

Questo luogo ha una grandissima importanza nello sviluppo economico della città: Trapani riuscì a crescere proprio grazie al commercio del sale, facendola diventare una vera potenza economica in Europa! La riserva naturale si sviluppa su 1.000 ettari tra mulini a vento e vasche di sale e ospita uccelli migratori e fenicotteri rosa.

Non può sicuramente mancare una visita al Museo del Sale, dedicato all'oro bianco, che vi farà scoprire la storia del commercio di sale: potrete vedere come si ricava il sale dall'acqua di mare, scoprire la storia dello stabilimento e di questo importante commercio. Il museo comprende anche una serie di mulini ed attrezzature d'epoca (ingresso intero €2,50, ridotto €1,50).

Valuta un tour guidato: puoi visitare le saline in autonomia raggiungendole con l'auto oppure partecipare ad un tour guidato pomeridiano, con compreso l'ingresso al museo e una degustazione di sale. Durata 3 h, inizio ore 15:30 (disponibili turni anche ore 13:00 e 18:30).

Giorno 3

Alternativa A: Crociera a Favignana e Levanzo

sicilia favignana isola mare 2 1 Questa terza giornata vi consigliamo di dedicarla ad un'escursione nei dintorni di Trapani. E se visitate la località in estate e avete voglia di godervi un bel mare allora vi consigliamo di raggiungere le Isole Egadi, uno degli arcipelaghi più belli di tutto il Mediterraneo. I traghetti partono proprio da Trapani ma, per visitarle in giornata, la soluzione più comoda è sicuramente prendere parte ad una crociera a Favignana e Levanzo (8 h).

Partite dal Porto di Trapani e navigate verso Favignana, l'isola più famosa dell'arcipelago. Qui avrete del tempo a disposizione per visitare questa splendida isola, per poi imbarcarvi nuovamente e raggiungere Levanzo, la più piccola delle tre isole principali e la più caratteristica, grazie al pittoresco borgo marinaro. Durante la giornata avrete anche modo di rilassarvi in barca e fare snorkeling accedendo anche a Cala Rossa, una delle spiagge più belle di Favignana!
VEDI ANCHE: Isole Egadi, Sicilia: dove si trovano, quali sono e spiagge più belle

Organizzati al meglio: indossa il costume da bagno, porta la crema solare e tutto il necessario per questa giornata. Prenota la crociera a Favignana e Levanzo per tempo e tieni conto che potrebbe essere annullata in caso di condizioni meteo avverse e pericolose per la navigazione.

Alternativa B: Pizzolungo, Custonaci e Cornino, Riserva Naturale Orientata Monte Cofano

monte cofano Foto di Pannucci Stefano. Se visiti Trapani fuori stagione o non sei particolarmente interessato alla crociera nelle Isole Egadi, allora ti consigliamo di visitare i dintorni settentrionali di Trapani. Per questa giornata è necessaria l'auto a noleggio per muoversi sena problemi.

Lasciati Trapani alle spalle e raggiungi Pizzolungo, conosciuta per il suo bellissimo tratto di costa e luogo in cui, secondo la leggenda, approdò Enea dopo la porte del padre Anchise. Infatti, qui potrete ammirare la Stele di Anchise, monumento costruito nel 1930. Proseguite verso nord fino ad arrivare a Custonaci, con la sua famosa Grotta Mangiapane (da aprile a novembre 10:00-18:00; ingresso unico €3,00). Qui, nel periodo natalizio, si tiene il famoso "Presepe vivente di Custonaci - La Natività e i Mestieri Tradizionali"; una ricostruzione storica delle antiche tradizioni contadine del territorio che coinvolge oltre 160 persone (ingresso intero €10,00, ridotto €5,00).

Infine, potete rilassarvi nelle meravigliose spiagge della Baia di Cornino o esplorare la Riserva Naturale Orientata Monte Cofano, ricca di numerosi sentieri di diverse difficoltà, luogo ideale per gli amanti della natura e del trekking.

Fai una piccola deviazione a Dattilo: questa località nell'entroterra trapanese dista appena 15 min auto da Trapani e, secondo molti, il suo "Cannolo di Dattilo" è il più buono al mondo. Non ti resta che provarlo e farci sapere la tua opinione!

Alternativa C: Escursione culturale in Provincia

segesta sicilia paesaggio segesta 2 Se siete più interessati alle visite storiche e culturali, allora i dintorni di Trapani sono il luogo giusto per voi! Le alternative sono davvero tante.

Potrete ad esempio raggiungere Marsala, famosa per il suo vino e per essere il luogo dove è avvenuto lo Sbarco dei Mille nel 1860. Ma non solo: se visitate questa destinazione non potete nemmeno perdervi la Riserva dello Stagnone, l'Isola di Mothia, tra i più importanti siti archeologici al mondo, e le Saline di Marsala, per poi concludere la giornata facendo un aperitivo al tramonto al Mamacaura, uno dei locali della zona che regalano la vista più bella (con i colori del tramonto che si riflettono sulle saline creando uno scenario da favola)

In alternativa, potete visitare anche Selinunte e Segesta, dove vedere alcuni dei templi greci meglio conservati in Sicilia. Visitate il Parco Archeologico di Segesta, con il suo incredibile tempio e la meravigliosa vista, per poi passare al Parco Archeologico di Selinunte, il più grande d'Europa, infine concedetevi un po' di relax al mare nelle spiagge di Marinella di Selinunte.

Quanto costa un weekend a Trapani

sicilia mare medterranean trapani 1 Trapani è una destinazione economica, ideale per una fuga di un weekend low cost. E' servita dall'Aeroporto di Trapani Vincenzo Florio (confronta i voli), ma in alternativa si può arrivare anche all'Aeroporto di Palermo e poi muoversi con auto a noleggio o bus (confronta i voli).

La soluzione migliore è sicuramente alloggiare nel centro storico, nel cuore della città. Qui potrete trovare diverse opzioni a ottimi prezzi. Soggiornando qui, inoltre, potrete muovervi a piedi: il centro è anche una ZTL, quindi ser arrivate in auto potete parcheggiarla in prossimità di Piazza Scarlatti, Lungomare Dante Alighieri o Piazza Vittorio Emanuele (costo da €0,80/h). In alternativa, cercate un alloggio con il servizio parcheggio. L'auto è essenziale per visitare i dintorni e anche per raggiungere le Saline, non collegate con mezzi pubblici.

Vediamo nel dettaglio i costi di un weekend a Trapani:

  • Costi per mangiare: circa €40,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: prezzo medio €20,00 al giorno a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito compresa crociera a Favignana e Levanzo
  • Trasporti: prezzo medio €5,00 al giorno a persona
  • Hotel, alloggi e b&b: da €50,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €20,00 al giorno a persona (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  • Costo complessivo di un weekend a Trapani: da €305,00 a persona (voli e/o trasferimenti esclusi)

Prima di partire: consigli utili

  • Evita agosto: preferisci maggio, giugno e settembre, con giornate soleggiate e temperature che permettono già il bagno al mare - scopri di più qui;
  • Dove dormire: nel centro storico, la zona migliore in cui soggiornare per immergersi nell'atmosfera trapanese e nella sua movida. Se viaggi in auto, in alternativa, puoi soggiornare anche in qualche località sui dintorni o affacciata sul mare;
  • Muoviti a piedi nel centro: oltre ad essere piccolo e raccolto, il centro storico è anche una ZTL, quindi muoversi a piedi è quasi una scelta obbligata;
  • Muoviti a piedi nei dintorni: per raggiungere le Saline di Trapani o spostarti lungo la costa l'auto è sicuramente la soluzione più comoda e veloce. Noleggio da €25,00/giorno;
  • Attività per tutti i gusti: Trapani si trova in una posizione che permette davvero di provare qualsiasi tipo di attività. Dedica il terzo giorno alla crociera a Favignana e Levanzo oppure ad un trekking sul Monte Cofano, in alternativa puoi visitare anche altre città della Sicilia come Marsala, Segesta e Selinunte