Cosa vedere a Tel Aviv in un giorno

Aggiornato a Giugno 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 29 viaggiatori.

tel aviv costa al tramontoNon solo destinazione ideale per l'estate, Tel Aviv è una meta da prendere in considerazione anche per una fuga al caldo durante i mesi autunnali.

Moderna, friendly, vivace sia di giorno che di sera, ma soprattutto adatta ai viaggiatori di tutte le età, la metropoli israeliana con le sue molteplici sfaccettature è in grado di accontentare i gusti più diversi: dagli amanti del mare e del relax, ai tipi più sportivi sempre a caccia dell'onda perfetta da cavalcare, ma anche ai turisti appassionati di cultura e musei.
La città è molto grande, tuttavia le attrazioni principali sono abbastanza vicine tra loro, ed è molto comodo visitarla a piedi.

Ecco cosa vedere Tel Aviv in un giorno, quali sono le attività principali da fare, i locali migliori dove mangiare e tanti altri consigli utili.

Prima di partire: consigli utili

  • Periodo migliore per una visita: per una vacanza in totale tranquillità, godendo del clima mite e delle spiagge non troppo affollate, vi consigliamo le mezze stagioni, in particolare aprile e maggio oppure settembre e ottobre. In estate, il clima è piuttosto umido e le temperature diurne possono sfiorare anche i 40°- maggiori info su quando andare
  • Cosa mettere in valigia: un abbigliamento leggero per l'estate (t-shirt, pantaloncini, maschera, cappellino e crema solare). Durante le mezze stagioni portate sempre con voi una felpa o un maglioncino per la sera. Non dimenticate un paio di scarpe comode per camminare, occhiali da sole e macchina fotografica per immortalare le meraviglie del luogo
  • Come spostarsi in città: è davvero piacevole esplorare la metropoli a piedi. In alternativa potrete noleggiare una bici o un monopattino elettrico di cui la città è piena - maggiori info su come muoversi in città

Itinerario di un giorno a Tel Aviv: Mattina

Mostra Mappa

1 - Colazione, Rabin Square, Tel Aviv Museum of Art

edificio tel aviv museum of artFonte: wikipedia. La giornata non può che partire con una abbondante colazione nei pressi di Rabin Square. Qui si trova l'ottima pasticceria Vaniglia Ibn Gvirol, nota anche per l'ottimo gelato. Qui farete una colazione più che soddisfacente spendendo pochi euro.

Conosciuta come la più grande piazza pubblica della città, Rabin Square è uno spazio aperto in cui potersi rilassare, abbellita da sedie e panchine all'ombra di grossi alberi e da un laghetto artificiale in cui galleggiano fiori di loto. Una passeggiata è d'obbligo, anche solo per ammirare da vicino il memoriale delle vittime dell'olocausto.

Da qui, impiegando meno di 5 minuti, spostatevi poi verso il Tel Aviv Museum of Art, in cui sono raccolte molteplici opere di arte moderna e contemporanea di artisti israeliani e non solo. Tra i più famosi, spiccano Klimt, Picasso, Mirò e Pollock. Il museo accoglie inoltre una sezione interamente dedicata alla fotografia a partire dal 2011. Il museo è aperto dalle 10:00 alle 18:00 il lunedì, il mercoledì e il sabato; dalle 10:00 alle 21:00 il martedì e il giovedì e dalle 10:00 alle 14:00 il venerdì.

2 - Sarona Market, Habima Square

sarona market mercato copertoFoto di Avi1111. Dopo un momento culturale di un certo spessore, dirigetevi verso il caotico ma variopinto Sarona Market: si tratta di una zona cittadina molto moderna, caratterizzata da grattacieli e giardini lussureggianti. Impiegherete circa 10 minuti a piedi, percorrendo Leonardo da Vinci Street (850 metri).

Qui, tra palme ed edifici in vetro, sono localizzati alcuni dei locali/ristoranti più popolari della città, frequentati da una clientela un po' di tutte le età; tuttavia, l'attrazione principale dell'intera area è il mercato alimentare coperto in cui poter assaggiare e acquistare le specialità locali tipiche della cucina israeliana. Inoltre, sempre all'interno del mercato, ci sono diversi baracchini di street food che propongono pietanze internazionali che spaziano dalla cucina giapponese a quella greca.

Dopo aver passeggiato in questo tripudio di colori e profumi, proseguite a piedi verso Habima Square, la splendida piazza su cui si affacciano gli edifici culturali della città (tra i quali il teatro e l'auditorium). La piazza si trova a soli 10 minuti ed è caratterizzata da un giardino sunken, uno specchio d'acqua e una delle sculture più famose di Tel Aviv: la scultura dei Tre Cerchi, realizzata in ricordo della crisi economica che colpì il paese tra il 1967 e il 1976.

In sintesi:

Itinerario di un giorno a Tel Aviv: Pomeriggio

Mostra Mappa

1 - Pranzo, Carmel Market, Levinsky Market

mercato tel avivPrima di proseguire il giro, è tempo di fare una sostanziosa pausa pranzo ed il luogo perfetto per fermarsi a mangiare è il Day Kitchen. Si tratta di un ristorante che offre pietanze di cucina locale in formato street food. I prezzi sono molto convenienti, tanto che spenderete attorno ai €5,00/8,00 a persona.

Dopo mangiato, fate un salto nel vicino Carmel Market, il mercato più grande e amato di tutta la città. Si tratta di un mercato all'aperto, suddiviso in varie sezioni a seconda del tipo di merce venduta: si passa infatti dall'abbigliamento e dai prodotti della cosiddetta "fast fashion", agli alimenti tipici fino ai prodotti di artigianato locale. Il modo migliore per visitare il mercato? Lasciarsi trasportare dalla fiumana di persone, immergendosi appieno nell'atmosfera vivace del posto.

Sempre rimanendo in tema, proseguite in direzione sud lungo Nahalat Binyamin Street per circa un quarto d'ora e vi potrete imbattere in un altro mercato molto carino e più di nicchia: il Levinsky Market è un piccolo mercato frequentato per lo più da abitanti del luogo e specializzato nella vendita di spezie di ogni genere. Se cercate un souvenir particolare da portare a casa, l'avete trovato!

2 - Lungomare e relax in spiaggia

lungomare tel avivPer riprendere un po' di fiato dal caos e dalle bancarelle di Tel Aviv, vi consigliamo di dirigervi finalmente sul vicinissimo lungomare e di trascorrere le ultime ore del pomeriggio in spiaggia.

A Tel Aviv ce ne sono di diverse, tutte attrezzate e adatte al relax ma anche agli sport acquatici (tra cui il surf). Tra le tante Alma beach , dove potrete prendere una bella bibita fresca e godervi la vostra meritatissima pausa vista mare.

In sintesi:

Itinerario di un giorno a Tel Aviv: Sera

Mostra Mappa

1 - Cena, Visita di Jaffa

jaffa al tramontoNon c'è modo migliore di concludere la giornata a Tel Aviv che camminare in direzione della parte vecchia della città (per circa una ventina di minuti).

Un tempo era il nucleo della vita cittadina (con una storia antica più di 4.000 anni!), oggi Jaffa è un angolino tranquillo e pittoresco, abitato per lo più dalla minoranza musulmana della popolazione locale.

Tra le attrazioni principali della zona, vi suggeriamo di non perdervi assolutamente i dintorni del vecchio porto da cui poter ammirare uno splendido tramonto, il famoso Jaffa Flea Market (una sorta di mercatino delle pulci in cui fare dei veri e propri affari) e il Monastero di San Pietro.

Infine, fermatevi a cena presso il ristorante Aladin, consigliatissimo per i piatti a base di pesce fresco e per la vista super. Inoltre, il locale presenta un ottimo rapporto qualità prezzo: una cena per una persona costa in media €20,00 a testa.

In sintesi:

Cosa non vedere: le attrattive a cui è meglio rinunciare

  1. Teatro Cameri
  2. Indipendence Hall
  3. Palmach Museum
  4. Centro delle Arti e dello Spettacolo di Tel Aviv
  5. Dizengoff Square

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Tel Aviv

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su